MOURINHO: "CON L'AL HILAL UNA GARA SERIA"

E sulla Champions:"Se mi manca il Chelsea? Forse anch'io a loro:dopo di me,cambiati 4 allenatori..."

RIYAD - "Per noi sarà una partita molto impegnativa perchè arriviamo da tre giorni di allenamenti molto impegnativi, quindi avremo certamente le gambe pesanti. Però, come ho già avuto modo di dire, giocheremo rispettando l'avversario, la giusta celebrazione di un campione come Nawaf Al-Temyat e il pubblico. Sarà un'amichevole, è vero, ma una gara seria". Mourinho, nella conferenza stampa ufficiale alla vigilia del test che chiuderà il ritiro invernale 2009-2010, anticipa anche un po' la formazione che domani sera manderà in campo, utilizzando tutti i calciatori a disposizione tranne gli infortunati Muntari, Quaresma e Samuel che da poco sono tornati a lavorare in gruppo, Thiago Motta, leggermente affaticato e Diego Milito (con la partenza di Samuel Eto'o per rispondere alla convocazione del Camerun il 4 gennaio, l'argentino viene 'protetto' in vista di Chievo-Inter). 
"Stiamo preparando la ripresa di un campionato molto difficile che, dopo lo scudetto vinto a maggio, al momento ci vede ancora in testa alla classifica. Poi pensaremo alla Champions. Con quale squadra vorrei andare in finale? Per prima cosa vorrei arrivare in finale, con chi non importa. Quando ho vinto la Champions con il Porto ho dovuto affrontare e superare qualsiasi tipo di avversario".
Molte le domande dei giornalisti arabi rivolti a Mourinho sulla sua carriera, sulle sue ambizioni ('io all'Inter sto molto bene') e sul suo rapporto con l'Inghilterra. "Ho detto che un giorno tornerò, ma non so quando, ho un contratto con l'Inter sino al 2012 e lo voglio rispettare". La risposta dopo la quale scatta l'applauso è "manca di più Mourinho al Chelsea o il Chelsea a Mourinho? Il Chelsea mi manca perchè gli voglio bene come a tutti i club nei quali ho lavorato, ma anch'io manco al Chelsea visto che, dopo di me, ha cambiato 4 allenatori, mentre io ho vinto lo scudetto con l'Inter... ".


Carica altri risultati