Risultato finale

9 Novembre 2014 20:45

Inter
3' (2t) Icardi
18' Icardi
2 - 2
Hellas Verona
44' (2t) Nicolas Lopez
10' Toni
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Crispo, Iori / 4° uomo Ranghetti / assistenti Di Bello, Aureliano
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Finisce 1-1 il primo tempo di Inter-Hellas Verona. Al vantaggio siglato da Luca Toni, al 10', risponde Mauro Icardi al 18'.
44'Medel è ammonito dopo il fallo su Gomez.
42'Lancio di Moras per Christodoulopoulos, Ranocchia mette in corner. Sugli sviluppi ancora il greco, respinge Handanovic.
37'Cross di Kuzmanovic dalla destra e colpo di testa di Dodò sul secondo palo: palla alta.
31'Cross di Dodo respinto da Rafael, poi ancora destro del brasiliano questa volta bloccato dal portiere.
25'Cross di Dodò, Moras anticipa Palacio e manda in corner. Sugli sviluppi, Rafael salva la porta sul colpo di testa di Vidic.
24'Tiro-cross di Palacio che prende ancora il palo.
20'Sinistro di Kuzmanovic che prende il palo.
18'PAREGGIO DI ICARDI! Gol simile a quello del vantaggio con il cross di Ranocchia, sponda di testa di Palacio e destro in corsa di Icardi.
15'Destro di Kuzmanovic dalla distanza altro sulla traversa.
14'Hallfredsson prova a servire Toni, ma il pallone non arriva a destinazione.
10'HELLAS VERONA IN VANTAGGIO. Cross di Ionita, sponda di testa di Christodoulopoulos e mezza rovesciata di Toni che batte Handanovic.
9'Ottima giocata di Kuzmanovic che viene poi atterrato da Agostini. Calcio di punizione per i nerazzurri.
2'Lancio verticale per Nagatomo arrivato in area, Rocchi fischia il fuorigioco.
1'Benvenuti allo stadio "Giuseppe Meazza": il cammino in campionato dell'Inter continua con l'appuntamento con l'Hellas Verona.
1'Per il match che arriva prima della 3a pausa stagionale, Walter Mazzarri recupera Nagatomo schierato esterno destro con Dodò a sinistra
1'Difesa affidata a Ranocchia, Vidic e Juan Jesus. Centrocampo con Medel tra Kuzmanovic e Kovacic. Tandem d'attacco con Palacio e Icardi.
1'Con il tocco della squadra ospite ha inizio il match tra Inter e Hellas Verona.
1'Rocchi concede un minuto di recupero.
MinutiCronaca
49'Termina 2-2 il match tra Inter e Verona con la doppietta di Icardi e i gol di Toni e N.Lopez. Nerazzurri a quota 16 punti in classifica.
48'Ultimo cambio nell'Inter: fuori Icardi, dentro Osvaldo.
45'Si giocherà fino al 94'.
44'PAREGGIO DEL VERONA. Colpo di tacco di Saviola e sinistro di Nicolas Lopez che batte Handanovic per il 2-2.
43'Cross basso e tiro di piatto sinistro di Toni di poco alla destra di Handanovic.
42'Secondo cambio nell'Inter: fuori Palacio, dentro Obi.
40'Calcio d'angolo per il Verona affidato a Christodoulopoulos, Handanovic blocca in presa alta.
39'Sponda di Toni e conclusione di Campanharo fuori dallo specchio della porta.
38'Vidic vicinissimo al gol con un colpo di testa davanti a Rafael, palla di poco fuori.
36'Mandorlini effettua anche il terzo e ultimo cambio: Nicolas Lopez prende il posto di Ionita.
35'Secondo cambio nel Verona: fuori Gomez, dentro Saviola.
33'Ionita conquista il calcio d'angolo: batte Christodoulopoulos, colpo di testa di Ionita che termina fuori.
26'Cartellino giallo per Moras che ostruisce Nagatomo.
22'Traversa di Christodoulopoulos sulla sponda di Toni. L'Hellas Verona chiede il gol, ma Rocchi vede bene e non assegna la rete.
20'Cambio deciso anche da Mandorlini: Campanharo prende il posto in campo di Hallfredsson.
19'Primo cambio per l'Inter: dentro Krhin, fuori Kovacic.
17'In velocità Christodoulopoulos, Ranocchia chiude in calcio d'angolo. Il greco direttamente in porta, Handanovic manda ancora in corner.
15'Cross di Agostini per Ionita che cerca la porta in girata: palla alta sopra la traversa.
12'Fallo di mano di Martic, che viene ammonito da Rocchi.
9'Colpo di testa velenoso di Marquez, Handanovic blocca in due tempi.
7'Calcio di rigore per l'Hellas Verona: Toni dal dischetto trova ancora un super Handanovic a respingere e a salvare il risultato.
6'Fallo di mano in area di Medel giudicato volontario da Rocchi: il centrocampista viene ammonito.
6'Espulso Medel. Il centrocampista cileno salterà il derby.
3'RADDOPPIO DI ICARDI. Assist di Palacio per il tap in da due passi dell'attaccante che realizza la sua doppietta.
2'Fallo di Ionita su Dodò, calcio di punizione per l'Inter. Tocco di sinistro e palla forte e tesa del brasiliano che sfila sul fondo.
1'Senza sostituzioni, al via il secondo tempo del match.
Krhin
4.54
4.54
Obi
4.56
4.56
Ranocchia
5.11
5.11
Nagatomo
5.26
5.26
Jesus
5.07
5.07
Palacio
6.16
6.16
Handanovic
7.57
7.57
Kuzmanovic
5.92
5.92
Kovacic
5.42
5.42
Icardi
7.09
7.09
Vidic
4.44
4.44
Dodò
5.25
5.25
Osvaldo
5.38
5.38
Medel
4.21
4.21
Media squadra5.43
4tiri porta5
14tiri fuori12
9falli fatti13
5angoli8
1fuorigioco1
61%possesso39%
Le panchine gol di Mazzarri e Mandorlini

L'Inter è una delle due squadre della Serie A 2014/15 - accanto al Genoa - che ha segnato più gol con panchinari, ossia calciatori entrati in campo a partita in corso, dopo 10 giornate di campionato. Quattro le reti nerazzurre, firmate da Guarin (2), Hernanes ed Osvaldo (1 a testa). Nella classifica terzo è l'Hellas Verona, 3 centri, come la Lazio: i 3 gol gialloblu sono stati firmati da Nico Lopez (2) e Ionita (1).

L'ex Mandorlini sempre k.o. contro i nerazzurri

Quinto confronto ufficiale - da tecnico - tra Andrea Mandorlini e l'Inter, con l'attuale allenatore dell'Hellas Verona che finora ha sempre perduto. Mandorlini è un ex della partita, avendo militato da calciatore nell'Inter dal 1984/85 al 1990/91, totalizzando in match ufficiali 274 presenze con 13 gol. Nel suo palmares nerazzurro ricordiamo: 1 campionato italiano (1988/89), 1 Coppa Uefa (1990/91) ed 1 Supercoppa di Lega (1989).

Il decisivo Icardi

Con 9 punti su 15 portati alla causa nerazzurra grazie ai suoi gol decisivi, Mauro Icardi è uno dei 4 giocatori più determinanti della Serie A 2014/15, accanto a Tevez, Destro e Gabbiadini. Dai gol di Icardi sono arrivati i successi interisti contro Sassuolo (7-0), Cesena e Sampdoria (ambedue per 1-0).

Gli sprint nelle riprese dei gialloblu

L'Hellas Verona è la squadra che guadagna più punti nelle riprese, nella serie A 2014/15, rispetto ai propri risultati al 45': +7 il saldo attivo scaligero. Nelle prime 10 giornate il Verona è passato da 1-1 a 2-1 sul Palermo, da 0-0 a 1-0 in casa del Torino, da 0-0 a 1-0 sul Cagliari, da 0-1 a 2-2 contro il Genoa e da 0-1 a 1-1 contro la Lazio ed a Cesena, ma peggiorando le proprie gare a Roma (da 0-0 a 0-2 contro i giallorossi) ed a Napoli (da 1-1 a 2-6).

vittorie(22)pareggi(12)sconfitte(0)
MILANO - Pareggio tra Inter e Verona. A San Siro finisce 2-2 (doppietta di Icardi, Toni e Nico Lopez per gli ospiti). In una serata piovosa e fredda, è il Verona dopo 10 minuti ad andare in vantaggio. Hallfredsson porta palla e allarga sulla destra. Dal cross, arriva Gomez: sponda per Toni, girata di prima e gol. L'Inter non si scoraggia e riparte forte. Kuzmanovic riceve tra le righe, poco prima del limite dell'area e prova la conclusione, alta di poco. I nerazzurri continuano a premere, spinti anche dagli oltre 27mila tifosi presenti a San Siro, e trovano il pareggio. Ranocchia recupera un bel pallone sulla destra e fa partire un cross preciso. Palacio è altruista e serve Icardi che trafigge Rafael. Il Verona ripiega e l'Inter spinge, cercando il vantaggio. Soprattutto con Kuzmanovic che colpisce anche un palo con un tiro secco dai 30 metri. È un'Inter che si porta in avanti. Nel finale del primo tempo, un brivido: Christodoulopoulos dalla sinistra fa partita un tiro-cross insidioso, ma Handanovic è reattivo e, nonostante il terreno scivoloso, respinge il pericolo. Un riflesso che si ripeterà più avanti. Ma andiamo con ordine.
 
Nel secondo tempo l'Inter trova subito il 2-1. Fa partire l'azione Medel per Icardi. El Trenza controlla e calcia sul secondo palo. Arriva Icardi come un treno sul secondo palo e gonfia la rete. Uno scatto bruciante. Un'accelerazione. La stessa che ha Handanovic quando blocca il rigore a Toni al 50'. Poco prima, il fallo di mano di Medel (che viene espulso per doppia ammonizione), il fischio di Rocchi. E il quinto rigore consecutivo parato dal numero 1 nerazzurro. Tra il 63' e il 66' gli ospiti vanno vicini al pareggio, entrambe le volte con Christodoulopoulos. E quando il greco colpisce la traversa, un brivido corre lungo la schiena. Vidic al 82' va vicino al primo gol italiano. Questione di centimetri. Il Verona, però, ci prova fino alla fine, sempre con Toni. Che al 87' è bravo a girare di sinistro da dentro l'area. Poi, la doccia fredda all'89': Saviola si inserisce e di tacco mette Nico Lopez davanti ad Handanovic. Tiro e gol. Una vera e propria doccia fredda che, di fatto, chiude il match. 
 
 
INTER-HELLAS VERONA 2-2
Marcatori: 10' Toni, 18' Icardi, 3' st Icardi, 44' st Nico Lopez
 
Inter: 1 Handanovic; 23 Ranocchia, 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 55 Nagatomo, 17 Kuzmanovic, 18 Medel, 10 Kovacic (19' st 44 Krhin), 22 Dodò; 8 Palacio (42' st 20 Obi), 9 Icardi (48' st 7 Osvaldo)
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 6 Andreolli, 25 Mbaye, 54 Donkor, 88 Hernanes, 97 Bonazzoli
Allenatore: Walter Mazzarri
 
Hellas Verona: 1 Rafael; 71 Martic, 4 Marquez, 18 Moras, 33 Agostini; 23 Ionita (36' st 17 Nico Lopez), 8 Obbiadi, 10 Hallfredsson (20' st 30 Campanharo); 20 Christodoulopoulos, 9 Toni, 21 Gomez (35' st 7 Saviola)
A disposizione: 22 Benussi, 2 Rodriguez, 11 Jankovic, 16 Luna, 25 Marques, 27 Valoti, 28 Brivio, 40 Gonzalez, 99 Nené
Allenatore: Andrea Mandorlini
 
Arbitro: Gianluca Rocchi (sez. arb. di Firenze)
Ammoniti: 44' e 6' st Medel, 12' st Martic, 26' st Moras
Espulsi: 6' Medel 
Tempi di recupero: 1'-4'

in campo

Handanovic 11 Rafael
Ranocchia 2371 Martic
Vidic 154 Marquez
Jesus 518 Moras
Nagatomo 5533 Agostini
Kuzmanovic 1723 Ionita
Medel 188 Obbiadi
Kovacic 1010 Hallfredsson
Dodò 2220 Christodoulopoulos
Palacio 89 Toni
Icardi 921 Gomez

panchina

Carrizo 3022 Benussi
Berni 462 Rodriguez
Andreolli 67 Saviola
Osvaldo 711 Jankovic
Obi 2016 Luna
Mbaye 2517 Nicolas Lopez
Krhin 4425 Marques
Donkor 5427 Valoti
Hernanes 8828 Brivio
Bonazzoli 9730 Campanharo
40 Gonzalez
99 Nené