Risultato finale

8 Agosto 2009 14:00

Inter
33' (2t) Eto'o
1 - 2
Lazio
21' (2t) Rocchi
18' (2t) Matuzalem
arbitro Emidio Morganti / guardalinee Niccolai, Papi / 4° uomo Orsato
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Termina a reti inviolate la prima frazione di gioco
45' Eto'o si fa largo tra quattro avversari e prova l'assist per Stankovic anticipato dalla difesa laziale
45' Morganti concede un minuto di recupero
39' Kolarov batte a rete dalla grande distanza, palla abbondantemente a lato
37' Angolo di Cambiasso dalla sinistra, strepitoso colpo di testa di Lucio, Muslera mette in angolo con un intervento prodigioso
32' Passaggio di Maicon, deviato da Siviglia, per Muntari che solo davanti alla porta conclude di sinistro sopra la traversa
30' Ammonito anche Matuzalem per un intervento scorretto ai danni di Lucio
29' Muntari atterra Zarate con un intervento da dietro, Morganti lo ammonisce
26' Spettacolare cross di Eto'o dalla destra per la testa di Milito anticipato di un soffio da Kolarov
23' Assist di Eto'o per Stankovic che batte a rete in corsa, nell'azione il giocatore serbo si fa male ad una spalla, fortunatamente poco dopo può riprendere il gioco
20' Gran destro dalla distanza di Zarate, risposta da campione di Julio Cesar che devia a lato
18' Pericoloso inserimento di Rocchi, Maicon allontana in fallo laterale anticipando l'uscita di Julio Cesar
16' Assist di Milito per l'accorrente Eto'o, conclusione in corsa potente ma centrale, Muslera blocca in due tempi
14' Conclusione di Zarate sull'esterno della rete della porta di Julio Cesar
12' Angolo di Cambiasso battuto dalla sinistra, perfetta scelta di tempo di Lucio che conclude a rete di testa, la palla termina alta di poco
6' L'Inter prova più volte la percussione sulla fascia destra con Maicon, la retroguardia laziale si chiude con ordine
3' Destro dalla distanza di Matuzalem, palla alta di poco
2' Primo tiro della gara. Destro di Stankovic che termina a lato.
1' Calcio d'inizio battuto dai biancocelesti
Minuti Cronaca
50' Termina l'incontro: Lazio batte Inter 2-1
48' Colpo di testa di Suazo su angolo battuto da Balotelli, Muslera para ancora
47' Punuizione di Eto'o, la palla sfiora l'incrocio dei pali e termina a lato
45' Morganti concede 5 minuti di recupero
44' Morganti ammonisce Chivu per una trattenuta
44' Ammonito Maicon per gioco scorretto
41' Morganti annulla uno splendido gol a Milito per la posizione irregolare di Eto'o
39' Nell'Inter Suazo subentra a Muntari
38' Sinistro in corsa di Lucio deviato in angolo dalla difesa laziale
37' Numero di Eto'o che salta un paio di avversari e tocca su Milito, la conclusione dell'argentino si spegne tra le braccia di Muslera
35' Cribari sostituisce Mauri
33' L'Inter accorcia le distanze: Balotelli passa a Eto'o che con un sinistro imparabile fulmina Muslera
30' Cross dalla destra di Balotelli a centro area, Muslera sbroglia una situazione intricata
29' Eto'o semina lo scompiglio in area biancoceleste ma viene fermato un istante prima della battuta a rete
27' Ballardini inserisce Cruz al posto di Rocchi
24' Mourinho inserisce Vieira per Stankovic e Balotelli per Thiago Motta
21' Raddoppio della Lazio, Rocchi beffa la difesa neazzurra con un preciso pallonetto
18' Punizione di Kolarov, ribatte la barriera, la palla arriva sui piedi di Matuzalem che calcia a rete, Julio Cesar respinge con i piedi, la sfera carambola ancora su Matuzalem che mette in rete, apparentemente con un braccio, probabilmente con la faccia
15' E' ancora Milito che in diagonale impegna severamente Muslera
13' Conclusione in diagonale di Milito, Muslera si salva nuovamente in angolo
11' Inter vicinisima al gol: retropassaggio errato di Diakite, Eto'o ruba palla e da posizione angolatissima batte a rete sfiorando il palo alla sinistra di Muslera
9' Combinazione Eto'o, Muntari, Stankovic, la conclusione del serbo da distanza ravvicinata, termina a lato
8' Cambio Lazio: fuori Baronio, dentro Dabo
7' Sull'angolo conseguente è ancora Lucio che conclude di testa fuori misura
6' Tocco di Eto'o per Stankovic che conclude dalla media distanza, Muslera alza sopra la traversa
4' Percussione sulla sinistra di Zanetti che arriva sul fondo e batte a rete, la palla termina a lato
2' Sinistro insidioso di Muntari dalla distanza, Muslera si distende e pare in due tempi
1' Ha inizio la ripresa, calcio d'avvio battuto dai nerazzurri
Zanetti
6.48
6.48
Stankovic
6.3
6.3
Cambiasso
6.35
6.35
Julio Cesar
5.96
5.96
Maicon
5.62
5.62
Vieira
5.31
5.31
Suazo
6.51
6.51
Chivu
5.49
5.49
Balotelli
6.72
6.72
Muntari
5.51
5.51
Milito
6.99
6.99
Motta
4.78
4.78
Lucio
6.91
6.91
Eto'o
7.85
7.85
Media squadra 6.2
LE SFIDE MOURINHO - BALLARDINI

Sono due i precedenti tecnici ufficiali tra Mourinho e Ballardini, riferiti al doppio Inter-Palermo della serie A 2008/09: in vantaggio il tecnico portoghese con 1 vittoria ed 1 pareggio a proprio favore.

il dettaglio:

2008/09 serie A Inter-Palermo 2-2 2-0

LE SFIDE MOURINHO - LAZIO

Nei due precedenti ufficiali tra Mourinho e la Lazio, riferiti al doppio confronto della serie A 2008/09, il tecnico portoghese ha sempre vinto, con la sua Inter che non ha subito alcuna rete nei 180’ in questione.

il dettaglio:

2008/09 serie A Inter-Lazio 2-0 3-0

LE SFIDE BALLARDINI - INTER

Quarta sfida ufficiale tra Ballardini e l’Inter: finora l’attuale tecnico dei biancocelesti non ha mai vinto, avendo totalizzato 1 pareggio e 2 sconfitte, ed avendo subito in ogni gara 2 reti.

il dettaglio:

2007/08 serie A Cagliari-Inter ---- 1-2
2008/09 serie A Palermo-Inter 0-2 2-2

Quarta finale di Supercoppa di Lega Tim all’estero: vincono sempre i campioni d’ Italia

Per la quarta volta la finale di Supercoppa di Lega Tim viene disputata all’estero: prima volta il 21 agosto 1993 a Washington (Stati Uniti), con il Milan che si impose 1-0 sul Torino. Bis il 25 agosto 2002 a Tripoli (Libia), con la Juventus che vinse di misura per 2-1 sul Parma. Ultima edizione prima di quella odierna, il 3 agosto 2003 a New York (Stati Uniti), con la Juventus che vinse ai rigori 5-3, dopo che al 90’ la gara si era chiusa sull’ 0-0 ed al 120’ sull 1-1. Nelle tre finali all’estero, pertanto, ha sempre vinto la Supercoppa di Lega Tim la formazione campione d’Italia in carica

Inter-Lazio: bis dopo la vittoria biancoceleste del 2000

Per la seconda volta nella storia la Supercoppa di Lega Tim viene assegnata tra Internazionale e Lazio. Il precedente risale all’ 8 settembre 2000, con vittoria laziale per 4-3 all’Olimpico di Roma. In successione le reti vennero siglate da Keane (2’), Claudio Lopez (33’ e 39’), Mihajlovic (46’), Farinos (62’), Stankovic (75’), Vampeta (76’).

L’Inter cerca la vittoria-record in Supercoppa di Lega Tim

L’Inter ha vinto in 4 occasioni la supercoppa di Lega Tim, nelle edizioni 1989, 2005, 2006 e 2008. I nerazzurri sono al secondo posto assoluto dell’albo d’oro, alla pari della Juventus e, in caso di vittoria odierna, diventerebbero primatisti ex-aequo appaiando i cugini del Milan; i rossoneri vantano finora 5 titoli.

Il record di finali consecutive appartiene all’Inter

L’Inter rafforza oggi, disputando la quinta finale consecutiva, il primato nella storia della Supercoppa di Lega Tim: quella nerazzurra è infatti l’unica squadra ad aver disputato il trofeo per 5 edizioni consecutive: 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009. In precedenza il primato apparteneva al Milan, che aveva giocato 3 edizioni consecutive: nel 1992, 1993 e 1994.

Mourinho ad un passo dalla storia della Supercoppa di Lega Tim

Josè Mourinho è stato il terzo allenatore straniero in assoluto ad aver vinto la Supercoppa di Lega italiana (dopo Boskov con la Sampdoria 1991 ed Eriksson con la Lazio 1998 e 2000). In caso di affermazione sulla Lazio a Pechino, il portoghese diventerà il tecnico straniero plurititolato nella manifestazione, agganciando a quota 2 Eriksson, e soprattutto sarà il primo allenatore estero – in assoluto - ad aver vinto due edizioni consecutive.

In 5 occasioni titolo alla detentrice della coppa Italia

Quella odierna è la 22° edizione della Supercoppa di Lega Tim, competizione che mette di fronte la vincitrice dello scudetto e della coppa Italia: 16 volte ha vinto la Supercoppa di Lega chi aveva vinto l’anno precedente lo scudetto, 5 volte chi aveva vinto la coppa Italia (Fiorentina nel 1996, Lazio nel 1998, Parma nel 1999, Internazionale nel 2005 e Roma nel 2007).

Settima partecipazione assoluta dei nerazzurri, quarta per i biancocelesti

Sono complessivamente 11 le squadre che hanno partecipato almeno una volta alla finale di Supercoppa di Lega. Per i nerazzurri quella di oggi sarà la settima partecipazione assoluta dopo le edizioni del 1989 (vinta per 2-0 sulla Sampdoria), del 2000 (perduta 3-4 all’Olimpico dalla Lazio), del 2005 (vinta per 1-0 a casa della Juventus, dopo tempi supplementari), del 2006 (successo 4-3 sulla Roma a San Siro, anche qui dopo tempi supplementari), del 2007 (sconfitta casalinga per 0-1 contro la Roma) e del 2008 (vittoria ai rigori sulla Roma, dopo che la gara era finita 2-2 al 90’ e 120’). Quarta edizione di Supercoppa, invece, per la Lazio: i biancocelesti hanno vinto l’edizione 1998 (2-1 sulla Juventus, a Torino) e quella del 2000 (4-3 sull’Inter a Roma) e perduta nel 2004 (0-3 a San Siro dal Milan).

L’Inter cerca un bis finora riuscito solo a tre squadre

In caso di odierna vittoria dell’Inter, sarebbe la quarta volta nella storia della Supercoppa di Lega Tim che la stessa formazione vince il titolo per due stagioni consecutive. L’impresa finora è riuscita solo a Milan (addirittura vincitore di 3 edizioni a fila, quelle del 1992, 1993 e 1994), Juventus (2002 e 2003) ed alla stessa Inter (2005 e 2006).

Chi segna per primo nel 71,4% dei casi vince la Supercoppa

Sarà molto importante vedere chi segna per primo nella finale di questa sera: nel 71,4% dei casi la Supercoppa di Lega Tim è sua: 15 volte su 21 precedenti edizioni del torneo, infatti, ha vinto il titolo chi per primo ha fatto gol. Le eccezioni sono rappresentate da: Sampdoria nel 1988 e nel 1994, Milan nel 1999, Inter nel 2000, Milan nel 2003 e Roma nel 2006, che tutte quante hanno perduto la Supercoppa di Lega Tim, pur andando per prime in vantaggio.

Nel 42,9% dei casi il gol decisivo in Supercoppa arriva nel primo tempo

Il 42,9% delle finali di Supercoppa di Lega Tim ha visto il gol decisivo per l’assegnazione del titolo essere segnato durante il primo tempo: è accaduto 9 volte su 21. In 7 occasioni la rete determinante è scaturita nella ripresa, 3 volte il titolo è stato assegnato alla lotteria dei calci di rigore, in 2 casi il gol decisivo è stato firmato durante i tempi supplementari. In assoluto, il minuto più decisivo per l’assegnazione della Supercoppa di Lega Tim è il 4’ del primo tempo: due edizioni del torneo sono state infatti decise in questo preciso momento. Nel 1993 il Milan superò il Torino 1-0 con rete di Marco Simone, mentre nel 1997 la Juventus diede il via alla vittoria per 3-0 sul Vicenza con una marcatura di Filippo Inzaghi.

Stankovic da stasera record-man solitario di presenze all-time nella competizione?

Alessandro Costacurta, Alessandro Del Piero, Paolo Maldini e Dejan Stankovic sono i quattro calciatori che hanno disputato più volte la finale di Supercoppa di Lega Tim. Sei le presenze per ciascuno di questi grandi campioni. Il serbo potrebbe diventare, in caso di presenza odierna a Pechino, il primatista solitario all-time. Le sei presenze di Stankovic sono state ottenute 4 con la maglia dell’Inter (2005, 2006, 2007 e 2008) e 2 con quella della Lazio (1998 e 2000).

Del Piero e Shevchenko re del gol in Supercoppa

I capocannonieri assoluti della Supercoppa di Lega Tim sono due e si tratta di grandi firme: Alex Del Piero ed Andriy Shevchenko, entrambi a quota 3 centri. I gol di Del Piero sono stati firmati nelle edizioni 1998 (singolo) e 2002 (doppietta), quelli di Shevchenko tutti nella Supercoppa 2004, dove firmò una tripletta, che ancora oggi rappresenta la massima marcatura in singola finale di questa competizione. Tra i possibili presenti in campo a Pechino, incalza Vieira, autore di 2 centri nella competizione.

vittorie(0) pareggi(0) sconfitte(1)

in campo

Julio Cesar 12 Muslera
Maicon 13 Lichtsteiener
Lucio 6 Diakite
Chivu 26 Siviglia
Zanetti 4 Kolarov
Muntari 11 Brocchi
Cambiasso 19 Baronio
Motta 8 Mauri
Stankovic 5 Matuzalem
Eto'o 9 Rocchi
Milito 22 Zarate

panchina

Toldo 1 Bizzarri
Cordoba 2 Cribari
Burdisso 16 Radu
Vieira 14 Dabo
Santon 39 Eliseu
Suazo 18 Foggia
Balotelli 45 Cruz