Risultato finale

10 Gennaio 2016 12:30

Inter
0 - 1
Sassuolo
50' (2t) Berardi (R)
arbitro Daniele Doveri / guardalinee Barbirati, Marzaloni / 4° uomo Lo Cicero / assistenti Massa, Candussio
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Si chiude il primo tempo: 0-0 al "Meazza" tra Inter e Sassuolo
46'Destro a giro di Brozovic, palla lontana dalla porta di Consigli
45'Segnalato un minuto di recupero
43'Uno-due Ljajic-Icardi: conclusione a giro del numero 22 nerazzurro e miracolo di Consigli, che devia a fil di palo
40'Filtrante di Brozovic per Nagatomo, che sbuca alle spalle di Peluso e mette al centro. Si salva la difesa del Sassuolo
36'Punizione dalla distanza di Berardi: palla fuori di un soffio
34'Fallo di Murillo su Falcinelli: cartellino giallo per il difensore colombiano
30'Appoggio di Icardi per Ljajic, che arriva sul fondo e mette al centro. Acerbi è sulla traiettoria e interviene
26'Punizione per il Sassuolo dal vertice sinistro dell'area: calcia ancora Sansone, a giro sul secondo palo. Handanovic devia in angolo
22'Cross dalla sinistra di Duncan, deviazione di Missiroli dal limite dell'area piccola, Handanovic mura il tiro con un miracolo
18'Traversone di Nagatomo, Ljajic da solo al centro dell'area di testa non centra lo specchio. Terza occasionissima per l'Inter
13'Punizione dai trenta metri di Sansone: parabola pericolosa, sventata da Handanovic con un grande intervento in tuffo
11'Cross dalla destra di Icardi, diagonale difensiva di Vrsaljko che di testa libera l'area
5'Altra grande chance per l'Inter: assist di Perisic, velo di Icardi per Ljajic, che da posizione favorevole non trova la porta
3'Lancio di Medel per Icardi, che scappa alle spalle della difesa neroverde ma, a tu per tu con Consigli, non riesce a inquadrare la porta
1'Comincia il lunch match della 19^ giornata, l'ultima del girone d'andata: Inter in campo con lo stesso undici vittorioso a Empoli
1'Primo match del 2016 a San Siro per i nerazzurri di Roberto Mancini: tra poco il calcio d'inizio di Inter-Sassuolo
MinutiCronaca
52'Finisce qui! Il gol di Berardi su rigore regala la vittoria in extremis al Sassuolo
51'Doppio giallo per D'Ambrosio e Berardi
50'Dal dischetto Berardi non sbaglia e porta in vantaggio il Sassuolo
49'Ammonizione per il difensore brasiliano
49'Calcio di rigore per il Sassuolo: fallo di Miranda su Defrel
48'Serpentina di Ljajic in area. Corner per l'Inter
45'Segnalati cinque minuti di recupero
45'Ultimo cambio nelle file nerazzurre: Guarin per Medel
44'Ancora Consigli decisivo sul destro da fuori area di Jovetic
41'Mancini si gioca la carta Jovetic, che prende il posto di Kondogbia
40'Bolide di Ljajic, Consigli si salva in angolo
38'Ultimo cambio per Di Francesco: Biondini rileva Duncan
37'Icardi strattonato prima dell'ingresso in area: giallo per Magnanelli
36'Grande parata di Handanovic sull'acrobazia di Floro Flores
35'Floro Flores prende il posto di Sansone nel Sassuolo
34'Chance incredibile per Palacio, che a porta sguarnita si fa respingere la conclusione da Peluso
31'Altra grande occasione per Ljajic, liberato da Brozovic. Il destro dell'attaccante serbo termina di poco a lato
30'Mancino da fuori area di Kondogbia, Consigli ci arriva in tuffo
28'Chiusura perfetta di Miranda, che mura in angolo Defrel
26'Cambio nel Sassuolo: Defrel per Falcinelli
24'Grande chance per Murillo, che sugli sviluppi di un corner calcia in spaccata senza inquadrare però lo specchio
23'Cannavaro stende Ljajic lanciato verso la porta: fallo per l'Inter e giallo per il numero 28 del Sassuolo
20'Contropiede del Sassuolo, che libera al tiro Falcinelli. Handanovic tocca e devia in angolo
18'Cambio per Mancini: dentro Palacio per Perisic
17'Destro di Ljajic dal limite dell'area, Consigli respinge in tuffo
11'Ripartenza dei nerazzurri: Ljajic allarga per Perisic, che cerca di restituire palla al compagno. Acerbi devia in angolo
6'Chance per l'Inter, con Brozovic che all'interno dell'area appoggia per Ljajic. L'attaccante serbo però non trova lo spazio per il tiro
5'Doppio cross: prima di Brozovic, poi di Medel, con Icardi che non riesce a indirizzare la palla verso la porta
1'Comincia la ripresa: nessun cambio nelle due formazioni
Nagatomo
4.27
4.27
Guarin
4.42
4.42
Palacio
5.09
5.09
Handanovic
8.11
8.11
Icardi
5.33
5.33
D'Ambrosio
5.33
5.33
Medel
4.65
4.65
Brozovic
4.48
4.48
Kondogbia
3.81
3.81
Miranda
5.27
5.27
Murillo
4.78
4.78
Jovetic
5.17
5.17
Perisic
4.99
4.99
Ljajic
5.73
5.73
Media squadra5.1
6tiri porta6
15tiri fuori9
16falli fatti19
9angoli7
5fuorigioco1
59%possesso41%
Scontri Diretti

I quattro precedenti di Serie A tra Inter e Sassuolo hanno prodotto un totale di 19 gol (16 dei quali segnati dall'Inter).

Dopo avere perso senza segnare le prime tre sfide contro l'Inter, il Sassuolo ha vinto l'ultima per 3-1 lo scorso febbraio.

Proprio contro l'Inter, il Sassuolo ha subito le due sconfitte più pesanti della sua storia in Serie A: due 7-0, uno in casa nel settembre 2013, uno a San Siro nel settembre del 2014.

Focus sui protagonisti

La prossima sarà la rete numero 50 per Mauro Icardi in Serie A. Dopo 104 presenze in campionato, Icardi ha una media di 0.47 gol a partita. Icardi ha segnato quattro gol nei due precedenti di Serie A giocati finora contro il Sassuolo - solo alla Juventus (sei) ha segnato di più nel massimo campionato.

Quattro anche i gol per Nicola Sansone nelle cinque partite di campionato giocate finora contro l'Inter: i nerazzurri sono la sua vittima preferita in Serie A.

Quattro degli ultimi sei gol dell'Inter portano la firma di Mauro Icardi, che ha segnato il suo ottavo gol in questo campionato al tiro nello specchio numero 12 della sua stagione. Icardi ha fatto registrare una percentuale realizzativa del 38.1%, la più alta in Serie A tra i marcatori di almeno cinque gol.

Ivan Perisic ha fatto assist in due partite di fila per la prima volta da quando è in Serie A.

Samir Handanovic è il portiere con la più alta percentuale di parate nel campionato in corso (85%): ben 65 parate in 18 presenze per lo sloveno. L'ultima doppietta in Serie A di Adem Ljajic è arrivata proprio contro il Sassuolo: nel dicembre 2014 con la maglia della Roma.

Se dovesse scendere in campo, Juan Jesus taglierà il traguardo delle 100 presenze in Serie A. Il difensore neroverde Alessandro Longhi, farebbe invece 50 presenze.  

Tre degli ultimi sette gol in campionato del Sassuolo sono stati propiziati da un assist di Sime Vrsaljko, che ha già eguagliato il suo bottino personale di assist dell'intera stagione 2014/15 (tre). Il suo esordio in Serie A arrivò proprio contro l'Inter nell'agosto 2013. Vrsaljko è il giocatore che ha fatto più cross tra quelli della rosa del Sassuolo (91), 21 in più rispetto ai 70 di Alex Telles, quello che ha crossato di più per i nerazzurri.

Con Diego Falcinelli, in gol mercoledì scorso contro il Frosinone, diventano 11 i marcatori stagionali del Sassuolo - solo la Roma ha mandato in rete più giocatori in questo campionato (13).

Il miglior marcatore stagionale del Sassuolo è Sergio Floccari, con quattro gol. Floccari ha un bottino personale di due reti in 14 precedenti di Serie A contro l'Inter, nessuno dei quali nelle ultime otto partite contro i nerazzurri.

Domenico Berardi fin qui ha segnato solamente due gol, uno su rigore e uno su punizione: l'ultima rete dell'attaccante calabrese su azione in Serie A risale al 31 maggio 2015 contro il Genoa.

Antonio Floro Flores invece è riuscito a segnare un solo gol in 12 presenze contro l'Inter in carriera.

Gregoire Defrel è andato a segno l'unica volta che ha giocato a San Siro contro l'Inter: 1-1 con la maglia del Cesena nel marzo 2015.

Stato di forma

L'Inter ha un parziale di sette vittorie e due sconfitte nelle ultime nove giornate di campionato, l'ultimo pareggio risale allo scorso 24 ottobre in casa del Palermo (1-1).

In queste ultime nove partite, la squadra di Mancini ha tenuto la porta inviolata sette volte - quando non ci è riuscita, ha perso (contro Napoli e Lazio).

La squadra di Mancini ha perso l'ultima partita casalinga contro la Lazio - è dal maggio 2013 che non ne perde due di fila in casa in campionato (anche allora la prima delle due era stata con la Lazio).

Sassuolo imbattuto nelle ultime quattro partite di campionato, ma bloccato sul pareggio in tre di queste.

Pur con una gara da recuperare, dopo le prime 18 giornate il Sassuolo ha quattro punti in più rispetto allo scorso campionato e 14 in più rispetto alla sua prima stagione in Serie A.

Fuori casa il Sassuolo ha vinto solo una delle ultime sei gare di campionato: due pareggi e tre sconfitte completano il parziale per i neroverdi.

Stats generali

Nove delle 12 vittorie in questo campionato per l'Inter sono arrivate con il punteggio di 1-0 (inclusa quella in casa dell'Empoli nell'ultima giornata). E in 14 delle 18 partite di questa Serie A ha segnato un solo gol.

L'Inter resta la squadra che ha chiuso il maggior numero di partite senza subire gol nei cinque maggiori campionati europei quest'anno (12).

Solo tre squadre hanno subito meno gol dell'Inter (11) tra quelle dei cinque maggiori campionati europei: Atletico Madrid e Bayern Monaco (8), PSG (9).

Rispetto al Bayern però, i nerazzurri hanno concesso più del doppio dei tiri in porta agli avversari (76 vs 37).

Solo una volta nelle ultime 26 stagioni l'Inter ha subito così pochi gol (11) dopo 18 giornate di Serie A (11 nel 2007/08).

L'Inter è l'unica squadra in questa Serie A a non avere ancora subito gol di testa.

Il Sassuolo è la squadra che ha segnato meno nei secondi tempi di questa Serie A: 16 dei 22 gol stagionali dei neroverdi, infatti, sono arrivati prima del riposo e solo sei dopo l'intervallo.

Il Sassuolo ha mandato in rete solo giocatori di due nazionalità finora in questo campionato: italiana e francese.

L'Inter ha sempre vinto quando è stata in vantaggio in casa quest'anno; il Sassuolo ha perso tre volte su tre dopo essere stato in svantaggio in trasferta.

vittorie(2)pareggi(0)sconfitte(1)

MILANO - Beffa nel finale per l'Inter, che cede 1-0 al Sassuolo solamente al 95' e su calcio di rigore, trasformato da Berardi. Nerazzurri che chiudono il girone d'andata a quota 39 punti.

Al terzo minuto un lancio di Medel in profondità mette Icardi a tu per tu con Consigli, ma il destro dell'attaccante argentino, contrastato da Acerbi, è debole e fuori misura. Continua la spinta dell'Inter: sponda di Perisic per Icardi, tocco per Ljajic che si libera in area e conclude di poco a lato. Un minuto dopo ci prova Perisic in acrobazia, senza però impensierire Consigli. Al 12' si vede anche il Sassuolo: disimpegno errato di Medel, Miranda costretto al fallo su Missiroli e punizione dal limite per gli ospiti. Sul destro di Sansone è bravo Handanovic  a distendersi sulla propria destra. Altra grande occasione per i nerazzurri al 19': cross dalla destra di Nagaromo, Ljajic tutto solo a centro area non riesce a finalizzare di testa. Due minuti dopo la migliore occasione per i neroverdi. Duncan centra dalla sinistra, Missiroli ci arriva in spaccata ma Handanovic è strepitoso nel negare il vantaggio agli ospiti. Il numero 1 dei nerazzurri neutralizza poco dopo un'altra punizione dal limite del solito Sansone.

Alla mezz'ora ripartenza Inter orchestrata da Kondogbia e Icardi, che serve Ljajic sulla corsa, chiuso però dalla difesa al momento del cross. Sassuolo pericoloso ancora su calcio piazzato, stavolta con Berardi, il cui mancino sibila alla sinistra di Handanovic. I nerazzurri si fanno vedere prima dell'intervallo con un gran destro a giro di Ljajic, sul quale Consigli vola con la mano di richiamo a mettere in angolo. È l'ultima occasione del primo tempo, che si chiude dopo un minuto di recupero.

La ripresa comincia con gli stessi 22 in campo e l'Inter in avanti: azione insistita al limite che porta al tiro Brozovic, murato dalla difesa. Sullo sviluppo dell'azione la palla arriva a D'Ambrosio, il cui tiro-cross deviato da Vrsaljko finisce di alto sulla traversa. I nerazzurri continuano a spingere pur senza trovare la via della rete: al 62' Nagatomo scappa sulla destra, cross rasoterra che pesca a rimorchio Ljajic e destro troppo centrale per impensierire Consigli. Sul ribaltamento di fronte Duncan taglia tutto il campo e serve sulla corsa Falcinelli, che impegna Handanovic sul primo palo.    I nerazzurri si rifanno sotto con convinzione e costruiscono occasioni su occasioni: prima ci prova Ljajic su punizione, poi Murillo sfiora il vantaggio sugli sviluppi di un corner. Ci provano anche Kondogbia da fuori e Ljajic al termine di un'azione insistita sulla sinistra, ma senza fortuna.

È il momento migliore dell'Inter: su un intervento mancato da Magnanelli a centrocampo Ljajic fa correre Palacio, combinazione con Icardi e destro del numero 8 che Peluso respinge a pochi metri dalla riga di porta. Gli ospiti si fanno vedere ancora su punizione: Berardi per Floro Flores, Handanovic ha un riflesso felino. A 5' dalla fine ancora portieri protagonisti: Consigli neutralizza un gran destro del solito Ljajic diretto all'incrocio dei pali. Tre minuti e l'estremo difensore neroverde è ancora strepitoso sul tiro a giro del neo entrato Jovetic. Nei 5' di recupero assegnati da Doveri c'è tempo per un'altra serpentina di Ljajic murata in angolo da Acerbi e per la beffa finale: Miranda atterra Defrel in area, Berardi trasforma il calcio di rigore e regala i tre punti al Sassuolo.

INTER-SASSUOLO 0-1
Marcatori: Berardi (rig. 95')

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 55 Nagatomo; 77 Brozovic, 17 Medel (90' Guarin 13), 7 Kondogbia (85' Jovetic 10); 44 Perisic (63' Palacio 8), 9 Icardi, 22 Ljajic.
A disposizione: 30 Carrizo, 5 Jesus, 11 Biabiany, 12 Telles, 14 Montoya, 21 Santon, 23 Ranocchia, 27 Gnoukouri, 97 Manaj.
Allenatore: Roberto Mancini

SASSUOLO: 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 13 Peluso; 7 Missiroli, 4 Magnanelli, 32 Duncan (83' Biondini 8); 25 Berardi, 9 Falcinelli (71' Defrel 92), 17 Sansone (80' Floro Flores 83).
A disposizione: 1 Pomini, 79 Pegolo, 3 Longhi, 5 Antei, 10 Laribi, 16 Politano, 20 Ariaudo, 21 Fontanesi, 23 Gazzola.
Allenatore: Eusebio Di Francesco

Ammoniti: Murillo (34'), Cannavaro (67'), Magnanelli (82'), Miranda (94'), D'Ambrosio (95') Espulsi:

Recupero: 1' - 5'

Arbitro: Doveri
Assistenti: Barbirati, Marzaloni
IV uomo: Lo Cicero
Assistenti addizionali: Massa, Candussio

in campo

Handanovic 147 Consigli
D'Ambrosio 3311 Vrsaljko
Miranda 2528 Cannavaro
Murillo 2415 Acerbi
Nagatomo 5513 Peluso
Brozovic 777 Missiroli
Medel 174 Magnanelli
Kondogbia 732 Duncan
Perisic 4425 Berardi
Icardi 99 Falcinelli
Ljajic 2217 Sansone

panchina

Carrizo 301 Pomini
Jesus 579 Pegolo
Palacio 83 Longhi
Jovetic 105 Antei
Biabiany 118 Biondini
Telles 1210 Laribi
Guarin 1316 Politano
Montoya 1420 Ariaudo
Santon 2121 Fontanesi
Ranocchia 2323 Gazzola
Gnoukouri 2783 Floro Flores
Manaj 9792 Defrel