Risultato finale

19 Marzo 2022 18:00

Inter
10' (2t) Dumfries
1 - 1
Fiorentina
5' (2t) Torreira
arbitro Daniele Chiffi / guardalinee Valeriani, Pagliardini / 4° uomo Marchetti / assistenti Valeri, Zufferli
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Finisce il primo tempo a San Siro. Inter che attacca, rischiando qualcosa sulle folate della Fiorentina, ma dopo i primi 45 minuti il risultato non cambia: 0-0
45' Ancora Dumfries sulla destra! Dzeko a rimorchio non riesce ad arrivare sul pallone rasoterra dell'olandese
42' Fiorentina che cerca il vantaggio: tiri in sequenza di Gonzalez, Saponara e Venuti, tutti respinti dai difensori nerazzurri
40' Lautaro mette in porta un tiro di Dumfries deviato: gol annullato per il fuorigioco del Toro
38' Giallo per Milenkovic: brutto fallo a metà campo su Lautaro Martinez
37' Miracolo di Terracciano su Dzeko! Il bosniaco approfitta di un errore della difesa viola ma trova la grande parata del numero 1 della Fiorentina
34' Fiorentina minacciosa: sugli sviluppi di una punizione Dzeko si immola sul tiro di Saponara e permette ad Handanovic di controllare il pallone
32' Inter vicina al gol! Gran palla in mezzo di Dumfries, Vidal non riesce in acrobazia a centrare la porta
29' Palla pericolosa nell'area dell'Inter, respinge Skriniar in anticipo
24' Occasione per l'Inter! Sugli sviluppi di un corner il tiro da fuori di Vidal è deviato ancora in angolo
21' Fiorentina che attacca: il tiro di Gonzalez è respinto da Skriniar, poi tocca a Vidal con un gran intervento in scivolata
19' Inter che continua a manovrare alla ricerca del varco giusto
14' Grande botta dalla distanza di Saponara: para Handanovic
11' Azione in velocità della Fiorentina: chiude Bastoni in angolo con un grande anticipo su Venuti
9' Passaggio filtrante di Barella sul quale Terracciano arriva prima di Dzeko
7' Ci prova Gonzalez con un sinistro a giro dal limite, respinge Handanovic
5' Ancora Inter: Perisic prova a mettere un cross in mezzo e guadagna il primo angolo della partita
3' Dumfries scappa via sulla destra, servito in profondità da Lautaro, il suo tiro è respinto da un difensore viola
1' Ci siamo: inizia Inter-Fiorentina! Primo pallone mosso dai nerazzurri! Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Inter ancora senza De Vrij e Brozovic: al centro della difesa ci sarà Skriniar, con D'Ambrosio e Bastoni a completare il terzetto. In mezzo al campo spazio a Calhanoglu, Vidal e Barella. Dzeko e Lautaro coppia d'attacco
1' 30° giornata di Serie A: l'Inter ospita a San Siro la Fiorentina di Vincenzo Italiano
Minuti Cronaca
49' Finisce qui a San Siro: l'Inter ci prova fino alla fine, ma non trova il gol da 3 punti. 1-1 il risultato finale, con i nerazzurri che trovano il pareggio con Dumfries dopo il vantaggio viola siglato da Torreira.
48' Contropiede della Fiorentina che sfiora il gol del vantaggio con Ikoné, grande parata di Handanovic
48' Forcing dell'Inter!
45' 4 minuti di recupero per trovare il gol vittoria
45' Triplo cambio della Fiorentina: Cabral per Piatek, Callejon per Gonzalez e Martinez Quarta per Milenkovic
45' Ultimo cambio: dentro Caicedo al posto di Vidal
45' Incredibile! Tiro di Sanchez destinato in porta: salvataggio miracoloso della viola
43' Gran tiro di Vidal, respinta della difea
41' Occasione! Barella si libera in area, conclusione però troppo debole che si spegne nelle braccia di Terracciano
37' Partita molto spezzettata in questa fase
35' Cambia completamente la corsia di sinistra: dentro anche Gosens per Perisic
35' Altra doppia sostituzione per l'Inter: entra Dimarco al posto di Bastoni
33' Squadre che hanno speso molto, la stanchezza inizia a farsi sentire
29' Fa il suo ingresso anche Sanchez al posto di Dzeko
29' Doppio cambio anche per l'Inter: dentro Correa per Lautaro
28' Primo cambio per la Fiorentina: esce Saponara, dentro Ikoné
27' Ammonito D'Ambrosio per un fallo precedente
26' Partita intensa e combattuta a San Siro, diversi contrasti duri
24' Barella conquista un calcio di punizione sulla trequarti
20' Chiffi assegna un rigore per un fallo su Lautaro: dopo il consulto al VAR l'arbitro cambia però la sua decisione
17' Pasticcia Terracciano ma la Fiorentina si salva recuperando un pallone pericolosissimo!
17' Ancora Perisic! Azione personale di Ivan che rientra sul destro e conclude in porta: para Terracciano
13' Punizione velenosa di Calhanoglu dalla destra, sul pallone arriva Terracciano
10' GOOOOOOOOOOOOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOL! GOOOOOOL! Dumfries! Il pareggio dell'Inter con il colpo di testa dell'olandese sul cross di Perisic!!!
9' Reazione dell'Inter con Perisic! Cross rasoterra del croato su cui Terracciano arriva prima di tutti
5' Gol della Fiorentina: Gonzalez trova Torreira in mezzo all'area che sigla l'1-0 per i viola
2' Incredibile! Errore della difesa della Fiorentina: grande parata di Terracciano su Vidal, poi Barella spara alto da buona posizione
1' Inizia il secondo tempo di Inter-Fiorentina: nessun cambio nelle due squadre. Primo pallone per la squadra viola. Forza ragazzi, FORZA INTER!

Handanovic
5.97
5.97
D'Ambrosio
4.29
4.29
Perisic
4.88
4.88
Skriniar
5.31
5.31
Martínez
3.95
3.95
Barella
4.25
4.25
Bastoni
5.07
5.07
Vidal
4.49
4.49
Calhanoglu
3.97
3.97
Dzeko
3.34
3.34
Dumfries
6.24
6.24
Handanovic
5.96
5.96
D'Ambrosio
4.28
4.28
Dimarco
4.33
4.33
Perisic
4.88
4.88
Skriniar
5.32
5.32
Martínez
3.94
3.94
Barella
4.24
4.24
Bastoni
5.05
5.05
Sanchez
3.9
3.9
Vidal
4.48
4.48
Calhanoglu
3.96
3.96
Dzeko
3.33
3.33
Dumfries
6.23
6.23
Correa
3.63
3.63
Gosens
4.65
4.65
Caicedo
3.36
3.36
Media squadra 4.57
5 tiri porta 4
8 tiri fuori 13
14 falli fatti 12
5 angoli 3
4 fuorigioco 0
51% possesso 49%

L'Inter, pretendente al titolo, cercherà di guadagnare tre punti sabato, quando ospiterà la Fiorentina, che sta lottando per un posto in Conference League Qualifiers nella prossima stagione.

 

L'Inter si trova in 3ª posizione con 59 punti, 4 punti in meno del Milan in testa alla classifica con 9 partite ancora da giocare. La Lazio, prima squadra fuori dalla zona Champions League, ha 10 punti in meno dell'Inter. L'Inter ha pareggiato 1-1 nell'ultima partita di Serie A in trasferta contro il Torino, portando la serie di imbattibilità a 3 gare (V1 N2 P0).

 

La Fiorentina ha ottenuto un successo per 1-0 contro il Bologna in casa nell'ultima partita di Serie A. La squadra è così finita all'8° posto con 46 punti. La Fiorentina insegue l'Atalanta 6° in classifica, dietro di 2 punti nella lotta per un posto in Conference League Qualifiers.

 

Quando le due squadre si sono affrontate l'ultima volta in Serie A, l'Inter ha trionfato 3-1 in trasferta, a settembre. Matteo Darmian ha aperto le marcature per l'Inter al minuto 52. Inoltre Edin Dzeko e Ivan Perisic sono andati a segno. Riccardo Sottil ha segnato la sola rete per la Fiorentina al minuto 23.

 

L'Inter ha fatto bene nell'ultima gara contro la Fiorentina, rimanendo senza sconfitte nelle ultime 9 sfide (V5 N4 P0). La Fiorentina è alla ricerca della prima vittoria da aprile 2017 in questa sfida. L'Inter ha battuto in aggregato la Fiorentina 19-10 durante la serie di imbattibilità.

L’Inter è la squadra contro cui la Fiorentina ha segnato più gol in Serie A (214) – i viola hanno ottenuto 44 successi, 54 pareggi e subito 69 sconfitte in 167 partite contro i nerazzurri nel massimo torneo.

L’Inter (al pari della Lazio) è una delle due formazioni che ha segnato di più nella mezz’ora finale di gara in questo campionato (22 reti dal 61’ in poi), la Fiorentina è quella che ha trovato più reti nei 30 minuti centrali (tra il 31’ e il 60’, ben 23 gol).

Con quattro gol e quattro assist Hakan Calhanoglu ha partecipato a otto reti contro la Fiorentina in Serie A (in sole nove sfide), più che contro ogni altra squadra nel massimo campionato; in questa stagione il centrocampista dell’Inter ha fornito otto passaggi vincenti, solo uno in meno dei suoi due migliori risultati nella competizione (nove sia nel 2019/20 che nel 2020/21).

Le performance di Lautaro Martínez e Dzeko sono state importantissime per l'Inter in questa stagione. Martínez è il capocannoniere della squadra con 14 gol, 4° tra i migliori marcatori, con 4 di queste reti che sono state sullo 0-0. Dzeko è stato quasi allo stesso livello avendo realizzato 12 gol.

Dopo una serie di otto vittorie di fila in campionato, l’Inter ha ottenuto solo due successi nelle ultime otto partite di Serie A (4N, 2P); contando solo il secondo periodo, da metà gennaio in avanti, l’Inter si troverebbe in nona posizione in classifica, con 10 punti, quattro meno della Fiorentina, avversaria di giornata.

L’Inter ha conquistato finora 32 punti in 14 gare casalinghe in questo campionato, più di ogni altra squadra; in cinque delle ultime sette occasioni in cui i nerazzurri hanno mantenuto questo rendimento nelle prime 14 gare interne di Serie A hanno poi vinto lo Scudetto (eccezioni il secondo posto del 2010/11 e il settimo del 2016/17).

L'Inter non è andata a segno in cinque delle ultime sei prime frazioni di gioco di Serie A.

L'Inter ha effettuato sei conclusioni finora, mai meno in un primo tempo di questa Serie A.

La Fiorentina ha segnato 12 gol nei primi 15 minuti del secondo tempo, solo il Napoli (14) ne conta di più in questa stagione di Serie A.

L'Inter ha segnato 12 gol nei primi 15 minuti del secondo tempo, solo il Napoli (14) ne conta di più in questa stagione di Serie A.

Denzel Dumfries è uno dei quattro difensori ad aver segnato almeno quattro gol e servito almeno quattro assist nei cinque grandi campionati europei in corso, insieme a Reece James, Jonathan Clauss e Theo Hernández.

L'Inter ha ottenuto 19 punti da situazione di svantaggio in questa Serie A, più di qualsiasi altra squadra.

L'Inter ha segnato in 26 delle proprie 29 partite, solo il Milan (27) ha fatto meglio in questa stagione di Serie A.

vittorie(50) pareggi(20) sconfitte(15)

MILANO - Rimarrà negli occhi di tutti, come rimarrà in gola quell'urlo all'89' che sembrava realtà: Correa e Vidal in area, la sponda, il tiro a botta sicura di Alexis e... la palla che colpisce Biraghi e finisce in corner. Su quella palla si sono chiuse le opportunità dell'Inter di portare a casa tre punti contro la Fiorentina. Esce un altro 1-1 dopo quello di Torino. I nerazzurri, in attesa del Milan, non tengono il passo del Napoli, vittorioso contro l'Udinese. Riduttivo raccontare il match solo con l'occasione nel finale ma quel frammento spiega bene la composizione di tutto il match nerazzurro. Fatto di tanto cuore e troppe imprecisioni, fatto di corse e rincorse, di passione e inesattezze. Le parate di Terracciano hanno dato alla Fiorentina la possibilità di stare in partita e anzi di sognare la vittoria. Al gol di Torreira ha risposto Dumfries, poi la carica a testa bassa non ha scaturito il gol partita. Altro pari, altro 1-1. Ora la sosta.

La brezza fredda, il cielo limpido che dall'azzurro del pomeriggio si fa abbracciare dal nero della sera che cala su Milano. San Siro al completo per una partita importantissima, contro un avversario tostissimo, aggressivo, rampante. Inter ancora senza De Vrij e Brozovic, con Calhanoglu in regia e Vidal mezzala. Italiano propone il suo 4-3-3 con Saponara e Gonzalez a supporto di Piatek.

Il match è vivo, fin dai primi minuti. Ritmi alti, contrasti, ribaltamenti di fronte. Dumfries è l'uomo che spezza gli equilibri con le sue volate sulla fascia destra, spesso non contenute e nemmeno lette dalla difesa ospite. Di contro la squadra di Italiano propone il classico atteggiamento: pressione alta, tanta fantasia grazie agli esterni d'attacco, velocità e inserimento dei centrocampisti. Uno schema redditizio, che frutterà 11 conclusioni verso la porta di Handanovic, ben 8 dall'interno dell'area di rigore, nei primi 45 minuti.

Handanovic deve volare in due occasioni, su Gonzalez e Saponara. Poi sono i difensori nerazzurri a immolarsi, in più occasioni: Skriniar, poi Vidal, più tardi Dzeko. Tutti prodighi nel difendere la porta dai tentativi viola che arrivano pericolosi: tante volte Saponara e compagni si liberano per calciare da ottime posizioni. L'Inter di contro si accende a intermittenza: lo fa sempre con Dumfries a destra, che sforna palloni importanti in area. L'occasione più grande è al 37': Dzeko, attivato da Barella, conclude di destro con Terracciano formidabile e fortunato nella parata in uscita. Il primo tempo si chiude con un gol di Lautaro in off-side, sempre su iniziativa di Dumfries.

Il ritmo con cui inizia la ripresa è vertiginoso. Come in un finale di partita in cui tutto può succedere le squadre vanno all'attacco a tutta velocità. Dopo due minuti l'Inter vede il gol, ma non si concretizza: Dzeko smarca Vidal che calcia di destro, Terracciano para in tuffo. Sulla respinta Barella non è abbastanza lesto, si sistema il pallone e manda alto. Occasione, doppia, enorme, subito castigata dalla Fiorentina. Un passaggio-laser di Castrovilli trova Gonzalez in area: l'argentino prende la linea di fondo, mette al centro e trova l'inserimento di Torreira. 0-1 e partita in super-salita.

L'Inter non trova precisione ma ha carattere da vendere. Mette subito alla frusta la Fiorentina e trova nel giro di 5 minuti il pari: cross di Perisic dalla sinistra e colpo di testa di Dumfries con il classico inserimento sul secondo palo. San Siro ruggisce e l'Inter va avanti, cercando subito il secondo gol. Una sfuriata che dura fino al 65'. In mezzo tante occasioni, con Perisic mattatore sulla sinistra e Terracciano sempre protagonista. Quando Chiffi, dopo la on-field-review, cancella il rigore assegnato all'Inter, ecco che la carica nerazzurra si affievolisce.

La partita diventa nervosa e isterica. Gli errori non si contano, i contrasti aumentano, si gioca a tutto campo senza trovare un senso al match. I cambi di Inzaghi danno nuova linfa ma le punte nerazzurre incidono solo nel finale, appunto al minuto 89, quando Sanchez a botta sicura trova la deviazione fortuita di Biraghi. Nel disordine dei minuti di recupero c'è tempo anche per un contropiede viola, con Handanovic bravo a salvare su Ikoné e a evitare, quantomeno, la beffa.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 95 Bastoni (32 Dimarco 80'); 2 Dumfries, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Vidal (88 Caicedo 90'), 14 Perisic (18 Gosens 80'); 9 Dzeko (19 Correa 74'), 10 Lautaro (7 Sanchez 74').
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 36 Darmian.
Allenatore: Simone Inzaghi.

FIORENTINA (4-3-3): 1 Terracciano; 23 Venuti, 4 Milenkovic (2 Martinez Quarta 91'), 98 Igor, 3 Biraghi; 10 Castrovilli, 18 Torreira, 32 Duncan; 22 Gonzalez (7 Callejon 91'), 19 Piatek (9 Cabral 91'), 8 Saponara (11 Ikoné 74').
A disposizione: 25 Rosati, 69 Dragowski, 14 Maleh, 17 Terzic, 29 Odriozola, 33 Sottil, 55 Nastasic, 91 Kokorin.
Allenatore: Vincenzo Italiano.

Marcatori: 50' Torreira (F), 55' Dumfries (I)
Ammoniti: Milenkovic (F), Saponara (F), D'Ambrosio (I)
Recupero: 0' - 4

Arbitro: Chiffi.
Assistenti: Valerani, Pagliardini.
Quarto Uomo: Marchetti.
VAR: Valeri.
Assistente VAR: Zufferli.

in campo

Handanovic 1 1 Terracciano
D'Ambrosio 33 23 Venuti
Skriniar 37 4 Milenkovic
Bastoni 95 98 Igor
Dumfries 2 3 Biraghi
Barella 23 10 Castrovilli
Calhanoglu 20 18 Torreira
Vidal 22 32 Duncan
Perisic 14 22 Gonzalez
Martínez 10 19 Piatek
Dzeko 9 8 Saponara

panchina

Cordaz 21 25 Rosati
Radu 97 69 Dragowski
Gagliardini 5 2 Martinez Quarta
Sanchez 7 7 Callejon
Vecino 8 9 Cabral
Kolarov 11 11 Ikoné
Ranocchia 13 14 Maleh
Gosens 18 17 Terzic
Correa 19 29 Odriozola
Dimarco 32 33 Sottil
Darmian 36 55 Nastasic
Caicedo 88 91 Kokorin

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.