Risultato finale

6 Maggio 2007 15:00

Messina
0 - 1
Inter
27' (2t) Crespo
arbitro Domenico Celi / guardalinee Rossomando, Toscano / 4° uomo Damato
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Diagonale di Recoba dal limite sinistro dell'area, palla sul fondo
46' Celi fischia la fine del primo tempo. Messina-Inter 0-0
45' Ammonito Mariano Gonzalez per un fallo su Lavecchia
45' Un minuto di recupero
43' Adriano creca di liberarsi per il tiro al limite dell'area, viene fermato da Zoro
42' Ammonito Dacourt per un fallo a centrocampo
41' Di Napoli prova il pallonetto in contropiede, palla alta
40' Adriano parte in contropiede sulla sinistra, lo ferma con bravura Zoro
35' Cross di Lavecchia dalla destra, Andreolli è bravo a mettere in corner. Sugli svilpuppi dell'angolo Toldo blocca la palla in uscita
33' D'Aversa prova la botta da fuori area, Toldo respinge con bravura
29' Destro di Pestrin da fuori area, palla al lato alla destra di Toldo
26' Punizione per il Messina da fuori area in posizione defilata sulla sinistra. Palla toccata per Zoro, il suo tiro termina sul fondo
25' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Recoba scambia con GRosso, poi tentativo di cross, ma la palla viene ribattuta
22' Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Recoba, Parisi mette nuovamente in corner. Ribatte Recoba, il colpo di testa di Mariano Gonzalez in area si alza sulla traversa
19' Diagonale di Parisi da dentro l'area in posizione defilata sulla sinistra, palla sul fondo
15' Diagonale di masiello da dentro l'area in posizione defilata sulla sinistra, Andreolli mette in corner. Sull'angolo nulla di fatto
12' Diagonale di Recoba dai 30 metri circa in posizione defilata sulla sinistra, la palla è alta sulla traversa di Paoletti
11' Di Napoli entra in area dalla sinistra e prova il pallonetto, Andreolli respinge la sua conclusione
10' Masiello prova la conclusione da fuori area, Andreolli ribatte il pallone
4' Recoba calcia una punizione dai 35 metri, Paoletti anticipa Adriano sotto porta
1' E' iniziata Messina-Inter, gara valida per la 35^ giornata della Serie A Tim 2006-2007. Prima palla giocata dai nostri avversari
Minuti Cronaca
49' Celi fischia la fine della gara. Messina-Inter 0-1
47' Grosso pesca benissimo Vieira a centro area, il francese tira e la palla esce di un soffio alla sinistra di Paoletti con Andreolli che, per poco, non centra la deviazione vincente da due passi
45' Punizione per il Messina dal limite destro dell'area nerazzurra. Batte Parisi, palla ribattuta dalla barriera
45' Quattro minuti di recupero
42' Cambio Messina: esce Pestrin, entra Floccari
41' Crespo recupera ribatte un rinvio di Paoletti e cerca di smarcare Adriano per il tiro, la palla è deviata da un difensore del Messina
41' Adriano prova il tiro da fuori area, palla alta
36' Ammonito Vieira per un fallo su Lavecchia
35' Cambio Messina: esce Masiello, entra Iliev
34' Retropassaggio di Zoro sul quale per poco non ne approfitta Adriano
31' Destro di Figo dal limite sinistro dell'area, palla sul fondo di un soffio
31' Cambio Messina: esce Zanchi, entra De Vezze
29' Cambio Inter: Vieira entra al posto di Mariano Gonzalez
27' Cambio Inter: Crespo entra al posto Solari
27' GOOOLLLL!!! Figo calcia una punizione dalla sinistra, Burdisso sfiora di testa e Crespo, appena entrato, devia la palla in rete sotto porta
26' Giallombardo prova il tiro da fuori area, Toldo blocca
25' Di Napoli calcia il rigore, grande parata di Toldo
24' Ammonito Masiello
23' Calcio di rigore per il Messina per un presunto fallo di amno di Andreolli in area. dalle immagini si vede che il penalty è per lo meno dubbio
20' Cambio Inter: Figo entra al posto di Recoba
19' Sinistro di Recoba da fuori area, Paoletti respinge coi pugni
18' Punizione dal limite per il Messina, la conclusione di Di Napoli sbatte contro la barriera. La palla torna a Candela che tira al volo da fuori area, palla a lato alla sinistra di Toldo
17' Ammonito Cordoba per un fallo su Lavecchia
13' Gran lancio di Recoba che smarca Mariano Gonzalez solo davanti a Paoletti, il tiro dell'argentino è però sul fondo
12' Angolo per il Messina dalla sinistra, Andreolli libera di testa la propria area
8' Solari mette in mezzo dalla sinistra, Adriano non trova il pallone di testa a centro area
5' Zanchi controlla palla in area e prova il diagonale da due passi, palla sul fondo
4' Mariano Gonzalez mette in mezzo dalla destra, Paoletti anticipa in tuffo Adriano
3' Azione personale di dacourt che avanza palla al piede e prova il tiro dal limite dell'area, palla a lato di un soffio
2' Sinistro di Recoba da fuori area, Paoletti blocca la palla
1' E' iniziato il secondo tempo. Prima palla giocata dai nerazzurri
1' Lavecchia prova il tiro da fuori area, Toldo blocca a terra
Recoba
7.15
7.15
Zanetti
7.61
7.61
Cordoba
7.03
7.03
Toldo
8.97
8.97
Adriano
6.25
6.25
Crespo
8.83
8.83
Burdisso
7.15
7.15
Andreolli
6.75
6.75
Solari
6.46
6.46
Figo
8.2
8.2
Grosso
6.69
6.69
Dacourt
7.06
7.06
Vieira
7.25
7.25
Gonzalez
5.54
5.54
Media squadra 7.21
3 tiri porta 5
8 tiri fuori 7
10 falli fatti 10
8 angoli 4
2 fuorigioco 2
27:25 possesso 29:37
I precedenti: mai pareggio

Sesto confronto ufficiale a Messina tra le due squadre e finora non è mai stato pareggio: in bilancio c’è 1 sola vittoria siciliana (2-1, nella serie A 2004/05) e 4 successi nerazzurri (ultimo 1-0, nella coppa Italia 2006/07).

I tecnici: sfida inedita. Maggio nero per Bolchi

Primo confronto ufficiale assoluto tra Bolchi e Mancini. Bruno Bolchi ha in maggio il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il peggior rendimento, in termini di media-punti, in sole gare di campionato: 1.25, frutto di 23 vittorie, 37 pareggi e 25 sconfitte, in 85 panchine. In realtà Bolchi avrebbe una media peggiore in agosto (1), ma in questo mese dell’anno solare non sempre si gioca il campionato.

Bolchi senza vittorie ufficiali dal giugno 2004

Le squadre di Bruno Bolchi non vincono un confronto ufficiale dal 5 giugno 2004 quando, in serie B, la Ternana da lui guidata si impose in casa per 5-2 contro il Venezia. Da quel giorno lo score di Bolchi è stato di 7 pareggi e 12 sconfitte, in 19 panchine (di cui 18 in serie B alla guida di Ternana e Catanzaro ed 1 in A con il Messina).

I record negativi del Messina in serie A

Il Messina ha finora vinto solo 5 gare sulle 34 finora giocate in campionato: il record negativo giallorosso in un singolo torneo di serie A è di 6 successi ottenuti nella stagione 2005/06. Eguagliato il primato negativo di sconfitte in singolo campionato: sono 19 come già accaduto nelle stagioni 1964/65 e 2005/06. Infine, il Messina ha subito finora 58 reti in campionato ed è ad un solo passo dall’eguagliare il proprio primato negativo in singola stagione: nella serie A 2005/06 furono 59 i gol al passivo dei siciliani, finora loro peggior performance assoluta in serie A.

Messina senza successi da 8 turni

Il Messina non vince in assoluto in campionato dal 4 marzo scorso quando si impose in casa per 2-0 contro il Palermo: da allora lo score giallorosso in serie A è stato di 2 pareggi e 6 sconfitte.

Le espulsioni a sfavore del Messina

Il Messina è la formazione della serie A 2006/07 che ha subito più espulsioni a proprio carico: 15 i cartellini rossi a danno dei giallorossi. Le espulsioni contro i siciliani hanno visto protagonisti Coppola, Parisi, Zanchi e Zoro Kpolo (2 a testa), Candela, Cordova, D’Aversa, De Vezze, Iuliano, Masiello, Rea (1 volta ciascuno). Avendo beneficiato di 4 espulsioni a favore, i giallorossi hanno anche il saldo passivo più alto dell’intera serie A: -11.

Un solo 0-0 nella serie A 2006/07

Il Messina è, assieme al Catania, una delle due squadre della serie A 2006/07 che ha pareggiato meno volte per 0-0: solo un risultato ad “occhiali” per entrambe le squadre.

Le punizioni di Cordova

Il messinese Cordova guida la classifica dei calci di punizione realizzati nella serie A 2006/07 con 2 centri, ex-aequo con Corini (Palermo), Lucarelli (Livorno), Pirlo e Seedorf (Milan), Spinesi (Catania), Totti (Roma) e Vannucchi (Empoli).

Inter: eguagliato il suo record di vittorie in singola stagione di

L’Inter ha stabilito, eguagliandolo, l’ennesimo record: con la vittoria contro l’Empoli, i nerazzurri hanno raggiunto in campionato quota 27 vittorie. Il primato nerazzurro in singolo campionato di serie A su girone unico di 27 vittorie era già stato realizzato nel 1950/51. Il primato assoluto del campionato italiano, invece, appartiene al Grande Torino, che ottenne 29 vittorie nel torneo 1947/48, l’unico disputato a 21 squadre e su 42 giornate.

Inter in trasferte di A: stabilito il nuovo record di successi della

L’Inter ha già vinto 14 trasferte in questo campionato. I nerazzurri hanno così stabilito il loro nuovo primato storico in singola stagione di serie A per affermazioni fuori casa: serie ulteriormente migliorabile fino al termine del campionato. Superato il precedente primato di 11 successi fuori casa stabilito nelle stagioni 1963/64 e 1988/89 (entrambi tornei a 18 squadre).

…potrebbe stabilire oggi quello nuovo dei campionati a 20 squadre

I nerazzurri sono così attualmente a un passo dallo stabilire il nuovo record assoluto di vittorie esterne in singola stagione di serie A a venti squadre; l’Inter ha infatti già eguagliato il primato storico stabilito dalla Juventus che aveva vinto 14 volte fuori casa nella stagione 1949/50.

Inter imbattuta da 22 trasferte ufficiali…

L’ultima sconfitta esterna ufficiale subita dall’Inter risale al 12 settembre scorso quando, in Champions League, i nerazzurri vennero sconfitti per 0-1 in casa dello Sporting Lisbona: da allora il bilancio interista fuori casa è di 17 vittorie e 5 pareggi.

…e da 18 gare esterne di serie A

L’ultima sconfitta esterna dell’Inter in serie A risale al 30 aprile 2006 quando i nerazzurri vennero superati per 0-1 ad Empoli: da allora lo score esterno interista in campionato è di 14 successi e 4 pareggi.

Le riprese sprint dell’Inter 2006/07

L’Inter è la formazione della serie A 2006/07 che, dopo 34 giornate disputate, migliora maggiormente nei secondi tempi i propri risultati di metà gara: +25 il saldo attivo.

Attacco più prolifico dell’anno solare 2007

L’Inter può vantare al momento il miglior attacco in campionato nell’anno solare 2007: da gennaio ad oggi i nerazzurri hanno segnato ben 33 reti.

Messina bersaglio preferito di Burdisso e Solari

Burdisso e Solari hanno nel Messina la squadra a cui hanno segnato il maggior numero di gol ufficiali da quando giocano in Italia. Il difensore ne ha segnati 2 su 6 ai siciliani, stessa cifra realizzata alla Sampdoria; anche il centrocampista ne ha realizzati 2 su 6 ai giallorossi, stessa cifra siglata all’Udinese.

I momenti d’oro nerazzurri

L’Inter è la squadra che segna di più (in solitario) nei primi 15’ di gara nella serie A 2006/07: 10 le reti nerazzurre nel mini-periodo. Grandissima prolificità per la formazione di Mancini anche nei periodi dal 46’ al 60’ con 17 centri (in solitudine) e dal 61’ al 75’ con 20 centri nerazzurri (nessun altro club ha fatto altrettanto bene o meglio in questo mini-periodo). Dal 61’ al 75’ l’Inter è una delle 4 squadre che ha subito il minor numero di gol: 4 come Empoli, Fiorentina e Roma.

La situazione disciplinare

Squalificati: Morello, Riganò (Messina); Stankovic (Inter)
Sospesi: Caglioni (Messina)
Diffidati: Candela, Di Napoli, Giallombardo, Iuliano, Rea (Messina); Cordoba, Maicon, Materazzi (Inter)

DA IMPLEMENTARE
vittorie(4) pareggi(0) sconfitte(1)

MESSINA - Messina-Inter 0-1. L'Inter Campione d'Italia è di scena a Messina per l'impegno della trentacinquesima giornata della Serie A Tim. Roberto Mancini schiera Toldo tra i pali, Burdisso, Cordoba, Andreolli e Grosso sulla linea difensiva, Zanetti, Gonzalez, Dacourt e Solari a centrocampo, Adriano e Recoba in avanti. Calcio d'inizio battuto dai padroni di casa. Avvio su ritmi blandi da parte delle due formazioni, complice anche il caldo afoso presente al San Filippo. La prima occasione da rete arriva al 19'. Da una buona triangolazione la palla giunge sui piedi di Parisi che dall'interno dell'area di rigore piazza la palla sul secondo palo. Toldo si distende in tuffo e devia in angolo. La replica dei nerazzurri arriva due minuti più tardi. Angolo tagliato battuto dalla destra da Recoba per la testa di Gonzalez, appostato sul secondo palo. La palla schiacciata a terra dall'argentino termina alta sopra la traversa della porta di Paoletti. Da segnalare una conclusione dalla distanza di Pestrin al minuto numero 29. Il tiro è potente ma non precisissimo e la palla termina a lato della porta di Toldo. Siciliani nuovamente pericolosi intorno alla mezz'ora. Doppia occasione per D'Aversa che prima non riesce ad approfittare di un'indecisione difensiva di Adreolli calciando in maniera sbilenca, poi conclude di potenza dai venti metri. Toldo è chiamato ad una non agevole respinta con i pugni. Al 41' gran numero di Di Napoli che addomestica un lancio proveniente dalle retrovie. Controllo di sinistro e pallonetto che termina di poco sopra la traversa. La prima frazione di gioco si chiude con una pregevole conclusione in diagonale di Recoba che termina fuori di un soffio.

Inter più aggressiva in avvio di ripresa. Al 48' è Dacourt a sfiorare la rete del vantaggio per i nerazzurri. La progressione del centrocampista francese si spinge fino al limite dell'area. Conclusione di piatto destro piazzata sul palo lungo che termina appena fuori. Al 58' occasionissima per Gonzalez magistralmente lanciato a rete da Recoba che da distanza ravvicinata calcia incredibilmente a lato. Al 63' è Candela a sfiorare il gol sugli sviluppi di un calcio piazzato, la conclusione di collo sfiora l'incrocio dei pali. Sul ribaltamento di fronte è Recoba che prova a sorprendere Paoletti con un tiro dalla distanza. Al 67' il direttore di gara decreta la massima punizione per un intervento di mano in area di Andreolli. Batte Di Napoli, ma Toldo intuisce e respinge con un intervento di gran classe. Al 72' Inter in vantaggio. Punizione perfettamente battuta dalla sinistra da Figo, assist di testa di Burdisso per Crespo che, entrato in campo da una manciata di secondi in sostituzione di Solari, mette in rete con un tocco ravvicinato da bomber di razza. Nel finale da segnalare una buona conclusione dalla distanza di Adriano e un tiro a lato di un soffio da parte di Vieira. L'incontro si chiude senza ulteriori emozioni dopo 4 minuti di recupero. L'Inter espugna anche il San Filippo centrando la quindicesima vittoria esterna stagionale, il Messina retrocede nella serie cadetta.

 

 

 

MESSINA-INTER 0-1

 

Marcatori: 27' s.t. Crespo

 

MESSINA: 1 Paoletti; 32 Candela, 8 Zoro, 27 Zanchi, 19 Parisi; 77 Lavecchia, 4 Pestrin (42' s.t. 18 Floccari), 23 D'Aversa, 14 Giallombardo; 11 Di Napoli, 17 Masiello (34' s.t. 10 Iliev).

A disposizione: 71 Cesaretti, 5 De Vezze, 20 Cordova, 21 Alvarez, 28 Bakayoko

All.: Bruno Bolchi

 

Inter: 1 Toldo; 16 Burdisso, 2 Cordoba, 77 Andreolli, 11 Grosso; 91 Mariano Gonzalez (30' s.t. 14 Vieira), 15 Dacourt, 4 Zanetti, 21 Solari (27' s.t. 18 Crespo); 10 Adriano, 20 Recoba (20' s.t. 7 Figo).

A disposizione: 12 Julio Cesar, 6 Maxwell, 23 Materazzi, 62 Figliomeni, 14 Vieira, 18 Crespo.

All.: Roberto Mancini

 

Arbitro: Domenico Celi di Campobasso

 

Ammoniti: Dacourt, Gonzalez, Cordoba, Vieira

 

Recuperi: 2' p.t.; 4' s.t.

in campo

Paoletti 1 Toldo
Zoro 16 Burdisso
Zanchi 2 Cordoba
Parisi 77 Andreolli
Pestrin 11 Grosso
Giallombardo 21 Solari
Lavecchia 91 Gonzalez
Candela 15 Dacourt
D'Aversa 4 Zanetti
Masiello 10 Adriano
Di Napoli 20 Recoba

panchina

Cesaretti 12 Julio Cesar
De Vezze 6 Maxwell
Iliev 23 Materazzi
Floccari 62 Figliomeni
Cordova 7 Figo
Alvarez 14 Vieira
Bakayoko 18 Crespo