Risultato finale

28 Gennaio 2018 12:30

SPAL
45' (2t) Paloschi
1 - 1
Inter
4' (2t) Aut Vicari
arbitro Piero Giacomelli / guardalinee Liberti, La Rocca / 4° uomo Illuzzi / assistenti Fabbri, Abbattista
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
47' Si chiude la prima frazione di gioco a Ferrara: risultato ancora fermo sullo 0-0 tra SPAL e Inter
47' Punizione dalla trequarti di Brozovic, mischia nell'area della SPAL, la palla arriva al limite per Skriniar, che non riesce però a trovare l'impatto con il pallone
45' Segnalati due minuti di recupero
45' D'Ambrosio sul dischetto per Icardi, che da ottima posizione non riesce a concludere in rete disturbato da Vicari
42' Corner insidioso di Cancelo, Meret respinge con i pugni poi Perisic non riesce a trovare la coordinazione per la conclusione al volo
38' Antenucci vince un rimpallo e conclude da fuori area: tiro centrale ben controllato da Handanovic
35' Contatto tra Grassi e Candreva sulla trequarti: per Giacomelli è tutto regolare
31' Volée di Perisic sul lancio di Borja Valero: conclusione potente ma imprecisa
30' Brozovic in verticale per Perisic, ma la lettura di Cionek impedisce al numero 44 nerazzurro di arrivare sul pallone
27' Cross di Candreva, deviato da Grassi. Facile la presa per Meret
24' Schiattarella e Mattiello non si intendono sul lato corto dell'area nerazzurra: Handanovic fa ripartire l'azione dell'Inter
20' Antenucci al centro per l'inserimento di Grassi, che di testa conclude alto sopra la traversa
18' Gioco fermo per un problema fisico accusato da Kurtic dopo un contrasto con D'Ambrosio
13' Grande chance per Candreva sull'assist di Vecino: destro potente sul primo palo, respinto con il piede da Meret
11' Affondo sulla destra di Lazzari, il cui traversone viene murato in corner
8' Cross di Candreva, sponda aerea di Perisic, letta bene però da Meret che fa suo il pallone
5' Ritmi intensi e grande equilibrio nei primi 5 minuti di gioco
1' Tutto pronto per il fischio di Giacomelli: comincia il match! Primo pallone giocato dalla formazione di casa, forza ragazzi! #ForzaInter
1' Allo stadio "Mazza" di Ferrara va in scena la sfida tra SPAL e Inter, lunch match della 22^ giornata di Serie A: le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tra pochi istanti il calcio d'inizio!
Minuti Cronaca
49' Finisce 1-1 al "Mazza" di Ferrara: dopo l'autogol di Vicari, Paloschi trova il pareggio al 90'
46' Spalletti inserisce Rafinha per Borja Valero
45' Saranno quattro i minuti di recupero
45' Ammonito Paloschi dopo l'esultanza
45' La SPAL trova il pareggio con il colpo di testa di Paloschi sul cross di Antenucci
41' Un cambio per parte: nell'Inter dentro Gagliardini per Brozovic; nella SPAL Bonazzoli rileva Vicari
39' Vecino, servito da Icardi, si allarga e conclude dopo l'ingresso in area: destro troppo debole, facile la presa per Meret
37' Nella SPAL Costa prende il posto di Mattiello
34' Paloschi mette fuori di testa sul cross di Antenucci e l'uscita a vuoto di Handanovic
31' Kurtic calcia malissimo da buona posizione
30' Primo cambio per la SPAL: fuori Schiattarella, dentro Paloschi
29' Conclusione debole di Perisic dopo l'uno-due con Brozovic
28' Inter a un passo dal 2-0, Grassi rischia l'autogol ma risolve la mischia alzando il pallone sopra la traversa
27' Bella iniziativa di Brozovic, che scambia con Perisic, poi calcia dal limite. Meret si allunga e devia in corner
26' Destro di Kurtic, bloccato a terra da Handanovic
24' Cross di Vecino pericoloso, ma non c'è nessun nerazzurro all'altezza del dischetto pronto per concludere verso la porta di Meret
22' Colpo di testa di Skriniar deviato in angolo da Meret
19' Mischia nell'area nerazzurra sulla punizione dalla trequarti di Viviani, risolve Miranda. Poi Skriniar respinge di testa la rovesciata di Vicari
16' Grande accelerazione di Cancelo, che recupera palla a centrocampo e si invola verso l'area: destro piazzato che termina fuori di poco
14' Miracolo di Meret sul destro a botta sicura di Vecino, servito da Perisic
10' Conclusione di Viviani deviata in corner. Calcio d'angolo per la SPAL
8' Controllo e destro dalla distanza di Eder, che però non colpisce bene il pallone
4' GOL! GOOOOOL!! GOOOOOOOOOL!!! Deviazione sfortunata di Vicari sul cross di Cancelo e palla che si infila in rete per il vantaggio nerazzurro! 0-1!!!
3' Buona trama sulla sinistra sull'asse Cancelo-Brozovic-Perisic, il cui cross viene respinto in rimessa laterale
1' Si riparte! Forza ragazzi, #forzaInter!!!
1' Comincia con un cambio per i nerazzurri la ripresa di SPAL-Inter: Spalletti inserisce Eder al posto di Candreva

Handanovic
4.5
4.5
Icardi
3.29
3.29
D'Ambrosio
3.84
3.84
Brozovic
3.56
3.56
Miranda
4.51
4.51
Perisic
2.92
2.92
Eder
3.5
3.5
Candreva
3.2
3.2
Gagliardini
3.62
3.62
Skriniar
5.64
5.64
Valero
3.7
3.7
Vecino
4.01
4.01
Cancelo
5.08
5.08
Alcantara
5.24
5.24
Media squadra 4.04
3 tiri porta 6
6 tiri fuori 4
7 falli fatti 26
4 angoli 6
3 fuorigioco 0
44% possesso 56%

Dopo cinquant’anni l’Inter torna allo stadio Paolo Mazza di Ferrara per sfidare i padroni di casa della Spal. L’ultima volta fu nella stagione 1967/68 e i nerazzurri conquistarono una vittoria per 2-1 grazie alle reti di Giacinto Faccetti e Luis Suarez. Scopriamo le quote 1X2 sul match di domenica di bwin: vittoria della Spal a 5.50, pareggio a 4.00, successo dell’Inter a 1.57.

L’ultima vittoria per l’Inter in trasferta è arrivata lo scorso 25 novembre, con il 3- 1 sul campo del Cagliari. Nelle dieci partite giocate lontano da San Siro, i nerazzurri hanno vinto in 5 occasioni, pareggiato 4 volte e incassato un ko. Quattordici le reti all’attivo, 7 al passivo. La Spal in casa è sempre andata in gol, tranne in due match. Domenica entrambe le squadre segneranno durante la partita? Opzione “Sì” a 1.75, “No” a 1.95.

All’andata a San Siro l’Inter vinse con il risultato di 2-0, punteggio maturato grazie ai gol di Icardi e Perisic. I nerazzurri riusciranno a vincere senza subire reti? Questa eventualità è quotata da bwin a 2.80, mentre la vittoria con gol di entrambe le squadre è in lavagna a 3.20

L’Inter ha affrontato la Spal a Ferrara in 16 occasioni, collezionando 8 vittorie e 4 pareggi. Il risultato più frequente è lo 0-1 (5 precedenti) ed è quotato a 7.50. Altre opzioni per chi volesse puntare sul risultato esatto sono: 0-0 a 9.25, 1-1 a 7.50, 0-2 a 8.00, 1-2 a 8.00, 0-3 a 11.50, 1-3 a 12.00.

Scopri le quote bwin aggiornate in vista di Spal-Inter!

L’Inter è la squadra contro cui la SPAL ha perso più partite in Serie A: 23 successi lombardi contro i quattro ferraresi (6N).

Tutti i quattro successi della SPAL contro l’Inter sono arrivati in casa: otto vittorie nerazzurre e quattro pareggi completano il bilancio.

L’Inter arriva a questa sfida da tre pareggi consecutivi in campionato – i nerazzurri non ne registrano quattro di fila in Serie A da novembre 2004 (quando ne collezionò sette consecutivi).

Sette i gol dell’Inter dall’86° in poi, più di ogni altra squadra nella Serie A in questa stagione.

L’Inter ha subito meno gol di ogni altra squadra nella prima mezz’ora di gioco (soltanto due), mentre la SPAL è quella che ne ha concessi di più nei primi 30 minuti di gioco (16).

L’Inter è la squadra che ha segnato più reti di testa in questo campionato, otto, mentre la SPAL non ha ancora trovato la via del gol con questo fondamentale.

vittorie(8) pareggi(5) sconfitte(4)

FERRARA - Ancora un pareggio per l'Inter di Luciano Spalletti, il quarto consecutivo in campionato, che allo stadio 'Mazza' viene fermata sull'1-1 dalla Spal: i nerazzurri trovano il vantaggio al 48' grazie all'autorete di Vicari ma vengono raggiunti proprio al 90' dal colpo di testa di Paloschi. In virtù di questo risultato, l'Inter si porta a quota 44 punti in classifica dopo 22 giornate.

La partita prende il via su ritmi piuttosto blandi. La prima chance del match capita al 14' sui piedi di Candreva, che riceve dentro l'area estense da Vecino e incrocia col destro: Meret respinge. Al 20' i padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Handanovic: Grassi svetta di testa sul cross da destra di Antenucci ma il pallone termina alto. Nella parte centrale del primo tempo, l'Inter fatica a costruire a fronte di una Spal ordinata e ben messa in campo. Al minuto 38 Antenucci prova a sorprendere Handanovic con una conclusione dalla distanza ma il portiere sloveno blocca centralmente senza particolari affanni. Proprio al 45' una buona opportunità per Mauro Icardi che, servito a centro area da D'Ambrosio, non inquadra lo specchio con una girata al volo. Così, al termine di una prima frazione di gioco senza troppi sussulti, si va al riposo sul risultato di 0 a 0.

Al rientro degli spogliatoi, Spalletti manda subito in campo Eder al posto di Candreva. Al primo affondo, l'Inter passa: Cancelo scappa a sinistra e mette al centro un pallone che Vicari, nel tentativo di allontanare, devia nella propria porta senza lasciare scampo a Meret. Siamo al 48', i nerazzurri trovano il vantaggio. La Spal reagisce al 55' con un destro dal limite di Viviani, deviato in corner dalla chiusura di un difensore. La gara si accende: al 58' l'Inter riparte in velocità, Perisic appoggia all'indietro per Vecino il cui piatto destro viene alzato in corner da Meret. Al 61' nerazzurri ancora pericolosi con Cancelo, che parte dalla trequarti e si invola palla al piede: il suo destro a giro dal limite sfiora il palo e termina sul fondo. Rispondono i padroni di casa al 64', che non riescono a capitalizzare né con Antenucci, né con Vicari una mischia prolungata all'interno dell'area interista. Ci prova Brozovic al 72', calciando dal limite nonostante l'equilibrio precario: Meret mette in calcio d'angolo, sul quale Grassi rischia di mettere a referto il secondo autogol del match. Al 76' Kurtic interviene sul secondo palo sul cross di Lazzari ma conclude malamente col sinistro. Ancora pericolosa la Spal al 79': Paloschi impatta di testa sul cross da sinistra di Antenucci, tentativo alto di poco. Proprio al 90' gli estensi trovano il pari: Paloschi tocca di testa il cross di Antenucci e supera Handanovic. L'arbitro concede 4 minuti di recupero, Rafinha fa il suo esordio in nerazzurro subentrando a Borja Valero, ma il risultato non cambia: Spal-Inter termina 1-1.

SPAL-INTER 1-1
Marcatori: 48' aut. Vicari (I), 90' Paloschi (S)

SPAL: 97 Meret; 4 Cionek, 23 Vicari (86' 9 Bonazzoli), 27 Felipe; 29 Lazzari, 28 Schiattarella (75' 43 Paloschi), 77 Viviani, 88 Grassi, 17 Mattiello (83' 33 F. Costa); 19 Kurtic; 7 Antenucci
A disposizione: 1 Gomis, 92 Marchegiani, 6 Cremonesi, 10 Floccari, 15 Vaisanen, 21 Salamon, 24 Vitale, 25 Guimaraes, 85 Dramé
Allenatore: Leonardo Semplici

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 7 Cancelo; 11 Vecino, 20 B. Valero (91' 8 Rafinha); 87 Candreva (46' 23 Eder), 77 Brozovic (87' 5 Gagliardini), 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 21 Santon, 29 Dalbert, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti: Paloschi (S)

Recupero: 2' + 4'

Arbitro: Giacomelli
Assistenti: Liberti, La Rocca
IV uomo: Illuzzi
Addetti VAR: Fabbri, Abbattista

in campo

Meret 97 1 Handanovic
Cionek 4 33 D'Ambrosio
Vicari 23 37 Skriniar
Felipe 27 25 Miranda
Lazzari 29 7 Cancelo
Schiattarella 28 20 Valero
Viviani 77 11 Vecino
Grassi 88 87 Candreva
Mattiello 14 77 Brozovic
Kurtic 19 44 Perisic
Antenucci 7 9 Icardi

panchina

Gomis 1 27 Padelli
Marchegiani 92 46 Berni
Cremonesi 6 2 Lopez
Bonazzoli 9 5 Gagliardini
Floccari 10 8 Alcantara
Vaisanen 15 13 Ranocchia
Salamon 21 17 Karamoh
Vitale 24 21 Santon
Everton 25 23 Eder
Costa 33 29 Dalbert
Paloschi 43 55 Nagatomo
Drame 85 99 Pinamonti

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.