Risultato finale

11 Settembre 2016 20:45

Pescara
18' (2t) Bahebeck
1 - 2
Inter
47' (2t) Icardi
33' (2t) Icardi
arbitro Antonio Damato / guardalinee Posado, Lo Cicero / 4° uomo De Pinto / assistenti Rizzoli, Ceri
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco. 0-0 il parziale tra Pescara e Inter
45'Destro dalla distanza di Verre, Handanovic si distende sulla destra e neutralizza la conclusione del numero 7 biancazzurro
44'La risposta dell'Inter con il colpo di testa di Icardi: palla alta sopra la traversa
43'Grande giocata di Caprari, assist per Verre, che da solo davanti ad Handanovic colpisce la traversa
41'Incredibile flipper nell'area del Pescara. La squadra di Oddo riesce in qualche modo a salvarsi sul tiro di Banega
40'Destro a giro di Perisic, deviato in corner da Gyomber
38'Traversone di Candreva leggermente troppo lungo per Icardi
37'Cross rasoterra di D'Ambrosio, il Pescara in apnea si salva in angolo
36'Miracolo di Bizzarri, che prima devia la conclusione di Banega poi neutralizza con il piede la ribattuta a botta sicura di Candreva
35'Cross dalla destra di Joao Mario, Perisic sul secondo palo prova a rimettere al centro ma Bizzarri fa suo il pallone
34'Verre sul secondo palo per Cristante, che non riesce a trovare la giusta coordinazione e non inquadra la porta
32'Grande chiusura di Miranda, che rimedia al contrasto perso con Caprari murando la conclusione di Benali
28'Lancio di Medel per Candreva, chiusura precisa di Biraghi
23'Ammonizione per Joao Mario
22'Tentativo da fuori area di Candreva. Il destro del numero 87 nerazzurro termina alto sopra la traversa
20'Duro intervento da dietro di Gyomber su Icardi. Cartellino giallo per il difensore del Pescara
17'Il Pescara prova a rifiatare, fase più equilibrata del match dopo l'ottimo avvio dei nerazzurri
12'Traversone di Perisic per Icardi, che anticipa tutti ma non riesce a dare forza alla sua conclusione
11'Forcing dell'Inter. Numero di Banega, che mette al centro: Bizzarri respinge in tuffo. Raccoglie Perisic, che guadagna un corner
7'Cross dalla sinistra di Biraghi. Traiettoria sballata, che termina sul fondo senza impensierire Handanovic
5'Grande iniziativa di Joao Mario, che serve Icardi al centro dell'area. Il capitano nerazzurro appoggia per Banega, anticipato all'ultimo
3'Conclusione dal limite di Medel respinta da Gyomber
2'Subito un corner per l'Inter, la difesa del Pescara però si salva
1'Si parte! Primo pallone del match giocato dai nerazzurri di Frank de Boer
1'Tutto pronto per il calcio d'inizio di Pescara-Inter, posticipo della 3^ giornata di Serie A
MinutiCronaca
48'Finisce qui!!! L'Inter conquista i tre punti in rimonta e trova la prima vittoria stagionale grazie alla doppietta di Maurito Icardi
48'Tentativo da fuori area di Biraghi. Il mancino dell'ex nerazzurro termina fuori alla sinistra di Handanovic
47'GOOOOOOOL! GOOOOOOOL! GOOOOOOL!!! Ancora Maurito Icardiiiii!!! Il capitano con il destro fa 2-1
46'Eder per Palacio, che si fa ipnotizzare da Bizzarri. Inter vicinissima al gol del vantaggio
44'Saranno 3 i minuti di recupero
43'Buonissima trama dell'Inter: leggermente troppo lungo l'appoggio di Palacio per Eder all'interno dell'area
41'Conclusione da fuori area di Banega, deviazione fortunosa e palla in angolo. Tredicesimo corner per i nerazzurri
38'Miracolo di Handanovic sul tocco ravvicinato di Bahebeck. Corner per il Pescara
35'Ultimo cambio nel Pescara: Pepe rileva Caprari
33'GOOOOOOOL!!! Icardi insacca di testa il preciso cross di Banega. Il capitano nerazzurro rimette il match in equilibrio. Forza ragazzi!
30'Tre cambi per Frank de Boer: fuori Medel, Candreva e Perisic, dentro Palacio, Eder e Jovetic
29'Cross di Joao Mario per Candreva, anticipato in angolo da Campagnaro
27'Altra ripartenza del Pescara: Bahebeck salta Murillo entra in area e conclude sul primo palo. Handanovic risponde ancora presente
23'Secondo cambio nel Pescara: Aquilani fa il suo esordio prendendo il posto di Verre
22'Grande parata di Handanovic sul contropiede di Verre: il numero 1 nerazzurro mura la conclusione del centrocampista biancazzurro
18'Il Pescara passa in vantaggio con Bahebeck, che con il piatto insacca il cross dalla destra di Zampano
15'Cross di Santon, Biraghi in affanno si rifugia in calcio d'angolo
14'Coast to coast di D'Ambrosio, che ci prova dal limite con il sinistro ma non inquadra lo specchio della porta
12'Primo cambio del match: Oddo inserisce Bahebeck per Benali
12'Banega a un passo dall'1-0: sulla conclusione del centrocampista argentino, Bizzarri interviene con il piede
11'Nerazzurri ancora pericolosi sul filtrante di Joao Mario per Candreva
9'Iniziativa personale di Candreva, che avanza sulla trequarti e calcia con il destro. Palla fuori di un paio di metri
6'Conclusione di Memushaj dal limite dell'area, Handanovic si allunga e mette in corner
4'Inter vicinissima al gol: Candreva da destra per Icardi, che spizza il pallone di testa ma non trova la porta per pochi centimetri
1'Si riparte! Comincia la ripresa senza novità nelle due formazioni
5tiri porta7
3tiri fuori15
14falli fatti10
3angoli13
3fuorigioco0
55%possesso45%
Focus su Massimo Oddo

Massimo è figlio di sportivi, non solo papà Franco allenatore, ma pure mamma Maria, anche lei atleta, e ha quindi una forma mentis che tende alla disciplina, al rispetto nei confronti del gioco. Oddo inizia così a interessarsi al ruolo di tecnico, frequenta il Supercorso di Coverciano, lui che è campione del mondo nel 2006, e inizia coi giovani, negli Allievi del Genoa, nell'agosto del 2013. Altra scintilla, il feeling, anche da tecnico, col gruppo. Riconoscere quando è tempo di strillare e quando è necessario dare consigli a bassa voce e in privato: ce l'hai dentro, e lui, Massimo, lo sente. Poi il richiamo della sua terra, l'Abruzzo, e Pescara, il Delfino. Prima l'esperienza con la Primavera, e poi il lancio definitivo in prima squadra. Improvviso, nel maggio del 2015, dopo l'esonero di Marco Baroni a una giornata dal termine del campionato, e solo quindi per i playoff per salire in A. Oddo ha dimostrato in quel momento che la preparazione al passaggio tra i grandi è stata nel tempo maturata con cura, perché da subito ha inciso. E da subito ha stupito tutti, proponendo il suo calcio. Per la promozione in A, ha dovuto attendere un'altra stagione, però.

L'inizio del Pescara

Il Pescara è a quota quattro punti dopo due giornate: solo nel 1987/88 i delfini hanno fatto altrettanto bene (sei punti in quell’occasione).

Inter vs Pescara

L'Inter ha sempre battuto il Pescara nelle ultime sei volte che lo ha incontrato in Serie A.

Possesso palla

In queste prime due giornate l’Inter ha fatto registrare il più alto possesso palla medio (67.%) – il Pescara si piazza poco sopra la media con il 50.4%.

L'inizio del campionato 2016.17

L’Inter non ha vinto le prime due giornate di campionato per la 15ª volta: in sei di queste occasioni, ultima nel 2011/12, ha toccato quota tre gare senza successi.

Impasse per Inter e Empoli

L’Inter è una delle uniche due squadre, con l’Empoli, a non essere ancora stata in vantaggio in questo campionato.

vittorie(5)pareggi(1)sconfitte(1)

PESCARA - L'Inter torna in campo per la terza di campionato a caccia dei tre punti all' 'Adriatico' di Pescara. È la prima di João Mário, così come di Candreva dal primo minuto con Perisic a supporto di Icardi.

Nei primi minuti possesso palla quasi interamente a favore dei nerazzurri che provano a superare il muro difensivo eretto dagli abruzzesi passando dalle fasce con Perisic e Candreva, ma è João Mário a dare la prima scossa con una serpentina e un suggerimento in profondità per Icardi: il capitano gioca di sponda per Banega, anticipato al momento della conclusione. Al 12' Perisic dalla trequarti cerca il taglio di Icardi sul primo palo, l'attaccante anticipa la difesa ma la deviazione non è decisiva e Bizzarri blocca a terra. Poco dopo grande occasione in ripartenza 4 contro 2, ma l'ultimo passaggio di Banega per Candreva è 'sporcato' da Campagnaro che salva una situazione pericolosa per i suoi.

Alla mezz'ora si fa vedere il Pescara con Caprari, bravo ad approfittare di una disattenzione su un fallo laterale dei nerazzurri, ma Miranda è strepitoso nel recupero e nella chiusura in scivolata sulla conclusione dell'attaccante romano. Due minuti dopo altra occasione per i padroni di casa con Cristante, appostato sul secondo palo: cross dalla sinistra, il centrale degli abruzzesi colpisce al volo con il destro ma non trova lo specchio. Al 35' doppia conclusione nel giro di pochi secondi per l'Inter. Banega ci prova di sinistro dal limite, Bizzarri respinge e sulla ribattuta ha un grande riflesso sulla conclusione ravvicinata di Candreva. Continua la spinta dei nerazzurri con l'ennesimo corner, sugli sviluppi del quale Zampano anticipa di un soffio Miranda. Sul ribaltamento la migliore occasione per i padroni di casa con Verre, che imbeccato da Caprari colpisce in pieno la traversa.

Nessun cambio all'intervallo e si riprende con un'altra occasione per i nerazzurri: cross dalla destra di Candreva, Icardi anticipa tutti ma il colpo di testa sfila di pochissimi centimetri alla destra di Bizzarri e si spegne sul fondo. Un minuto dopo ripartenza del Pescara con Caprari che allarga su Verre, palla arretrata per il destro di prima di Memushaj messo in angolo da Handanovic. Non si spegne la spinta dell'Inter: Perisic dalla sinistra, velo di Icardi per la conclusione di Banega, respinta con i piedi dall'estremo difensore del Pescara, poi il destro di Candreva è murato ancora una volta in angolo. Al 58' ci prova D'Ambrosio dopo una cavalcata di 50 metri, alto.

Al 63' il vantaggio dei padroni di casa con Bahebeck: cross dalla destra e l'attaccante francese, entrato da pochi minuti, con il sinistro a incrociare batte Handanovic. Tre minuti dopo Handanovic tiene vive le speranze dei nerazzurri con un intervento strepitoso su Verra, lanciato in contropiede da Caprari. E al 72' ancora lo sloveno si oppone alla conclusione sul primo palo del 'solito' Bahebeck. Alla mezz'ora della ripresa de Boer si gioca i tre cambi e dopo pochi secondi arriva il pareggio: cross dalla trequarti di Banega, Icardi anticipa il diretto marcatore e supera Bizzarri con un perfetto colpo di testa per l'1-1.

Al 39' Pescara nuovamente vicino al vantaggio con Pepe che con un tiro-cross costringe Handanovic ad un super intervento. In pieno recupero Palacio ha un'occasione d'oro ma si fa ipnotizzare da Bizzarri. Poi Icardi fa valere la sua legge: raccoglie un pallone vagante in area e scarica in porta un destro che vale il gol dell'1-2 e i tre punti.

 

PESCARA-INTER 1-2
Marcatori: 63' Bahebeck, 77' e 91' cardi

PESCARA: 31 Bizzarri; 11 Zampano, 14 Campagnaro, 37 Gyomber, 3 Biraghi; 8 Memushaj, 16 Brugman, 6 Cristante; 7 Verre (67' Aquilani 20), 17 Caprari (80' Pepe 21), 10 Benali (56' Bahebeck 15).
A disposizione: 1 Fiorillo, 2 Crescenzi, 5 Bruno, 9 Manaj, 13 Zuparic, 26 Vitturini, 28 Mitrita, 35 Coda, 44 Fornasier.
Allenatore: Massimo Oddo

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 21 Santon; 6 Joao Mario, 17 Medel (75' Palacio 8); 87 Candreva (75' Eder 23), 19 Banega, 44 Perisic (75' Jovetic 10); 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 5 Melo, 7 Kondogbia, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 27 Gnoukouri, 55 Nagatomo, 77 Brozovic, 95 Miangue.
Allenatore: Frank de Boer

Ammoniti: Gyomber (20'), Joao Mario (22')

Recupero: 1' + 3'

Arbitro: Damato
Assistenti: Posado, Lo Cicero
IV uomo: De Pinto
Addizionali: Rizzoli, Celi

in campo

Bizzarri 311 Handanovic
Zampano 1133 D'Ambrosio
Campagnaro 1425 Miranda
Gyomber 3724 Murillo
Biraghi 321 Santon
Memushaj 86 Joao Mario
Brugman 1617 Medel
Cristante 687 Candreva
Verre 719 Banega
Benali 1044 Perisic
Caprari 179 Icardi

panchina

Fiorillo 130 Carrizo
Crescenzi 25 Melo
Bruno 57 Kondogbia
Manaj 98 Palacio
Zuparic 1310 Jovetic
Bahebeck 1511 Biabiany
Aquilani 2013 Ranocchia
Pepe 2123 Eder
Vitturini 2627 Gnoukouri
Mitrita 2855 Nagatomo
Coda 3577 Brozovic
Fornasier 4495 Miangue

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.