Risultato finale

19 Dicembre 2007 20:30

Reggina
5' (2t) Pettinari
1 - 4
Inter
41' (2t) Balotelli
17' (2t) Solari
29' Balotelli
14' Crespo
arbitro Matteo Trefoloni / guardalinee Alessandroni, Di Liberatore / 4° uomo Squillace
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Termina con i nerazzurri in vantaggio per 2-0 la prima frazione di gioco
45'Trefoloni concede un solo minuto di recupero
44'Assist di Solari per Pelé che dalla distanza impegna severamente Novakovic con un gran destro al volo
38'Ammonito Pelé per un'intervento irregolare ai danni di Montiel
37'Rapido contropiede di Balotelli che tocca per Solari, la conclusione è neutralizzata da Novakovic
36'Cesar supera un avversario sulla sinistra e mette al centro, Crespo si libera della marcatura di due difensori granata e calcia di prima intenzione, la palla sorvola la traversa si pochi centimetri
33'Rapido contropiede della Reggina, la palla arriva a Pettinari che supera Samuel e conclude a rete, Orlandoni è chiamato ad un difficile intervento
29'L'Inter raddoppia: punizione magistralmente battuta da Solari dalla trequarti destra, stacco di Samuel che di testa impegna Novakovic, sulla respinta si avventa Balotelli che da distanza ravvicinata insacca
25'Destro dai 30 metri di Pelé, Novakovic blocca in presa
24'Samuel si propone in zona offensiva, avanza verso la porta calabrese e dai 25 metri lascia partire un tiro di straordinaria potenza, la mira è leggermente alta
20'Assist di Crespo per Solari, sinistro bomba dell'esterno, il tiro è potente ma centrale e l'estremo difensore granata riesce a respingere
14'Inter in vantaggio: angolo perfettamente battuto da Solari dalla destra, Crespo ruba il tempo ai difensori granata e di testa supera Novakovic
8'Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Montiel batte a rete dal limite dell'area, il tiro, molto potente, è deviato dalla difesa nerazzurra
6'Dura entrata di Aronica su Rivas, il direttore di gara Trefoloni lo ammonisce prontamente
3'Ottima combinazione Balotelli-Crespo a smarcare Cesar anticipato dalla difesa avversaria
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
47'Termina l'incontro l'Inter supera per 4 reti a 1 la Reggina al 'Granillo'
45'Il quarto uomo indica il recupero: si giocherà ancora per 2 minuti
41'L'Inter segna la rete del 4-1: Indecisione difensiva della Reggina, ne approfitta prontamente Balotelli che si avventa sulla sfera, aggira il portiere e tocca in rete di destro
40'Nuovo cambio nelle fila nerazzurre: fuori Crespo, dentro Napoli. La fascia di capitano passa Burdisso
37'Maaroufi prova il sinistro dai 20 metri, Novakovic para senza eccessivi problemi
32'Splendido interno destro a giro di Balotelli che impegna Novakovic in una difficoltosa deviazione in angolo
31'Ammonito Balotelli reo di aver deviato di mano in rete un cross di Fatic
30'Roberto Mancini inserisce Maaroufi al posto di Materazzi. La fascia di capitano passa a Crespo
18'Ulivieri inserisce Modesto al posto di Aronica
17'Burdisso parte sulla destra, tocca al centro per Solari che conclude di sinistro, la palla acquista velocità sul terreno di gioco reso viscido dalla pioggia e supera Novakovic
5'La Reggina dimezza lo svantaggio: conclusione di Montiel dai 35 metri, Orlandoni non trattiene, Pettinari è lestissimo ad avventarsi sulla respinta e a ribadire in rete
1'I padroni di casa battono il calcio d'avvio del secondo tempo
1'Le squadre scendono in campo per la ripresa con alcune sostituzioni. Nell'Inter Puccio rileva Samuel;Ulivieri inserisce Barreto e Camilleri
Materazzi
8.37
8.37
Crespo
8.65
8.65
Burdisso
7.56
7.56
Solari
8.26
8.26
Samuel
8.19
8.19
Orlandoni
7.28
7.28
Cesar
7.45
7.45
Maaroufi
7.8
7.8
Rivas
7.55
7.55
Pelé
8.16
8.16
Puccio
8
8
Balotelli
9.55
9.55
Fatic
7.73
7.73
Napoli
7.85
7.85
Media squadra8.03
3tiri porta15
6tiri fuori4
10falli fatti16
3angoli3
2fuorigioco2
28:04possesso33:00
I precedenti: nel 2000/01 la sola vittoria calabrese, con esonero di Lippi

I precedenti ufficiali tra le due squadre in Calabria sono 9 con bilancio vede 1 successo amaranto (2-1, nella serie A 2000/01), 3 pareggi (ultimo 0-0, nella serie A 2006/07) e 5 vittorie nerazzurre (ultima 1-0, nella serie A 2007/08). Storica la vittoria reggina, che fece saltare la panchina nerazzurra, su cui allora era seduto Marcello Lippi. Da notare che nelle ultime 8 partite tra Reggio e Milano, la formazione calabrese non è mai andata in gol: l’ultima rete amaranto nelle sfide con l’ Inter risale a Reggina-Inter 1-1 del 17 dicembre 2003, coppa Italia: rete di Leon al 38’: il digiuno totale è pertanto di 772’

I tecnici: Mancini imbattuto

Quarto confronto ufficiale tra Ulivieri e Mancini e finora l’attuale tecnico nerazzurro è imbattuto: 1 vittoria e 2 pareggi (tutti per 1-1), il suo score.

Reggina senza gol da 280’

Reggina a secco da 190’: ultima rete amaranto quella di Inacio Joelson al minuto 80 di Reggina-Genoa 2-0 dello scorso 11 novembre: poi si sommano i restanti 10’ di quella gara e le intere contro Fiorentina (0-0 casalingo), Sampdoria (0-3 a Marassi) e Parma (0-3 al “Tardini”).

Reggina ad un passo da serie positiva record in coppa

La Reggina è imbattuta in coppa Italia da 6 partite, in cui ha vinto 4 volte e pareggiato 2, con ultimo k.o. datato 15 agosto 2005, 0-1 a Napoli. In caso di odierno risultato positivo i calabresi eguaglierebbero la loro striscia positiva record nella storia in coppa Italia, fatta di 7 gare utili consecutive senza sconfitta, stabilita dall’agosto all’ottobre 1999 con bilancio di 4 vittorie e 3 pareggi.

Inter imbattuta da 18 partite ufficiali

L’ultima sconfitta ufficiale dell’Inter risale al 19 settembre scorso: 0-1 in casa del Fenerbahçe, in Champions League. Da allora lo score nerazzurro, tra serie A e Champions League, è di 15 vittorie e 3 pareggi.

Inter a porta chiusa in assoluto da 591’

L’Inter non subisce gol in assoluto in gare ufficiali dal 24 novembre scorso quando, in serie A, si impose in casa per 2-1 contro l’Atalanta. L’autore del gol bergamasco fu Floccari al 39’: da allora si contano i restanti 51’ di quel match, più le intere gare vinte contro Fenerbahçe (3-0 casalingo in Champions League), Fiorentina (2-0 esterno in campionato), Lazio (3-0 interno in serie A), Torino (4-0 casalingo in campionato), Psv Eindhoven (1-0 esterno in Champions League), Cagliari (2-0 esterno in campionato), per un totale di 591’ di inviolabilità.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1)pareggi(1)sconfitte(0)

REGGIO CALABRIA - Prima chi non perde mai il vizio, Hernan Crespo. Poi chi scala il futuro: Mario Balotelli. Quindi chi si fa sempre trovare pronto: Santiago Solari. Quindi ancora Balotelli: 2 presenze ufficiali e 2 gol alla prima da titolare. E' bella l'Inter giovane e inedita di Tim Cup, che vince 4-1 al "Granillo" contro la Reggina, non soffre per la rete di Pettinari che accorcia le distanze all'inizio della ripresa dopo il doppio vantaggio nerazzurro del primo tempo e ipoteca la qualificazione ai quarti di finale. La linea verde dell'Inter brinda anche per altri due esordi in prima squadra: quello di Ivan Fatic (titolare) e quello (nel secondo tempo) di Aiman Napoli. Con loro sale a 22 il numero degli esordienti in tre anni. Un altro record nei record dei Campioni d'Italia, anche Primavera.

L'Inter è in formazione annunciata. Esordio da titolare per Balotelli, che si mette subito in mostra (2') suggerendo ai compagni la prima azione d'attacco. La timidezza non fa per lui. Nella formazione di partenza, Mancini fa debuttare il 20esimo Primavera della sua gestione: è Ivan Fatic, classe '88, il difensore mancino montenegrino. La Reggina ricambia (11') con una conclusione alta. Dubbio contatto (12') in area tra Lanzaro che strapazza capitan Materazzi: l'arbitro lascia correre. Ma i nerazzurri sono tonici e attenti: sfiora il vantaggio (13') Balotelli, con un colpo di testa intercettato da Novakovic, ma dal calcio d'angolo arriva subito il gol. È firmato Hernan Crespo che, su corner dipinto da Santiago Solari, anticipa netto Tullberg sul primo palo e, in splendida torsione, gela Novakovic: 0-1.

La risposta della Reggina (19') è un sinistro in curva di Montiel. Molto più pericoloso la conclusione, tesa e centrale, di Solari (20'): parata. L'Inter, seppur inedita, è corta e stretta. Copre e riparte. Ci prova anche Walter Samuel (23'): alto. Fatic e Rivas spingono da dietro sulle corsie esterne, i centrocampisti trovano bene i tempi per gli inserimento negli spazi, Cesar corre raddoppia. La squadra di Mancini arriva facilmente alla conclusione. È il turno di Pelè (25'), Novakovic controlla.

Ancora Inter. Bastano 30 minuti per il raddoppio. Traversone lungo sul secondo palo di Solari, colpo di testa di Samuel che Novakovic e il palo respingono in coppia, arriva Balotelli e non sbaglia da due passi (30'): 0-2, e primo gol ufficiale in prima squadra del 17enne attaccante, alla seconda ufficiale. Dal potere giovanile nerazzurro alla sicurezza di Paolo Orlandoni che (32') respinge un tiro dal limite di Pettinari. Bellissima l'azione con la squadra di Mancini sfiora il tris: imposta Solari, Cesar spinge e crossa dalla fascia sinistra, Crespo è una volpe dell'area che arriva come un falco sulla palla. Peccato che la conclusione sia alta. E peccato anche per il duetto Balotelli-Crespo (38' st): avrebbe meritato il gol. Sul finale del primo tempo solo una prodezza di Novakovic nega la rete a Pelè, protagonista di un destro angolatissimo dai 23 metri.

Ripresa con Gabriele Puccio al posto di Solari. Mancini ridisegna la squadra: Burdisso terzino destro, Rivas difensore centrale, mentre il centrocampista della Primavera, classe 1989, timbra la seconda presenza ufficiale in prima squadra da mediano in coppia con Pelè. L'Inter sfiora ancora il gol (3' st: tiro di Solari respinto, intuizione di Crespo, Balotelli stoppato sulla linea), ma è la Reggina che accorcia (5' st): conclusione dai 18 metri di Montiel, respinta di Orlandoni, probabilmente infastidito dalla pioggia battente, e Pettinari (solo) arpiona e insacca: 1-2. Nella Reggina gioca l'under 16 azzurro Vincenzo Camilleri: difensore centrale 15enne. Il vivace Solari (10' st) tenta un pallonetto dal limite: blocca Novakovic. Gara con diverse occasioni da una parte e dall'altra: gradevole.

Solari non è solo vivace, è anche audace. Al minuto 16 della ripresa l'argentino raccoglie il passaggio dalla destra di Burdisso e, dopo aver saltato un avversario in velocità, lascia di sasso il portiere Novakovic e realizza il suo primo gol stagionale: 1-3. Ci prova anche Puccio (17' st, interno destro) controllato faticosamente dal portiere della Reggina. La squadra di Mancini ha portato in rete ben 14 calciatori diversi. Pioggia sempre più intensa, campo scivoloso, ma i nerazzurri hanno ripreso in mano lo spartito. Tra i nerazzurri della prima squadra si rivede anche Ibrahim Maaroufi, che raccoglie così la 4^ presenza: entra al posto di Materazzi, la fascia di capitano passa a Crespo, mentre Burdisso cambia ancora ruolo (finale da difensore centrale).

Balotelli è il protagonista assoluto nel finale di gara. Prima gli viene annullato un gol per fallo di mano (31' st: allunga il braccio istintivamente, ammonito), poi impegna il portiere della Reggina con un interno destro bellissimo a giro. E' un'Inter giovane e bella. E' il minuto 39 quando anche Aiman Napoli, classe 1989, ex Pro Sesto, interista doc, festeggia la sua prima presenza in prima squadra: è il 22esimo Primavera esordiente in tre anni e poco più di un mese. Il suo ingresso scatena ancora di più Balotelli, con il quale hanno fatto copia nella seconda squadra di Vincenzo Esposito. Infatti, al minuto 40 della ripresa, il 17enne nerazzurro sigla una doppietta, sfruttando un errore di Cherubin e saltando in dribbling Novakovic: 1-4.


REGGINA-INTER 1-4

REGGINA (3-4-2-1): 22 Novakovic; 13 Stadsgaard, 55 Lanzaro, 3 Cherubin; 20 Alvarez (28 Camilleri 1'st), 10 Cozza (8 Barreto 1'st), 4 Cascione, 6 Aronica (23 Modesto 18' st); 25 Montiel, 32 Pettinari; 24 Tullberg.

In panchina: 82 Saraò, 35 Viola, 26 Squillace, 27 Lamenta.

All.: Ulivieri.

INTER (4-4-2): 22 Orlandoni; 24 Rivas, 23 Materazzi (30' st Maaroufi), 25 Samuel (37 Puccio 1' st), 40 Fatic; 21 Solari, 30 Pelè, 16 Burdisso, 31 Cesar; 18 Crespo (46 Napoli 39' st), 45 Balotelli.

In panchina: 71 Alfonso, 47 Filippini, 43 Pedrelli, 48 Gerbo.

All.: Mancini.

ARBITRO: Trefoloni di Siena.

MARCATORE: 14' pt Crespo, 30' Balotelli; 5' st Pettinari, 16' st Solari, 40' st Balotelli.

NOTE - Serata invernale, ma non fredda, pioggia nella ripresa. Terreno umido. Ammoniti: Aronica (R), Pelè (I), Balotelli (I). Calci d'angolo: 2-2.

in campo

Novakovic22 Orlandoni
Stadsgaard24 Rivas
Lanzaro23 Materazzi
Cherubin25 Samuel
Alvarez40 Fatic
Cascione21 Solari
Cozza30 Pelé
Pettinari16 Burdisso
Aronica31 Cesar
Tullberg18 Crespo
Montiel45 Balotelli

panchina

Saraò71 Alfonso
Barreto47 Filippini
Modesto37 Puccio
Squillace50 Maaroufi
Viola43 Pedrelli
Lamenta46 Napoli
Camilleri48 Gerbo