TIM CUP, LAZIO-INTER: SCHEDE DEI 6 PRIMAVERA

Quattro (Bolzoni, Fatic, Filippini e Siligardi) hanno già esordito. Con loro anche Belec e Pedrelli

APPIANO GENTILE - Sono sei i Primavera aggregati alla prima squadra in occasione della trasferta di Tim Cup a Roma per la semifinale di ritorno contro la Lazio, in programma domani sera (ore 21) allo stadio "Olimpico" di Roma. Quattro di loro (Francesco Bolzoni, Ivan Fatic, Marco Filippini e Luca Siligardi) hanno già brindato all'esordio nell'Inter dei grandi con Roberto Mancini.

Inter.it vi propone le schede dei sei Primavera aggregati per Lazio-Inter.

 

Vid Belec, portiere, è nato il 6 giugno 1990 a Maribor in Slovenia. Da bambino si diverte praticando il tennis, il calcio è solo una passione da condividere con gli amici e neanche sempre tra i pali. A 12 anni la svolta, la scelta definitiva dello sport principale e del ruolo: entra a far parte del Settore Giovanile del Maribor, dove resta per quattro anni e mezzo, crescendo tecnicamente e fisicamente. Nel dicembre 2006 è a Milano, per un provino con l'Inter: la verifica è affidata al 'maestro' Luciano Castellini, che lo promuove quasi subito. Infatti, nel gennaio 2007, viene acquistato ed entra a far parte del gruppo della Primavera nerazzurra. Con il passare delle gare conquista la maglia da titolare, è protagonista nelle finali di categoria che assegnano lo scudetto proprio all'Inter e, a inizio 2008, è tra i portieri più applauditi al torneo di Viareggio, vinto sempre dai nerazzurri. Da mesi alterna allenamenti con la Primavera e la prima squadra. E' nazionale sloveno under 19. Numero di maglia: 51

Francesco Bolzoni (nella foto), centrocampista, è nato a Lodi il 7 maggio 1989: ha iniziato a giocare a calcio all'età di sei anni e, per cinque, si è formato nel San Colombano al Lambro. A undici anni è entrato nel Settore Giovanile nerazzurro, inserito nel gruppo degli Esordienti A allenato da Roberto Samaden. Da quel giorno ha percorso tutta la trafila delle categoria, arrivando a vincere con la Primavera - del quale ora è il capitano - il titolo italiano nel maggio 2007 e il Viareggio 2008. Ha esordito in prima squadra in Tim Cup, il 1° febbraio 2007, al "Meazza", nella gara di ritorno delle semifinali contro la Sampdoria. Il 2 ottobre 2007 ha esordito in Champions League in Inter-Psv e ha disputato la seconda partita europea nella gara di ritorno. Con Roberto Mancini ha già raccolto cinque presenze in prima squadra. Fa parte del gruppo della nazionale under 20, vanta già più di una presenza nell'under 21 di Pierluigi Casiraghi risultando il secondo più giovane esordiente di sempre della categoria. Numero di maglia: 36.

Ivan Fatic, difensore, è nato a Pljevlja (Montenegro) il 21 agosto 1988: ha iniziato a giocare a calcio all'età di cinque anni nella Stella Rossa di Belgrado dove è rimasto per ben 12 stagioni. A diciassette anni è arrivato al Chievo e in Veneto si è fermato per mezza stagione. La scorsa estate è stato prelevato dall'Inter e inserito nel gruppo della Primavera: è stato uno dei protagonisti del successo nerazzurro nell'edizione 2008 del torneo di Viareggio. Ha esordito in prima squadra nella gara contro la Reggina, valida per l'andata degli ottavi di finale della Tim Cup 2007-2008 ed è stato utilizzato dal primo minuto da Roberto Mancini anche nella partita di ritorno. Ha partecipato al ritiro invernale con la prima squadra a Dubai giocando per 70' nella partita contro l'Internacional Porto Alegre. È titolare nella nazionale under 21 del Montenegro. Numero di maglia: 40.

Marco Filippini, difensore, è nato a Montichiari il 19 settembre 1988: ha iniziato a giocare a calcio all'età di cinque anni nel Montichiari dove è rimasto per ben undici stagioni e dove ha esordito in prima squadra (serie C2). Quest'anno è stato prelevato dall'Inter e inserito nel gruppo della Primavera che ha vinto l'edizione 2008 del Viareggio. Durante l'estate ha partecipato al ritiro della prima squadra ed è stato utilizzato da Roberto Mancini in molte amichevoli, anche da titolare. Ha esordito in Tim Cup, raccogliendo la prima presenza ufficiale con la maglia nerazzurra, lo scorso 17 gennaio in Inter-Reggina. Numero di maglia: 47.

Daniele Pedrelli, centrocampista, è nato a Fivizzano il 16 maggio 1988: ha iniziato a giocare a calcio all'età di sei anni e, per cinque, si è formato nella Fivizzanese. A undici anni è andato nel Focevara fermandosi per tre stagioni, poi quattro anni allo Spezia prima di essere prelevato dal Settore Giovanile nerazzurro nella scorsa stagione. Con la Primavera di Vincenzo Esposito e Marco Monti vince il campionato italiano a Bressanone il 19 maggio 2007 e trionfa al Viareggio 2008. Durante l'estate ha svolto la preparazione con la prima squadra ed è stato utilizzato da Roberto Mancini in molte amichevoli. Ha partecipato al ritiro invernale con la prima squadra a Dubai giocando per 15' nella partita contro l'Ajax. Numero di maglia: 43.

Luca Siligardi, centrocampista offensivo e attaccante, è nato a Correggio il 26 gennaio 1988: ha iniziato a giocare a calcio all'età di cinque anni e, per sette, si è formato nel Campagnola (Reggio Emilia). A dodici anni è passato alla Riese (Reggio Emilia) fermandosi per una stagione, poi due anni al Dorando Pietri (Modena), prima di essere prelevato dal Parma dove si è fermato un anno. Dopo un altro anno al Dorando Pietri, dove ha militato in Eccellenza, è stato prelevato la passata stagione dall'Inter. Con la Primavera di Vincenzo Esposito e Marco Monti vince il campionato italiano a Bressanone il 19 maggio 2007 ed è uno dei protagonisti del successo nell'edizione 2008 del torneo di Viareggio. Ha partecipato al ritiro invernale con la prima squadra a Dubai giocando per 65' nell'amichevole contro l'Ajax e ha raccolto la sua prima presenza ufficiale con l'Inter lo scorso 17 gennaio, disputando il secondo tempo di Inter-Reggina, gara di ritorno dei quarti di finale di Tim Cup 2007-2008. Seconda presenza ufficiale nella semifinale d'andata contro la lazio. Numero di maglia: 50.


Carica altri risultati