INTER-BARI: 1-1, ETO'O APRE LA SERIE POSITIVA

Milito guadagna un calcio di rigore trasformato dal camerunense, Kutuzov ristabilisce la parità

MILANO - Esordio positivo per l'Inter 2009-2010. Contro il Bari termina 1-1 con la prima rete nerazzurra della stagione firmata Samuel Eto'o. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, infatti, è il camerunense a trasformare il calcio di rigore assegnato a Milito per un fallo di Bonucci, prima che Kutuzov pareggi i conti 18 minuti dopo. Una squadra nuova, brillante, divertente: è l'Inter che scende in campo allo stadio "Giuseppe Meazza" per la prima gara della nuova Serie A: con Julio Cesar tra i pali, la difesa nerazzurra è formata da Maicon e Zanetti sulle fasce, Lucio e Materazzi in mezzo; centrocampo affidato a Muntari, Vieira e Thiago Motta, con Stankovic trequartista dietro la coppia inedita Milito-Eto'o.

PRIMO TEMPO - In uno stadio festante e con un'atmosfera resa calda soprattutto dall'entusiasmo dei tifosi, il principe Milito batte il calcio d'inizio della campionato nerazzurro 2009-2010. Al minuto due è Alvarez a prendere l'iniziativa tra gli avversari e prova un rasoterra dalla distanza che Julio Cesar para senza problemi. Al 4' Milito dribbla due uomini, e cerca di accentrarsi in area ma la difesa biancorossa ruba pallanell'ultimi istante utile. La prima palla gol per l'Inter arriva al 10' con Milito ed Eto'o: uno-due dell'argentino e del colombiano che prova la girata d'impulso ma la palla termina all'esterno della rete a Gillet battuto. Al 12' ci riprova Alvrez servendo Sforzini che però non arriva sul pallone bloccato poi da Julio Cesar. Al 20' l'area nerazzurra è liberata dall'intervento di Viera che scarica su Maicon il tiro-cross di Alvarez; un minuto dopo il buon suggerimento di Stankovic innesca Milito che viene poi chiuso da Masiello. Al 25' Vieira blocca irregolarmente Allegretti sulla linea dell'area di rigore, Russo ammonisce il francese e concede la punizione dal limite: Allegretti sul pallone, prova il tiro a giro sopra la barriera, Julio Cesar legge alla perfezione la traiettoria e blocca in due tempi. Al 27', altra grande occasione per i nerazzurri: Milito spalle alla palla calcia al volo con il collo del piede ma la palla è alta sopra la traversa. Un minuto dopo Mourinho sostituisce Muntari con Balotelli passando a un attacco a tre uomini. Alla mezz'ora risponde il Bari ancora con Alvarez che crossa rasoterra al centro dell'area, Lucio scivola sul controllo ma Maicon non perde di vista il pallone. Al 33' il destro improvviso di Maicon, servito da Stankovic, è parato a terra da Gillet; nello stesso minuto Milito ci prova con un cross basso dalla destra che viene deviato da Bonucci con la coscia, il pallone attraversa tutto lo specchio della porta per uscire incredibilmente dalla parte opposta. Al 39' punizione per i nerazzurri, Balotelli tira di potenza ma la conclusione termina sul fondo alla destra di Gillet. Al 41' Russo ammonisce Materazzi per un'entrata in scivolata su Alvarez. Passano tre minuti e l'Inter non molla, iniste, non si arrende e domina sul possesso palla, Eto'o serve Thiago Motta che, a centro area, prova il tiro con la palla che lambisce il palo. Al 45' abbaglio di Kutuzov che solo davanti a Julio Cesar perde il pallone che gli resta sotto il piede. Un primo tempo divertente, giocato a un buon ritmo si chiude, dopo 2 minuti di recupero, sullo 0-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, Quaresma entra al posto di Vieira. Al minuto 5, lancio di Thiago Motta per Eto'o che fa da sponda per Balotelli, l'attaccante diciannovenne calcia d'istinto, ma vede sfilare la palla alla destra di Gillet. Al 6' Quaresma serve d'esterno Milito. l'argentino accompagna il pallone sul fondo ma è chiuso in angolo dalla difesa biancorossa, Balotelli dalla bandierina calcia per Lucio che ci prova di testa. Al 10' fallo da dietro di Bonucci su Milito in possesso palla in area di rigore. Russo assegna un calcio di rigore ai nerazzurri trasformato da Eto'o nell'1-0 dell'Inter: il camerunense con freddezza e precisione batte Gillet e realizza il primo gol nerazzurro della Serie A 2009-2010. Al 22' palla gol per l'Inter: dall'assist strepitoso di Milito, Eto'o smarcato calcia d'istinto, ma non trova la porta e la palla termina sul fondo. Un attivissimo Quaresma ci prova al 25' con la rabona a cercare Balotelli appostato sul secondo pallo, l'attaccante però scivola a terra. Il pareggio del Bari arriva al 29': da un rivio lungo di Gillet, Langella accompagna palla scarica dietro su Kutuzov che mette in rete per l'1-1. Al 33' destro di Milito deviato in angolo da Gillet. Al 35' contropie del Bari: Rivas serve Kutuzov che ci prova e trova l'angolino basso, ma Julio Cesar manda in angolo. Negli ultimi dieci minuti di gioco, forsing assennato dell'Inter con i numeri di Eto'o e Quaresma che non si perde d'animo.
Al 92' Rivas, tutto solo davanti a Julio Cesar, spedisce la palla sopra la traversa. Un minuto dopo la gara tra Inter e Bari si chiude sull'1-1.

INTER-BARI 1-1
Marcatori
: 11' Eto'o rig., 29' Kutuzov

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 23 Materazzi (16' st 2 Cordoba), 4 Zanetti; 11 Muntari (28' 45 Balotelli), 14 Vieira (1' st 7 Quaresma), 8 Thiago Motta; 5 Stankovic; 22 Milito, 9 Eto'o. 
A disposizione: 1 Toldo, 26 Chivu, 30 Mancini, 39 Santon; 
All.: Josè Mourinho

Bari: 1 Gillet; 5 Masiello A., 13 Ranocchia, 19 Bonucci, 21 Parisi, 90 Alvarez, 9 De Vezze, 14 Gazzi (47' st 27 Stellini), 30 Allegretti (12' st 23 Langella); ; 99 Sforzini (15' st 7 Rivas), 20 Kutuzov; 
A disposizione: 25 Padelli, 4 Carobbio, 17 Masiello S., 18 Greco; 
All.: Giampiero Ventura.

Arbitro: Carmine Russo di Nola. 
Ammoniti: 25' Vieira, 41' Materazzi, 16' st Langella, 26' st Masiello, 46' st Stankovic. Spettatori: 53.369. Tempi supplementari: 2'-3'


Carica altri risultati