NAZIONALI: ARGENTINA, CAMBIASSO D'AUTORE

MILANO - Un gol di Esteban Cambiasso regala all'Argentina il pareggio (2-2) contro i padroni di casa della Germania nella terza giornata del gruppo A della Confederations Cup, premessa del Mondiale 2006 organizzato dalla Fifa. La nazionale dell'ex attaccante nerazzurro Jurgen Klinsmann (123 presenze e 40 reti nell'Inter) passa in vantaggio nel primo tempo con Kuranyi. Prima dell'intervallo per l'Argentina pareggia, su punizione, Riquelme. Ancora vantaggio tedesco nella ripresa con Asamaoh, ma nel finale dal cilindro dell'interista Cambiasso esce un sinistro magico, dai 20 metri ed è 2-2. Javier Zanetti, anche lui protagonista della gara, ha timbrato la presenza numero 99 nella nazionale argentina. Nell'altra partita del girone A vittoria della Tunisia, che supera 2-0 l'Australia. Germania e Argentina, già qualificate prima del confronto diretto, aspettano di sapere, questa sera, chi sfideranno nelle semifinali. In corsa c'è il Brasile di Adriano che, dopo la sconfitta con il Messico, si gioca tutto contro il Giappone di Zico.


Marcatori: Kuranyi al 28’, Riquelme al 32’, Asamohah al 51’, Cambiasso al 74’

ARGENTINA: Lux, Coloccini, Samuel (dal 62’ Santana), Heinze, J.Zanetti, Bernardi (dal 53’ Aimar), Cambiasso, Sorin, Riquelme, Tevez (dal 80’ Delgado), Figueroa.
Allenatore: Pekerman.

GERMANIA: Hildebrand, Hinkel, Mertesacker, Huth, Hitzlsperger, Ernst, Deisler, Schneider (dal 46’ Frigs), Schweinsteiger (dal 70’ Engelhardt), Asamoah (dal 58’ Hanke), Kuranyi.
Allenatore: Klinsmann.

Arbitro: Michel.

Ammoniti: Kuranyi, Samuel, Deisler, Bernardi, Schweinsteiger, Engelhardt.


Carica altri risultati