Risultato finale

8 Dicembre 2016 21:05

Inter
45' (2t) Eder
23' Eder
2 - 1
Sparta Praga
9' (2t) Marecek
arbitro Bart Vertenten / guardalinee Rien Vanyzere, Thibaud Nijssen / 4° uomo Yves De Neve / assistenti Wim Smet , Erik Lambrechts
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Finisce il primo tempo al "Meazza"! Nerazzurri in vantaggio grazie al gol di Eder su assist di Pinamonti
45'Segnalato un minuto di recupero
39'La formazione ceca prova a rendersi pericolosa su corner ma è attenta la difesa dell'Inter
34'Lancio lungo per Lafata, Ranocchia lo anticipa di testa poi il pallone termina in angolo dopo una carambola sfortunata sul piede del difensore nerazzurro
28'Non cambia il copione della partita nonostante il vantaggio nerazzurro. La squadra di Pioli continua a tenere in mano le redini del match
23'GOOOOOL! Cross di Miangue, Pinamonti lavora bene il pallone in area e serve Eder, che sulla prima conclusione viene fermato da Koubek ma poi non sbaglia il tap-in!
21'Filtrante di Felipe Melo per Pinamonti, che incrocia di prima con il destro. Palla fuori di poco, brivido per Koubek sull'ottima giocata del classe '99 nerazzurro
18'Fase di studio per le due squadre, con l'Inter che fa la partita e gli ospiti che provano a far male in contropiede
14'Altra conclusione potente di Eder da fuori area. Koubek blocca in due tempi
11'Bolide di Eder su punizione dai trenta metri. Palla che sfiora la traversa e termina sul fondo
9'Melo apre il gioco su Biabiany, che arriva sul fondo e mette al centro un buon pallone, intercettato in uscita da Koubek
6'Buon iniziativa sulla sinistra di Miangue, che salta Karavaev ma viene disturbato da Holek al momento del cross
3'Tacco di Pinamonti per l'inserimento di Eder, chiuso da Marecek
1'Inizia il match!
1'Prima del calcio d'inizio viene osservato un minuto di silenzio per le vittime del disastro aereo che ha coinvolto la formazione brasiliana della Chapecoense
1'Sta per iniziare allo stadio "Giuseppe Meazza" la sfida tra Inter e Sparta Praga, match day 6 della UEFA Europa League 2016/17
MinutiCronaca
48'Finisce qui! Con un gol per tempo, Eder regala la vittoria ai nerazzurri: 2-1 al "Meazza" tra Inter e Sparta Praga
45'Saranno tre i minuti di recupero
45'GOOOOOL!!! Ansaldi per Eder, che al limite elude l'intervento di Michal Kadlec e trafigge con il destro Koubek. L'Inter torna in vantaggio
44'Ultima sostituzione per la formazione ospite: entra Dudl per Julis
42'Traversone dalla sinistra di Perisic, Biabiany tenta l'anticipo di testa ma viene contrastato
40'L'Inter attacca alla ricerca del 2-1. Ancora cinque minuti di gioco, poi solo il recupero
35'Ansaldi allarga per Biabiany, che arriva da dietro e calcia di prima intenzione. Palla fuori di un soffio
34'Secondo cambio anche per Pioli: Bakayoko rileva Pinamonti. Esordio in Europa anche per l'attaccante francese
32'Seconda sostituzione per lo Sparta Praga: dentro Sacek, fuori Cermak
32'Ripartenza di Pinamonti, appoggio per Ansaldi che calcia con il destro. Si salva Koubek
31'Traversone di Miangue, colpo di testa di Eder che non inquadra la porta
31'Doppio tentativo di Eder, murato dalla retroguardia ceca
28'Cambio nella formazione ospite: Pulkrab rileva Lafata
27'Ammonizione per Ranocchia
27'Eder cerca l'assist per il taglio di Pinamonti. Palla leggermente troppo lunga per l''attaccante di Cles
25'Coast to coast di Perisic, che si invola verso la porta dello Sparta Praga ma si allunga troppo il pallone
22'CARRIZO!!! L'estremo difensore nerazzurro ipnotizza Dockal e neutralizza la conclusione dagli undici metri
19'Contatto Andreolli-Lafata in area. Il direttore di gara concede calcio di rigore per la formazione ospite
15'Cross dalla destra di Biabiany per Pinamonti, Koubek esce e anticipa tutti
14'Grande giocata di Perisic, tunnel su Marecek e destro potente dalla distanza. Conclusione troppo centrale, para Koubek
9'Pareggio dello Sparta Praga. Cross dalla sinistra di Dockal e colpo di testa vincente di Marecek. Carrizo sfiora ma non riesce a evitare il gol
4'Duro contrasto su Murillo, dolorante al ginocchio. Richiesto l'intervento dello staff medico nerazzurro
1'Si riparte!
1'Comincia la ripresa con una sostituzione nell'undici di Stefano Pioli: dentro Perisic per Palacio
6tiri porta2
4tiri fuori2
11falli fatti12
0angoli4
4fuorigioco4
59%possesso41%
Il ruolino

Quarta sfida europea tra queste due formazioni: l’Inter ha perso il match più recente (1-3) dopo aver vinto i primi due incroci senza subire alcun gol.

vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)

MILANO - Ultimo impegno in Europa League per l'Inter, che Stefano Pioli schiera per la prima volta con un 3-4-3 con Andreolli - capitano per l'occasione, Ranocchia e Murillo in difesa, Biabiany, Melo, Ansaldi e Miangue a centrocampo, Eder e Palacio ai lati di Pinamonti, all'esordio assoluto in nerazzurro.

Di fronte c'è uno Sparta Praga già certo del primo posto nel girone che scende in campo in formazione tipo. Prima fasi di gioco favorevoli ai ragazzi di Stefano Pioli, con Pinamonti in pressing costante sui centrali cechi e Miangue e Biabiany liberi di spingere sulle fasce. Prima vera occasione al 10', quando Eder sfiora la traversa con un calcio di punizione dai 25 metri. Nerazzurri di nuovo pericolosi nel giro di pochi secondi prima con un cross che non trova la deviazione di Biabiany e poi con una conclusione di destro di Pinamonti al ventesimo.

Poco dopo ecco il vantaggio dei nerazzurri: Palacio allarga per Miangue, cross di prima per Pinamonti che spalle alla porta controlla il pallone e serve l'accorrente Eder. Sulla prima conclusione è bravo Koubek a respingere, ma l'attaccante azzurro è il più rapido a giungere sul pallone vagante e a ribadire in rete per l'1-0. L'occasione migliore per gli ospiti è di Lafata, pescato in profondità da un lancio di Karavaev sul quale Ranocchia riesce a chiudere in angolo. Sugli sviluppi ripartenza dell'Inter con Palacio che serve in profondità Eder, rimontato proprio all'ingresso dell'area di rigore da Kadlec.

Il primo cambio arriva all'intervallo: Perisic prende il posto di Palacio e l'Inter passa così al 4-4-2. Al 53' il pari dello Sparta: cross dalla sinistra di Dockal, colpo di testa vincente di Marecek nonostante la deviazione di Carrizo. I nerazzurri si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca del nuovo vantaggio ma al 65' Andreolli ferma fallosamente Lafata nel cuore dell'area. Sul dischetto va Dockal, ma Carrizo neutralizza tuffandosi alla propria sinistra.

Inter per tre volte vicina al 2-1 nel giro di 5 minuti: prima ci prova Eder di testa, poi Ansaldi con un destro radente che Koubek respinge e infine con Biabiany, servito da Ansaldi, che con un destro di controbalzo sfiora il palo. Nei minuti finali c'è spazio per l'esordio di Bakayoko e, all'89esimo, il nuovo vantaggio interista: Eder controlla al limite dell'area, protegge palla, si gira e scarica un destro che batte Koubek. Non succede più nulla, l'Inter saluta l'Europa con una vittoria grazie alla doppietta di Eder e si prepara alla sfida di domenica sera contro il Genoa.


INTER-SPARTA 2-1
Marcatori: Eder (23' e 90'), Marecek (54')

INTER: 30 Carrizo; 2 Andreolli, 13 Ranocchia, 24 Murillo; 11 Biabiany, 5 Melo, 15 Ansaldi, 95 Miangue; 23 Eder, 99 Pinamonti (79' Bakayoko 93), 8 Palacio (46' Perisic 44).
A disposizione: 46 Berni, 21 Santon, 55 Nagatomo, 91 Zonta, 94 Yao.
Allenatore: Stefano Pioli

SPARTA PRAGA: 33 Koubek; 4 Karavaev, 2 Mazuch, 3 Mic. Kadlec, 26 Costa; 11 Marecek, 25 Holek; 30 Julis (89' Dudl 43), 9 Dockal, 17 Cermak (78' Sacek 16); 21 Lafata (73' Pulkrab 24).
A disposizione: 27 Miller, 45 Havelka, 46 Kadlec.
Allenatore: David Holoubek

Ammoniti: Ranocchia (73')

Recupero: 1' - 3'

Arbitro: Bart Vertenten
Assistenti: Rien Vanyzere, Thibaud Nijssen
IV uomo: Yves De Neve
Addizionali: Wim Smet, Erik Lambrechts

in campo

Carrizo 3033 Koubek
Andreolli 24 Karavaev
Ranocchia 132 Mazuch
Murillo 243 Michal Kadlec
Biabiany 1126 Costa
Melo 530 Julis
Ansaldi 1525 Holek
Miangue 9511 Marecek
Eder 2317 Cermak
Pinamonti 999 Dockal
Palacio 821 Lafata

panchina

Berni 4627 Miller
Santon 2116 Sacek
Perisic 4424 Pulkrab
Nagatomo 5543 Dudl
Zonta 9145 Havelka
Bakayoko 9346 Milan Kadlec
Yao 94