LAZIO-INTER 3-1: PANDEV SI SBLOCCA MA NON BASTA

Il macedone accorcia le distanze dopo il 2-0 di Biava e Zarate ma Hernanes chiude i giochi

ROMA - Termina 3-1 il confronto tra Lazio e Inter, anticipo del venerdì della 15^ giornata di Serie A Tim 2010-2011.
Al 26' del primo tempo a portarsi in vantaggio è la Lazio sugli sviluppi di un corner, con un gol di 'pancia' di Biava dopo la respinta di Castellazzi-Cambiasso su colpo di testa di Hernanes. L'Inter, che fa fatica a trovare profondità, non riesce a reagire e subisce addirittura il raddoppio biancoceleste all'inizio del secondo tempo: Hernanes dalla destra crossa per Zarate, che va via a Natalino, per poi scavalcare Castellazzi con un tocco di sinistro. Al 29' della ripresa i nerazzurri riescono però ad accorciare le distanze, con Pandev che proprio contro la sua ex squadra trova il gol e si sblocca: servito da Sneijder, il macedone al secondo tentativo di sinistro, dopo che il primo si era infranto su Dias, batte Muslera. Dopo la rete è un'altra Inter, rianimata rispetto a prima, ma non è abbastanza e al 44' arriva addirittura il 3-1 della Lazio, con Hernanes, a segno su calcio di punizione deviato da Santon.


PRIMO TEMPO - Contro la Lazio, Rafa Benitez schiera Castellazzi in porta, con la coppia di difensori centrali formata da Lucio e Cordoba, con Natalino (alla prima da titolare) e Zanetti laterali. Ad un mese dall'infortunio, si segnala il ritorno di Muntari, a completare il centrocampo con Stankovic e Cambiasso. Davanti Biabiany, Sneijder e Pandev.
Al 13' la prima occasione della gara è per l'Inter, con un'azione innescata da Cambiasso, con Biabiany a crossare in mezzo, dove arriva Muntari: la palla termina però di poco fuori. Tre minuti e a provarci è ancora il ghanese, ma Muslera fa suo il pallone senza problemi. Al 19' grande azione della Lazio, innescata da una combinazione Zarate-Hernanes, palla in mezzo per Floccari, che va a colpire, ma Castellazzi riesce a respingere. Sulla ribattuta Mauri prova a mandare dentro il pallone in tap-in ma Zanetti è pronto a contrastare salvando dal gol. Al 26' l'Inter si fa sorprendere su calcio d'angolo: doppio passaggio di testa di Hernanes e Floccari, Castellazzi smorza prima della respinta sulla linea di Cambiasso, il pallone finisce addosso a Biava che colpisce col fianco e insacca. È 1-0 per la Lazio. Due minuti dopo la Lazio ha l'occasione di raddoppiare ma Zanetti riesce a chiudere magistralmente. Al 32' a mangiarsi il gol è Pandev, di destro, sulla ribattuta di Muslera dopo la punizione di Sneijder dai 30 metri. Al 36' Stankovic è costretto ad uscire per un indurimento muscolare nella zona posteriore della coscia sinistra dopo un intervento in scivolata. Al 39' Thiago Motta, appena entrato, cerca la rete di sinistro di potenza dalla distanza, ma Muslera non si fa beffare. Al 42' cross di Natalino dalla destra, Muntari cerca la rovesciata ma fallisce. Dopo tre minuti di recupero, la prima frazione di gioco tra Lazio e Inter si chiude sull'1-0.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi. Al 2' un'azione personale di Pandev si risolve in un nulla di fatto. Al 7' arriva il raddoppio della Lazio, con Zarate: Hernanes dalla destra sventaglia sull'altro fronte dove Zarate va via a Natalino per poi scavalcare Castellazzi con un delizioso tocco di sinistro. Al 12' i nerazzurri rischiano ancora, ma Castellazzi riesce a respingere su Floccari con il corpo, mentre sul rimpallo Natalino riesce a deviare il tiro di Mauri. Un minuto dopo ancora una ripartenza biancoceleste, con Cordoba che chiude d'esperienza su Floccari. Al 16' un sinistro dal limite di Hernanes finisce di poco alto sopra la traversa. Al 20' la prima azione pericolosa dell'Inter nella ripresa, con Biabiany che serve Cambiasso, ma l'appoggio è debole. Al 24', prima con Hernanes dalla distanza e poi con Mauri servito da Floccari, la Lazio va vicinissima al terzo gol. Al 27' Alibec in contropiede arriva in fondo allargandosi sulla sinistra, ma il suo pallone termina alto fuori. Un minuto dopo Castellazzi si fa trovare pronto sulla conclusione di Lichtsteiner. Al 29' l'Inter riesce ad accorciare le distanze, con Pandev che proprio contro la sua ex squadra trova il gol e si sblocca: servito da Sneijder, il macedone al secondo tentativo di sinistro, dopo che il primo si era infranto su Dias, batte Muslera. Al 34' la conclusione di Sneijder termina di poco fuori, mentre subito dopo è Muslera a farsi trovare pronto su un altro tiro insidioso dell'olandese. Al 41' Inter vicina al pari sugli sviluppi di un corner: palla che vaga pericolosamente in area biancoceleste, con Cordoba che colpisce di punta, ma Muslera riesce a deviare d'istinto. Al 44' arriva però il 3-1 della Lazio, con Hernanes, a segno su calcio di punizione deviato da Santon. Al 49' Sneijder colpisce una traversa ma ormai i giochi sono fatti e dopo quattro minuti di recupero termina 3-1 il match tra Lazio e Inter. I biancocelesti tornano in testa alla classifica con 30 punti, insieme al Milan (che deve però ancora giocare), mentre l'Inter resta ferma a 23.


LAZIO-INTER 3-1

Marcatori: 26' Biava, 7' st Zarate, 29' st Pandev, 44' st Hernanes

Lazio: 86 Muslera; 2 Lichtsteiner, 20 Biava, 3 Dias, 26 Radu; 32 Brocchi, 11 Matuzalem, 6 Mauri; 8 Hernanes (46' Bresciano); 10 Zarate (35' st Ledesma), 22 Floccari (41' st Rocchi)
A disposizione: 12 Berni, 18 Kozak, 21 Diakité, 39 Cavanda
Allenatore: Edy Reja

Inter: 12 Castellazzi; 57 Natalino (37' st Santon), 6 Lucio, 2 Cordoba, 4 Zanetti; 5 Stankovic (36' Thiago Motta), 19 Cambiasso, 11 Muntari (9' st Alibec); 88 Biabiany, 10 Sneijder; 27 Pandev
A disposizione: 21 Orlandoni, 23 Materazzi, 36 Benedetti, 40 Nwankwo
Allenatore: Rafael Benitez

Arbitro: Orsato (sez. arbitrale di Schio)


Note. Ammoniti: 21' Muntari, 16' st Brocchi, 38' st Radu. Recupero: pt 3, st 4.


 English version 

Carica altri risultati