NAZIONALI: CAMBIASSO RE D'ARGENTINA

HANNOVER – Esteban Cambiasso decide ai rigori, in favore dell’Argentina, la semifinale della Confederations Cup giocata contro il Messico. Partita dall’esito incerto fino ai supplementari, e dopo il vantaggio messicano al 14’ del p.t.s., la sorte di J.Zanetti e compagni sembrava segnata, invece, Figueroa ristabilisce la parità al 5’ del s.t.s. e dopo i successivi calci di rigore, è l’Argentina a raggiungere il Brasile in finale. Decisivo l’ultimo penalty, calciato alla perfezione dal nerazzurro Cambiasso. La finalissima di Francoforte sarà disputata da Brasile e Argentina mercoledì 29 giugno alle 20.45.

MESSICO - ARGENTINA 0-0(1-1 dopo tempi supplememntari., 5-6 dopo calci di rigore)

Marcatori: Salcido 104’, Figueroa 110’

Rigori: Perez (gol), Riquelme (gol), Pardo (gol), Rodriguez (gol), Borgetti (gol), Aimar (gol), Salcido (gol), Galletti (gol), Pineda (gol), Sorin (gol), Osorio (parato), Cambiasso (gol).

MESSICO: 1 Sanchez, 3 Salcido, 4 Marquez, 5 Osorio, 7 Zinha (6 Torrado 94), 8 Pardo, 9 Borgetti, 11 Morales (19 Medina 72), 14 Pineda, 16 Mendez, 21 Lozano (22 Perez 66) Allenatore: Ricardo La Volpe.

ARGENTINA: 12 Lux, 3 Sorin, 4 J. Zanetti , 5 Cambiasso, 6 Heinze, 8 Riquelme, 9 Saviola, 14 Milito (19 Rodriguez 66), 16 Coloccini, 18 Santana (10 Aimar 76), 21 Figueroa (22 Galletti 116) Allenatore: Jose Pekerman.

Arbitro: Roberto Rosetti (Ita).

Ammoniti: Milito 10, Marquez 21, Pineda 49, Coloccini 70, Medina 102, Salcido 105.

Espulsi: Saviola 90, Marquez 90+3


Carica altri risultati