Risultato finale

18 Dicembre 2011 15:00

Cesena
0 - 1
Inter
18' (2t) Ranocchia
arbitro Andrea Romeo / guardalinee Dobosz, Coriolato / 4° uomo Orsato
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Contatto Lucio-Mutu in area nerazzurra: il brasiliano tocca involontariamente il piede dell'attaccante, che però esagera nel tuffo.
45' Zanetti ruba palla a centro area e serve Milito, che dalla distanza calcia di potenza, ma di poco alto.
45' Romeo concede due minuti di recupero.
45' Il primo tempo di Cesena-Inter si chiude sullo 0-0.
39' Batte Thiago Motta, c'è deviazione: sembra un braccio di Ceccarelli, ma non è chiaro se dentro o fuori area.
38' Trattenuta netta di Candreva ai danni di Milito. Romeo accorda il calcio di punizione ai nerazzurri.
33' Candreva risponde con un destro dalla distanza insidioso, Julio Cesar si distende e respinge.
32' Bel lancio di Thiago Motta per Pazzini, lo anticipa Rodriguez che chiude in calcio d'angolo.
28' Batte Coutinho, la palla scavalca la barriera, ma anche la traversa.
27' Fallo di Rodriguez su Milito al limite dell'area: calcio di punizione per l'Inter.
23' Spinta di Rodriguez su Pazzini al limite dell'area, Romeo lascia correre.
22' Comotto guadagna un calcio d'angolo, beffando Coutinho: Lauro tocca di testa dalla distanza, palla alta sopra la traversa.
20' Mutu prlonga palla per Eder, il brasiliano è fermato però in posizione di fuorigioco.
16' Bella azione con Lucio-Coutinho-Milito, il Principe prova la girata in area per ssrvire Pazzini, ma la difesa bianconera s'inserisce.
13' Comotto, diffidato, è ammonito per il fallo su Nagatomo.
10' Maicon apre per Nagatomo, il giapponese cerca la porta con un bel sinistro al volo, ma la palla termina alta.
7' Stop di petto di Eder, Ceccarelli cerca la porta al volo, ma Julio Cesar c'è.
4' Cross di Nagatomo per Milito, la difesa bianconera chiude in corner. Batte Cambiasso: sugli sviluppi, ancora lui, Antonioli respinge.
2' Calcio di punizione per i padroni di casa: batte Candreva, Pazzini libera l'area.
1' Benvenuti allo stadio "Dino Manuzzi" per Cesena-Inter, gara valida per la 16^ giornata della serie A Tim 2011-2012.
1' Ranieri conferma la coppia Milito-Pazzini in attacco, centrocampo a 4 con Zanetti e Coutinho esterni, Thiago Motta e Cambiasso centrali.
1' Torna da ex sul campo del "Dino Manuzzi", Yuto Nagatomo che con i romagnoli ha disputato 17 partite tra luglio 2010 e gennaio 2011.
1' Tocco d'avvio dei romagnoli: Cesena-Inter ha inizio dopo la lettura dei messaggi dei due capitani a sostegno di Telethon.
Minuti Cronaca
49' Gran botta di Stankovic dalla distanza, Antonioli devia in corner.
49' Cesena-Inter si chiude sullo 0-1, decide il gol di Ranocchia al 63'. Nerazzurri alla 3a vittoria consecutiva e a 23 punti in classifica.
45' Si giocherà fino al 94'.
44' Nell'Inter: fuori Milito, dentro Stankovic.
43' Cross di Ghezzal per Candreva, che prova il tiro: c'è la deviaizone decisiva di Maicon. E' corner.
43' Ultimo cambio nel Cesena: fuori Lauro, dentro Benalouane.
41' JULIO CESAR SALVA IL RISULTATO. Colpo di testa al volo di Ghezzal al centro della porta, il portiere brasiliano respinge con le gambe.
39' Azione insistita del Cesena in area nerazzurra: al tiro ci va prima Candreva, quasi un assit a Mutu, poi Parolo in rovesciata.
37' Cambio nell'Inter: fuori Pazzini, dentro Forlan.
36' Sinistro di Parolo lontanissimo dai pali di Julio Cesar.
29' Sul tocco di Mutu, Bogdani cerca la porta, ma la barriera respinge, Maicon protegge palla verso Julio Cesar sotto il pressing di Comotto.
23' Ancora un cambio per i romagnoli: Eder lascia il posto in campo a Ghezzal.
18' GOLLL INTERRR! Il match si sblocca con il cross di Maicon per il colpo di testa di Ranocchia, che schiaccia sul primo palo. Risultato: 0-1.
17' Ammonito Lauro per fallo su Nagatomo.
15' Sinistro potente di Parolo, Julio Cesar si distende e respinge in qualche modo. Lucio libera poi l'area.
8' Risponde il Cesena con la percussione di Guana in velocità, si oppone Lucio, palla a Eder che la calcia su Obi.
6' OCCASIONE INTER. Cross dalla destra di Maicon per Pazzini, che in velocità, alza di pochissimo sulla traversa.
1' Ranieri effettua un cambio: fuori Coutinho, dentro Obi.
1' Al via la ripresa di Cesena-Inter.
Zanetti
6.35
6.35
Stankovic
6.34
6.34
Cambiasso
6.35
6.35
Julio Cesar
8.72
8.72
Maicon
6.6
6.6
Milito
5.6
5.6
Motta
6.37
6.37
Obi
6.29
6.29
Lucio
7.24
7.24
Coutinho
5.62
5.62
Ranocchia
7.19
7.19
Pazzini
4.91
4.91
Nagatomo
6.77
6.77
Forlan
6.38
6.38
Media squadra 6.48
6 tiri porta 3
5 tiri fuori 5
11 falli fatti 4
5 angoli 9
2 fuorigioco 1
32:18 possesso 37:47
Nerazzurri mai sconfitti e sempre a segno

I precedenti ufficiali tra Arrigoni e l’Inter sono 7 e finora l’attuale tecnico del Cesena non ha mai vinto: 2 pareggi e 5 sconfitte, lo score a suo sfavore. In ciascuno di questi 7 precedenti le squadre di Arrigoni hanno sempre incassato almeno un gol, per un totale di 17 reti al passivo.

Ranieri-Cesena: il tecnico in leggero svantaggio

Settimo confronto ufficiale tra Ranieri e Cesena: finora il bilancio è di 1 vittoria del tecnico nerazzurro, 2 pareggi (entrambi per 0-0) e 3 successi bianconeri.

Arrigoni-Ranieri: il nerazzurro o.k. nell’unico precedente

Esiste un solo precedente ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre: nella serie A 2008/09 il Bologna di Arrigoni fu sconfitto in casa per 1-2 dalla Juventus di Ranieri.

Ranieri e il dicembre d’oro

Claudio Ranieri ha in dicembre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento in termini di media-punti per gara, considerando le sole gare di campionati professionistici italiani: 1.85, frutto di 25 successi, 14 pareggi e 9 sconfitte, in 48 panchine.

100 in A per Milito

Diego Alberto Milito, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100° presenza della propria carriera nella serie A italiana. Le attuali 99 presenze sono state collezionate con le maglie di Genoa ed Inter. Il debutto di Milito in categoria risale al 14 settembre 2008: Genoa-Milan 2-0.

Inter a segno da 13 trasferte di fila e porta chiusa, fuori casa, da 247’

L’Inter segna consecutivamente da 13 trasferte ufficiali consecutive, per un totale di 20 marcature. L’ultimo digiuno esterno nerazzurro risale al 16 aprile scorso: sconfitta per 0-2 a Parma, in serie A. L’ultimo gol ufficiale subito in trasferta dall’Inter risale allo scorso 22 novembre quando, in Champions League, impattò 1-1 in casa del Trabzonspor. L’autore del gol turco è stato Altintop al 23’: da allora si contano i restanti 67’ di quel match, più le intere partite di serie A vinte per 1-0 in casa di Siena e Genoa, per un totale di 247’ di inviolabilità esterna.

Le opposte soluzioni gol di Cesena e Inter

Il Cesena è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora segnato con il minor numero di giocatori diversi: appena 4. I 4 bianconeri andati finora in gol sono stati Candreva, Guana, Mutu e Parolo. L’Inter è invece una delle 2 squadre - assieme al Lecce - con più alternative dopo il Milan (13): sono 11 i nerazzurri finora andati in gol, precisamente Cambiasso, Castaignos, Coutinho, Forlan, Lucio, Maicon, Milito, Nagatomo, Pazzini, Sneijder e Thiago Motta.

Porta bianconera chiusa in casa da 214’

L’ultimo gol ufficiale subito in casa dal Cesena risale allo scorso 6 novembre quando, in serie A, fu sconfitto per 0-1 dal Lecce. L’autore del gol pugliese fu Cuadrado al 56’: da allora si contano i restanti 34’ di quel match, più le intere partite vinte contro Genoa (2-0 in serie A) e Gubbio (3-0 in coppa Italia), per un totale di 214’ di inviolabilità casalinga.

Mutu vede le 100 reti in serie A italiana

Adrian Mutu è ad un solo passo dal segnare la rete n. 100 della propria carriera nella serie A italiana. Il primo degli attuali 99 gol di Mutu – di cui 16 con la maglia del Verona, 18 con il Parma, 7 con la Juventus, 54 con la Fiorentina e 4 con il Cesena – è stato segnato il 22 ottobre 2000 al 78’ di Verona-Lazio 2-0.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9) pareggi(4) sconfitte(0)

 

CESENA - Un'altra vittoria per l'Inter, la terza di fila dopo quelle contro Fiorentina e Genoa, la quinta nelle ultime sei gare. Finisce 0-1 al "Dino Manuzzi", con la porta nerazzurra che rimane chiusa per il terzo match consecutivo. Primo tempo a ritmo piuttosto sostenuto ma senza gol, nonostante i pericoli creati soprattutto da Cambiasso e Nagatomo da una parte e Candreva dall'altra. Nella ripresa l'Inter riesce però a sbloccare il risultato, con Ranocchia a segno di testa su cross di Maicon. Per il difensore è il primo gol stagionale. Il Cesena non molla e scatena l'offensiva ma è un Julio Cesar reattivo e pronto su ogni pallone a negare il pari agli avversari. Parate, le sue, che valgono come gol. Nerazzurri a 23 punti in classifica.


PRIMO TEMPO - Contro il Cesena Ranieri sceglie Lucio-Ranocchia coppia di centrali difensivi, con Maicon e Nagatomo laterali; centrocampo con Zanetti e Coutinho esterni, la coppia Motta-Cambiasso a fare diga; davanti confermati Pazzini e Milito. Oggi cento gare in Serie A per l'attaccante argentino.

La prima occasione del match è per l'Inter, con un tiro-cross di Cambiasso, forte e tagliato al centro dell'area, con Antonioli che riesce però a deviare. Due minuti dopo prova a rispondere Ceccarelli ma il suo tiro non crea problemi a Julio Cesar. Al 10' un sinistro al volo di Nagatomo impensierisce il Cesena, ma la palla termina di poco alta sopra la traversa. Al 25' grande numero di Candreva che poi cerca la porta ma trova la deviazione di Motta. Al 28' la punizione di Coutinho scavalca la traversa, dopo un fallo al limite dell'area su Milito. Lancio con il contagiri di Motta per Pazzini, a recuperare c'è però Rodriguez. Al 33' Julio Cesar bravo a deviare il tiro insidioso di destro di Candreva. Dopo due minuti arriva il primo tiro in porta di Mutu ma la conclusione sul secondo palo finisce alta. Al 39' l'Inter su punizione, a battere c'è Motta: in barriera Ceccarelli sembra che tocchi con il braccio. Al 45' Milito punta dritto in porta, con un tiro a giro: palla di poco alta sopra la traversa. Dopo due minuti di recupero termina 0-0 il primo tempo tra Cesena e Inter.


SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio nelle fila dell'Inter: Obi al posto di Coutinho. Al 6' cross dalla destra di Maicon, Pazzini colpisce di testa, alto sopra la traversa. Un minuto l'Inter rischia prima con Mutu solo davanti a Julio Cesar ma Guana non riesce a servire l'attaccante, subito dopo è Eder a caricare il destro, con palla deviata però da Obi. Al quarto d'ora rischio per i nerazzurri con una conclusione di Parolo: Julio Cesar in tuffo a deviare. Al 18' Ranocchia di testa porta in vantaggio l'Inter, su cross di Maicon: per il difensore è il primo gol stagionale. Alla mezzora c'è Maicon a proteggere la porta di Julio Cesar dal pericolo creato da Bogdani che dopo una mischia in area tenta la conclusione. Al 33' pallone morbido di Maicon su punizione, nessun problema per Antonioli a farlo suo. Al 37' arriva il secondo cambio per i nerazzurri, con Forlan che entra al posto di Pazzini. Al 38' prolungata azione offensiva prima con Candreva e poi con Parolo, ma l'Inter resiste agli attacchi. Al 41' Julio Cesar nega il pareggio al Cesena sul destro di Ghezzal. Dopo quelle su Candreva e Parolo, ecco un'altra grande parata - la più difficile - del brasiliano. Al 44' arriva l'ultimo cambio per l'Inter: Ranieri rinforza il centrocampo con Stankovic e toglie un attaccante, Milito. Al 49' il serbo ci prova subito e con un destro di potenza dalla distanza cerca la porta, deviato però da Antonioli. Dopo quattro minuti di recupero termina 0-1 Cesena-Inter. Nerazzurri ora a 23 punti in classifica.


CESENA-INTER 0-1


Marcatori
: 18' st Ranocchia

Cesena: 1 Antonioli; 16 Comotto, 25 Von Bergen, 2 Rodriguez, 6 Lauro (43' st Benalouane); 18 Parolo, 5 Guana, 77 Ceccarelli (23' st Ghezzal); 10 Mutu, 8 Candreva; 7 Eder (22' st Bogdani)
A disposizione: 88 Ravaglia, 4 Ricci, 17 Malonga, 23 Djokovic
Allenatore: Daniele Arrigoni

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 23 Ranocchia, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso, 29 Coutinho (1' st Obi); 7 Pazzini (37' st Forlan), 22 Milito (44' st Stankovic)
A disposizone: 12 Castellazzi, 11 Alvarez, 25 Samuel, 28 Zarate
Allenatore: Claudio Ranieri

Arbitro: Romeo di Verona (sez. arbitrale di Verona)


Note. Ammoniti: 13' Comotto. 17' st Lauro. Recupero: pt 2, st 4

 

in campo

Antonioli 1 Julio Cesar
Comotto 13 Maicon
Von Bergen 6 Lucio
Rodriguez 23 Ranocchia
Lauro 55 Nagatomo
Parolo 4 Zanetti
Guana 8 Motta
Ceccarelli 19 Cambiasso
Mutu 29 Coutinho
Candreva 7 Pazzini
Eder 22 Milito

panchina

Ravaglia 12 Castellazzi
Ricci 5 Stankovic
Malonga 9 Forlan
Djokovic 11 Alvarez
Benalouane 20 Obi
Ghezzal 25 Samuel
Bogdani 28 Zarate