Risultato finale

7 Aprile 2019 18:00

Inter
0 - 0
Atalanta
arbitro Massimiliano Irrati / guardalinee Lo Cicero, Marrazzo / 4° uomo Maresca / assistenti Rocchi, Di Liberatore
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
46' Si chiude la prima frazione di gioco al "Meazza": 0-0 il parziale tra Inter e Atalanta dopo 45 minuti intensissimi
45' Segnalato un minuto di recupero
45' Doppia chance per Politano sul filtrante di Gagliardini, servito da un'altra ottima sponda di Icardi: Palomino mura il primo tentativo, poi Gollini para il mancino centrale
42' Asamoah serve la sovrapposizione di Perisic, che mette un pallone arretrato sul dischetto dove però non ci sono compagni
40' Doppio tiro-cross che mette in apprensione la difesa dell'Inter: prima Gomez, poi Castagne tagliano l'area, Skriniar si rifugia in corner
37' Dopo mezz'ora intensissima, sono più bassi ora i ritmi del match: regna l'equilibrio al "Meazza" a meno di 10 minuti dall'intervallo
34' Lancio lungo di Miranda per Politano, Palomino copre bene la traiettoria e agevola l'uscita al limite dell'area di Gollini
34' Lancio lungo di Miranda per Politano, Palomino copre bene la traiettoria e agevola l'uscita al limite dell'area di Gollini
31' Filtrante di Politano per Icardi, che davanti a Gollini cerca il tocco morbido ma si fa respingere la conclusione in due tempi. Che chance per i nerazzurri!
28' Cross di Gomez, spizzata di Pasalic per Hateboer, anticipato però da Handanovic
25' Ilicic prova la serpentina sul lato corto dell'area ma Gagliardini lo ferma
23' Primo cambio per Spalletti, che deve rinunciare a Brozovic: al suo posto Nainggolan
20' Brozovic si accascia a terra dopo un'accelerazione, si teme un problema muscolare per il centrocampista nerazzurro
19' Cross di Hateboer e colpo di testa di Pasalic: facile la presa per Handanovic
14' Altra bella giocata di Icardi che, dopo aver scambiato con Vecino, prova a servire sul secondo palo Perisic: colpo di testa bloccato da Gollini
9' Grandissima azione dei nerazzurri, tutta di prima: Gagliardini per la sponda aerea di Icardi, che libera Vecino. Il numero 8 nerazzurro tenta uno spettacolare pallonetto che Gollini riesce ad alzare sopra la traversa
7' Insiste l'Inter, in forcing nei primi minuti di gara: tiro-cross pericoloso di Asamoah, con la difesa orobica che si salva in corner
5' Traversone di Politano che cerca D'Ambrosio sul secondo palo. De Roon però riesce a intercettare di testa il pallone e ad agevolare l'intervento di Gollini
3' L'Inter trova il vantaggio con Vecino, ma il direttore di gara annulla per posizione irregolare di D'Ambrosio sul filtrante di Gagliardini
2' Ammonito Gollini, che rallenta la ripresa del gioco dei nerazzurri buttando in campo volontariamente un secondo pallone
2' Icardi lancia Perisic alle spalle della difesa dell'Atalanta, un rimpallo però permette all'Inter di ottenere solo un calcio d'angolo
1' Inizia il match: forza ragazzi, forza Inter!
1' Oltre 60mila cuori nerazzurri al "Meazza" per la sfida contro l'Atalanta. Prima del calcio d'inizio un minuto di silenzio per onorare la memoria delle vittime del terremoto che dieci anni fa ha colpito il Centro Italia
Minuti Cronaca
48' Finisce in parità al "Meazza": tante occasioni per l'Inter, che non riesce però a portare a casa i tre punti. 0-0 il finale a San Siro
45' Segnalati tre minuti di recupero
43' Occasione per Vecino che di testa si vede murare in corner la conclusione
40' Inter vicinissima all'1-0: corner di Perisic, colpo di testa di Icardi e Castagne salva sulla linea
36' Cambio nell'Atalanta: dentro Pessina per Ilicic
35' Sponda aerea di D'Ambrosio sul cross di Asamoah, ma un rimpallo salva l'Atalanta
32' Terzo e ultimo cambio per i nerazzurri: Keita prende il posto di Politano
29' Nell'Atalanta Barrow prende il posto di Pasalic
29' Ammonizione per Politano
28' Grande chance per Nainggolan sul bell'assist di Vecino: il Ninja calcia in allungo ma trova l'opposizione in uscita di Gollini, che salva l'Atalanta
25' Tentativo di cross di Politano dal vertice dell'area. La traiettoria però è fuori dalla portata dei compagni e si spegne sul fondo
21' Seconda sostituzione per Spalletti: Borja Valero prende il posto di Gagliardini
17' Ammonizione per Mancini, che trattiene Asamoah
16' Primo cambio nell'Atalanta: fuori Palomino, dentro Masiello
15' Perfetta chiusura di Miranda sul lancio lungo per Gomez
11' Rimessa veloce di Perisic per Politano, che cerca Icardi al centro ma si vede sporcare il cross. Gollini fa suo il pallone
9' Punizione di Gomez distante dalla porta di Handanovic
5' Punizione di Perisic dalla trequarti, Gagliardini disturba Gollini che perde il pallone, poi Icardi calcia a porta vuota ma Irrati ferma il gioco per un'irregolarità
4' Grande chance per l'Atalanta sull'indecisione di Gagliardini: Ilicic mette un pallone teso al centro e Gomez non ci arriva in scivolata mancando la deviazione vincente sul secondo palo
1' Si riparte con gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione di gioco: inizia la ripresa al "Meazza". Forza ragazzi, forza Inter!!!

Handanovic
6.31
6.31
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Icardi
5.45
5.45
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
5.32
5.32
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
5.83
5.83
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Miranda
6.32
6.32
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
3.33
3.33
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.79
4.79
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.63
6.63
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Valero
6.34
6.34
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vecino
5.65
5.65
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Nainggolan
4.72
4.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Politano
6.33
6.33
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Asamoah
6.43
6.43
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Balde
5.31
5.31
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.63 INVIA VOTI
4 tiri porta 1
2 tiri fuori 4
11 falli fatti 13
8 angoli 4
2 fuorigioco 0
52% possesso 48%

L’Inter di Spalletti ospita l'Atalanta a San Siro. All’andata la formazione orobica allenata dal tecnico Gasperini si impose 4-1: come finirà il match di ritorno? Ecco le quote 1X2 di bwin.it sulla partita del Meazza: vittoria dell’Inter a 2.35, pareggio a 3.20, affermazione dell’Atalanta a 3.00.

L’Inter ha una striscia aperta di 4 successi consecutivi contro i bergamaschi a Milano in campionato e, due stagioni fa, i meneghini travolsero gli orobici con il pirotecnico punteggio di 7-1: quella di domenica sarà una sfida con tante o poche reti? Su www.bwin.it la scommessa “Più di 2,5 gol” è in lavagna a quota 1.83, la giocata “Meno di 2,5” a 1.91.

Bwin, bookmaker Top Partner dell’Inter, è sempre all’avanguardia e ha creato per tutti gli appassionati l’app bwin Sports per accedere alla più grande offerta di scommesse sportive direttamente dai dispositivi mobile. Un’app sia per giocare sia per consultare le statistiche dettagliate di tutti gli sport. Scaricala gratuitamente: per maggiori informazioni visita il sito www.bwin.it.

(Le quote sono soggette a variazioni: consulta le quote aggiornate su bwin.it. E ricorda di scommettere responsabilmente, perchè il gioco è bello finché è un gioco)

Inter e Atalanta si sono affrontate 115 volte nel massimo campionato; l’Inter ha ottenuto 62 successi contro i 24 bergamaschi, completano il quadro 29 pareggi.

L’Atalanta ha vinto per 4-1 la sfida d’andata contro la squadra di Spalletti: solo quattro volte, in 57 precedenti stagioni, i bergamaschi hanno ottenuto due successi nello stesso campionato contro l’Inter.

L’Inter ha vinto tutte le ultime quattro gare casalinghe di campionato contro l’Atalanta con un punteggio complessivo di 12-1, l’unica rete bergamasca nel parziale è stata realizzata da Remo Freuler nel marzo 2017.

L’Atalanta è riuscita a mantenere la porta inviolata in quattro delle ultime otto trasferte allo stadio Meazza in Serie A, tuttavia tutte queste clean sheet sono arrivate contro il Milan.

Solo il PSG (sei) ha subito meno gol dell’Inter (sette) in casa nei cinque maggiori campionati europei in corso.

L’Atalanta ha vinto cinque delle ultime sei trasferte di campionato (1P), tanti successi quanti nelle precedenti 15 fuori casa (4N, 6P).

La prossima sarà la presenza numero 150 per Marcelo Brozovic con la maglia dell’Inter, considerando tutte le competizioni.

Mauro Icardi ha segnato sei reti nelle ultime quattro sfide di campionato contro l’Atalanta (sette in totale contro la Dea in A) - con un gol può superare Christian Vieri (123 reti) e diventare l’8° miglior marcatore dell’Inter in tutte le competizioni.

Duván Zapata ha realizzato un gol in otto presenze al Meazza in Serie A (contro l’Inter nel maggio 2017): in nessuno stadio in cui ha giocato più di cinque partite nella competizione ha segnato di meno.

 

vittorie(41) pareggi(9) sconfitte(9)

MILANO - Termina a reti inviolate la sfida della 31^ giornata della Serie A TIM tra Inter e Atalanta: a San Siro, davanti a oltre 60.000 spettatori, gli uomini di Luciano Spalletti non riescono a piegare la resistenza dei bergamaschi nonostante alcune buone occasioni da rete. In virtù di questo pareggio, l'Inter resta al terzo posto in classifica con 57 punti, a +5 sul Milan e proprio sull'Atalanta, a +6 sulla Roma e a +8 su Torino e Lazio (che ha ancora una gara da recuperare).

Inter arrembante nei primissimi minuti di gioco. Al 2' Icardi pesca in profondità Perisic, che viene però contenuto da Mancini in campo aperto. Subito dopo, Vecino trova la rete ma il gol viene annullato per la posizione irregolare di D'Ambrosio, autore dell'assist per l'uruguaiano. Al 7' Asamoah lascia partire un insidiosissimo tiro-cross col mancino che viene respinto in calcio d'angolo dalla retroguardia atalantina. Padroni di casa ancora pericolosi al 9': Gagliardini va in verticale, Icardi prolunga centralmente di testa, Vecino controlla e lascia partire un pallonetto da circa venti metri che Gollini riesce in qualche modo a deviare in corner. Il buon avvio di gara dei nerazzurri viene però macchiato dal problema muscolare di Brozovic, costretto a lasciare il campo anzitempo per una distrazione ai flessori della coscia destra: dentro al suo posto Nainggolan. L'Atalanta si fa più determinata col trascorrere dei minuti: al 29' Pasalic gira di testa il cross di Castagne dalla sinistra, senza però inquadrare lo specchio della porta. Grande opportunità per l'Inter al 30': Politano pesca in area Icardi, il cui tocco morbido viene neutralizzato in uscita da Gollini. In chiusura di prima frazione, un'occasione per parte: al 41' prima Gomez e poi Castagne mettono al centro due palloni insidiosi sui quali nessuno riesce ad intervenire, mentre al 44' è Politano, al termine di una splendida giocata corale, ad impegnare Gollini con un sinistro potente ma centrale. Si va dunque al riposo col risultato ancora fermo sullo 0 a 0.

Bergamaschi subito vicini al gol in avvio di ripresa: al minuto 48 Ilicic ruba palla a Gagliardini, va sul fondo e mette dentro l'area piccola un pallone forte e rasoterra sul quale Gomez manca l'intervento per un soffio. Nel secondo tempo la gara si gioca sull'equilibrio, con entrambe le squadre pronte a rispondere colpo su colpo. Al 66' Spalletti getta nella mischia Borja Valero: lo spagnolo prende il posto di Gagliardini. Nuova, grande chance per l'Inter al 72': Politano tocca per Vecino, sponda dell'uruguaiano e destro in allungo di Nainggolan respinto dalla tempestiva uscita di Gollini. Dentro anche Keita (fuori Politano) per l'assalto finale: al minuto 85 Icardi spizza di testa il corner di Perisic, trovando l'incredibile ribattuta di Castagne a pochi centimetri dalla linea di porta. L'arbitro concede tre minuti di recupero, nei quali l'Inter spinge sino all'ultimo senza però riuscire a trovare la rete: Inter-Atalanta termina 0-0.

Prossimo impegno dei nerazzurri, domenica prossima (ore 20.30) a Frosinone: una sfida da vincere assolutamente per avvicinare l'obiettivo Champions League.

Ora e sempre #ForzaInter!

INTER-ATALANTA 0-0

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini (66' 20 Borja Valero), 77 Brozovic (23' 14 Nainggolan); 16 Politano (77' 11 Keita Balde), 8 Vecino, 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 21 Cedric, 29 Dalbert, 87  Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

ATALANTA: 95 Gollini; 23 Mancini, 19 Djimsiti, 6 Palomino (62' 5 Masiello); 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 21 Castagne; 88 Pasalic (74' 99 Barrow), 72 Ilicic (82' 22 Pessina); 10 Gomez
A disposizione: 1 Berisha, 31 Rossi, 41 Ibanez, 7 Reca, 8 Gosens, 44 Kulusevski, 17 Piccoli
Allenatore: Gian Piero Gasperini

Ammoniti: Gollini (A), Mancini (A), Politano (I)

Recupero: 1' + 3'

Arbitro: Irrati
Assistenti: Lo Cicero, Marrazzo
IV uomo: Maresca
Addetti VAR: Rocchi, Di Liberatore

in campo

Handanovic 1 95 Gollini
D'Ambrosio 33 23 Mancini
Skriniar 37 19 Djimsiti
Miranda 23 6 Palomino
Asamoah 18 33 Hateboer
Gagliardini 5 15 De Roon
Brozovic 77 11 Freuler
Politano 16 21 Castagne
Vecino 8 88 Pasalic
Perisic 44 72 Ilicic
Icardi 9 10 Gomez

panchina

Padelli 27 1 Berisha
Balde 11 31 Rossi
Ranocchia 13 5 Masiello
Nainggolan 14 7 Reca
Joao Mario 15 8 Gosens
Valero 20 17 Piccoli
Soares 21 22 Pessina
Dalbert 29 41 Ibanez
Candreva 87 44 Kulusevski
99 Barrow

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.