Risultato finale

26 Ottobre 2013 20:45

Inter
11' (2t) Rolando
38' Cambiasso
12' Palacio
10' Jonathan
4 - 2
Hellas Verona
26' (2t) Romulo
32' Martinho
arbitro Domenico Celi / guardalinee Manganelli, Iori / 4° uomo Liberti / assistenti Calvarese, Merchiori
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Senza recupero si conclude la prima frazione di gioco, Inter 3, Hellas Verona 1
41'Kovacic serve Guarin che tenta la conclusione dalla distanza, fuori di poco
38'GOL INTER: grande iniziativa di Nagatomo che colpisce un palo clamoroso, sulla ribattuta Cambiasso insacca e fa Inter 3, Hellas 1
32'Bel contropiede portato avanti da Guarin, quando cerca Palacio in profondità l'attaccante è però in posizione di fuorigioco
32'GOL HELLAS: Toni di testa serve Martinho che si infila in area e batte Carrizo, Inter 2, Hellas Verona 1
30'Jonathan tenta il tiro cross potente dalla destra, il pallone taglia tutta l'area di rigore senza trovare una deviazione
29'Alvarez lanciato in area tenta il cross, deviato in corner da un difensore avversario
26'Ammonizione per Cacciatore nell'Hellas Verona
25'Si fanno vedere gli ospiti con un cross dalla destra sul quale Toni tenta la girata di testa, alta sopra la traversa
20'Bella azione dei nerazzurri sulla sinistra, Nagatomo viene chiuso in corner
12'GOL INTER: altra azione di calcio d'angolo, il pallone arriva a Palacio che da due passi non sbaglia, Inter 2 Hellas 0
11'Ammonizione per Cambiasso per un fallo su Jorginho
10'GOL INTER: calcio d'angolo battuto sul secondo palo, Jonathan tenta la conclusione al volo che si insacca in rete, Inter 1 Hellas 0
9'Bello spunto di Alvarez e di Nagatomo sulla sinistra, il giapponese viene chiuso in calcio d'angolo
2'Nerazzurri subito in avanti, dopo una lunga serie di passaggi il pallone arriva a Cambiasso che tenta da fuori area, a lato
1'Benvenuti allo stadio "Meazza" per Inter-HellasVerona, gara valida per la nona giornata di Serie A 2013/2014, fischio d'inizio ore 20,45
1'Davanti a Carrizo, Mazzarri sceglie la difesa a 3 con Juan Jesus, Ranocchia e Rolando
1'Centrocampo a 5, sugli esterni Jonathan e Nagatomo, al centro Guarin, Cambiasso e Kovacic. Davanti, Alvarez e Palacio
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri, è cominciata Inter-Hellas Verona
MinutiCronaca
48'Dopo i 3 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine: l'Inter batte l'Hellas Verona 4-2
48'Espulso Belfodil tra i nerazzurri
48'Espulso Moras nel Verona per il battibecco con Belfodil
46'Ammonito Iturbe nell'Hellas Verona per un fallo su Taider
45'Il quarto uomo segnala 3 minuti di recupero
44'Ammonito Jonathan tra i nerazzurri
43'Ancora Inter pericolosa, Belfodil prova il destro da fuori area, parato da Rafael
40'Toni al volo tenta la girata verso la porta di Carrizo, il tiro termina a lato
39'Guarin tenta ancora la conclusione da fuori area dopo aver saltato un uomo, Rafael para senza problemi
38'Ultimo cambio anche per l'Hellas Verona: esce Cacciatore ed entra Juanito Gomez
36'Bella azione dei nerazzurri, Belfodil se ne va sulla destra, serve Nagatomo che tenta la conclusione, a lato di poco
34'Ultimo cambio per l'Inter: esce Kovacic ed entra al suo posto Taider
33'Iturbe tenta il sinistro da lontano, Carrizo para
31'Annullato un gol a Toni che ha commesso fallo prima di insaccare
28'Cambio nell'Hellas Verona, esce Agostini ed entra Cacia
26'GOL HELLAS: Toni serve in area Romulo che di sinistro batte Carrizo, Inter 4, Hellas Verona 2
22'Ammonito Donadel nell'Hellas Verona per un fallo su Ranocchia
19'Secondo cambio per l'Inter, esce Palacio ed entra Belfodil
18'Cambio per i nerazzurri: esce Cambiasso ed entra al suo posto Kuzmanovic
16'Si fanno vedere gli ospiti con Toni che tenta il tiro da dentro l'area, parata di Carrizo
15'Bellissima azione personale di Jonathan, salta due uomoni e tenta il sinistro a giro sul secondo palo, fuori di poco
13'Bellissima percussione di Nagatomo che cerca Palacio in area, chiuso da un avversario
11'Pericolosa l'Inter con Kovacic che serve Guarin in area, al momento del tiro arriva la chiusura in corner
11'GOL INTER: azione di calcio d'angolo, Rafael para il primo tiro ma non può nulla sulla ribattuta di Rolando, Inter 4, Hellas 1
10'Cambio nell'Hellas Verona, esce Donati ed entra Donadel
8'Ammonito Palacio per aver insaccato il pallone dopo la segnalazione del fuorigioco
7'Ancora pericolosi i nerazzurri con Guarin che tenta la conclusione da fuori, questa volta il suo tiro è alto sopra la traversa
2'Grande contropiede di Guarin con conclusione finale da fuori area verso l'angolino, Rafael para in corner
1'Calcio d'inizio battuto, è cominciata la ripresa di Inter-Hellas Verona
Cambiasso
7.58
7.58
Ranocchia
6.2
6.2
Nagatomo
6.72
6.72
Alvarez
6.81
6.81
Jonathan
7.48
7.48
Jesus
6.11
6.11
Guarin
6.7
6.7
Palacio
8.39
8.39
Kuzmanovic
5.63
5.63
Kovacic
6.33
6.33
Carrizo
6.09
6.09
Belfodil
5.24
5.24
Rolando
6.58
6.58
Taïder
5.85
5.85
Media squadra6.55
8tiri porta4
13tiri fuori5
11falli fatti10
9angoli1
4fuorigioco2
57%possesso43%
Le sfide Mazzarri - Mandorlini

I precedenti tecnici ufficiali tra Walter Mazzarri ed Andrea Mandorlini sono 6 con bilancio di assoluto equilibrio: 2 successi per parte e 2 pareggi (entrambi per 0-0). Mazzarri non ha finora mai vinto in casa: score di 1 pareggio ed 1 vittoria per Mandorlini, nei 2 precedenti.

Le sfide Mazzarri - Hellas Verona

Terzo confronto ufficiale tra Walter Mazzarri, da tecnico, e l’Hellas Verona: nei 2 precedenti, riferiti entrambi alla serie B 2003/04, il Livorno - guidato dall’attuale allenatore dell’Inter - ottenne un bilancio, a proprio favore, di 1 successo ed 1 pareggio.

Le sfide Mandorlini - Inter

Terzo confronto ufficiale tra Andrea Mandorlini, da tecnico, e l’Inter, con l’attuale allenatore dell’Hellas Verona che finora ha sempre perduto. Mandorlini è un ex della partita, avendo militato da calciatore nell’Inter dal 1984/85 al 1990/91, totalizzando in match ufficiali 274 presenze con 13 gol. Nel suo palmares nerazzurro ricordiamo: 1 campionato italiano (1988/89), 1 coppa Uefa (1990/91) ed 1 supercoppa di Lega (1989).

La cooperativa del gol nerazzurra

Con 9 giocatori già andati in rete, l’Inter è una delle 4 cooperative del gol nella serie A 2013/14, alla pari di Juventus, Roma e Fiorentina. I 9 nerazzurri andati finora a segno sono stati Alvarez, Cambiasso, Guarin, Icardi, Jonathan, Milito, Nagatomo, Palacio e Taider.

Tanti auguri Cristian!

Cristian Chivu festeggia oggi il suo 33° compleanno, essendo nato a Resita (Romania) il 26 ottobre 1980.

i decisivi Palacio e Jorginho

In Inter-Hellas Verona andrà in scena la sfida tra i due giocatori finora più decisivi della serie A 2013/14: si tratta dell’interista Rodrigo Palacio e del gialloblu Jorginho Frello, autori di 5 reti ciascuno, entrambi capaci di contribuire con 7 punti a testa portati alla causa delle rispettive squadre, grazie alle loro reti decisive. Per Palacio sono 7 sui 15 totali dei nerazzurri, per Jorginho sono 7 sui 16 complessivi finora raccolti dai veneti.

Rigori opposti in Inter-Verona

Inter ed Hellas Verona sono all’opposto per numero di rigori a favore dopo 8 giornate di campionato: i nerazzurri sono una delle 7 ancora senza rigori a favore, come Catania, Sassuolo, ChievoVerona, Atalanta, Parma e Napoli. Il Verona – con 4 a favore – è una delle 3 più beneficiate, con Roma e Torino.

Verona senza gol contro l'Inter in assoluto da 407', a Milano da 417'

L’ultimo gol ufficiale segnato in assoluto dall’Hellas Verona contro l’Inter risale al 5 novembre 2000 quando, in serie A, fu pareggio per 2-2 al “Bentegodi”. L’autore del secondo gol gialloblu fu Vincenzo Italiano al 43’: da allora si contano i restanti 47’ di quel match, più le intere partite di serie A vinte dall’Inter (2-0 in casa nell’edizione 2000/01; doppio 3-0 nell’edizione 2001/02) e la gara della coppa Italia 2012/13 (vinta dai nerazzurri in casa per 2-0), per un totale di 407’ di digiuno veneto. L’ultimo gol ufficiale segnato, invece, a San Siro dall’Hellas Verona contro l’Inter risale al 23 marzo 1997 quando, in serie A, i nerazzurri si imposero per 2-1. L’autore del gol gialloblu fu Filippo Maniero al 33’: da allora si contano i restanti 57’ di quel match, più le intere 3 partite di serie A tutte vinte dall’Inter (3-0 nell’edizione 1999/00, 2-0 nell’edizione 2000/01, 3-0 nell’edizione 2001/02), oltre alla gara della coppa Italia 2012/13 (vinta dai nerazzurri in casa per 2-0), per un totale di 417’ di digiuno esterno veneto.

Cacciatore già da record

Fabrizio Cacciatore, già autore di 3 reti in questo campionato, ha già eguagliato il proprio record stagionale di marcature, come al Varese 2011/12, in serie B.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(22)pareggi(12)sconfitte(0)

MILANO - L'Inter cala il poker e torna alla vittoria: il match contro il Verona, a San Siro, termina 4-2. A segno per i nerazzurri Jonathan, Palacio, Cambiasso e Rolando.

Ma cominciamo dall'inizio, addirittura da pochi minuti prima del fischio d'inizio. Dopo il grande affetto dimostrato ieri dagli azionisti dell'Inter in Assemblea, nuova standing ovation per Massimo Moratti a inizio partita: in tribuna il presidente viene accolto dagli applausi.

Passando al campo, contro il Verona Mazzarri sceglie la difesa a tre con Juan Jesus-Ranocchia-Rolando davanti a Carrizo; esterni di centrocampo Jonathan e Nagatomo, con Cambiasso-Guarin-Kovacic nel mezzo; davanti Alvarez a supporto di Palacio.
Al 9' Inter in vantaggio: calcio d'angolo di Cambiasso, Jonathan calcia al volo, deviazione, rete. Tre minuti dopo il raddoppio: altro corner sul secondo palo, Rolando stacca e anticipa Donati, Guarin ha modo di concludere a colpo sicuro: Jorginho salva sulla linea, rimpallo su Palacio e 2-0 Inter. Dal possibile 3-0 (contropiede portato avanti da Guarin ma Palacio è in fuorigioco ) al 2-1 del 32' con Martinho: Toni di testa serve Martinho che si infila in area e batte Carrizo. Dopo un palo al 38', ecco che arriva il 3-1, siglato da Cambiasso e dedicato a Ivan Cordoba, a seguito di un problema fisico: grande iniziativa di Nagatomo che colpisce un palo clamoroso, sulla ribattuta il Cuchu insacca. Mai l'argentino aveva iniziato un campionato con così tanti gol da quando è in nerazzurro: 3 entro la fine del mese di ottobre (e manca ancora la partita di Bergamo, martedì prossimo). La precedente partenza record di Cambiasso risale al 2005/06, 2 reti entro fine ottobre e poi 5 a fine stagione, mentre nell'anno del suo record stagionale italiano, 7 gol nel 2010/11, entro fine ottobre Cambiasso era ancora a bocca asciutta, avendo segnato il primo centro il 28 novembre 2010, a San Siro contro il Parma. Senza recupero, termina così 3-1 la prima frazione di gioco tra Inter e Hellas Verona.

All'inizio del secondo tempo, grande azione di Guarin ma Rafael dice no con una grande parata. All'8' ammonito Palacio per aver insaccato il pallone dopo la segnalazione del fuorigioco: l'attaccante non aveva sentito il fischio dell'arbitro. Ma il gol del 4-1 arriva poco dopo lo stesso, all'11': azione di calcio d'angolo, Rafael para il primo tiro ma non può nulla sulla respinta di Rolando. Al 26' il Verona prova ad accorciare con Romulo: Toni serve in area Romulo che di sinistro batte Carrizo. Al 31' annullato un gol al Verona per fallo in attacco di Toni. Dopo tre minuti di recupero termina 4-2 il confronto tra Inter e Verona. Espulsi a fine gara Belfodil e Moras per reciproche scorrettezze.





INTER-HELLAS VERONA 4-2
Marcatori: 9' Jonathan, 12' Palacio, 32' Martinho, 38' Cambiasso, 11' st Rolando, 26' st Romulo


Inter:
Carrizo; Juan Jesus, Ranocchia, Rolando; Jonathan, Cambiasso (18' st Kuzmanovic), Guarin, Kovacic (34' st Taider), Nagatomo; Alvarez; Palacio (19' st Belfodil)
A disposizione: Castellazzi, Maniero, Andreolli, Icardi, Mudingayi, Wallace, Samuel, Pereira, Olsen
Allenatore: Walter Mazzarri

Hellas Verona: Rafael; Romulo, Donati (10' st Donadel), Martinho, Toni, Iturbe, Moras, Jorginho, Maietta, Cacciatore, Agostini (28' st Cacia)
A disposizione: Mihaylov, Albertazzi, Laner, Longo, Jankovic, Bianchetti, Rubin, Gomez, Gonzalez, Sala
Allenatore: Andrea Mandorlini

Arbitro: Celi

Note. Ammoniti: 10' Cambiasso, 8' st Palacio, 22' st Donadel, 44' st Jonathan, 46' st Iturbe. Espulsi: 48' st Belfodil, 48' st Moras. Recupero: pt 0, st 3. Spettatori: 43.097

in campo

Carrizo 301 Rafael
Jesus 52 Romulo
Ranocchia 235 Donati
Rolando 356 Martinho
Jonathan 29 Toni
Cambiasso 1915 Iturbe
Kovacic 1018 Moras
Guarin 1319 Jorginho
Nagatomo 5522 Maietta
Alvarez 1129 Cacciatore
Palacio 833 Agostini

panchina

Castellazzi 1231 Mihaylov
Maniero 453 Albertazzi
Andreolli 64 Laner
Belfodil 77 Longo
Icardi 98 Cacia
Mudingayi 1611 Jankovic
Kuzmanovic 1713 Bianchetti
Wallace 1816 Rubin
Taïder 2121 Gomez
Samuel 2523 Gonzalez
Pereira 3126 Sala
Olsen 9030 Donadel