IN VATICANO: L'INTER DA BENEDETTO XVI

Il presidente Moratti, la Società, Mancini e la squadra in San Pietro all'udienza pubblica del Papa

CITTA' DEL VATICANO - "Saluto l'Inter ospite presente nel centenario della sua fondazione e sottolineo l'importanza dell'educazione ai valori morali e dello sport, soprattutto nei giovani calciatori".

Sua Santità, Benedetto XVI, prima della benedizione ai fedeli presenti all'udienza pubblica in piazza San Pietro, ha salutato con queste parole la partecipazione di F.C. Internazionale alla cerimonia di questa mattina.

La delegazione della Società, guidata dal presidente Massimo Moratti, accompagnato dalla moglie Milly, era composta da Bedy Moratti, dal vicepresidente Rinaldo Ghelfi, dall'amministratore delegato e direttore generale Ernesto Paolillo e dal vice direttore generale Stefano Filucchi, dal direttore tecnico Marco Branca e dal consulente di mercato Gabriele Oriali e da numerosi dirigenti. Presenti Roberto Mancini con lo staff e la squadra in trasferta a Roma per la gara di stasera di Tim Cup contro la Lazio.

Al termine della cerimonia, a nome di F.C. Internazionale, Ernesto Paolillo e Bedy Moratti hanno consegnato al Sommo Pontefice una maglia del centenario con la scritta in oro Benedetto XVI e un almanacco del centenario rivestito di bianco.

Nel momento della foto, il presidente Massimo Moratti ha consegnato a Benedetto XVI una tessera d'oro con dedica personale, mentre il capitano Javier Zanetti lo ha omaggiato di una maglia nerazzurra personalizzata.


Carica altri risultati