GENOA-INTER: 0-5, DOMINIO NERAZZURRO

1° gol stagionale per Cambiasso, Balotelli, Vieira. Stankovic, magia da centrocampo. Sigillo Maicon.

GENOVA - Allo stadio 'Luigi Ferraris', Inter batte Genoa 5-0 nell'anticipo valido per l'8^ giornata della Serie A Tim 2009-2010.
La gara si subito viva grazie alla rete prima rete stagionale di Esteban Cambiasso che, dopo 6 minuti dal fischio d'inizio, porta i nerazzurri in vantaggio prima che anche Mario Balotelli inauguri le sue marcature, siglando il raddoppio al 31'. Ma è Dejan Stankovic, sul finale del primo tempo, a lasciare il pubblico senza parole con un destro al volo dalla metà campo direttamente dal rinvio di Amelia. Nella ripresa, l'Inter ribadisce la su forza di squadra e lo fa con le reti di Vieira e Maicon.

PRIMO TEMPO - Con Milito ed Eto'o out per infortunio, Josè Mourinho è costretto a cambiare l'attacco nerazzurro e stasera, per affrontare il Genoa, schiera Mario Balotelli come unica punta davanti alla coppia Stankovic-Sneijder. Assente anche Thiago Motta, il centrocampo è affidato a Zanetti, Muntari e Cambiasso, mentre - davanti a Julio Cesar - i quattro della difesa sono Maicon, Lucio, Samuel e Chivu.
Gasperini recupera Biava in difesa ma rinuncia a Rossi: dentro Papastathopoulos.
L'Inter batte il calcio d'inizio, ma al minuto 4 è il Genoa a guadagnare una punizione da circa 30 metri per un fallo di Muntari su Floccari; sugli sviluppi un contatto in area tra Stankovic e Floccari genera proteste avversarie, ma Morganti vede bene e lascia correre.
Al 6° minuto nerazzurri in vantaggio con Cambiasso: dalla punizione battuta da Sneijder, Maicon colpisce di testa, il Cuchu aggancia il pallone e in girata batte Amelia per l'1-0, realizzando il primo gol della stagione. E' Dejan Stankovic il mattatore del gioco nerazzurro nei minuti successivi: al 13', servito da Sneijder, sfiora il raddoppio con un diagonale dal limite a lato di un soffio; al 16', pesca il cross di Maicon sul secondo palo, colpisce di testa ma ancora il pallone non vuole entrare in rete; l'altra chance arriva al minuto 18, con un tiro al volo dall'interno dell'are su cross di Sneijder.
E' un'Inter inarrestabile quella in campo al 'Ferraris' come inarrestabile, al minuto 31, è Mario Balotelli che, servito da Sneijder, prende Amelia in controtempo e, di prima intenzione con un gran destro, firma il raddoppio nerazzurro; anche per l'attaccante diciannovenne, prima rete stagionale.
Il Genoa prova a reagire, ma il gol realizzato al 40' da Milanetto è annullato per il fuorigioco del centrocampista che oltrepassa la posizione di Chivu, ultimo uomo.
In pieno recupero, Stankovic compie una vera e propria magia a 54 metri dalla porta avversaria: sul rinvio di Amelia, il drago nerazzurro arpiona il pallone dalla metà campo e al volo rispedisce palla al mittente beffando il portiere che prova a rincorrere
Dopo 4 minuti di recupero, il primo tempo di Genoa-Inter si chiude sullo 0-3.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, Cambiasso deve lasciare il posto in campo a Patrick Vieira.
Nerazzurri subito pericolosi al 4' con un bell'assist di Zanetti per Balotelli che prova il destro, ma la palla è alta. Mario ci riprova al 12' con un colpo di testa sotto porta, solo l'intervento decisivo di Amelia evita il poker di gol che però arriva inevitabilmente al minuto 22 e porta la firma di Patrick Vieira: il francese lascia il segno e batte Amelia con un tiro da dentro l'area dopo essersi liberato con tenacia dalla marcatura di Modesto. Ma non c'è sosta, l'Inter stasera c'è e si vuol far sentire, lo fa anche con Maicon che è il più lesto a uscire vincente da una mischia in area, sfruttare l'assist di tacco offertagli da Biava e battere ancora una volta Amelia. Julio Cesar entra a far parte della gara al 30', bloccando a terra un sinistro di Palladino da dentro l'area.
Morganti evita ulteriori minuti di recupero. Al 90', Genoa-Inter termina sullo 0-5. Nerazzurri al comando della classifica con 19 punti in classifica.


GENOA-INTER 0-5
Marcatori: 6' Cambiasso, 31' Balotelli, 49' Stankovic, 22' st Vieira, 26' st Maicon

Genoa: 32 Amelia; 25 Biava, 24 Moretti, 26 Bocchetti; 15 Papastathopoulos (24' st 40 Tomovic), 77 Milanetto, 21 Zapater, 23 Modesto; 10 Palladino, 33 Floccari (17' st 9 Crespo), 14 Sculli (17' st 8 Palacio);
A disposizione: 73 Scarpi, 7 Rossi, 16 Esposito, 18 Raggio Garibaldi;
Allenatore: Gian Piero Gasperini

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel (32' st 2 Cordoba), 26 Chivu; 4 Zanetti, 11 Muntari, 19 Cambiasso (1' st 14 Vieira); 5 Stankovic, 10 Sneijder (28' st 30 Mancini); 45 Balotelli;
A disposizione: 1 Toldo, 18 Suazo, 39 Santon, 89 Arnautovic;
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Emidio Morganti (Sez. Ascoli Piceno)
Ammoniti: 12' Balotelli, 23' Modesto, 24' Samuel, 1' st Muntari, 27' st Milanetto.
Espulsi: 49' Scarpi. Tempi supplementari: 4'-0


Carica altri risultati