LEONARDO: "ZANETTI, NUMERI CHE PARLANO"

"Mille presenze da professionista: solo 9 giocatori nella storia hanno raggiunto questo traguardo"

APPIANO GENTILE - Domani c'è la Fiorentina, ma è nella partita di Coppa Italia contro la Roma, in programma mercoledì allo stadio "Meazza", Javier Zanetti può raggiungere le mille presenze da professionista. Di questo importante traguardo ne parla anche Leonardo, nella conferenza stampa alla vigilia del match di domani: "Numeri del genere parlano da soli. Tante volte le cifre ci confondono, ma credo che in questo caso si spieghi tutto da sé, si spieghi tutto in Zanetti con una grande personalità, la voglia di sacrificarsi, attenzione totale alla vita, al lavoro. Una persona incredibile per tenacia, ci sono solo nove giocatori che hanno raggiunto questo traguardo e si tratta sicuramente di persone speciali".

E a proposito di Zanetti, questa settimana è arrivato il ct Baptista: "Non posso negare che, egoisticamente, il fatto che tanti giocatori saranno tutto il mese di luglio in campo, disputando sei o sette partite in 23, a livello logistico, di preparazione, per noi è un problema. Ma sono situazioni con le quali ci si deve convivere, i giocatori sono abituati e se i giocatori sono convocati non si può dire di no".

Dall'Argentina al Brasile, dal veterano Zanetti a quota 1000 presenze a chi è solo all'inizio, vedi Coutinho: "Tanti fattori hanno contribuito al fatto che lui sia stato poco utilizzato - spiega Leonardo -, credo comunque che quando si attraversa una stagione non troppo facile si rischi di bruciare un giocatore giovane, che deve avere le condizioni migliori per giocare. Se andrà in prestito nella prossima stagione? Non è tempo di pensarci".


Carica altri risultati