2010, L'ANNO DELL'INTER: ABU DHABI, 18 DICEMBRE

9° appuntamento con le date che gli interisti porteranno sempre nel cuore: a cura di Football Data

MILANO - Irripetibile è solo la vita, ma il 2010 è un anno che noi interisti porteremo sempre nel cuore. Un anno come noi e solo per noi, l'estasi dopo il tormento, il sole dopo il temporale, l'amore dopo l'abbandono.

Grazie agli amici di Football Data, www.inter.it vi prende per mano ricordando le date e gli avvenimenti che sono entrati nella grande, bellissima, storia nerazzurra.

Abu Dhabi, 18 dicembre. Dopo 45 anni l'Inter è campione del Mondo per la terza volta nella sua storia. Nella finalissima supera 3-0 gli africani del Mazembe in quella che diventa la finale vinta con il maggior scarto nell'odierno Mondiale per Club Fifa che batte, anche in questo caso, il 4-2 milanista sul Boca Juniors del 16 dicembre 2007. L'Inter si laurea campione del Mondo con il miglior attacco di sempre nella formula odierna del Mondiale per club Fifa: solo il Manchester Utd. nel 2008 aveva fatto altrettanto bene, segnando 5 gol ai giapponesi del Gamba Osaka in semifinale e 1 al Ldu Quito nella finalissima. Sei reti le aveva segnate anche il Corinthians nel 2000, ma con una formula diversa che vide i brasiliani disputare 4 partite, non due come in questa edizione. Tra le tre squadre che hanno segnato 6 reti nel Mondiale per club - Inter, Corinthians e Manchester Utd. - solo i nerazzurri hanno mandato in gol 6 giocatori diversi: Biabiany, Eto'o, Milito, Pandev, Stankovic e Zanetti. Il Corinthians segnò 2 delle sue 6 reti con Edilson, il Manchester Utd. ne segnò 3 su 6 con Rooney. L'Inter è la prima squadra ad aggiudicarsi il moderno Mondiale per club Fifa senza aver subito alcuna rete nei 180' disputati.


 English version 

Carica altri risultati