BIABIANY: "DI NUOVO A CASA, CHE GIOIA"

"Sono cresciuto fisicamente e tatticamente, ma pronto a migliorare grazie ai campioni nerazzurri"

APPIANO GENTILE - La sala stampa del centro sportivo 'Angelo Moratti' oggi è tutta per loro. Jonathan Biabiany e Luca Castellazzi, i nuovi acquisti dell'Inter, si presentano alla stampa accompagnati da Rafael Benitez.

In rigoroso ordine alfabetico, è l'attaccante francese, per primo, a essere accolto dall'allenatore spagnolo: "Per me era importante avere giocatori di velocità, con una mentalità offensiva -esordisce Benitez - credo che Biabiany sia un giocatore di questo tipo. Potremo lavorare insieme e sono convinto che saprà fare la differenza in molte partite. Benvenuto, Jonathan".

A dialogare con i giornalisti presenti, tocca poi proprio al giovane attaccante che esprime innanzitutto tutta la sua gioia per il ritorno in casa Inter: "Mi fa molto piacer essere nuovamente un giocatore nerazzurro, poter lavorare con tutti i campioni di questa squadra, imparare da loro e migliorare. Sono grato al Parma per quello che ha fatto per me e un po' triste ricordando i miei vecchi compagni, ma ora sono solo felice di sapere che una squadra così importante come l'Inter abbia puntato su di me".

Andato via due anni fa dall'Inter, Biabiany si sente cresciuto dopo il periodo trascorso con il Modena in serie B e con il Parma : "Ho maggiore esperienza - continua l'attaccante francese - sia dal punto di vista fisico che tattico, ma sono appena arrivato in questa squadra e devo ancora dimostrare a tutti quello che sono in grado di fare. Il mio obiettivo sarà quello dei miei compagni, vincere tutto, disputando il maggior numero di partite possibile, grazie agli insegnamenti dei miei compagni.
A quale calciatore mi ispiro? Prendo esempio da Thierry Henry e Ronaldo, ma cerco sempre di fare il mio lavoro e migliorare in tutto".

Tra pochi minuti su www.inter.it le prime parole del portiere Luca Castellazzi


Carica altri risultati