COPA AMERICA 2007: VINCE LA SELECAO DI MAICON

Il Brasile del terzino interista, tra i migliori, batte l'Argentina con Cambiasso e Zanetti in campo

MARACAIBO (Venezuela) - Il Brasile vince ancora la 'sua' Copa America, questa volta con Maicon, protagonista nel Brasile che, nettamente, ha superato l'Argentina nella finalissima. Sconfitti i biancocelesti nerazzurri, Javier Zanetti è rimasto in campo per 90 minuti, Esteban Cambiasso per 59', panchina per Nicolas Burdisso ed Hernan Crespo. Non c'è stata partita. L'Argentina, favorita alla vigilia, imbattuta nel torneo (miglior difesa e miglior attacco), è stata bruciata in partenza, con una rete di Baptista, e la sua reazione, con un tiro di Riquelme, si è fermata sul palo. Poi, ancora una volta in una gara decisiva, Ayala ha sbagliato tutto, regalando alla Selecao l'autorete del 2-0 in chiusura del primo tempo. Nella ripresa arriva per il Brasile il terzo sigillo, quello di Daniel Alves, mentre è annullato per dubbio fuorigioco un gol di Messi, l'ultima speranza per l'Argentina. Il Brasile, che ha recuperato strada facendo forza e convinzione dopo la sconfitta all'esordio col Brasile, porta in trionfo per la seconda volta consecutiva Maicon che, dopo aver vinto lo scudetto con l'Inter alla sua prima stagione italiana, rivince con la nazionale e risulta tra i migliori in campo: la Selecao replica il successo ottenuto in Perù nel 2004 (allora assoluto protagonista il già nerazzurro Adriano e c'era già Maicon), mentre nel 2001 era stato un altro interista, il colombiano Ivan Cordoba, ad alzare la Copa.


Carica altri risultati