Risultato finale

13 Giugno 2020 21:00

Napoli
41' Mertens
1 - 1
Inter
2' Eriksen
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Del Giovane, Cecconi / 4° uomo Mariani / assistenti Mariani, Valeri
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Si chiude la prima frazione di gioco a Napoli: 1-1 il parziale al "San Paolo", con la risposta di Mertens al 41' dopo il vantaggio di Eriksen al 2'
45' Segnalato un minuto di recupero
41' Ripartenza del Napoli che trova il pareggio con Mertens, servito da Insigne da solo davanti ad Handanovic: 1-1 al "San Paolo"
40' Altro intervento miracoloso di Ospina, che si oppone al destro ravvicinato di Candreva e alza la palla sopra la traversa
37' Ammonito de Vrij dopo un fallo su Mertens nella metà campo del Napoli
32' Miracolo di Ospina, che salva il Napoli sulla girata di testa di Lukaku che impatta bene il cross perfetto di Young dalla sinistra. Inter vicinissima al 2-0!
30' Destro dalla distanza di Insigne, che non può però impensierire Handanovic dai 30 metri. Conclusione debole, palla sul fondo
28' Altra bella azione dell'Inter: Candreva al centro, Eriksen di testa per Lukaku che incorna verso la porta ma angola troppo la sua conclusione. Si salva Ospina
27' Corner dalla destra, la difesa del Napoli libera l'area, raccoglie al limite Brozovic che per poco non trova l'eurogol
24' Doppio tentativo per l'Inter: prima Lautaro su cross di Young non trova la giusta coordinazione, poi la volée di Brozovic che non riesce a inquadrare la porta
21' Destro di Eriksen dall'interno dell'area: blocca a terra Ospina, agevolato questa volta da una deviazione di Maskimovic
19' Punizione di Mertens dai 20 metri: respinge la barriera poi ci riprova l'attaccante belga, ma il pallone termina lontano dalla porta di Handanovic
15' Candreva parte da destra, si accentra eludendo l'intervento di Hysaj e conclude con il mancino: palla di poco alta sopra la traversa!
12' Ammonizione per Young dopo un intervento in ritardo su Politano
9' Insiste l'Inter, ancora con l'affondo di Candreva sulla destra: assist al centro per Lautaro, ma Maksimovic recupera la posizione e interviene guadagnando anche un calcio di punizione per una leggera spinta del Toro.
2' Cross dalla destra di Candreva, palla sul secondo palo con Di Lorenzo che è attento e si rifugia in corner. Primo calcio d'angolo per l'Inter
2' GOL! GOOOOOOL! GOOOOOOOOOOL! L'Inter riequilibra subito la situazione dopo lo 0-1 dell'andata: corner tagliato di Eriksen che inganna Ospina direttamente dalla bandierina e fa 1-0!!!
1' Tutto pronto per il calcio d'inizio: è la formazione guidata da Gennaro Gattuso a giocare il primo pallone del match. Forza ragazzi, forza Inter!!!
1' Prima del calcio d'inizio un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del COVID-19, con la presenza sul terreno di gioco anche di tre rappresentanti del personale sanitario impegnato durante la pandemia
1' Riparte dallo stadio "San Paolo" la stagione dell'Inter di Antonio Conte, che scende in campo stasera per sfidare il Napoli nel ritorno della semifinale di Coppa Italia (0-1 nel match di andata)
Minuti Cronaca
50' Si chiude il match del "San Paolo": finisce 1-1, non basta all'Inter il gol di Eriksen, il Napoli conquista la finale in virtù dell'1-0 maturato all'andata
48' Cross tagliato di Biraghi, Sanchez si inserisce e ci arriva di testa. Koulibaly riesce però ad opporsi con il corpo e smorza per la presa di Ospina
45' Segnalati 5 minuti di recupero
43' Dentro anche Sensi per Eriksen
43' Ultimi due cambi per Conte: Ranocchia per l'acciaccato de Vrij
40' Gattuso esaurisce i cambi inserendo Younes e Allan per Insigne e Zielinski
39' Traversone di Biraghi e colpo di testa di Lukaku, che anticipa tutti ma non inquadra la porta
37' Miracoloso Ospina, che ancora una volta si oppone evitando il secondo gol nerazzurro: tacco di Sanchez per Eriksen, che conclude a botta sicura ma trova l'intervento strepitoso dell'estremo difensore del Napoli
35' Mancino di Zielinski dal limite, Handanovic resta immobile ma la palla è fuori di un metro
32' Bolide di Eriksen su punizione, Ospina ci arriva e respinge in tuffo
30' Sanchez vicinissimo al vantaggio: servito da Moses, il Nino Maravilla incrocia con il destro ma non trova l'angolino di poco!
29' Cambio nel Napoli: Milik prende il posto di Mertens
27' Novità anche sulla corsia mancina con Biraghi che rileva Ashley Young
27' Dentro anche Sanchez per Lautaro Martinez
27' Triplo cambio per l'Inter: Moses prende il posto di Candreva
25' Lancio di de Vrij che pesca Candreva alle spalle della difesa partenopea. Ma si alza la bandierina dell'assistente, c'è posizione di offside
20' Doppio cambio nel Napoli: dentro Callejon e Fabian Ruiz al posto di Politano ed Elmas
19' Destro debole di Insigne, blocca senza problemi Handanovic
17' Traversone dalla sinsitra di Bastoni, Maksimovic anticipa tutti e libera l'area. Insiste l'Inter alla ricerca del gol qualificazione!
13' Destro dalla distanza di Eriksen, Ospina è attento e blocca a terra
8' Diagonale di Insigne da posizione defilata, palla fuori di poco alla destra di Handanovic
5' Destro dal limite di Brozovic, Ospina blocca in due tempi
1' Si riparte senza novità nelle due formazioni. Forza ragazzi, forza Inter! Serve almeno un gol per centrare la qualificazione in finale
Biraghi
5.43
5.43
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Ranocchia
5.53
5.53
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Handanovic
5.61
5.61
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
4.93
4.93
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Candreva
6.16
6.16
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
5.33
5.33
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
3.18
3.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
5.48
5.48
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
5.22
5.22
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
5.27
5.27
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
5.45
5.45
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
4.7
4.7
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
5.69
5.69
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Young
5.3
5.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Moses
5.55
5.55
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Eriksen
6.12
6.12
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.31 INVIA VOTI
2 tiri porta 10
5 tiri fuori 7
12 falli fatti 19
7 angoli 6
2 fuorigioco 2
32% possesso 68%

Il Napoli ha vinto solo tre gare su 12 contro l’Inter in Coppa Italia, ma i tre successi partenopei sono arrivati tutti nelle quattro sfide più recenti (1P).

Bilancio in equilibrio nei sette confronti di Coppa Italia tra Napoli e Inter in casa dei partenopei, con due successi per parte; tre pareggi completano il parziale.

Quando il Napoli ha vinto la semifinale di andata di Coppa Italia in trasferta, ha sempre poi passato il turno: nel 1987 contro il Cagliari e nel 1989 contro il Pisa.

Con un gol Dries Mertens diventerebbe il miglior marcatore in solitaria della storia del Napoli in tutte le competizioni, superando Marek Hamsik, attualmente primi a pari merito con 121 reti.

Da quando gioca al Napoli, José Callejón ha segnato quattro gol contro l’Inter in tutte le competizioni, dei quali solo uno in casa: soltanto contro Lazio (sei) e Verona (cinque) ne ha realizzati di più.

Eriksen ha preso parte a tre gol (due reti, un assist) nelle quattro gare da titolare con la maglia dell'Inter in tutte le competizioni.

Il Napoli è andato a segno con uno dei due tiri nello specchio realizzati durante il match.

Il Napoli ha ottenuto una sola sconfitta nelle ultime otto sfide contro l’Inter in Coppa Italia (3V, 4N), dopo aver perso quattro dei primi cinque incroci con i nerazzurri nella competizione (1N)

L’Inter ha perso la gara d’andata: l’ultima volta in cui i nerazzurri hanno perso due match di fila in Coppa Italia risale al 2013, proprio in una semifinale andata/ritorno, contro la Roma in quel caso.

Quando l’Inter ha perso la semifinale di andata di Coppa Italia in casa, è sempre stata poi eliminata: nel 1985 contro il Milan e nel 1999 contro il Parma.

L’Inter ha vinto solo una delle ultime sette trasferte di Coppa Italia (vs Napoli nel gennaio 2016), con sei sconfitte nel parziale: tanti KO esterni quanti nelle precedenti 30 nella competizione.

La gara di campionato contro il Napoli è stata una delle sei in cui hanno segnato sia Romelu Lukaku che Lautaro Martínez in questa stagione in tutte le competizioni, l’unica del 2020.

vittorie(2) pareggi(4) sconfitte(2)

NAPOLI - È amaro il ritorno in campo dell'Inter, dopo oltre tre mesi di stop. Al San Paolo i nerazzurri non vanno oltre l'1-1 nel ritorno della semifinale di Coppa Italia: un risultato che qualifica il Napoli per la finale, con la squadra di Gattuso che contenderà il trofeo nazionale alla Juventus nella finale di mercoledì. Ma l'amarezza per l'eliminazione non cancella 96' di generosità smisurata da parte della squadra di Conte, che ha collezionato una serie incredibile di occasioni da gol, sia nel primo che nel secondo tempo. La firma sulla partita è quella di David Ospina, portiere del Napoli, che con una serie di parate sensazionali ha blindato la porta dei padroni di casa. Una prestazione determinante che, sommata al gol di Mertens dopo la rete in avvio di Eriksen, ha dato la qualificazione alla squadra di Gattuso.

Un omaggio doveroso, sentito e da brividi. Prima del fischio d'inizio Napoli e Inter il ricordo alle vittime causate 
dall'emergenza Covid-19: un minuto di silenzio e un lungo applauso ai tre professionisti del Servizio Sanitario Nazionale presenti sul terreno di gioco insieme con i calciatori. Una presenza simbolica per tutto il personale sanitario del SSN, medici, infermieri, professionisti, operatori, ricercatori e tutti coloro che si sono impegnati nella lotta contro Covid-19.

Ancor prima, il messaggio forte dell'Inter contro ogni tipo di discriminazione, con i calciatori nerazzurri che hanno svolto il riscaldamento indossando una particolare fascia BUU - Brothers Universally United.

Poi, il tanto atteso fischio d'inizio, 97 giorni dopo l'ultima sfida. Conte riparte con lo schema collaudato, con Eriksen libero di ispirare la coppia d'attacco Lautaro-Lukaku. Ed è proprio Eriksen a illuminare, per primo, il San Paolo: un calcio d'angolo velenoso, al terzo minuto, che si infila direttamente nella porta di Ospina per il vantaggio nerazzurro. Una traiettoria velenosa che sorprende tutti e dà il vantaggio all'Inter in avvio, mettendo la squadra di Conte nella situazione ideale per puntare alla finale. Quello di Eriksen è un gol d'autore: gli ultimi due nerazzurri ad aver realizzato una rete direttamente da calcio d'angolo - il cosiddetto gol olimpico - erano stati Dejan Stankovic e Alvaro Recoba

I nerazzurri trovano campo soprattutto con le sgroppate di Candreva, il più positivo e propositivo del primo tempo. Le occasioni per l'Inter sono tante e vedono sempre Ospina come protagonista: al 22' è attento su un diagonale di Eriksen, al 32' è straordinario sul colpo di testa di Lukaku servito da Young. Le giocate dell'Inter mandano in affanno il Napoli: la squadra di Conte trova cambi di gioco profondi che producono occasioni pericolose. Il Napoli, invece, si fa vedere raramente dalle parti di Handanovic, in affanno solo in una situazione con un disimpegno complicato dopo un retropassaggio. Al 40' il turning-point del match: Candreva penetra in area e scarica un destro sotto la traversa a botta sicura, sul quale Ospina devia incredibilmente in corner. Sugli sviluppi dell'angolo, il portiere colombiano riconquista palla e con un rinvio profondissimo manda Insigne in campo aperto: il numero 21 del Napoli è bravissimo a servire Mertens che, solo, fredda Handanovic. 1-1 e 122esimo gol con la maglia del Napoli per il belga, che diventa il miglior marcatore della squadra partenopea scavalcando Hamsik.

è un gol letale perché davvero inaspettato. Cambia infatti l'inerzia del match, con l'Inter che nalla ripresa fatica ad esprimersi sui livelli del primo tempo. Le occasioni per i nerazzurri infatti scemano, con Brozovic bravo a cercare a dare la scossa ad una squadra meno brillante. Le ripartenze del Napoli fanno più male alla squadra di Conte che, con i cambi, prova a svoltare il match. L'ingresso di Sanchez è la scintilla che riaccende l'attacco nerazzurro. Il cileno prova subito con un destro in diagonale, poi inventa un incredibile tacco sul quale all'82' i tifosi dell'Inter gridano al gol: l'assist per Eriksen è meraviglioso, il destro del danese è a botta sicura ma la parata di Ospina è altrettanto incredibile. 

La lotta fino al 95' non porta al gol nerazzurro, con l'Inter che saluta così la Coppa Italia. Da oggi, testa alla Serie A.

NAPOLI-INTER 1-1 - IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): 25 Ospina; 22 Di Lorenzo, 19 Maksimovic, 26 Koulibaly, 23 Hysaj; 20 Zielinski, 4 Demme, 12 Elmas (8 Fabian Ruiz 65'); 21 Politano (7 Callejon 65'), 14 Mertens (99 Milik 74'), 24 Insigne.
A disposizione: 1 Meret, 27 Karnezis, 5 Allan, 6 Mario Rui, 9 Llorente, 11 Lozano, 13 Luperto, 31 Ghoulam, 34 Younes.
Allenatore: Gennaro Gattuso.

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva (11 Moses 72'), 23 Barella, 77 Brozovic, 15 Young (34 Biraghi 72'); 24 Eriksen; 9 Lukaku, 10 Lautaro (7 Sanchez 72').
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 5 Gagliardini, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 30 Esposito, 31 Pirola.
Allenatore: Antonio Conte.

Marcatori: 3' Eriksen (I), 41' Mertens (N)
Ammoniti: Young (I), de Vrij (I), Ospina (N)
Recupero: 1'

Arbitro: Rocchi.
Assistenti: Del Giovane, Cecconi.
Quarto Uomo: Mariani.
VAR e Assistente VAR: Valeri, Giallatini.

in campo

Ospina 25 1 Handanovic
Di Lorenzo 22 37 Skriniar
Maksimovic 19 6 de Vrij
Koulibaly 26 95 Bastoni
Hysaj 23 87 Candreva
Zielinski 20 23 Barella
Demme 4 77 Brozovic
Elmas 12 15 Young
Politano 21 24 Eriksen
Mertens 14 10 Martínez
Insigne 24 9 Lukaku

panchina

Meret 1 27 Padelli
Karnezis 27 46 Berni
Allan 5 5 Gagliardini
Mario Rui 6 7 Sanchez
Callejon 7 11 Moses
Fabian Ruiz 8 12 Sensi
Llorente 9 13 Ranocchia
Lozano 11 18 Asamoah
Luperto 13 20 Valero
Ghoulam 31 30 Esposito
Younes 34 31 Pirola
Milik 99 34 Biraghi