Risultato finale

8 Maggio 2021 18:00

Inter
25' (2t) Martínez (R)
17' (2t) Pinamonti
37' Sanchez
27' Sanchez
5' Gagliardini
5 - 1
Sampdoria
35' Keita
arbitro Giovanni Ayroldi / guardalinee Sergio Ranghetti, Niccolò Pagliardini / 4° uomo Daniele Paterna / assistenti Daniele Orsato, Filippo Valeriani
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco al "Meazza": una bellissima Inter è in vantaggio 3-1 sulla Sampdoria grazie al gol di Gagliardini e alla doppietta di Sanchez!
42' Lautaro prova a servire Vecino alle spalle della difesa blucerchiata: Colley è scavalcato ma con il suo tentativo manda fuori tempo il numero 8 nerazzurro
37' GOL! GOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOL! Ancora il Ninoooo Maravillaaaaaaaaaa! Cross di Hakimi e deviazione volante vincente di Sanchez, che mette palla nell'angolino e ristabilisce subito le distanze: 3-1!
35' La Sampdoria accorcia le distanze con Keita, che ribadisce in rete dopo il salvataggio di Handanovic sulla conclusione di Candreva
34' Affondo di Hakimi, che sta arando la fascia destra: palla al centro per chiudere il match ma Audero in uscita bassa fa sua la sfera
31' Colpo di Tonelli su Lautaro: manata sul volto del "Toro" e cartellino giallo inevitabile per il difensore blucerchiato
27' GOL! GOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOL! Sancheeeeeez! Strappo di Gagliardini che conduce palla fino alla trequarti poi libera al tiro il Nino Maravilla che davanti ad Audero non fallisce il raddoppio: 2-0!
22' Traversone dalla destra di Hakimi, Tonelli anticipa tutti di testa e libera l'area
19' Sinistro di Candreva deviato in corner. Terzo tiro dalla bandierina per i blucerchiati
18' Ancora Inter pericolosa: bella apertura di Eriksen, Young innesca Sanchez che con il tacco serve Hakimi, sinistro a botta sicura sull'uscita di Audero che si salva. Ma c'era posizione irregolare del Nino Maravilla
14' Sugli sviluppi del corner nuovo tentativo di Hakimi: destro potente dal limite dopo la respinta corta della difesa blucerchiata, palla alta sopra la traversa
13' Grandissima accelerazione di Hakimi, che arriva al limite e conclude con il sinistro: palla destinata all'angolino ma Audero ci arriva ed evita il 2-0 con un intervento miracoloso. Corner per l'Inter!
11' Incursione di Keita, il cui sinistro viene deviato in corner dal perfetto intervento di D'Ambrosio
10' Altra bella azione dei nerazzurri, Lautaro manda in porta Hakimi che conclude con il destro ma viene murato dal grande intervento in scivolata di Colley
5' GOL! GOOOOL! GOOOOOOOOOOOL! Gagliardiniiiiii! Inter subito in vantaggio al termine di una bellissima azione: assist di Young e deviazione vincente del numero 5 nerazzurro, che firma l'1-0!!!
1' Si parte: primo pallone giocato dalla formazione blucerchiata. Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' I ragazzi di Antonio Conte entrano in campo con il tributo dei blucerchiati che accolgono con un applauso i Campioni d'Italia! Tra qualche istante il calcio d'inizio del match
1' L'Inter torna al "Meazza" da Campione d'Italia: i nerazzurri, matematicamente campioni con quattro giornate d'anticipo, ospitano oggi la Sampdoria di Claudio Ranieri
Minuti Cronaca
45' Triplice fischio al "Meazza": l'Inter festeggia nel migliore dei modi il tricolore e travolge la Sampdoria con un netto 5-1. La doppietta di Sanchez e i gol di Gagliardini, Pinamonti e Lautaro firmano il pokerissimo nerazzurro
40' Cross di Quagliarella, Young anticipa tutti e si rifugia in corner
37' Sinistro a incrociare di Quagliarella: facile la parata di Radu, che blocca a terra
30' Partita chiusa al "Meazza" a 15 minuti dalla fine. L'Inter comunque non smette di macinare gioco
28' Cambio anche nella Sampdoria: Quagliarella per Keita
28' Ultimo cambio per l'Inter: dentro Sensi per Lautaro
27' Lautaro sfiora la doppietta con un potente destro a giro che esce non di molto alla sinistra di Audero
25' GOL! GOOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOOL! Lautarooooooo! Il "Toro" non sbaglia dal dischetto e firma il pokerissimo nerazzurro: 5-1!!!
23' Richiamato dal VAR il direttore di gara concede calcio di rigore: il fallo di mano è avvenuto dentro l'area
22' Botta di Barella e fallo di mano di Adrien Silva, che viene ammonito
17' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOOL! Pinamontiiiiii! Barella per il numero 99 nerazzurro che controlla e batte Audero firmando il suo primo gol con la maglia dell'Inter: 4-1!
16' Quarto cambio per Conte: nell'Inter dentro Barella per Gagliardini
15' Destro dalla distanza di Candreva, palla alta sopra la traversa
11' Dentro anche Brozovic per Eriksen
10' Doppio cambio nell'Inter: Pinamonti prende il posto di Sanchez
8' Botta di Gagliardini dalla distanza, respinta dal muro blucerchiato
6' Cross teso di Candreva, Bastoni chiude sul primo palo e libera l'area
1' Si riparte ed è subito grande occasione per l'Inter: Ranocchia sfiora l'eurogol in rovesciata sugli sviluppi di un calcio d'angolo ma c'è la grande risposta di Audero
1' Quattro sostituzioni invece nella Sampdoria: Yoshida, Ekdal, Verre e Damsgaard per Tonelli, Thorsby, Jankto e Ramirez
1' Un cambio tra i nerazzurri prima dell'inizio del secondo tempo: esordio stagionale per Radu, che prende il posto di Handanovic

Ranocchia
7.55
7.55
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Handanovic
5.25
5.25
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
6.28
6.28
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
6.21
6.21
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Radu
6.82
6.82
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Pinamonti
7.36
7.36
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
7.77
7.77
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vecino
6.74
6.74
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
7.23
7.23
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
6.21
6.21
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
7.21
7.21
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
7.05
7.05
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
8.17
8.17
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Young
7.22
7.22
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Eriksen
7.06
7.06
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Hakimi
7.65
7.65
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 6.99 INVIA VOTI
7 tiri porta 3
3 tiri fuori 3
10 falli fatti 14
2 angoli 8
2 fuorigioco 1
55% possesso 45%

La Sampdoria potrebbe vincere entrambe le sfide stagionali di Serie A contro l’Inter per la terza volta nella sua storia, dopo il 2016/17 e il 1990/91.

Inter e Sampdoria non pareggiano in campionato dall’ottobre 2015 (1-1), da allora sette vittorie nerazzurre e tre successi blucerchiati.

In tutte le ultime cinque sfide di Serie A tra Inter e Sampdoria al Meazza entrambe le squadre sono andate in gol: 18 reti nel periodo (3.6 di media a match).

Dopo la sconfitta proprio contro la Sampdoria nel match d’andata, l’Inter ha infilato una striscia di 18 gare da imbattuta in campionato (14V, 4N), è dal febbraio 2008 che non fa meglio (31 match senza perdere in quel caso).

La Sampdoria ha vinto tre delle ultime quattro partite di campionato (1P), tante quante nelle precedenti 12 (4N, 5P).

L’Inter ha vinto lo Scudetto con quattro giornate d’anticipo, l’ultima volta che i nerazzurri hanno vinto il campionato con più turni d’anticipo risale al 2006/07 (cinque in quel caso).

L’Inter potrebbe vincere 14 partite casalinghe di fila per la prima volta nella sua storia in Serie A - attualmente a quota 13, alla pari con la striscia risalente al maggio 2011.

l tecnico dell’Inter Antonio Conte ha attualmente 199 panchine nel massimo campionato italiano: diventerà l’allenatore con più successi nelle prime 200 gare in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria (attualmente a 135).

A partire dall’arrivo di Conte all’Inter (dal 2019/20), Romelu Lukaku (44) e Lautaro Martínez (29) hanno realizzato insieme 73 gol, solo due squadre vantano una coppia di giocatori più prolifica nei Top-5 campionati europei nel periodo: Bayern Monaco (91: Lewandowski e Gnabry) e Barcellona (74: Messi e Griezmann).

Tre degli ultimi quattro gol di Roberto Gagliardini in Serie A sono stati segnati su assist di Ashley Young.

Dei 14 gol in Serie A di Roberto Gagliardini, questo è il più rapido dall'inizio di una gara (3 minuti, 43 secondi).

Roberto Gagliardini ha segnato sette dei suoi 14 gol in Serie A contro squadre genovesi (5 al Genoa, 2 alla Sampdoria).

Alexis Sánchez era già andato a segno in Serie A contro la Sampdoria con l'Inter, nel settembre 2019 - la sua prima rete in nerazzurro in campionato.

Ionut Radu gioca la sua prima partita in Serie A da dicembre 2019 (con il Genoa v Inter); disputa inoltre una partita in campionato con i nerazzurri 1820 giorni dopo la precedente (maggio 2016 v Sassuolo).

 L’Inter ha registrato un nuovo record di successi casalinghi consecutivi in Serie A: 14.

vittorie(40) pareggi(16) sconfitte(8)

MILANO - Ve la ricordate, Sampdoria-Inter? 6 gennaio, quattro mesi fa. Una Epifania fredda e piovosa a Genova, un campo pesante, una partita stregata. E una sconfitta a chiudere una striscia di vittorie consecutive e a fare da preludio al pareggio di Roma. Era un'Inter che scalpitava, comunque, anche se in classifica c'era ancora da rincorrere. Però era lì, a lottare, feroce e consapevole che qualcosa di grande stava per nascere. Quattro mesi dopo quella resta l'ultima sconfitta della squadra di Antonio Conte. L'ultima. Da quel giorno 15 vittorie e quattro pareggi in campionato e... lo Scudetto.

Inter-Sampdoria è infatti una festa, alla quale i tifosi presenziano nel pre-partita con l'accoglienza festosa al pullman della squadra, letteralmente portata in trionfo all'interno di San Siro. E la festa che non poteva essere condivisa dentro allo stadio si è trasferita comunque sul terreno di gioco, dove l'Inter Campione d'Italia ha dato una prova, l'ennesima, di strapotere: tecnico, fisico, mentale. Si poteva pensare ad un match dai ritmi bassi e dalla poca consistenza, e invece come sempre l'Inter ha aggredito la partita fin dal primo minuto, correndo libera e disegnando giocate, schemi e regalando sprazzi di alto calcio. Vero è che la Sampdoria, nona in campionato e senza obiettivi, non ha trovato le motivazioni giuste, ma la squadra di Ranieri ha provato a rimettersi in carreggiata con il provvisorio 2-1.

Tutto inutile: la ferocia e la voglia di dare spettacolo dei neo Campioni d'Italia ha prevalso. E nel match c'è stato spazio per tanti spunti: la doppietta di Sanchez, il ritorno in campo di Radu con la maglia dell'Inter (seconda presenza, la prima risaliva al maggio 2016), a Vecino che torna a giocare 90', fino al primo gol con la maglia nerazzurra di Andrea Pinamonti. Alla fine è 5-1, senza appello: 14esimo successo consecutivo casalingo in campionato, nuovo record per il club.

Conte cambia 7 giocatori rispetto alla sfida di Crotone: Ranocchia al centro della difesa, Eriksen in regia con Vecino e Gagliardini mezzali, Sanchez in coppia con Lukaku. Si vede subito che l'Inter ha voglia di divertirsi, mettendo in mostra tutte le sue caratteristiche migliori. La voglia di correre, di scambiare, di impressonare si materializza sin dai primi minuti, con il gol di Gagliardini in avvio a spiegare perché l'Inter è la squadra Campione d'Italia. Giocata di gruppo, che nasce dalla destra, coinvolge diversi giocatori, vede l'apertura di Lautaro, la rifinitura di Young e il gol in inserimento di Gagliardini.

Bella, l'Inter. E vivace come Alexis, come sempre al centro del gioco: colpi di tacco, passaggi no-look, e... due gol molto belli, soprattutto quello del 3-1 al volo. Quello è il segnale: la Samp che si era rifatta viva con il gol di Keita (dopo il salvataggio sulla linea di Handanovic sul tocco di Candreva) viene subito ricacciata indietro dall'inafferrabile Hakimi e dall'entusiasmo di Sanchez.

Il 3-1 del primo tempo non basta ai nerazzurri perché Conte cambia e trove energie fresche e anche motivazioni nuove: Radu tra i pali, dopo quel suo debutto nel maggio 2016 contro il Sassuolo. Davanti Pinamonti, che trova il suo primo gol con l'Inter con un bellissimo controllo e tiro di destro. A mettere il fiocco sul match ci pensa Lautaro, con un rigore perfetto: 5-1 e tanti saluti a una Sampdoria che non riesce mai a ritirare su la testa.

Il finale è accademia, prima dei cori a centrocampo della squadra: "Siamo noi, siamo noi". Sì, siamo noi: i Campioni d'Italia siamo noi. L'abbiamo urlato forte anche oggi.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (97 Radu 46'); 33 D'Ambrosio, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 8 Vecino, 24 Eriksen (77 Brozovic 56'), 5 Gagliardini (23 Barella 61'), 15 Young; 7 Sanchez (99 Pinamonti 56'), 10 Lautaro (12 Sensi 73').
A disposizione: 27 Padelli, 6 de Vrij, 9 Lukaku, 14 Perisic, 36 Darmian, 37 Skriniar. 
Allenatore: Antonio Conte.

SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 21 Tonelli (22 Yoshida 46'), 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 18 Thorsby (6 Ekdal 46'), 5 Adrien Silva, 14 Jankto (38 Damsgaard 46'); 11 Ramirez (8 Verre 46'); 14 Keita (27 Quagliarella 73'). 
A disposizione: 34 Letica, 9 Torregrossa, 16 Askildsen, 19 Regini, 23 Gabbiadini, 25 Ferrari, 26 Leris.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Marcatori: 4' Gagliardini (I), 26' Sanchez (I), 35' Keita (S), 36' Sanchez (I), 62' Pinamonti (I), 70' Lautaro (I) su rig.
Ammoniti: Silva (S)
Recupero: -, 

Arbitro: Ayroldi.
Assistenti: Ranghetti, Pagliardini.
Quarto Uomo: Paterna.
VAR: Orsato.
Assistente VAR: Valeriani.

RIVIVI LA GIORNATA NERAZZURRA!
 

FINISCE IL MATCH: INTER-SAMPDORIA 5-1!
 

70' SEGNA LAUTARO SU RIGORE: 5-1!

E sono 5! Rigore per l'Inter per fallo di mano di Silva su tiro di Barella (decisione corretta dal VAR). Dal dischetto segna Lautaro, che infila il destro vincente! 5-1!

62' GOL DELL'INTER! PINAMONTI!

L'Inter non si ferma, grande azione sulla corsa di Barella, appena entrato: palla sul secondo palo, controllo volante e destro vincente di Andrea Pinamonti che trova il suo primo gol con la maglia dell'Inter.

INIZIA IL SECONDO TEMPO: IN CAMPO RADU

Cambio nell'Inter con Radu che torna a vestire la maglia nerazzurra dopo 5 anni. Nella Samp sono 4 le sostituzioni.

FINE PRIMO TEMPO: 3-1

Gagliardini e doppio Sanchez per il 3-1 dopo 45'.

36' GOOOOLLLL DI ALEXIS! 3-1

L'Inter riporta subito le distanze sui due gol di vantaggio: cross di Hakimi e gran gol al volo di destro di Sanchez, che trova un meraviglioso gol.

35' GOL DI KEITA, 2-1!

La Sampdoria accorcia: Candreva prova la deviazione vincente, il palo e Handanovic respingono il pallone, poi arriva la ribattuta vincente di Keita.

26' SANCHEZ GOL! INTER-SAMPDORIA 2-0

Continua lo show dei nerazzurri che giocano liberi da pensieri e offrono grande calcio. Gagliardini è super nell'assist per Sanchez: Alexis controlla e trafigge di destro Audero!

14' GRANDE PARATA DI AUDERO SU HAKIMI

Incredibile coast-to-coast di Hakimi che si fa tutto il campo e poi piazza il sinistro vincente, Audero però vola e con un prodigio devia in corner.

4' GAGLIARDINI! INTER IN VANTAGGIO

Bellissima azione dell'Inter, con Sanchez che innesca Lautaro, apertura sulla sinistra per Young. Assist al centro e inserimento vincente di Gagliardini che di piatto destro batte Audero! 1-0!

INIZIA IL MATCH: INTER-SAMPDORIA

Prima sfida dei nerazzurri dopo lo Scudetto conquistato domenica.

"PASILLO" DELLA SAMPDORIA PER OMAGGIARE L'INTER CAMPIONE

Prima del fischio d'inizio bellissimo gesto della squadra ospite. La Sampdoria, a partire da Claudio Ranieri, si è disposta su due file e ha concesso la Guardia d'Onore all'Inter Campione d'Italia: applausi e strette di mano per i nerazzurri entrati in campo.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

in campo

Handanovic 1 1 Audero
D'Ambrosio 33 24 Bereszynski
Ranocchia 13 21 Tonelli
Bastoni 95 15 Colley
Hakimi 2 3 Augello
Vecino 8 87 Candreva
Eriksen 24 18 Thorsby
Gagliardini 5 5 Adrien Silva
Young 15 14 Jankto
Sanchez 7 11 Ramirez
Martínez 10 14 Keita

panchina

Radu 97 34 Letica
Padelli 27 6 Ekdal
de Vrij 6 8 Verre
Lukaku 9 9 Torregrossa
Sensi 12 16 Askildsen
Perisic 14 19 Regini
Barella 23 22 Yoshida
Darmian 36 23 Gabbiadini
Skriniar 37 25 Ferrari
Brozovic 77 26 Leris
Pinamonti 99 27 Quagliarella
38 Damsgaard

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.