MILAN-INTER, 0-4: APRE MOTTA CHIUDE STANKOVIC

Dominio al "Meazza": nerazzurri devastanti nel primo derby stagionale in casa dei rossoneri

MILANO - Emozioni e facce nuove si oppongono nello stadio "Giuseppe Meazza" che, nonostante il caldo, ospita un pubblico che, inevitabilmente, è quello delle grandi occasioni. Il nuovo Milan di Leonardo e la nuovissima Inter di Mourinho si sfidano per la prima volta nelle Serie A 2009-2010, e poco importa che capiti il 29 agosto.
Mourinho si affida alla garanzie di Julio Cesar tra i pali, a un binario destro formato da Maicon e capitan Zanetti, con Stankovic vertice alto del rombo e l'esordiente in maglia nerazzurra Wesley Sneijder trequartista dietro la coppia Milito-Eto'o.
Leonardo conferma la formazione che ha sconfitto il Siena sabato scorso, e davanti a Ronaldinho schiera Pato e Borriello, preferiti su Inzaghi e Huntelaar. In difesa ritorna Nesta mentre Pirlo e Gattuso sono le costanti a centrocampo con Flamini a sinistra.
Favoriti o non favoriti, l'Inter scende in campo con per vincere e dimostra di saperlo fare, calando il poker. Apre il primo gol di Thiago Motta in maglia nerazzurra, chiude la sassata di Stankovic, in mezzo la sventola di Maicon e il rigore trasformato dal principe Milito, dopo il fallaccio di Gattuso su Eto'o. Rizzoli grazia il rossonero che, però, non può evitare il rosso pochi minuti dopo. Milan-Inter è un derby, ma un derby diverso: forse non varrà lo scudetto ma consegna emozioni e scenari, inconsueti per una serata di fine agosto.

PRIMO TEMPO - Con il tifo nerazzurro che invoca a gran voce il nome dei propri campioni, Milan-Inter ha inizio. Al minuto 2 primo tentativo nerazzurro con Milito che, servito da Thiago Motta, trova lo spazio, carica il destro, ma la palla è alta. Il debuttante Sneijder non perde tempo e al 6' fa veder la sua forza con una conclusione potentissima sulla quale l'intervento in due tempi di Storari è provvidenziale. Primo brivido del match. All'8 il Milan si fa vedere dalle parti di Julio Cesar con un'incursione di Flamini che calcia debolmente verso la porta interista ma non impendierisce il portierono brasiliano. Al 10' è perfetta la chiusura di Samuel sul tentativo di Pato. Dal 10' l'Inter pressa alto , non lascia fiato agli avversari, Eto'o ubriaca la difesa rossonera, e solo una spallata di Flamini che lo butta a terra può fermarlo. Per Rizzoli è tutto regolare e allora l'Inter va avanti nella sua manovra che si conclude con uno splenditi tiro-cross a giro di Maicon che costringe Storari a parare in tuffo. La risposta del Milan arriva al 15' con Pato: il brasiliano trova il varco, scarica dietro per Ronaldinho che spedisce la palla in curva. Al 22' capitan Zanetti viene atterrato in velocità e guadagna una punizione dai 25 metri, batte Sneijder ma il suo destro è murato dalla difesa avversaria. Al 25' Julio Cesar fa tutto da solo e risolve il duello in rincorsa tra Maicon e Pato abbandonando l'area di rigore per rinviare la palla nella metà campo rossonera. Al 29' è una bellissima azione quella che porta al gran gol di Thiago Motta: Eto'o e Milito si passano il pallone tutto di prima, l'argentino pesca Thiago Motta smarcato e il brasiliano non sbaglia toccando d'interno sinistro e mandando il pallone nell'angolo alto sopra la testa di Storari. Milan 0-Inter 1. Al 35' i nerazzurri chiedono il rosso per il fallo in area di Gattuso su Eto'o, ma Rizzoli non è di questo parere e grazia il capitano rossonero con il giallo concedendo il rigore all'Inter: sul pallone ci va Milito che raddoppia il vantaggio nerazzurro e San Siro esplode. Il rosso per Gattuso è invece inevitabile al 40' dopo una bruttissima entrata su Sneijder. Milan in dieci uomini. L'Inter è una furia: al 43' Milito prova un pallonettro un minuto dopo 44' Lucio, su calcio d'angolo di Sneijder, prova il colpo di potenza, ma Storari immola e salva. E infatti la caparbietà nerazzurra è premiata, è un'esplosione quella che si sente al 46' quando Maicon realizza la rete del 3-0, dopo un triangolo con Milito a concludere un'azione partita dalla sinistra.
Dopo tre minuti di recupero il primo tempo di Milan-Inter si chiude sullo 0-3.


SECONDO TEMPO - Nella ripresa Leonardo sostituisce Flamini e Borriello con Ambrosini e Seedorf. Dopo pochi istanti di gioco si fa vedere subito Eto'o con una conclusione da fuori area alto di poco sopra la traversa. All'8 replica Maicon con un siluro in diagonale che termina alla destra di Storari. Sneijder ci riprova al 11' con un destro insidiosissimo calciato dai 30 metri che va a sfiorare la traversa. Tra un numero di Milito e l'altro, decisivo l'intervento di Chivu sul diagonale di Seedorf a centro area al 15', pochi istanti prima che Mourinho sostituisca Thiago Motta con Muntari. Al minuto 18 arriva anche il gol di testa di Samuel Eto'o, ma la rete è annullata: Rizzoli aveva già fermato il gioco per un fuorigioco. Al 19' Ronaldinho lascia il campo, al suo posto esordio nel derby per Huntelaar. I nerazzurri non mollano la presa e al 22' calano il poker: è imprendibile la sassata che lancia Stankovic da fuori area e lascia attonito il pubblico di San Siro. Julio Cesar si distende al 25' sul tiro di Huntelarr e, tre minuti dopo, Sneijder archivia la sua prima esperienza in nerazzurro tra gli applausi di un entusiasta pubblico interista. E l'Inter non ci pensa neanche ad accontentarsi, lo dimostramo la potenza del tiro di Eto'o al 31' che sfila vicino al palo e la convinzione di Milito che ribatte sul corpo di Storari il tiro di Stankovic, nonostante l'off-side. (33'). Rizzzoli decreta la fine del match senza recupero e l'Inter batte il Milan 4-0.

MILAN-INTER 0-4
Marcatori: 29' Thiago Motta, 36' Milito rig., 46' Maicon, 22' st Stankovic

Milan: 30 Storari; 15 Zambrotta, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 18 Jankulovski; 8 Gattuso, 21 Pirlo, 18 Flamini (1' st 10 Seedorf); 80 Ronaldinho (19' st 11 Huntelaar); 7 Pato, 22 Borriello (1' st 23 Ambrosini);
A disposizione: 31 Roma, 5 Onyewu, 9 Inzaghi, 20 Abate;
Allenatore: Leonardo.

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu; 4 Zanetti, 5 Stankovic, 8 Thiago Motta (15' st 11 Muntari); 10 Sneijder (28' st 14 Vieira); 22 Milito (34' st 45 Balotelli), 9 Eto'o;
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 18 Suazo, 39 Santon;
Allenatore: Josè Mourinho.

Arbitro: Nicola Rizzoli (Sez. arbitrale Bologna)
Note. Ammoniti: 7' Flamini, 35' e 40' Gattuso, 36' st Chivu.  Espulsi: 40' Gattuso. Tempi supplementari: 3'-0
Spettatori: 78.467


Carica altri risultati