BALOTELLI: "GRAZIE A TUTTI, ORA DEVO..."

"Devo continuare a lavorare e a migliorare, non ho ancora fatto nulla. Ma voglio ringraziare tutti"

CAGLIARI - Diciassette anni e 126 giorni. Mario Balotelli, attaccante della Primavera Campione d'Italia, nato il 12 agosto 1990, ha esordito a Cagliari in Serie A: pochi minuti al posto di David Suazo. Pochi, ma significativi. E' il ventesimo debuttante della gestione tecnica di Roberto Mancini (tre anni e un mese dal primo, Riccardo Meggiorini, sempre in occasione di un Cagliari-Inter), è un ragazzo che crede nell'Inter e sul quale l'Inter ha investito molto. 

Quella del 16 dicembre 2007 allo stadio "Sant'Elia" per Balotelli è stata indimenticabile. Lo racconta ai microfoni di Inter Channel nel dopo partita: "Devo e voglio ringraziare Mancini. E, insieme con lui, Esposito, il tecnico della Primavera, e tutti gli altri allenatori del Settore Giovanile nerazzurro e del Lumezzane. Senza di loro, ora, non sarei qui. Grazie anche alla mia famiglia, che mi è sempre stata vicina. So di non aver fatto nulla di straordinario, ma è stato bello esordire così giovane in serie A con l'Inter. Adesso devo continuare a lavorare e a migliorare per meritarmi altre occasioni".


Carica altri risultati