Risultato finale

22 Settembre 2013 12:30

Sassuolo
0 - 7
Inter
38' (2t) Milito
30' (2t) Cambiasso
18' (2t) Milito
8' (2t) Alvarez
33' Aut Pucino
23' Taïder
7' Palacio
arbitro Carmine Russo / guardalinee Petrella, Vivenzi / 4° uomo La Rocca / assistenti Tagliavento, Pinzani
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Dopo il minuto di recupero l'arbitro fischia la fine del primo tempo: Sassuolo 0 Inter 3
45' Floro Flores prova dal limite dell'area, Handanovic blocca la sua conclusione
45' Ci sarà un minuto di recupero
38' Cambio nel Sassuolo, esce Chisbah ed entra Zaza
36' Altra bella azione dei nerazzurri, Jonathan dal fondo prova il tiro cross, respinto dal portiere
33' GOL INTER: Bel lancio di Guarin per Taider, anticipato da Pucino che insacca nella sua porta, Inter 3 Sassuolo 0
29' Buona azione del Sassuolo che arriva al tiro con Floro Flores, facile parata per Handanovic
23' GOL INTER: grande azione dei nerazzurri, Palacio conclude e sulla respinta del portiere Taider segna il 2-0
22' Ammonito Missiroli nel Sassuolo per simulazione
19' Si fanno vedere i padroni di casa, con un colpo di testa a lato di Floro Flores
17' Bella azione dei nerazzurri, Jonathan prova il destro, respinto da un difensore in corner
16' Ammonito Taider per fallo su Schelotto
14' Bel calcio di punizione di Taider, di poco a lato
13' Ammonizione nel Sassuolo per Magnanelli, che ha commesso un fallo su Cambiasso poco fuori area
13' Fuori nel Sassuolo Gazzola e dentro Pucino
7' Cross dalla tre quarti di Guarin per Ranocchia, che di testa prova a riproporre al centro, senza successo
7' GOL INTER: grande azione sulla sinistra, Nagatomo mette un cross al centro per Palacio che non sbaglia, Inter 1 Sassuolo 0
3' Inter subito in avanti, con Guarin che servito da Palacio al limite dell'area prova il destro, parato
1' Benvenuti al Mapei Stadium, alle 12,30 il fischio di inizio di Sassuolo-Inter, quarta giornata di Serie A
1' Davanti ad Handanovic, Mazzarri sceglie la difesa a tre con Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus
1' Centrocampo a cinque, gli esterni sono Jonathan e Nagatomo, al centro Guarin, Cambiasso e Taider. Coppia di attacco: Alvarez e Palacio
1' Un minuto di raccoglimento per commemorare Paolo Zantelli, scomparso tragicamente domenica scorsa in una gara di motonautica
1' Calcio d'inizio battuto dall'Inter (oggi in maglia bianca): è iniziata Sassuolo-Inter
Minuti Cronaca
45' Ammonito Bianco nel Sassuolo
45' Senza recupero l'arbitro fischia la fine del match: Sassuolo 0, Inter 7
42' Alvarez salta un uomo e da posizione defilata tenta la conclusione in porta, alta sopra la traversa
38' GOL INTER: Guarin va sul fondo sulla destra e serve Milito al centro, che segna la sua doppietta personale e fa 7-0
30' GOL INTER: grandissimo sinistro a giro dal limite dell'area di Cambiasso, che si insacca sul secondo palo, Inter 6 Sassuolo 0
29' Nagatomo tenta il destro a giro, deviato in corner da un avversario
22' Ultimo cambio per i nerazzurri: esce Jonathan e al suo posto entra Wallace
18' GOL INTER: grande azione di Alvarez sulla destra e cross al centro, Diego Milito torna al gol segnando il 5-0
17' Guarin, servito in profondità da Jonathan, va vicino al 5-0, il suo tiro termina di poco a lato
13' Zaza tenta il colpo di testa, parato da Handanovic
12' Ultimo cambio nel Sassuolo: entra Bianco al posto di Rossini
11' Secondo cambio per i nerazzurri: fuori Taider e al suo posto in campo Kovacic
10' Subito pericoloso Milito, che difende palla e tenta il diagonale, a lato di poco
9' Cambio per l'Inter: esce Palacio e entra Diego Milito, al ritorno in campo in Serie A
8' GOL INTER: Palacio servito in profondità tenta il diagonale, respinto da Pomini, sulla respinta Alvarez è pronto e fa 4-0
3' Vicini al quarto gol i nerazzurri, Alvarez tenta un tiro cross sul quale non arriva nessuno
2' Si fanno vedere anche i padroni di casa, Zaza da lontano tenta il tiro, parata di Handanovic
1' E' iniziato il secondo tempo di Sassuolo-Inter
1' Subito in avanti i nerazzurri, Guarin prova il tiro da lontano, la conclusione è strozzata e facilmente parata da Pomini
Cambiasso
8.08
8.08
Milito
9.16
9.16
Ranocchia
7.67
7.67
Nagatomo
8.11
8.11
Alvarez
9.07
9.07
Jonathan
7.52
7.52
Jesus
7.85
7.85
Guarin
7.41
7.41
Palacio
8.7
8.7
Handanovic
7.78
7.78
Kovacic
7.46
7.46
Campagnaro
8.25
8.25
Wallace
7.36
7.36
Taïder
8.58
8.58
Media squadra 8.07
5 tiri porta 14
3 tiri fuori 8
5 falli fatti 9
2 angoli 7
2 fuorigioco 3
19:14 possesso 31:21
La prima volta, da tecnico, di Di Francesco contro i nerazzurri...

Eusebio Di Francesco affronta per la prima volta in gare ufficiali, da tecnico, l’Inter. Da calciatore sono 16 gli incroci ufficiali tra Di Francesco e l’Inter: 2 le vittorie dell’attuale mister neroverde, altrettanti i pareggi, ben 12 i successi nerazzurri, con 2 reti firmate dall’ex centrocampista di Piacenza e Roma.

...e la prima volta di Mazzarri, da tecnico, contro gli emiliani

Walter Mazzarri affronta per la prima volta in gare ufficiali, da tecnico, il Sassuolo.

Mai una vittoria in casa per l’allenatore Di Francesco in serie A

Eusebio Di Francesco, 16 panchine in serie A tra Lecce 2011/12 e Sassuolo 2013/14, non ha mai vinto in casa: il suo bilancio è di 1 pareggio e 6 sconfitte in 7 partite totali.

Primi tempi 2013/14: Sassuolo non segna, Inter a porta blindata

In Sassuolo-Inter si sfidano una delle due squadre che ancora non ha mai segnato nei primi 45’ di gioco (i neroverdi di Di Francesco, come pure la Roma) ed una delle tre che ancora non ha incassato gol nella prima frazione di gara (i nerazzurri di Mazzarri, come Livorno e Torino).

Inter: 2700 volte serie A su girone unico

Nel match odierno a Reggio Emilia contro il neo-promosso Sassuolo, l’Inter taglierà il traguardo delle 2700 partite disputate nella storia della serie A su girone unico, considerando le sole gare di regular-season, spareggi esclusi. Quella nerazzurra, essendo la sola squadra ad aver sempre disputato la massima serie, sarà la prima nella storia del calcio italiano a raggiungere questo prestigioso primato. Il bilancio delle attuali 2699 partite disputate dall’Inter è di 1338 successi, 757 pareggi e 604 sconfitte. 4532 i gol segnati, 2793 quelli subiti. La prima partita del club nerazzurro nella serie A su girone unico risale al 6 ottobre 1929, quando i nerazzurri si imposero per 2-1 a Livorno: vantaggio amaranto firmato da Palandri al 6’, rimonta interista concretizzatasi grazie ai gol di Rivolta al 31’ e Meazza al 60’.

Da un anno l’Inter non restava due trasferte a porta chiusa

L’Inter non subisce gol fuori casa da 192’, ossia dal 78’ di Napoli-Inter 3-1 di campionato del 5 maggio scorso, centro di Cavani. Poi si sommano i rimanenti 12’ di quella gara e le intere a casa di Genoa (0-0 nella A 2012/13) e Catania (3-0 nella A 2013/14). Era da un anno che l’Inter non restava almeno due gare ufficiali in trasferta senza subire reti.

Il compleanno di Kuzmanovic

Compleanno numero 26 per Zdravko Kuzmanovic, nato il 22 settembre 1987 a Thun (Svizzera).

Di Francesco sconfitto ed esonerato, nell’unico precedente

Tra Eusebio Di Francesco e Walter Mazzarri esiste un solo precedente tecnico ufficiale: Napoli-Lecce 4-2 in serie A, in data 3 dicembre 2011, gara che valse il secondo esonero nella carriera dell’attuale mister neroverde.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(2) pareggi(0) sconfitte(2)

REGGIO EMILIA - Al 'Mapei Stadium', con il presidente Massimo Moratti in tribuna, termina con una vittoria il match che per l'Inter - prima nella storia del calcio italiano - vale le 2700 partite disputate nella serie A su girone unico. Finisce 7-0 per i nerazzurri la gara che segna anche il ritorno in campo - con due gol - di Diego Milito, lontano dal terreno di gioco da oltre 7 mesi, ovvero dal 14 febbraio, giorno del suo infortunio contro il Cluj in Europa League.

Ma cominciamo dall'inizio: davanti ad Handanovic, Mazzarri sceglie la difesa a tre con Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus; centrocampo a cinque, gli esterni sono Jonathan e Nagatomo, al centro Guarin, Cambiasso e Taider; davanti Alvarez a supporto di Palacio. Al 7' Inter subito in vantaggio. Grande azione sulla sinistra, Juan Jesus lancia Nagatomo che mette un cross al centro per Palacio, non sbaglia ed è gol.  Al 23' arriva addirittura il raddoppio, con Taider, alla sua prima rete con la maglia nerazzurra: grande movimento dell'argentino, destro respinto da Pomini, sulla ribattuta tap-in dell'algerino. Nerazzurri decisi e autoritari. Al 33' arriva addirittura la rete del 3-0 nerazzurro: lancio di Guarin per Taider, anticipato da Pucino che insacca nella sua porta.

Nella ripresa, all'8', l'Inter cala addirittura il poker, con Alvarez: Palacio servito in profondità tenta il diagonale, respinto da Pomini, sulla respinta Alvarez è pronto e segna il 4-0. Un minuto dopo arriva quindi il momento del ritorno in campo di Diego Milito, dopo il test con la Primavera: assente dal giorno dell'infortunio (14 febbraio 2013 contro il Cluj), il Principe si fa subito vedere pericolosamente in avanti per poi ritrovare anche il gol, al 18'. Grande azione di Alvarez sulla destra e cross al centro, Milito la mette dentro in un'esplosione di gioia. Le reti non finiscono, arriva anche quella di Cambiasso, servito dal Principe, alla mezzora: grandissimo sinistro a giro dal limite dell'area del Cuchu, che si insacca sul secondo palo. Infine, Milito - servito da Guarin in galoppata - conquista addirittura la doppietta personale, con il gol del 7-0 nerazzurro. E' goleada al 'Mapei Stadium', con gli ultimi precedenti di una vittoria del genere che risalgono a Mantova-Inter 0-7 (terzo turno della Coppa Italia '58-'59) del 14 settembre 1958 e a Inter-Brescia 7-0 del 13 marzo 1966.



SASSUOLO-INTER 0-7

Marcatori: 7' Palacio, 23' Taider, 33' Pucino (aut), 8' st Alvarez, 18' st e 38' st Milito, 30' st Cambiasso

Sassuolo:
1 Pomini; 4 Magnanelli, 7 Missiroli, 15 Acerbi, 23 Gazzola (13' Pucino), 27 Kurtic, 35 Rossini (12' st Bianco), 45 Chisbah (38' Zaza), 37 Schelotto, 83 Floro Flores, 86 Ziegler
A disposizione: 79 Pegolo, 22 Rosati, 3 Longhi, 5 Antei, 11 Alexe, 14 Masucci, 21 Laribi, 24 Marzorati, 70 Farias
Allenatore: Eusebio Di Francesco

Inter:
1 Handanovic; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan (22' st Wallace), 13 Guarin, 19 Cambiasso, 21 Taider (11' st Kovacic), 55 Nagatomo; 11 Alvarez; 8 Palacio (9' st Milito)
A disposizione: 12 Castellazzi, 6 Andreolli, 7 Belfodil, 9 Icardi, 17 Kuzmanovic, 25 Samuel, 31 Pereira, 35 Rolando, 90 Olsen
Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Carmine Russo

Note. Ammoniti: 13' Magnanelli, 16' Taider, 22' Missiroli, 45' st Bianco. Recupero: pt 1, st 0.

in campo

Pomini 1 1 Handanovic
Magnanelli 4 14 Campagnaro
Missiroli 7 23 Ranocchia
Acerbi 15 5 Jesus
Gazzola 23 2 Jonathan
Kurtic 27 13 Guarin
Rossini 35 19 Cambiasso
Chisbah 45 21 Taïder
Schelotto 37 55 Nagatomo
Floro Flores 83 11 Alvarez
Ziegler 86 8 Palacio

panchina

Pegolo 79 12 Castellazzi
Rosati 22 6 Andreolli
Pucino 2 7 Belfodil
Longhi 3 9 Icardi
Antei 5 10 Kovacic
Zaza 10 17 Kuzmanovic
Alexe 11 18 Wallace
Masucci 14 22 Milito
Bianco 20 25 Samuel
Laribi 21 31 Pereira
Marzorati 24 35 Rolando
Farias 70 90 Olsen