Risultato finale

29 Settembre 2016 19:00

Sparta Praga
32' (2t) Holek
26' Vaclav Kadlec
7' Vaclav Kadlec
3 - 1
Inter
26' (2t) Palacio
arbitro Ribeiro Soares Dias / guardalinee B. Tavares , S. Soares / 4° uomo Pereira dos Santos / assistenti Ferreira C. Moreira, Lopes Martins
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco. Una doppietta di Vaclav Kadlec decreta il 2-0 con cui si va all'intervallo
44'Su una respinta corta della retroguardia nerazzura, Sacek controlla e calcia: palla alta sopra la traversa
43'Tentativo da fuori area di Banega, respinge il muro difensivo dello Sparta Praga
41'Tiro-cross di Frydek, Dockal è sulla traiettoria ma oltre l'ultimo difensore nerazzurro. Punizione per l'Inter
39'Palacio scatta alle spalle della retroguardia ceca, ma viene fermato ancora in posizione di fuorigioco
36'Cross dalla corsia mancina per Cermak, anticipato da un grande intervento in scivolata di Murillo
34'Traversone dalla destra di Vaclav Kadlec, Holzer però non può arrivare sul pallone
31'Candreva in profondità per Palacio, che prova a sorprendere Koubek ma viene fermato dal guardalinee per posizione irregolare
26'Punizione battuta a sorpresa per Vaclav Kadlec, che a tu per tu con Handanovic non sbaglia e sigla la doppietta che vale il 2-0
23'Sul tiro dalla bandierina Ranocchia anticipa tutti di testa ma non riesce a indirizzare il pallone nello specchio della porta
22'Tentativo di Candreva, che parte dalla destra rientra e calcia: palla deviata in corner
21'Vaclav Kadlec cerca l'assist dall'interno dell'area, Murillo devia in angolo
18'Affondo sulla destra di Karavaev, chiuso dall'ottimo recupero di Eder, che guadagna anche rimessa dal fondo
14'Indecisione di Murillo, Dockal vince un rimpallo e crossa per Holzer. La diagonale di D'Ambrosio salva i nerazzurri
12'L'Inter prova a reagire: lancio di Banega per Candreva, anticipato però dalla chiusura Michal Kadlec
7'Lo Sparta Praga passa in vantaggio: filtrante di Dockal, Felipe Melo non riesce a chiudere e V.Kadlec non sbaglia davanti ad Handanovic
6'Cross dalla destra di D'Ambrosio, che cerca Palacio al centro dell'area. La difesa dello Sparta Praga respinge con Mazuch
4'Conclusione a incrociare di Vaclav Kadlec, Handanovic non si fa cogliere impreparato e blocca il pallone
1'Inizia il match al Letná Stadion! Primo pallone giocato dalla formazione di casa
1'Quasi tutto pronto per il Match Day 2 dell'Europa League 2016/17: sta per cominciare Sparta Praga-Inter! Alle ore 19 il calcio d'inizio
MinutiCronaca
49'Il triplice fischio di Artur Dias chiude il match: lo Sparta Praga si aggiudica i tre punti battendo 3-1 i nerazzurri
47'Ammonito Pulkrab dopo un fallo su Icardi
45'Quattro minuti di recupero prima del triplice fischio
45'Icardi prova a sorprendere Koubek dalla linea di centrocampo. Buona l'idea, non l'esecuzione
43'Grande assist di Icardi per Eder, che a tu per tu con Koubek sfiora il palo con un tocco morbido
42'Ultimo cambio per lo Sparta Praga: Lafata rileva Cermak
42'Ansaldi serve Eder, cross al centro per Icardi che gira di testa verso la porta ma conclude troppo centralmente
40'Contropiede della squadra di Holoubek: Vaclav Kadlec arriva al limite dell'area e cerca il destro a giro. Blocca Handanovic
37'Tacco di Icardi per Palacio. Palla leggermente troppo lunga per il numero 8 nerazzurro
35'Brutto intervento da dietro di Vaclav Kadlec su Palacio. Ammonizione anche per il numero 77 dello Sparta Praga
34'Perisic trattenuto irregolarmente da Julis. Cartellino giallo per il numero 30 ceco
32'Sulla punizione di Dockal, sponda aerea di Mazuch e tap-in vincente di Holek. 3-1 per lo Sparta Praga
31'Seconda ammonizione per Ranocchia, intervenuto in ritardo sul neoentrato Pulkrab. Cartellino rosso e Inter in inferiorità numerica
28'Cambio nella formazione di casa: dentro Pulkrab, fuori Michal Kadlec
27'Tentativo di Felipe Melo da fuori area: palla distante dalla porta di Koubek
26'GOOOOOOOOOL!!! Palacio riapre il match: Icardi per Eder, che innesca il Trenza, bravo a trovare l'angolo giusto davanti a Koubek. 2-1!
25'De Boer si gioca la carta Icardi: il numero 9 nerazzurro prende il posto di Gnoukouri
22'Cambio forzato per lo Sparta Praga: dentro Julis per l'infortunato Frydek
20'Infortunio per Frydek, costretto a uscire in barella dopo un contrasto aereo con Felipe Melo
18'Seconda sostituzione per l'Inter: Perisic rileva Candreva
17'Palacio servito alle spalle della difesa dello Sparta Praga: mancino a incrociare respinto con il ginocchio da Koubek
15'Chance per Eder sul traversone di Candreva. Il colpo di testa del numero 23 nerazzurro termina alto
14'Pallone in area per Palacio, che non trova la giusta coordinazione dopo il controllo
13'Intervento falloso su Miangue, ammonizione per Frydek
11'Primo cambio per Frank de Boer: D'Ambrosio lascia il posto ad Ansaldi
10'Filtrante di Banega, a metà strada tra Eder e Candreva. Sfuma il contropiede dei nerazzurri
8'Candreva guadagna corner, poi va dalla bandierina: al centro Ranocchia salta più in alto di tutti ma non trova la porta
7'Michal Kadlec per Vaclav Kadlec, che davanti ad Handanovic calcia alto sopra la traversa
5'Vaclav Kadlec dalla destra per Holzer, anticipato dalla diagonale di D'Ambrosio
3'Cross dalla destra di D'Ambrosio, facile la presa per Koubek
2'Sparta Praga ancora pericoloso: Holzer salta Ranocchia e pesca sul secondo palo Karavaev, che colpisce l'esterno della rete
1'Ammonizione per Ranocchia dopo un contrasto aereo con Dockal
1'Comincia la ripresa! Nessun cambio nelle due formazioni
5tiri porta3
4tiri fuori7
11falli fatti14
5angoli5
3fuorigioco4
40%possesso60%
Internazionale e Repubblica Ceca

L'unico precedente con squadre della Repubblica Ceca risale alla stagione 1986/1987, vittoria per 1-0 con gol di Altobelli e 0-0 al ritorno. Nella scorsa edizione dell'Europa League, lo Sparta Praga ha eliminato la Lazio negli ottavi di finale

FdB e lo Sparta Praga

L'allenatore dell'Inter Frank de Boer ha affrontato da giocatore lo Sparta Praga quando vestiva la maglia del Barcellona: vittorie per 5-0 e 2-1 nella fase a gironi della Champions League 1999/2000.

Il ruolino in Coppa Uefa/Europa League

I nerazzurri sono la squadra con più partite giocate in Coppa UEFA/Europa League (176), competizione vinta per tre volte (Coppa UEFA) nel 1991, 1994 e 1998, mentre hanno passato per due volte su due la fase a gironi da quando ha cambiato formula e nome.

Coppa delle Fiere

È la prima volta che Sparta Praga e Inter si affrontano in competizioni UEFA: l'unico precedente tra le due squadre è un doppio confronto in Coppa delle Fiere dove ad imporsi furono i nerazzurri.

vittorie(0)pareggi(0)sconfitte(1)

PRAGA - Prima trasferta per l'Inter in questa edizione di UEFA Europa League: nerazzurri a Praga ospiti dello Sparta, sconfitto nella prima giornata dal Southampton.

I padroni di casa iniziano subito con un pressing alto che porta ad un cross teso dalla destra sul quale D'Ambrosio è attento a chiudere in diagonale. Il vantaggio dello Sparta Praga arriva al 7' con Kadlec, che vince un contrasto al limite dell'area con Felipe Melo e lascia partire un destro preciso che si infila a fil di palo alla destra di Handanovic. Poco dopo Dockal vince un altro contrasto, stavolta con Murillo, entra in area dal lato corto e cerca ancora Kadlec al centro, chiuso ancora una volta da D'Ambrosio. Non accenna a diminuire la spinta dei cechi, l'Inter ci prova in contropiede al 20': Banega lancia Candreva, che non serve a centro area Palacio ma guadagna comunque il primo corner per i nerazzurri.

Al 26' il raddoppio: punizione dalla trequarti battuta rapidamente dallo Sparta, Kadlec scatta in posizione regolare alle spalle della linea difensiva e batte Handanovic in uscita. L'Inter non riesce a creare pericoli alla porta difesa da Koubek, i padroni di casa si affidano alla velocità degli uomini in fascia per cercare il gol che chiuderebbe il match, ma senza recupero si chiude il primo tempo sul punteggio di 2-0.

Inizia la ripresa ma non cambia il leitmotiv del match, con lo Sparta ancora proiettato in avanti. Prima occasione al 50ì con una punizione di Holzer dal limite che si infrange sulla barriera. Due minuti dopo Kadlez vicino alla tripletta, ma il pallonetto mancino termina alto. Al 55' esordio ufficiale per Ansaldi: l'ex Genoa si accentra dalla destra, allarga per Candreva che crossa sul secondo palo per Eder, il cui colpo di testa finisce però largo.

Al 61' ci prova Palacio, che scatta in posizione regolare, controlla e difende palla e prova ad incrociare il mancino, ma Koubek respinge di piede. De Boer inserisce Ansaldi, Perisic e Icardi nel tentativo di dare una scossa al match, scossa che arriva al 71': Palacio serve Icardi, che tocca di prima per Eder, palla in profondità per el 'Trenza' che batte in uscita il portiere dei padroni di casa. Ad un quarto d'ora dalla fine, però, altro episodio che reindirizza la partita. Ranocchia, in ritardo, si prende il secondo giallo: dalla punizione scaturisce il 3-1 di Holek, che di testa raccoglie una sponda aerea. L'Inter riesce nonostante tutto a costruire due occasioni negli ultimi minuti: la prima è un colpo di testa di Icardi che raccoglie un cross di Banega e gira a rete, ma senza la necessaria potenza e precisione, la seconda un'imbeccata ancora di Icardi per Eder che protegge palla con il corpo e cerca di scalvare l'uscita di Koubek con un tocco sotto che si spegne a lato.

 

SPARTA PRAGA-INTER 3-1
Marcatori: 7' e 26' Kadlec, 71' Palacio, 77' Holek

SPARTA PRAGA: 33 Koubek; 4 Karavaev, 2 Mazuch, 25 Holek, 3 Kadlec (73' Pulkrab 24); 17 Cermak (87' Lafata 21), 14 M. Frydek (65' Julis 30), 16 Sacek, 22 Holzer; 9 Dockal; 77 Kadlec.
A disposizione: 27 Miller, 45 Havelka, 46 Kadlec, 47 Kosti.
Allenatore: David Holoubek

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio (55' Ansaldi 15), 13 Ranocchia, 24 Murillo, 95 Miangue; 27 Gnoukouri (70' Icardi 9), 5 Melo; 87 Candreva (62' Perisic 44), 19 Banega, 23 Eder; 8 Palacio.
A disposizione: 30 Carrizo, 17 Medel, 25 Miranda, 91 Zonta.
Allenatore: Frank de Boer

Ammoniti: Ranocchia (46'), Frydek (58'), Julis (78'), Kadlec (77'), Pulkrab (91')
Espulsi: Ranocchia (75')

Recupero: 0' - 4'

Arbitro: Ribeiro Soares Dias
Assistenti: Barbosa Tavares, Santos Soares
IV uomo: Dos Santos Tomás Pereira
Addizionali: Ferreira C. Moreira Miguel, Lopes Martins

in campo

Koubek 331 Handanovic
Karavaev 433 D'Ambrosio
Mazuch 213 Ranocchia
Holek 2524 Murillo
Michal Kadlec 395 Miangue
Cermak 1727 Gnoukouri
Frydek 145 Melo
Sacek 1687 Candreva
Holzer 2219 Banega
Dockal 923 Eder
Vaclav Kadlec 778 Palacio

panchina

Miller 2730 Carrizo
Lafata 219 Icardi
Pulkrab 2415 Ansaldi
Julis 3017 Medel
Havelka 4525 Miranda
Milan Kadlec 4644 Perisic
Kostl 4791 Zonta