INTER CAMPUS NELLA CAPITALE AZTECA

Incontri con bambini, istituzioni e famiglie messicani: una rete sociale di sport ed educazione

Inter Campus opera in Messico a favore di circa 400 bambini e attraverso il costante appoggio di 15 allenatori-educatori locali, utilizzando il gioco del calcio per contribuire alla formazione di futuri cittadini, con valori quali lo spirito di squadra, l'onestà, la tolleranza, il rispetto, l'equità di genere. Anche i genitori vengono costantemente informati dallo staff Inter Campus sulle finalità del progetto: l'obiettivo è costruire un percorso di educazione condiviso dentro e fuori dal campo, con l'aiuto fondamentale delle famiglie.

Nel famigerato quartiere di Tepito, a Città del Messico, Inter Campus è al fianco della Fundación Renacimiento, che offre assistenza ed alloggio a minorenni senza famiglia e senzatetto, i cosiddetti niños callejeros. Nel vicino Stato federale del Messico, che circonda la capitale inglobandola in un unico immenso tessuto urbano, è invece insieme alle instancabili suore Marcelline e all'Università 'Valle de Ecatepec'. L'ateneo collabora attivamente con Inter Campus da oltre cinque anni, mettendo a disposizione del progetto due volte alla settimana il campetto a 7 in erba sintetica e le aule universitarie dove si svolgono i corsi di formazione tecnica. Nella moderna struttura universitaria si svolge un progetto al fine di integrare minoranze etniche e bambini in situazione di disagio economico.

Il programma della visita è stato intenso: nella capitale, oltre al consueto monitoraggio delle attività ed il corso allenatori tenuto dai tecnici, Juri Monzani e Silvio Guareschi, la stessa delegazione, insieme al responsabile organizzativo del Paese, Christian Valerio, è stata ricevuta dall'Ambasciatore d'Italia, Luigi Maccotta. Un incontro formale, ma al contempo amichevole, di ottimo auspicio per future iniziative congiunte. L'Ambasciatore, dopo aver conosciuto il progetto, ha indossato con orgoglio la maglia di Inter Campus. 

La visita è proseguita nella città di Queretaro dove, sempre al fianco delle suore Marcelline, Inter Campus ha altri due progetti attivi con l'obiettivo di utilizzare il gioco del calcio al fine dell'inclusione sociale e della prevenzione dalla devianze minorili. Due progetti attivi dal 2003 che coinvolgono ogni anno 80 bambini nei quartieri periferici di Unidad Nacional e Bolaños.

Visita il sito intercampus.inter.it


 English version  Versión Española  中文版 

tags: inter campus

Notizie correlate

Carica altri risultati