INTER-CHIEVO, 2-0: CUCHU-MAICON, GOL E VITTORIA

Reti inviolate nel 1' tempo, ma nella ripresa ci pensa Cambiasso, con il terzino a chiudere i giochi

MILANO - E' terminato 2-0 il match tra Inter e Chievo, anticipo delle ore 18 della 32^ giornata di Serie A Tim 2010-2011. Reti rimaste inviolate nel primo tempo nonostante le occasioni di Giampaolo Pazzini e Samuel Eto'o. Nel secondo tempo, al 20', arriva però il gol dei nerazzurri, siglato da Esteban Cambiasso, di destro: la doppia deviazione di Andreolli e Sorrentino beffa il Chievo. Al 39' il raddoppio nerazzurro, con Maicon, che si avventa sul pallone e scarica in rete di destro. Inter a 63 punti e al secondo posto, in attesa delle partite di domani.

PRIMO TEMPO - Contro il Chievo Leonardo ritrova Lucio dopo la squalifica e lo schiera insieme a Ranocchia a formare la coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; centrocampo composto da Zanetti, Cambiasso e Stankovic, con Kharja a ridosso di Pazzini ed Eto'o.

Parte incisivo il Chievo, con il primo tiro in porta per l'Inter che arriva invece al 7', con Zanetti che serve Eto'o, al tiro di destro, ma Sorrentino riesce a far suo il pallone senza problemi. Poco dopo c'è Stankovic che prova a innescare Pazzini, ma la palla rimbalza lunga tra le braccia del portiere del Chievo. Al quarto d'ora due le palle gol per i nerazzurri: prima con Nagatomo che, dopo aver ricevuto palla da Pazzini, avanza in velocità sulla fascia sinistra e dal fondo prova a servire Eto'o davanti alla porta, ma il camerunese non trova il tap-in vincente; poi, un minuto dopo, tocca a Pazzini che, di un soffio, con un rasoterra non trova però la porta servito da Maicon: un vero peccato. Al 28' Chievo pericoloso con Bogliacino, quasi al limite dell'area di rigore, ma Julio Cesar fa suo il pallone. Al 34' un tiro-cross di Sardo dalla destra quasi a impensierire il portiere nerazzurro, che però riesce poi a prender palla tra le braccia senza problemi. Due minuti dopo Eto'o prova a mettere in mezzo per Pazzini, che però non ci arriva. Al 38' altra occasione per l'Inter, con Eto'o che va al tiro di destro, ma la palla sfila a lato, anche se di poco. Al 41' Sardo serve Pellissier, che stacca di testa davanti alla porta, ma la palla finisce sopra la traversa. Al 44' l'illusione ottica del gol fa vibrare San Siro, ma la palla colpisce l'esterno della rete con Maicon, dopo una serie di tiri ribattuti tra Ranocchia e Pazzini. Dopo due minuti di recupero, termina 0-0 la prima frazione di gioco tra Inter e Chievo.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio nelle fila dell'Inter, con Sneijder che sostituisce Stankovic. Al 6' bello il cross di Yokic per Pellissier, che stacca di testa e la palla termina sopra la traversa come nel primo tempo. Tre minuti dopo ancora Pellissier, che calcia in porta, ma c'è Julio Cesar a fare sua la palla senza problemi. Al 13' una verticalizzazione di Sneijder per Nagatomo, ma ad anticipare Pazzini c'è Mandelli. Al quarto d'ora Julio Cesar con i pugni esce sulla sponda di Pellissier ancora per Mandelli. Al 17' Constant non riesce a calciare grazie alla chiusura di Maicon: Chievo pericoloso. Ma al 20' arriva il gol dell'Inter, con Cambiasso: punizione di Sneijder sulla sinistra, palla a Lucio sul fondo destro, appoggio all'indietro per Maicon, che serve in mezzo il centrocampista argentino, sul suo tiro di destro doppia deviazione, prima di Andreolli e poi di Sorrentino, palla in rete. Nerazzurri in vantaggio. Al 33' Pellissier sbaglia un gol incredibile sparando alto sopra la traversa servito da Yokic. Al 35' Thiago Motta di tacco serve Milito, che di destro va al tiro, ma Sorrentino non ha problemi a far sua la palla. Un minuto dopo il portiere del Chievo blocca su Sneijder e poi, al 39', pericoloso è il Chievo con Uribe. Ma bastano pochi istanti e l'Inter va al raddoppio: Maicon dalla destra per Sneijder, che calcia dal limite, la palla tra i piedi di Milito e poi di nuovo al brasiliano, che davanti alla porta si gira e mette dentro di destro. Al 44' Milito prova il destro, ma non trova la porta. Un minuto dopo ancora un'occasione per Milito, che - servito involontariamente da Yokic, di testa manda però a lato. Altra chance per l'Inter, con Nagatomo di sinistro in corsa a cercare la porta, ma Sorrentino gli dice di no. Dopo cinque minuti di recupero, termina 2-0 il confronto tra Inter e Chievo.

INTER-CHIEVO 2-0

Marcatori: 20' st Cambiasso, 39' st Maicon

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 15 Ranocchia, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 5 Stankovic (1' st Sneijder); 14 Kharja; 7 Pazzini (16' st Milito), 9 Eto'o (31' st Motta);
A disposizone: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 27 Pandev;
Allenatore: Leonardo.

Chievo: 28 Sorrentino; 20 Sardo, 5 Mandelli, 3 Andreolli,17 Yokic; 6 Fernandes, 16 Rigoni, 23 Costant (23' st Marcolini); 26 Bogliacino (31' st Uribe); 80 Moscardelli (10' st Thereau), 31 Pellissier;
A disposizione: 18 Squizzi, 4 Mantovani, 12 Cesar, 84 Pulzetti;
Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Antonio Giannoccaro di Lecce

Note. Ammoniti: 20' Sardo. Recupero: pt 2, st 5. Spettatori: 61.456


 English version  日本語版 

Carica altri risultati