Risultato finale

22 Maggio 2022 18:00

Inter
12' (2t) Correa
10' (2t) Correa
4' (2t) Perisic
3 - 0
Sampdoria
arbitro Marco Di Bello / guardalinee Preti, Giallatini / 4° uomo Pezzuto / assistenti Irrati, Meraviglia
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Finisce qui il primo tempo: Di Bello non concede recupero. Si va al riposo sullo 0-0: Inter che attacca ma non riesce a sfondare la resistenza blucerchiata
44' Dumfries! Gran corner di Calhanoglu per l'olandese sul secondo palo: colpo di testa che va fuori non di molto
41' Lautaro! Botta terrificante sul primo palo, ma grande risposta di Audero che si salva!
38' Inter che continua a spingere alla ricerca del gol del vantaggio
32' Barella! Lautaro porta palla e conduce la ripartenza nerazzurra, poi serve Barella che di prima che viene deviato bloccato da un difensore
29' Ammonito Barella per un fallo su Sabiri
28' Tiro pericoloso di Candreva dal vertice destro dell'area di rigore: pallone che sfiora il palo alla destra di Handanovic
27' Correa lanciato a rete sbaglia lo stop allungandosi troppo il pallone: interviene Audero in uscita bassa ad anticipare il Tucu
27' Ancora Lautaro che conquista un pallone al limite dell'area doriana e conclude: tiro però debole che diventa facile preda di Audero
24' Lautaro! Solita grande azione di Perisic sulla sinistra: il cross per Lautaro è perfetto, ma la girata di testa dell'argentino sfiora il palo e si spegne sul fondo
23' Perisic! Il croato stoppa un pallone vagante in area e conclude, pallone che colpisce un blucerchiato e termina in corner
23' Sampdoria molto chiusa, l'Inter fa fatica a costruire una manovra efficace in questa fase
18' Perisic ci prova dalla lunga distanza con un tiro potente, che però termina molto alto
13' Punizione dalla destra di Calhanoglu per la testa di Dumfries: il tentativo dell'olandese è intercettato da un difensore della Sampdoria
10' Contropiede velocissimo della Sampdoria: Candreva mette in mezzo un rasoterra pericoloso deviato in angolo dalla difesa nerazzurra
9' Calhanoglu! Il turco finta la conclusione di destro, poi scocca un sinistro dal limite che viene bloccato a terra da Audero
6' Incursione offensiva di Bastoni che tiene il pallone in campo e serve Correa in mezzo all'area: l'argentino è anticipato dalla difesa doriana
5' Primo cartellino giallo della gara: ammonito Yoshida per una fallo sul Tucu Correa, che si era liberato benissimo della marcatura del giapponese
3' Inter aggressiva in questa fase iniziale: nerazzurri che lottano su ogni pallone
1' Squadre in campo a San Siro: tutto pronto per il fischio d'inizio di Inter-Sampdoria. Si parte! Il primo pallone del match viene gestito dai blucerchiati. Forza ragazzi, FORZA INTER!!!
1' Inter schierata con il classico 3-5-2: torna Dumfries sulla corsia di destra, attacco argentino con Lautaro e Correa. Samp in campo con un 4-5-1 molto difensivo: Caputo unica punta, sulle fasce spazio a Candreva e Sabiri
1' Ci siamo, è il giorno dell'ultima partita della Serie A 2021/22: l'Inter scende in campo a San Siro per affrontare la Sampdoria, già sicura della salvezza
Minuti Cronaca
45' Finisce qui la stagione dell'Inter: nerazzurri che vincono 3-0 contro la Sampdoria e chiudono al secondo posto in classifica. Una grande annata: appuntamento alla prossima stagione. FORZA INTER!
42' Partita ampiamente chiusa a San Siro, le due squadre manovrano senza troppa convinzione nell'attesa del fischio finale
39' Ultima sostituzione anche per la Sampdoria: dentro Yepes, fuori Rincon
38' Tiro di prima da fuori area di Dimarco, che però non centra lo specchio della porta
35' Sampdoria che controlla il pallone senza troppe pretese
33' Doppio cambio per Giampaolo: entrano Askildsen e Magnani, Vieira e Yoshida lasciano il terreno di gioco
32' Bella azione orchestrata dalla Samp sulla sinistra: il tiro di Augello è messo in angolo da Handanovic con una grande parata
29' Caputo lanciato in profondità viene contrastato da Ranocchia: l'uscita di Handanovic è decisiva per mantenere la porta inviolata
29' Gran tiro a giro di Lautaro che cerca il secondo palo: Audero si distende e salva per l'ennesima volta la sua porta
28' Cambio anche in attacco: fuori il Tucu Correa, al suo posto entra in campo Caicedo
28' Ultimi due cambi della stagione per Simone Inzaghi: entra Ranocchia al centro della difesa al posto di De Vrij
26' Palla insidiosa in area nerazzurra, Handanovic anticipa Caputo in uscita
23' Incredibile! Botta dalla distanza di Dimarco respinta da Audero: sul pallone arriva prima De Vrij e poi Lautaro, ma la Sampdoria evita il quarto gol con due interventi sulla linea
21' Ammonito Ferrari per un fallo a centrocampo su Lautaro
21' Inter che amministra il gioco senza troppi problemi in questa fase
17' Doppio cambio anche per la Sampdoria: entrano Damsgaard e Trimboli, escono Candreva e Thorsby
14' Esce anche uno straordinario Ivan Perisic, infortunatosi subito prima del terzo gol: al suo posto Robin Gosens
14' Cambio anche in difesa: fuori Bastoni, dentro Federico Dimarco
14' Triplo cambio nell'Inter: esce Nicolò Barella, al suo posto Vidal
12' Ancoraaaaaaa! Galoppata di Correa a tutto campo: il suo primo tentativo è bloccato da un difensore della Samp, ma il secondo tiro è quello buono! 3-0 Inter!!!
10' Gooooooooooool! Perisic-Calhanoglu-CORREA! Super azione dell'Inter, tutta di prima: alla fine è il Tucu a trovare il gol del raddoppio con un tiro sul secondo palo! 2-0!!!
7' Prova a farsi vedere anche la Sampdoria: Sabiri muove il pallone sulla destra, poi il suo tiro finisce altissimo
6' Pallone vagante pericoloso in area della Samp dopo un'altra azione di Barella: Dumfries viene anticipato, si salvano ancora i blucerchiati
4' IVAAAAAAAAAN! Gooooooool! Grande azione di Barella che porta il pallone in area della Samp e serve Perisic: il tiro di prima del croato finisce alle spalle di Audero! 1-0! Forza ragazzi!!!
3' Barella! Il centrocampista si trova a tu per tu con Audero, ma il portiere blucerchiato si esibisce in un'altra grande parata
3' Incursione interessante di Correa sulla sinistra, palla indietro per Lautaro che non trova il pallone
1' Squadre di nuovo in campo a San Siro: si ricomincia! Inter che gioca il primo pallone di questa ripresa, si riparte dallo 0-0 del primo tempo. Forza ragazzi!

Ranocchia
6.85
6.85
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Handanovic
6.61
6.61
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dimarco
6.79
6.79
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
7.3
7.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
8.13
8.13
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
7.34
7.34
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
7.3
7.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.69
6.69
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
7.22
7.22
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
6.87
6.87
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
4.96
4.96
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Calhanoglu
6.79
6.79
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dumfries
6.37
6.37
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Correa
7.38
7.38
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gosens
6.21
6.21
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Caicedo
5.67
5.67
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 6.78 INVIA VOTI
12 tiri porta 3
15 tiri fuori 6
6 falli fatti 12
8 angoli 2
1 fuorigioco 1
58% possesso 42%

L’Inter ha vinto gli ultimi quattro match disputati nel girone di ritorno contro la Sampdoria: l’ultimo passo falso nerazzurro nella seconda parte di stagione risale all’aprile 2017, proprio a San Siro, quando la squadra di Marco Giampaolo sconfisse quella di Stefano Pioli.

Qualora vincesse contro la Sampdoria, Simone Inzaghi diventerebbe il terzo allenatore della storia dell'Inter capace di ottenere almeno 25 successi in Serie A nella sua stagione d’esordio sulla panchina nerazzurra dopo Aldo Olivieri (1950/51) e José Mourinho (2008/09).

In tutte le ultime sei sfide di Serie A tra Inter e Sampdoria sono stati realizzati almeno tre gol (23 in totale) ed entrambe le squadre sono sempre andate a segno: in questo parziale quattro vittorie nerazzurre, un pareggio, un successo blucerchiato.

Da quando Opta ha iniziato a raccogliere dati sugli assist per la Serie A (dal 2004/2005), nessun giocatore dell’Inter è riuscito a servire più passaggi vincenti in una singola stagione rispetto a Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella – 11 per entrambi in questo campionato (eguagliati Romelu Lukaku 2020/21 e Maicon 2009/10).

Da inizio marzo, Lautaro Martínez è il giocatore che ha segnato più gol in Serie A (10), mentre Ivan Perisic è quello che ha servito più assist (sei).

L'Inter ha avuto un buono stato di forma di fronte al proprio pubblico in questa stagione, con 13 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte in 18 partite Serie A. L'Inter cercherà di estendere una striscia di 5 gare casalinghe senza sconfitte (V4 N1 P0) iniziata il 4 marzo contro Salernitana. In questo campionato, lontano dalle mura amiche, la Sampdoria ha ottenuto 4 vittorie, 3 pareggi e 11 sconfitte. La Sampdoria è nel bel mezzo di una striscia di 3 gare esterne senza successi (V0 N1 P2). Non vince in trasferta dal 20 marzo contro Venezia.

In cinque delle sei precedenti occasioni in cui l’Inter ha superato gli 80 punti (attualmente 81) in un torneo di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria, ha vinto lo Scudetto (fa eccezione soltanto la stagione 2019/20, quando chiuse seconda alle spalle della Juventus pur collezionando 82 punti).

N. Barella ha fornito il suo 12° assist in questa stagione, più di qualsiasi altro giocatore dell'Inter in Serie A.

L'Inter ha segnato 15 gol nei primi 15 minuti del secondo tempo, solo il Napoli (17) ne conta di più in questa stagione di Serie A.

 Correa ha realizzato una marcatura multipla tutte le ultime cinque volte che ha trovato il gol in Serie A.

Il primo e il secondo gol di Correa in questa gara sono arrivati a una distanza di appena un minuto e 59 secondi.

M. Brozović ha effettuato 100 passaggi in questa partita, più di ogni altro giocatore (davanti a S. de Vrij - 58). È la 49ª volta in questa stagione che un giocatore dell'Inter tenta almeno 75 passaggi in un singolo match della competizione.

vittorie(41) pareggi(16) sconfitte(8)

MILANO - L'immagine che ci porteremo dentro, in questa domenica così particolare, in questa giornata di interismo puro, è il pubblico interista che, senza requie, canta, applaude, sostiene e incita i giocatori nerazzurri. Un lungo abbraccio, caloroso e sentito, doveroso e meritato. Il 3-0 sulla Sampdoria chiude la stagione dell'Inter. Un anno che ha portato in dote due trofei e una lotta fino all'ultimo minuto. Non bastano 84 punti per bissare il trionfo della passata stagione, ma il secondo posto finale non scalfisce l'amore per questa squadra.

Solo l'Inter. Più di 70mila persone, nel caldo anomalo di un maggio così strano, che ci ha portato la Coppa Italia assieme a un finale di stagione lungo, stancante, da vivere fino all'ultimo secondo. Inter-Sampdoria, con obiettivi differenti, prospettive diverse. Solo l'Inter sugli spalti, solo l'Inter in campo, feroce e aggressiva fin dai primi minuti, per dare un segnale, l'ultimo della stagione. Arrembaggio totale, con i soli Handanovic e De Vrij a presidiare la metà campo difensiva. Voglia, ma un pizzico di imprecisione, con la Sampdoria compatta con il suo 4-5-1, preoccupata solo di ritrovare ripartenze in campo aperto.

Calhanoglu inaugura la giornata di grazia di Audero, baluardo ultimo e a tratti insuperabile dei blucerchiati. Dal 23' in poi l'Inter ha chance a ripetizione. Perisic a botta sicura, Lautaro di testa, ancora il Toro. Non sfonda l'Inter, nonostante una massiccia produzione offensiva: i nerazzurri chiuderanno il primo tempo con 18 conclusioni, il record delle ultime tre stagioni.

Se la Samp è tutta nel destro da fuori di Candreva, ecco che Audero si esalta con parate in serie. Prima dice no a Correa, su un bel colpo di testa, poi respinge miracolosamente un potentissimo tiro di Lautaro, servito da Barella, sempre abile a ribaltare l'azione. Al 44' Dumfries sfiora il palo di testa, chiudendo un primo tempo stregato per la squadra di Inzaghi.

Non può reggere, la difesa a oltranza della Sampdoria. E anche se Audero si produce nell'ennesimo miracolo, questa volta su Barella, alla fine il muro blucerchiato crolla. Troppo forte l'Inter, troppa qualità e ritmo troppo differente. Al 49' il gol del vantaggio: lo segna Perisic, straordinario protagonista di stagione. Servito da Barella (12 assist in campionato) il croato fulmina Audero di sinistro, raccogliendo l'abbraccio dei tifosi. Un gol che di fatto rompe l'argine e permette ai nerazzurri di esondare. Nel giro di 10 minuti la partita è in ghiaccio. Tra il 55' e il 57', infatti, Correa segna la doppietta che mette il match sul 3-0. Al 55' l'azione dell'Inter è da applausi: Perisic si invola sulla sinistra e tocca per Calhanoglu: il turco serve il suo 12° assist in stagione appoggiando il pallone per Correa, il cui destro a giro è preciso e vincente. Nemmeno due minuti più tardi Correa firma la sua terza doppietta stagionale, involandosi da solo, resistendo a una carica e beffando Audero con una conclusione precisa.

Il 3-0 di fatto fa calare il sipario sul match: Perisic esce in barella tra gli applausi del pubblico, Inzaghi manda in campo Gosens, Dimarco, Vidal, Ranocchia e Caicedo. Il finale di gara è un lungo omaggio dei tifosi nerazzurri alla stagione della squadra, mentre la Samp prova a segnare un gol più volte negato dalle parate di Handanovic.

Finisce così, finisce 3-0. Finisce Inter-Sampdoria, finisce la stagione 2021/2022. Non finiscono l'amore per questi colori e la voglia, di un popolo, di ripartire. Tutti insieme, verso nuove sfide.
 

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij (13 Ranocchia 73'), 95 Bastoni (32 Dimarco 59'); 2 Dumfries, 23 Barella (22 Vidal 59'), 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic (18 Gosens 59'); 10 Lautaro, 19 Correa (88 Caicedo 73').
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 7 Sanchez, 8 Vecino, 9 Dzeko, 33 D'Ambrosio, 36 Darmian.
Allenatore: Simone Inzaghi.

SAMPDORIA (4-5-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 25 Ferrari, 22 Yoshida (26 Magnani 78'), 3 Augello; 87 Candreva (38 Damsgaard 62'), 88 Rincon (28 Yepes 84'), 14 Vieira (16 Askildsen 78'),  2 Thorsby (70 Trimboli 62'), 11 Sabiri; 10 Caputo.
A disposizione: 30 Ravaglia, 33 Falcone, 5 Sensi, 27 Quagliarella, 29 Murru, 39 Di Stefano, 40 Somma.
Allenatore: Marco Giampaolo.

Marcatori: 49' Perisic (I), 55' e 57' Correa (I)
Ammoniti: Yoshida (S), Barella (I), Ferrari (S)
Recupero: 0' - 0'.

Arbitro: Di Bello.
Assistenti: Preti, Giallatini.
Quarto Uomo: Pezzuto.
VAR: Irrati.
Assistente VAR: Meraviglia.

in campo

Handanovic 1 1 Audero
Skriniar 37 24 Bereszynski
de Vrij 6 25 Ferrari
Bastoni 95 22 Yoshida
Dumfries 2 3 Augello
Barella 23 87 Candreva
Brozovic 77 88 Rincon
Calhanoglu 20 14 Vieira
Perisic 14 2 Thorsby
Martínez 10 11 Sabiri
Correa 19 10 Caputo

panchina

Cordaz 21 30 Ravaglia
Radu 97 33 Falcone
Sanchez 7 5 Sensi
Vecino 8 16 Askildsen
Dzeko 9 26 Magnani
Ranocchia 13 27 Quagliarella
Gosens 18 28 Yepes
Vidal 22 29 Murru
Dimarco 32 38 Damsgaard
D'Ambrosio 33 39 Di Stefano
Darmian 36 40 Somma
Caicedo 88 70 Trimboli

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.