ROMA-INTER, 2-1: LA RETE DI MILITO NON BASTA

Dopo il gol di De Rossi, il Principe agguanta il momentaneo pareggio, ma Toni segna la rete del 2-1

ROMA - In uno stadio 'Olimpico' infuocato, finisce 2-1 il confronto tra Roma e Inter, anticipo delle ore 18 del sabato, valido per la 31^ giornata di Serie A Tim 2009-2010. Al 17' del primo tempo i giallorossi passano in vantaggio con De Rossi: sulla punizione di Pizarro, Burdisso ci va di testa, Julio Cesar non riesce a trattenere il pallone e De Rossi lo sorprende con un tap-in. Nella prima frazione di gioco più Roma che Inter, che va però vicinissima al gol con la traversa colpita da Samuel al 42'. Nella ripresa l'Inter parte forte, con Milito che colpisce l'incrocio dei pali dopo quattro minuti. Al 21' arriva il gol del pareggio nerazzurro, lo sigla Milito, servito da Sneijder: per il Principe è la 18^ rete in campionato. Sette minuti e la Roma si riporta però in vantaggio, con Toni: un tiro sballato di Taddei si trasforma in assist per Toni, che di potenza mette la palla in rete. L'Inter prova a reagire e al 50' quasi ci riesce con Milito: cross di Chivu, sponda di testa di Samuel, palla al Principe, che purtroppo colpisce però il palo. Il match tra Roma e Inter termina quindi 2-1. Inter ferma a 63 punti, la Roma si porta a 62, a una sola lunghezza di distacco.


PRIMO TEMPO - Per lo scontro diretto con la Roma, in un 'Olimpico' tutto esaurito, José Mourinho sceglie capitan Zanetti come laterale sinistro a completare la difesa formata da Maicon, Lucio e Samuel. A centrocampo, insieme a Cambiasso e Thiago Motta, torna Stankovic; ce la fa Sneijder a partire titolare, a supporto di Milito ed Eto'o.
All'8' arriva la prima vera occasione ed è per la Roma: bella la palla in area di Vucinic per Toni, ma il centravanti non riesce a liberarsi al tiro. Pochi istanti e il montenegrino prova il tiro cross sul primo palo, la palla termina a lato dalla parte opposta. Aggressivi i giallorossi anche pochi minuti dopo, con una gran giocata di De Rossi, in apertura per Cassetti che va al cross, ma Samuel anticipa Toni di testa. Al 16' è ancora Roma, con Toni che salta Lucio in dribbling stretto in area: ci vuole l'aiuto di Samuel per chiudere. Al 17' i giallorossi passano in vantaggio, con De Rossi: sulla punizione dalla distanza di Pizarro, Burdisso va di testa, Julio Cesar non riesce a trattenere il pallone e De Rossi lo beffa con un tap-in. Al 19' l'Inter prova a rispondere con una punizione pericolosa di Sneijder, di potenza, che però finisce a lato, anche se di pochissimo. Al 23' i nerazzurri ci provano con una conclusione da fuori area di Stankovic: il suo tiro, secco e di prima intenzione, finisce a lato. Al 29' arriva invece un'altra grande palla gol per la Roma: Vucinic si libera al tiro dal limite, destro a giro e palla fuori di poco dopo una deviazione. Al 32' un bolide di Riise su punizione mette paura ai nerazzurri: traiettoria ad uscire, che si allarga troppo sul secondo palo. Al 33' l'Inter prova a rispondere con una palla in diagonale di Sneijder verso Milito, ma l'attaccante arriva leggermente in ritardo. Al 38' Julio Cesar riesce a deviare in calcio d'angolo la punizione velenosa di Vucinic. I nerazzurri in questa fase appaiono in difficoltà di fronte a una Roma molto reattiva, ma al 42' vanno vicinissimi al gol, con Samuel che - su punizione di Sneijder - stacca e colpisce di testa la traversa, poi sul rimpallo arriva il tiro di Lucio che finisce a lato. E' questa l'occasione più importante dell'Inter in questa prima frazione di gioco, che termina - dopo un minuto di recupero - con i giallorossi in vantaggio e i nerazzurri in protesta prima per una trattenuta di Burdisso su Milito e poi per un fallo di Cassetti su Sneijder, ma Morganti lascia correre.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi. L'Inter parte forte e al 4' arriva la prima occasione, con Milito che - servito da Eto'o - colpisce l'incrocio dei pali. Dopo tre minuti, nerazzurri ancora pericolosi con un tiro velenoso di Sneijder, respinge Julio Sergio: la Roma adesso fa fatica. Al 10' i giallossi provano a reagire: punizione di Vucinic, Toni colpisce di testa, ma la palla termina alta. Al 13' prova la conclusione Eto'o, dopo aver rubato palla in area a Pizarro, ma senza fortuna. Al quarto d'ora Mourinho sceglie di calare il tridente, facendo entrare Pandev al posto di Stankovic. Al 20', servito da Eto' dalla destra, Sneijder va al tiro, di potenza dai 25 metri: forte ma centrale. Sul capovolgimento ci prova Riise, ma la palla termina fuori. Al 21' arriva il gol del pareggio nerazzurro, con Milito, alla 18^ rete in campionato: passaggio di Sneijder, servito da Eto'o, la palla arriva a Pandev che passa ancora a Sneijder e poi a Milito, a battere Julio Sergio per l'1-1. Dopo sette minuti, al 28', la Roma torna però in vantaggio: un tiro sballato di Taddei, di destro, si trasforma in assist per Toni, che realizza spingendo la palla nell'angolo. Dopo il gol doppio cambio per Mourinho, che manda in campo Quaresma e Chivu: 4-2-4 per i nerazzurri, che tentano di riagguantare il pareggio. Al 40' grande giocata di Eto'o di destro, servito da Maicon, ma il camerunese non trova la porta di poco. Al 42' Pizarro porta via la palla a Pandev in scivolata, fermando il forcing dei nerazzurri. L'ultima occasione è dell'Inter, con il palo colpito da Milito: cross di Chivu, sponda di testa di Samuel, palla al Principe, che purtroppo colpisce però il palo e non riesce quindi a cambiare le sorti della gara. Dopo cinque minuti di recupero termina quindi 2-1 il match tra Roma e Inter. In attesa della gara di domani del Milan contro la Lazio, i giallorossi si portano a 62 punti in classifica, con i nerazzurri fermi a 63.


ROMA-INTER 2-1


Marcatori: 17' pt De Rossi, 21' st Milito, 28' st Toni

Roma: 27 Julio Sergio; 77 Cassetti, 29 Burdisso, 4 Juan, 17 Riise; 20 Perrotta, 7 Pizarro, 16 De Rossi (29' st Brighi); 94 Menez (23' st Taddei); 30 Toni, 9 Vucinic (41' st Totti)
A disposizione: 32 Doni, 5 Mexes, 22 Tonetto, 19 Baptista
Allenatore: Claudio Ranieri

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic (14' st Pandev), 19 Cambiasso (32' st Chivu), 8 Thiago Motta (32' st Quaresma); 10 Sneijder; 22 Milito, 9 Eto'o
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 11 Muntari
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Emidio Morganti (sez. arbitrale di Ascoli Piceno)
Note. Ammoniti: 26' pt Menez, 30' pt Samuel, 31' pt Zanetti, 37' Thiago Motta, 9' st Lucio, 11' st Perrotta, 34' st Maicon, 38' st Eto'o, 45' st Brighi, 46' st Chivu. Recupero: pt 1', st 5'. Spettatori: 68.000


Carica altri risultati