JUNIORES: 5 GOLEADOR A OSTIA, DOMANI A PAVIA

Al "Tirreno e Sport", nella 3^ gara, sconfitta 3-2 col Napoli; Sergio Zanetti: "Ma non molliamo mai"

OSTIA - E' terminata con un'altra buona prestazione, purtroppo non coincisa con un risultato positivo, l'avventura della Juniores Berretti di Sergio Zanetti e Antonio Manicone alla terza edizione del torneo "Tirreno e Sport". La terza squadra dell'Inter, infatti, è stata sconfitta dal Napoli (3-2) che, come del resto tutte le altre società, ha partecipato alla manifestazione sostanzialmente con la squadra Primavera (quella nerazzurra era invece impegnata nella 'coppa campioni' dei baby). In questo periodo della stagione, inoltre, le tante convocazioni in nazionale condizionano il lavoro di formazione dei tecnici: oramai i calendari sono più intasati di un'autostrada delle vacanze.

"Ma io penso positivo - sottolinea con personalità Sergio Zanetti -. Se è vero che dobbiamo lavorare tanto e crescere ancora molto, è altrettanto vero che, anche in questo torneo, abbiamo messo in evidenza qualità e impegno. La differenza di età la paghiamo sotto gli aspetti della furbizia, della scaltrezza, non fisicamente o come impegno. In tal senso, i ragazzi non mollano mai nulla. Il Napoli, che giocherà la finale del torneo, si è dovuto sudare la vittoria sino all'ultimo. Nel finale, infatti, abbiamo costruito tante azioni e sfiorato, in più occasioni, il gol del pari".

Per i nerazzurri, contro il Napoli, reti di Matteo Colombi (classe 1994) e Karba Ismael Bangoura ('94). Ed ecco che, analizzando, risalta un dato importante per la nascente Juniores Berretti: 3 partite al "Tirreno e Sport", 5 gol all'attivo con 5 marcatori diversi (prima di Colombi e Bangoura è stato il turno di Isaac Ntow, Jago Del Piero e Gianmarco Forte).

E domani è nuovamente campo: triangolare al centro sportivo "Migliorini" di Pavia in via Scarenzio, a partire dalle ore 15.


Carica altri risultati