PRIMAVERA: 3-1 CONTRO LA TRIESTINA

Prova di forza da parte della formazione di Fulvio Pea che torna alla vittoria in campionato

MILANO - Nell'undicesima giornata di campionato i nerazzurri di Fulvio Pea affrontano la Triestina sul campo di casa del Centro Sportivo Giacinto Facchetti. Partita dominata da parte dei nerazzurri che si impongono con un "facile" 3-1. Apre le marcature Andrea Romanò al minuto 9' trovando il tap-in vincente sull'appoggio di Thiam, il raddoppio arriva al 12' con Jirasek, che di collo pieno insacca sotto l'incorcio. In apertura di ripresa Abea accorcia le distanze, ma Dell'Agnello non sbaglia il rigore conquistato da Thiam, definendo il risultato sul 3-1. Nella prossima giornata di campionato l'Inter affronterà il Portogruaro.

PRIMO TEMPO - I nerazzurri partono grintosi e subito al 32esimo secondo Mame Thiam prova ad approfittare di un'incertezza difensiva e aggredisce Franceschin sul retro passaggio di Pratolino; la palla dopo il contrasto schizza in fallo laterale. Inter all'attacco nel tentativo di sbloccare la gara e nei primi minuti si mantiene nella metà campo avversaria. All'8 Jirasek, innescato da Biraghi, affonda nella difesa avversaria e tagliando orizzontalmente l'area di rigore, arriva alla conclusione con il destro. Franceschin risponde, quindi la difesa ospite libera. Faraoni recupera il rinvio e appoggia per Thiam che gira di prima intenzione, trovando il corner dopo una deviazione. Dal calcio d'angolo arriva il vantaggio interista. Al minuto 9 Thiam appoggia di petto la palla per Romanò che trova il facile tap in dell'1-0 e la sua seconda rete stagionale. Al 12' continuo pressing interista porta al raddoppio. Azione in velocità, Romanò appoggia per Faraoni in sovrapposizione sulla fascia destra, il suo cross pesca direttamente Jirasek dalla parte opposta, che calcia in rete il pallone del 2-0. Al 19' il gol di Thiam è annullato per posizione irregolare del senegalese, mentre al 21' la girata di Dell'Agnello è controllata da Franceschin. La prima occasione per la Triestina è al 22' per Abeam, ma la posizione dell'attaccante ganese è viziata da offside. Dell'Agnello ci riprova al minuto 26', ma la sua conclusione da fuori è ancora una volte respinta dall'estremo difensore friulano. Un'Inter impeccabile nella prima metà gara, che limita gli avversari impedendogli di arrivare alla conclusione. Sul risultato di 2-0 e senza recupero si concoide quindi la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO - Ad inizio della ripresa Pavanel inserisce Vianello al posto di Rolaz. Al secondo minuto Abea riapre il match, battendo Bardi con una conclusione incredibile da fuori area. Inter-Triestina 2-1. Busetto al 48' interviene su Biraghi in un'entrata più che violenta, il direttore di gara fischia il fallo, ma grazia il giocatore friulano non mostrandogli il cartellino. Al 52' Thiam si libera di Passon con un tocco di prima, la palla viene intercettata con il braccio e Manganiello fischia il rigore. Dagli undici metri Dell'Agnello non sbaglia, firmando la rete del 3-1 e il 24esimo gol in stagione. Al 67' Pea schiera Bessa al posto di Thiam e in meno di tre minuti l'italo brasiliano ha sui piedi la palla del 4-1. A Franceschin battuto è solo il palo a negare la rete all'attaccante interista. La Triestina non ha le forze per contrastare l'Inter e si arrende a difendere, mentre i nerazzurri si "divertono" a creare azioni da rete. Dopo due minuti di recupero il triplice fischio di Manganiello sancisce la fine dell'incontro.

INTER-TRIESTINA 3-1
Marcatori: 9' Romanò, 12' Jirasek, 47' Abea, 53' Dell'Agnello (R),

Inter (4-3-3)
: 1 Bardi; 2 Faraoni, 4 Benedetti, 5 Kysela, 3 Biraghi (85' Mannini 15); 8 Romanò, 6 Crisetig, 11 Jirasek (75' Carlsen 16); 7 Lussardi, 9 Dell'Agnello, 11 Thiam (67' Bessa 17).
A disposizione: 12 Gallinetta, 13 Galimberti, 14 Natalino,18 Alibec.
Allenatore: Pea.

Triestina (4-2-3-1): 1 Franceschin, 5 Rolaz (45' Vianello 17), 2 Pratolino, 6 Ferrato, 3 Cecchini; 8 Zibert, 4 Miraglia (33' Busetto 14); 7 Cisotti, 10 Villanovich (71' Zamparo 18), 11 Passon; 9 Abeam.
A disposizione: 12 Cristofoli, 13 Bariti, 15 Pavanetto, 16 Potenza.
Allenatore: Pavanel.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.
Ammoniti: 45' Ferrato


 English version 

Carica altri risultati