Risultato finale

30 Agosto 2015 20:45

Carpi
36' (2t) Di Gaudio
1 - 2
Inter
44' (2t) Jovetic (R)
31' Jovetic
arbitro Davide Massa / guardalinee Crispo, Tassi / 4° uomo Paganessi / assistenti Cervellera, Pairetto
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Si conclude la prima frazione di gioco: Inter in vantaggio grazie al secondo gol stagionale di Stevan Jovetic
47'Dalla destra Matos mette al centro per Fedele, che calcia altissimo da posizione favorevole
44'Segnalati due minuti di recupero
41'Prima occasione da gol per il Carpi: Wilczek si presenta davanti ad Handanovic ma calcia centralmente
36'Nonostante il vantaggio, l'Inter continua ad attaccare. Carpi rintanato nella propria trequarti
31'GOOOOOOOL!!! Cross di Guarin per Jovetic, che conclude di piatto. Dopo la parata di Brkic, JoJo ribadisce in rete per l'1-0 nerazzurro
30'Pallonetto di Brozovic per Palacio. Palla troppo lunga, Brkic la fa sua
28'Conclusione di Matos deviata da Handanovic. Ma per Massa è tutto fermo: posizione irregolare dell'attaccante del Carpi
24'Palla in profondità per Palacio, Gagliolo interviene in scivolata e ferma l'azione nerazzurra
20'Kondogbia salta Lollo, costretto al fallo per fermare il numero 7 nerazzurro: punizione per l'Inter e cartellino giallo
16'Cross dalla sinistra di Juan Jesus: il pallone attraversa tutta l'area e termina sul fondo senza che nessuno riesca a intervenire
15'Matos punta Murillo e calcia verso la porta di Handanovic: il numero 1 nerazzurro blocca agevolmente a terra
13'Juan Jesus e Kondogbia dialogano sulla sinistra: il brasiliano cerca l'assist al centro per Jovetic, ma la difesa del Carpi si salva
11'Sugli sviluppi del corner, la palla esce dall'area. Juan Jesus calcia di prima impegnando Brkic
10'Traversone di Palacio: sul secondo palo Letizia anticipa Jovetic e mette in angolo
8'Conclusione da fuori area di Fedele su un pallone vagante. Handanovic blocca senza problemi
5'Cross dalla destra di Santon: Gagliolo è sulla traiettoria e si rifugia in calcio d'angolo
3'Iniziativa personale di Jovetic sulla trequarti: dopo il primo dribbling il numero 10 nerazzurro viene contenuto dalla difesa del Carpi
1'Comincia Carpi-Inter: primo pallone giocato dai ragazzi di Roberto Mancini
1'Entrano in campo le squadre allo stadio "Braglia" di Modena. Sta per cominciare Carpi-Inter, 2^ giornata della Serie A TIM 2015/16
MinutiCronaca
48'Finisce qui!!! Seconda vittoria in altrettante partite per i nerazzurri: al "Braglia" decide la doppietta di Stevan Jovetic
48'Juan Jesus vicinissimo al 3-1: il diagonale del brasiliano sfiora il palo e termina sul fondo
47'Ammonito Handanovic per comportamento scorretto
45'Saranno tre i minuti di recupero
45'Ultima sostituzione per Mancini: fuori Jovetic per Ranocchia
44'GOOOOOOOOL!!! Ancora Stevan Jovetic, che spiazza Brkic dal dischetto e riporta in vantaggio l'Inter
43'Fallo di Gabriel Silva su Guarin: calcio di rigore per l'Inter
42'Occasione clamorosa per Palacio su assist di Hernanes: Brkic si salva in uscita bassa
41'Secondo cambio per i nerazzurri: Hernanes al posto di Brozovic
40'Fallo di Miranda che stende Di Gaudio e rimedia il cartellino giallo
39'Kondogbia per Guarin, che mette al centro: Gagliolo interviene e rilancia
36'Pareggio del Carpi: Di Guadio approfitta di uno stop sbagliato da Lasagna e batte Handanovic grazie a una deviazione. 1-1 al "Braglia"
34'Ultimo cambio nel Carpi, prima sostituzione per Mancini: entrano Nagatomo e Lazzari, fuori Santon e Fedele
31'Secondo cambio nel Carpi: Wallace lascia il posto a Di Gaudio
31'Lancio di Guarin per Palacio, anticipato da Brkic appena fuori dall'area
27'Murillo svetta su tutti sul calcio d'angolo di Brozovic. Incornata del colombiano e palla di poco a lato
25'Letizia ferma con il braccio un passaggio di Jovetic: cartellino giallo per il numero 3 del Carpi
21'Primo cambio del match: nel Carpi Lasagna prende il posto di Wilczek
21'Medel ammonito per proteste
19'Sale bene la difesa dell'Inter: Wilczek pescato in fuorigioco. Punizione per i nerazzurri
15'Fallo di Santon su Gabriel Silva. Per Massa ci sono gli estremi per il cartellino giallo
13'Altro pericolo per il Carpi sul cross di Brozovic: Gabriel Silva si salva in qualche modo respingendo sul secondo palo
12'Cross dalla destra di Santon, deviato in calcio d'angolo
9'Kondogbia in profondità per Guarin, stoppato all'interno dell'area
4'Guarin in verticale per Palacio, che conclude a incrociare verso il secondo palo ma non trova la porta
2'Progressione di Palacio, che serve Brozovic al centro dell'area. Stop di petto e conclusione deviata in angolo
1'Si riparte con gli stessi ventidue del primo tempo
Santon
5.91
5.91
Ranocchia
5.44
5.44
Nagatomo
4.16
4.16
Jesus
5.49
5.49
Guarin
5.94
5.94
Palacio
5.1
5.1
Handanovic
6.76
6.76
Hernanes
5.45
5.45
Medel
6.3
6.3
Brozovic
5.22
5.22
Kondogbia
5.69
5.69
Miranda
7.29
7.29
Murillo
6.87
6.87
Jovetic
8.29
8.29
Media squadra5.99
5tiri porta5
5tiri fuori7
11falli fatti17
2angoli6
6fuorigioco1
31%possesso69%
vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)

MODENA - È l'ultima domenica di agosto, quando lo stadio "Braglia" di Modena torna a riempirsi per una sfida di Serie A. Questa volta non sono i "canarini", i padroni di casa, ma la vicina e neopromossa Carpi. Protagonista sugli spalti anche e soprattutto l'Inter che in Emilia annovera diversi Club e che garantisce, ovunque, il sold out. I nerazzurri ripartono da dove avevano chiuso la prima giornata con l'Atalanta. Il 4-3-1-2 di Mancini prevede Handanovic tra i pali, Santon a destra, Murillo e Miranda coppia centrale, Jesus sulla mancina, Guarin, Medel e Kondogbia a centrocampo Brozovic a trequarti e Jovetic-Palacio coppia d'attacco.

Il Carpi comincia bene, trascinato dal suo pubblico, cercando di ripartire in modo rapido ad ogni palla persa dai nerazzurri. Il pallino del gioco, però, è saldamente nelle mani degli uomini di Mancini. La difesa a 5 scelta da Castori dopo la prima brutta esperienza di Genova, imbriglia l'attacco nerazzurro orfano di Icardi fuori per infortunio. Il match si mantiene su una sostanziale linea di equilibrio fino al minuto 31 quando Guarin, pesca Jovetic alle spalle di Letizia, il numero dieci controlla con classe e a tu per tu con Brkic ha bisogno di due tocchi per segnare la sua seconda rete in campionato. Esplode di gioia il settore occupato dalla curva nerazzurra con l'inerzia della sfida che si sposta nettamente verso i ragazzi di Roberto Mancini. Nonostante il predominio territoriale è però il Carpi a sfiorare il pareggio con Matos, il più pericoloso dei suoi, che scambiando in via centrale si trova a tu per tu con Handanovic. Il portiere sloveno è bravissimo a parare un tiro insidioso. Finisce così la prima frazione, nerazzurri padroni del campo ma Carpi veloce nel ripartire.

Il secondo tempo si apre subito con una grande occasione per l'Inter. Jesus è bravissimo sulla corsia mancina, recupera un buon pallone che serve in verticale per Palacio. Il trenza  supera tutti e serve la sfera in area per l'accorrente Brozovic. Il croato, però, non riesce a colpire il pallone in rete. Pochi istanti dopo è ancora Palacio a rendersi pericoloso. L'argentino largo a destra cerca il secondo palo sfiorandolo di poco. L'Inter staziona stabilmente nella tre quarti di campo avversaria, Santon e Jesus dalle corsie premono con frequenza. Kondogbia e Medel si fanno sentire in mezzo al campo.  Al minuto 34 è il turno di Yuto Nagatomo in campo a sostituire Davide Santon. Il Carpi però è in crescita e costringe l'Inter sulla propria linea difensiva fino al minuto 35 quando un pallone sporcato da parte di Lasagna favorisce il goal di Di Gaudio.

La doccia fredda sveglia l'Inter che comincia a macinare gioco. In due minuti, 41' la sfida cambia. Prima Palacio ha l'occasionissima per trovare un nuovo vantaggio. A tu per tu con Brkic il trenza  viene ipnotizzato. Un minuto più tardi Guarin ben imbeccato entra in area e subisce fallo da lasagna. È calcio di rigore. Jovetic dal dischetto, fischia la fine del match.
Inter in testa alla classifica a punteggio pieno e che attende, dopo la sosta, il derby. Le emozioni con i nerazzurri non mancano, i tifosi sanno che questa squadra può dar loro delle soddisfazioni.

CARPI-INTER 1-2
Marcatori: Jovetic (31'), Di Gaudio (36' st), Jovetic (44' st rig.)

CARPI: 1 Brkic; 3 Letizia, 18 Bubnjic, 6 Gagliolo; 2 Wallace (31' st Di Gaudio 11), 20 Lollo, 39 Marrone, 58 Fedele (34' st Lazzari 10), 34 Gabriel Silva; 7 Matos, 9 Wilczek (21' st Lasagna 15).
A disposizione: 22 Benussi, 8 Bianco, 19 Pasciuti, 29 Martinho, 33 Spolli, 94 Iniguez.
Allenatore: Fabrizio Castori

INTER: 1 Handanovic; 21 Santon (34' st Nagatomo 55), 25 Miranda, 24 Murillo, 5 Juan Jesus; 13 Guarin, 17 Medel, 7 Kondogbia; 77 Brozovic (41' st Hernanes 88); 8 Palacio, 10 Jovetic (45' st Ranocchia 23).
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 14 Montoya, 27 Gnoukouri, 33 D'Ambrosio, 93 Dimarco, 97 Manaj.
Allenatore: Roberto Mancini

Ammoniti: Lollo (20'), Santon (15' st), Medel (21' st), Letizia (25' st), Miranda (40' st), Handanovic (47' st)

Recupero: 2' - 3'

Arbitro: Massa
Assistenti: Crispo, Tasso
IV uomo: Paganessi
Assistenti addizionali: Cervellera, Pairetto

in campo

Brkic 11 Handanovic
Letizia 321 Santon
Bubnjic 1825 Miranda
Gagliolo 624 Murillo
Wallace 25 Jesus
Lollo 2013 Guarin
Marrone 3917 Medel
Fedele 587 Kondogbia
Gabriel Silva 3477 Brozovic
Matos 78 Palacio
Wilczek 910 Jovetic

panchina

Benussi 2230 Carrizo
Bianco 846 Berni
Lazzari 1014 Montoya
Di Gaudio 1123 Ranocchia
Lasagna 1527 Gnoukouri
Pasciuti 1933 D'Ambrosio
Martinho 2955 Nagatomo
Spolli 3388 Hernanes
Iniguez 9493 Dimarco
97 Manaj