FINALE CAMPIONATO PRIMAVERA - E' SCUDETTO PER I NERAZZURRI

PADOVA - La finale del campionato Primavera tra Inter e Atalanta, si é conclusa col punteggio di 2-1. Sotto gli occhi di gran parte dello staff dirigenziale nerazzurro, la formazione Primavera conquista il titolo di campione d'Italia, per la quinta volta nella sua storia.
Atalanta che inizia la ripresa con tutt'altra determinazione rispetto a quella mostrata nel primo tempo. Cordaz è costretto a fare gli straordinari per evitare all'Inter la capitolazione. Il portierone nerazzurro compie un intervento prodigioso per neutralizzare un'insidiosissima punizione dell'Atalanta.
I bergamaschi aumentano progressivamente la pressione sulla difesa interista. Nerazzurri che si rendono pericolosi soprattutto in contropiede. Al 69' Atalanta vicinissima al gol con Bianchi che colpisce di testa svettando in mezzo ad una mischia furiosa in piena area nerazzurra.
Proprio nel momento di massima pressione degli orobici arriva il fantastico raddoppio dell'Inter con Martins. Azione irresistibile dell'attaccante nigeriano che mette letteralmente a sedere un avversario con una finta strepitosa e supera Brignoli con con un delizioso tocco in diagonale.
Al 75' l'Atalanta dimezza lo svantaggio con un tiro di Breviario. La conclusione, deviata da un difensore nerazzurro mette fuori causa l'incolpevole Cordaz. Un minuto più tardi Pandev autore di una prestazione maiuscola, lascia il posto a Chiaria.
A nulla vale il forcing finale dei bergamaschi, dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara Orsato fischia la fine delle ostilità e l'Inter conquista un meritatissimo scudetto, a coronamento di una stagione straordinaria.


Carica altri risultati