Risultato finale

11 Aprile 2006 15:30

Udinese
44' (2t) Iaquinta (R)
38' (2t) Obodo
2 - 2
Inter
41' (2t) Pizarro
8' Solari
arbitro Nicola Giovanni Ayroldi / guardalinee Milardi, Cuttica / 4° uomo Rizzoli
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
45' Un minuto di recupero
45' Ayroldi fischia la fine del primo tempo. Udinese-Inter 0-1
43' Tentativo di Uno due Recoba-Cruz, il passaggio dell'uruguaiano è troppo lungo e De Sanctis blocca la palla
40' Lancio di Pizarro per Cesar sulla sinistra, De Sanctis deve uscire per anticipare il brasiliano
38' Angolo di Baronio dalla sinistra, Samuel libera di testa la propria area. Poi la botta da fuori area di Bertotto, Toldo blocca senza problemi
37' Pieri pesca Iaquinta in area, la conclusione dell'attaccante dell'Udinese è letteralmente murata da Materazzi
36' Cruz cerca Recoba in profondità,Bertotto allontana il pallone
35' Solari verticalizza per C.Zanetti, De Sanctis esce per anticipare il centrocampista nerazzurro
33' Cross di Vidigal dalla sinistra, il colpo di testa di Rossini a centro area è altro sulla traversa
32' Baronio prova ancora la botta da fuori area, palla a lato alla destra di Julio Cesar
30' Rossini controlla una palla in area e prova la girata, Julio Cesar blocca senza problemi
29' Baronio prova la botta da fuori area, palla alta
28' Punizione per l'Udinese dal limite dell'area, la barriera nerazzurra respinge la conclusione di Bertotto
26' Obodo cerca di liberarsi per il tiro al limite dell'area nerazzurra, lo ferma Pizarro
24' Ammonito Burdisso per un fallo su Vidigal
23' Inter pericolosa. Recoba serve Solari in area sulla destra, il tocco sotto porta dell'argentino è salvato sulla linea di porta da Zapata. Sull'angolo dalla sinistra battuto da Pizarro miracolo di De Sanctis sul gran colpo di testa a centro area di Cruz
22' Ammonito Obodo per un fallo su Recoba
15' Dopo un angolo battuto dalla destra dall'Udinese, Solari recupera palla e parte in contropiede, Vidigal ferma l'argentino
14' Obodo prova la botta dai 25 metri, palla alta
12' CRoss di Pieri dalla sinistra, Materazzi di teta libera l'area
8' GOOLLLLL!!! Inter in vantaggio: cross rasoterra di Wome dalla sinistra, palla bassa al centro per Cruz che fa velo, De Sanctis non può nulla sul sinistro di prima intenzione di Solari
6' Sinistro di Recoba fa fuori area, palla sul fondo
4' Recoba cerca di servire CRuz, Felipe fema tutto
1' E' iniziata Udinese-Inter, ritorno delle semifinali di Tim Cup. Prima palla dei nerazzurri
Minuti Cronaca
48' Dopo una bella parata di piede di Julio Cesar, controipiede dell'Inter con Cruz e Figo. L'attaccante argentino però si fa fermare da Zapata, unico difensore dell'Udinese rimasto
48' Ayroldi fischia la fine della gara. Udinese-Inter 2-2, nerazzurri in finale di Tim Cup
45' Tre minuti di recupero
44' Cross basso di Pieri dalla sinistra, Iaquinta anticipa Materazzi e va giù. Ayroldi fischia rigore tra le proteste
44' Calcia il penalty Iaquinta con il destro, palla alle spalle di Toldo
41' Inter ancora in vantaggio: Pizarro entra in area dalla sinistra e beffa De Sanctis in uscita con un diagonale
40' Sinistro di Obodo da fuori area, palla deviata in corner. Sull'angolo battuto da Baronio, Julio Cesar blocca la palla in tuffo
38' L'Udinese pareggia. Iaquinta lancia Obodo, il nigeriano entra in area e beffa Toldo in uscita
35' Cambio Inter: Mihajlovic rileva Solari
33' Azione offensiva insistita dei nerazzurri, la difesa dell'Udinese libera con affanno
30' Ammonito C.Zanetti per un fallo su Baronio
27' Punizione centrale di Baronio, para senza problemi Julio Cesar
26' Cambio Inter: Favalli entra al posto di Recoba
25' Cambio Udinese: Masiello entra al posto di Pepe
24' Sinistro di Pepe da fuori area, palla ribattuta da Samuel
22' Inter vicinissima al raddoppio. Punizione per l'Inter dalla destra, Burdisso fa sponda in area per Samuel, il colpo di testa dell'argentino è parato con bravura da De Sanctis.
22' La palla torna in campo a Samuel che tira. De Sanctis para ancora, ma resta il dubbio che il portiere dell'Udinese abbia tolto il pallone dalla sua porta quando questi aveva già oltrepassato la linea di porta
19' Cross di Figo dalla destra, la deviazione di Cruz sotto porta e bloccata da De Sanctis
17' Punizione per l'Udinese da fuori area, il tiro di Iaquinta è deviato in corner. Sull'angolo di Baronio dalla sinistra blocca in presa alta Julio Cesar
15' Cambio Inter: Figo entra al posto di Cesar
14' CRoss di Pizarro dalla destra, Cruz approfitta di un'indecisione di Bertotto e si trova solo davanti a De Sanctsis. Il destro dell'argentino però va alto con il portiere dell'Udinese in uscita
13' Cross di Recoba dalla destra, Cruz tenta la rovesciata in area ma manca la palla
12' Angolo per l'Udinese dalla destra, la difesa nerazzurra libera l'area e Solari subisce fallo mentre sta per perfezionale il rinvio
9' Cambio Udinese: Morosini entra al posto di Vidigal
7' Udinese in attacco. Cross dalla destra di Tissone, e Iaquinta si disturbano in area a vicenda e l'occasione sfuma
6' Wome prova l'azione personale sulla sinistra, i camerunense entra in area ma è fermato da Obodo prima del cross
5' Tissone pesca Iaquinta in area dalla destra, la girata dell'attaccante dell'Udinese è sul fondo
4' Obodo prova la botta da fuori area, palla sul fondo alla destra di Julio Cesar
1' E' iniziato il secondo tempo. Prima palla giocata dai nostri avversari
1' L'Udinese in campo con Tissone al posto di Felipe
Recoba
5.8
5.8
Zanetti
5.73
5.73
Materazzi
6.39
6.39
Cruz
6.46
6.46
Favalli
5.87
5.87
Burdisso
5.78
5.78
Mihajlovic
6.1
6.1
Solari
7.97
7.97
Wome
5.53
5.53
Julio Cesar
6.06
6.06
Pizarro
7.37
7.37
Samuel
6.65
6.65
Figo
7.97
7.97
Cesar
4.66
4.66
Media squadra 6.31
8 tiri porta 5
10 tiri fuori 3
10 falli fatti 17
11 angoli 1
2 fuorigioco 4
00 possesso 00
Inter a porta chiusa in coppa da 243’

L’Inter non subisce gol in assoluto in coppa Italia dal 24 gennaio scorso quando impattò 1-1 a Roma contro la Lazio. La rete biancoceleste venne realizzata da Manfredini al 27’: da allora sono trascorsi i restanti 63’ di quel match più le intere partite casalinghe, entrambe vinte per 1-0, contro Lazio e Udinese, per un totale di 243’ di inviolabilità.

Situazione disciplinare

Squalificati: Candela (Udinese) Diffidati: Felipe, Natali, Pieri, Pinzi, Tissone, Zenoni (Udinese); Kily Gonzalez, Wome, Zanetti J. (Inter)

I precedenti: vantaggio nerazzurro

Nei 38 precedenti ufficiali ad Udine il bilancio vede 10 vittorie bianconere (ultima 2-1 nella serie A 2002/03), 15 pareggi (ultimo 1-1 nella serie A 2004/05) e 13 successi interisti (ultimo 1-0 nella serie A 2005/06). Sono 10 i confronti ufficiali tra le due squadre in coppa Italia con bilancio che vede 1 sola vittoria bianconera, 4 pareggi e 5 successi nerazzurri. Perfetto equilibrio nei 5 incontri disputati in Friuli: 1 successo per parte e 3 pareggi, lo score.

I tecnici: Mancini ha sempre vinto

Terzo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre con Mancini che finora ha sempre sconfitto Galeone.

Udinese a porta aperta da 12 gare di coppa

Udinese sempre a porta aperta, nelle ultime 12 gare disputate in coppa Italia. Il totale dei gol subiti dai bianconeri è di 24. L’ultima partita chiusa senza subire reti è datata 13 gennaio 2004: 0-0 casalingo contro l’Inter.

Solo una volta a secco nelle ultime 16 interne di coppa… contro l’Inter

L’Udinese non è riuscita a segnare solo una volta nelle ultime 16 gare casalinghe disputate in coppa Italia: è accaduto il 13 gennaio 2004 quando impattò 0-0 proprio contro l’Inter, avversaria odierna. Nelle altre 15 partite i friulani sono sempre andati a segno, per un totale di 34 reti all’attivo.

Bianconeri a porta chiusa da 239’

L’Udinese non subisce gol in gare ufficiali da 239’: ultima rete incassata al 31’ di Messina-Udinese 1-1 del 26 marzo scorso, autore Di Napoli. Da allora si sommano i restanti 59’ del match di Messina e le gare contro Parma e Livorno.

Udinese o.k. nell’unico tentativo di rimonta da 0-1 esterno

L’Udinese si trova per la seconda volta, nella propria storia in coppa Italia, a dover rimontare in un ritorno casalingo - in una doppia sfida ad eliminazione diretta - una sconfitta esterna per 0-1 subita nella partita d’andata. E’ accaduto proprio negli ottavi di finale dell’edizione in corso quando i bianconeri hanno saputo imporsi per 3-1 contro l’Atalanta dopo lo 0-1 incassato a Bergamo.

Udinese in cerca della seconda finale

L’Udinese ha finora centrato la finale di Coppa Italia solamente nella prima edizione disputata in assoluto. Nel 1922 i friulani furono sconfitti per 0-1 dal Vado, dopo tempi supplementari. In questo doppio confronto contro l’Inter i bianconeri cercano dunque di raggiungere per la seconda volta nella propria storia l’epilogo in questa competizione.

Inter imbattuta in coppa da 19 gare. Ad un passo la striscia record storica

L’Inter non perde in assoluto in coppa Italia da 19 gare: l’ultima sconfitta risale alla gara casalinga persa per 1-2 dal Bari, il 19 dicembre 2002. Da allora 12 vittorie e 7 pareggi è il bilancio nerazzurro. Il record assoluto di imbattibilità interista in coppa Italia è di 20 gare utili consecutive, striscia messa insieme tra il maggio 1986 e l’aprile 1988.

Nerazzurri imbattuti in trasferte di coppa dal dicembre 2002

L’ultima sconfitta esterna dell’Inter in coppa Italia risale al 5 dicembre 2002 quando i nerazzurri vennero superati 0-1 a Bari: da allora il bilancio fuori casa dell’Inter è di 4 vittorie e 5 pareggi.

Ultimo digiuno esterno in coppa proprio ad Udine

L’Inter segna regolarmente almeno una rete da 7 trasferte consecutive di coppa Italia, per un totale di 11 gol all’attivo. L’ultima volta che i nerazzurri sono rimasti all’asciutto fuori casa in questa competizione era il 13 gennaio 2004: proprio ad Udine fu 0-0.

Nerazzurri senza pareggi da 9 incontri ufficiali

L’Inter non pareggia in assoluto un incontro ufficiale dal 5 marzo scorso quando, in serie A, impattò 1-1 all’Olimpico contro la Roma: da allora, tra campionato, coppa Italia e Champions League, i nerazzurri hanno raccolto 7 successi e 2 sconfitte.

Partendo dall’1-0 interno l’Inter ha vinto una finale; 3 a 2 il bilancio qualificazioni

L’Inter si trova per la settima volta, nella propria storia in coppa Italia, a dover difendere nel ritorno in trasferta un successo per 1-0 maturato nel match d’andata disputato in casa - in una doppia sfida ad eliminazione diretta - e finora ha un bilancio di 3 qualificazioni e 2 eliminazioni, cui deve essere aggiunta una doppia finale. Iniziamo proprio dalla finale, nel 1981/82 contro il Torino: i nerazzurri vinsero l’andata in casa per 1-0 e poi pareggiarono 1-1 il ritorno in trasferta. Le qualificazioni sono state ottenute: nel 1991/92 contro la Casertana (2-2 nel ritorno giocato a Napoli) e due volte nel 1998/99, ai danni del Cesena (0-0 in Romagna) e del Castel Sangro (1-1 in Abruzzo). Le eliminazioni sono state subite contro il Torino - che nell’edizione 1969/70 riuscì a restituire il favore vincendo il ritorno in casa per 1-0 per poi aggiudicarsi lo spareggio sul neutro di Piacenza per 3-2 - e contro il Foggia, capace di imporsi nel ritorno in casa per 2-0 dopo i tempi supplementari.

Inter a caccia della 9° finale in coppa Italia

L’Inter è alla ricerca della sua 9° finale in coppa Italia. La formazione nerazzurra ha finora raggiunto questo traguardo nella competizione nelle seguenti stagioni: 1938/39, 1958/59, 1964/65, 1976/77, 1977/78, 1981/82, 1999/00, 2004/05.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1) pareggi(4) sconfitte(2)
UDINE - L'Inter pareggia 2-2 contro l'Udinese in una gara gara valida per il ritorno delle semifinali di Tim Cup (andata 1-0 per i nerazzurri a Milano) e si qualifica per la finalissima in programma a maggio. I nerazzurri prendono subito in mano la partita e, dopo soli otto minuti, passano in vantaggio: cross rasoterra di Wome dalla sinistra, palla bassa al centro per Cruz che fa velo, De Sanctis non può nulla sul sinistro di prima intenzione di Solari. L'Inter è molto pericolosa anche al 23': Recoba serve Solari in area sulla destra, il tocco sotto porta dell'argentino è prima smorzato da De Sanctis e poi salvato sulla linea di porta da Zapata. Sull'angolo successivo dalla sinistra battuto da Pizarro, miracolo di De Sanctis sul gran colpo di testa a centro area di Cruz.
Nella ripresa sono sempre i nerazzurri ad avere le migliori occasioni da gol. Al 14' cross di Pizarro dalla destra, Cruz approfitta di un'indecisione di Bertotto e si trova solo davanti a De Sanctsis. Il destro dell'argentino però va alto con il portiere dell'Udinese in uscita. All 22' Inter vicinissima al raddoppio. Punizione dalla destra, Burdisso fa sponda in area per Samuel, il colpo di testa dell'argentino è parato con bravura da De Sanctis. La palla torna in campo a Samuel che tira subito da due passi. De Sanctis para ancora, ma resta il dubbio che il portiere dell'Udinese abbia tolto il pallone dalla sua porta quando questi aveva già oltrepassato la linea di porta. L'Udinese pareggia al 38': Iaquinta smarca Obodo al limite dell'area, il nigeriano avanza e beffa Toldo in uscita. Passano solo tre minuti (41') e i nerazzurri tornano in vantaggio: Pizarro entra in area dalla sinistra e beffa De Sanctis in uscita con un diagonale. Al 44' cross basso di Pieri dalla sinistra, Iaquinta anticipa Materazzi e va giù in area. Ayroldi fischia rigore tra le proteste. Calcia il penalty Iaquinta che, con un preciso destro che spiazza Toldo, fissa il risultato sul 2-2. L'Inter conquista la finale di Tim Cup e affronterà la vincente della sfida tra Roma e Palermo.
Il prossimo impegno dei nerazzurri sarà venerdì pomeriggio contro il Milan in una gara valida per la 34^ giornata della serie A Tim (stadio "Giuseppe Meazza" - ore 18.00)

UDINESE-INTER 2-2

Marcatori: 8' pt Solari, 38' st Obodo, 41' st Pizarro, 44' st rig. Iaquinta

UDINESE: 1 De Sanctis; 4 Bertotto, 2 Zapata, 19 Felipe (1' st 16 Tissone), 26 Pieri; 5 Obodo, 88 Baronio, 8 Vidigal (9' st 25 Morosini); 9 Iaquinta, 20 Rossini, 30 Pepe (25' st 17 Masiello)
A disposizione: 12 Paoletti, 10 Di Natale, 14 Natali, 35 Defendi
All. Giovanni Galeone

INTER: 12 Julio Cesar; 3 Burdisso, 23 Materazzi, 25 Samuel, 33 Wome; 21 Solari (35' st 11 Mihajlovic), 6 C.Zanetti, 8 Pizarro, 31 Cesar (15' st 7 Figo); 9 Cruz, 20 Recoba (26' st 16 Favalli)
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 19 Cambiasso, 30 Martins
All. Roberto Mancini

Arbitro: Nicola Ayroldi di Molfetta

AMMONITI: Obodo, Burdisso, C.Zanetti

in campo

De Sanctis 12 Julio Cesar
Bertotto 3 Burdisso
Zapata 23 Materazzi
Felipe 25 Samuel
Pieri 33 Wome
Obodo 21 Solari
Baronio 8 Pizarro
Vidigal 6 Zanetti
Iaquinta 31 Cesar
Rossini 20 Recoba
Pepe 9 Cruz

panchina

Paoletti 1 Toldo
Di Natale 2 Cordoba
Natali 11 Mihajlovic
Tissone 16 Favalli
Masiello 7 Figo
Morosini 19 Cambiasso
Defendi 30 Martins