Risultato finale

12 Settembre 2021 12:30

Sampdoria
2' (2t) Augello
34' Yoshida
2 - 2
Inter
44' Martínez
18' Dimarco
arbitro Daniele Orsato / guardalinee Peretti, Pagliardini / 4° uomo Baroni / assistenti Nasca, Giallatini
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
47' Si chiude la prima frazione di gioco a "Marassi": Inter in vantaggio grazie alla splendida punizione di Dimarco e al raddoppio di Lautaro dopo il momentaneo pareggio di Yoshida
45' Segnalati due minuti di recupero
44' GOL! GOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOL! Il Toroooooo! Grande strappo di Barella, che spezza in due la Sampdoria e poi mette un pallone d'oro a Lautaro, che mette appoggia in rete con il sinistro: 2-1!!!
41' Inter vicinissima al 2-1: pennellata dalla bandierina di Dimarco, Skriniar prende il tempo a tutti ma sfiora solo la traversa
40' Verticalizzazione di Barella per Lautaro, che non riesce però ad arrivare sul pallone per un soffio
39' Traversone sballato di Candreva, che termina sul fondo senza deviazioni
35' Ammonito Thorsby per proteste
34' Incredibile pareggio della Sampdoria sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Conclusione di Yoshida deviata da Dzeko con la palla che rotola lentamente nell'angolino con Handanovic spiazzato
31' Lautaro scatta sul filo del fuorigioco poi si sposta il pallone sul pressing di Yoshida e fa partire un destro neutralizzato in corner da Audero. Inter vicina al raddoppio!
25' Cooling break al "Ferraris". Temperatura elevata a Genova in questa terza giornata di Serie A
24' Destro dal limite di Calhanoglu dopo il pallone recuperato da Dzeko. Palla fuori di un paio di metri
22' Fallo di Brozovic, che stende Candreva a metà campo. Primo cartellino giallo del match
18' GOL! GOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOL! Dimarcooooooooo! Splendida punizione dal limite del numero 32 nerazzurro, che fulmina Audero sul suo palo mettendo palla nel sette! Inter in vantaggio!!!
13' Bel filtrante di Barella per l'inserimento di Skriniar, il cui cross viene messo in corner da Colley
10' Avvio equilibrato del match, senza grosse emozioni nei primi dieci minuti di gioco. Fase di studio per le due squadre
6' Grande sponda con il tacco di Dzeko che favorisce l'uscita palla al piede dei nerazzurri: Barella lancia in profondità Darmian che cerca Perisic sul secondo palo. Palla leggermente troppo lunga per il numero 14 nerazzurro
4' Cross di Augello per Thorsby, che svetta al centro dell'area ma non inquadra la porta
1' Si parte! Orsato dà il via al match: comincia Sampdoria-Inter! Forza ragazzi, FORZA INTER!!!
1' Squadre sul terreno di gioco, quasi tutto pronto per il calcio d'inizio del match
1' Inzaghi, per la sua 200^ panchina in Serie A, conferma il consolidato 3-5-2 con Skriniar, de Vrij e Dimarco davanti ad Handanovic; mediana con Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu e Perisic, in avanti la coppia Lautaro-Dzeko
1' Torna la Serie A e, dopo le due vittorie nelle prime due giornate contro Genoa ed Hellas Verona, l'Inter scende in campo a "Marassi" per il lunch match della 3^ giornata di campionato
Minuti Cronaca
52' Orsato decreta la fine del match: pareggio sfortunato per l'Inter, che non va oltre il 2-2 a "Marassi". Non bastano i gol di Dimarco e Lautaro, rimontati prima da Yoshida poi da Augello
48' Giallo anche per Vidal dopo un fallo su Torregrossa
45' Saranno sei i minuti di recupero
45' Ammonizione anche per Correa. Orsato con il cartellino giallo facile in questo finale
44' Ammonito anche Dzeko per un recupero falloso su Candreva
43' Sensi non ce la fa, cade a terra ed è costretto a lasciare il campo per il colpo al ginocchio subito in precedenza
43' D'Aversa toglie subito Adrien Silva e inserisce Torregrossa
42' Duro contrasto di Adrien Silva su Dzeko. Altro cartellino giallo inevitabile
35' Non riesce a correre Sensi, che rimane in campo ma si porta in attacco al posto di Correa. Inter praticamente in dieci per questo finale
32' Nella Sampdoria dentro Murru per Augello e Verre per Damsgaard
30' Gioco fermo per i problemi fisici a Sensi e Augello
29' Salvataggio sulla linea di D'Ambrosio con l'Inter proiettata tutta in avanti alla ricerca del vantaggio: il numero 33 nerazzurro respinge sulla linea il sinistro a incrociare di Damsgaard
27' Durissimo intervento di Colley su Dumfries. Ammonizione per il difensore blucerchiato
25' Secondo cooling break per le due squadre prima dei 20 minuti finali
23' Subito discesa di Dumfries, palla a Correa che finta e calcia dall'interno dell'area. Sinistro alto sopra la traversa
22' Dentro anche Sensi per Calhanoglu
22' Ultime due sostituzioni per Inzaghi: Dumfries prende il posto dell'acciaccato Dimarco
22' Cambio nella Sampdoria: dentro Askildsen per Quagliarella
21' Fallo di Bereszynski su Calhanoglu. Cartellino giallo per l'esterno difensivo della Sampdoria
17' Terzo cambio per Inzaghi: dentro Correa per Lautaro
12' Caputo svirgola la conclusione da ottima posizione dopo una bella giocata di Bereszynski
10' Altra occasione clamorosa per l'Inter: percussione centrale di Calhanoglu e conclusione dal limite, palla fuori di un soffio
9' Fa il suo ingresso anche D'Ambrosio, che prende il posto di Perisic
9' Primi cambi nell'Inter: dentro Vidal per Brozovic
6' Incredibile occasione per il 3-2: splendido pallone di Brozovic per Perisic, che arriva sul fondo e sbaglia però l'assist per Dzeko, tutto solo sul secondo palo
2' La Sampdoria trova ancora il pareggio con il sinistro al volo di Augello su cross di Bereszynski. Tutto da rifare per i nerazzurri
1' Si riparte senza novità nelle due formazioni. Inizia il secondo tempo: forza ragazzi, FORZA INTER!

Handanovic
4.3
4.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
5.77
5.77
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dimarco
7.12
7.12
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
4.81
4.81
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
5
5
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.54
6.54
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
7.01
7.01
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.46
6.46
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
4.04
4.04
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
7.14
7.14
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
5.09
5.09
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Darmian
5.34
5.34
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Calhanoglu
4.55
4.55
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dzeko
5.29
5.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dumfries
6.3
6.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Correa
5.37
5.37
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.63 INVIA VOTI
3 tiri porta 3
6 tiri fuori 4
12 falli fatti 13
4 angoli 4
2 fuorigioco 1
52% possesso 48%

L’Inter ha vinto sette delle ultime otto partite di Serie A contro la Sampdoria: l’unica sconfitta è arrivata nella sfida più recente contro i blucerchiati al Ferraris (2-1 dello scorso gennaio).

La Sampdoria potrebbe registrare almeno due successi casalinghi di fila contro l’Inter per la seconda volta in Serie A, dopo le tre vittorie interne contro i nerazzurri tra il 1989 e il 1991.

La Sampdoria ha raccolto un punto nelle prime due gare di questo campionato, senza però realizzare alcun gol. Nella sua storia in Serie A, la squadra blucerchiata ha sempre segnato almeno una rete nelle prime tre partite stagionali.

La Sampdoria è la squadra che ha effettuato più recuperi offensivi in questo campionato: 24, di cui soltanto tre si sono concretizzati in conclusioni.

Edin Dzeko ha segnato sei reti contro la Sampdoria in Serie A, di cui tre nelle ultime tre sfide - contro nessun’altra squadra ha realizzato più gol nella competizione (sei anche all’Atalanta).

L’Inter ha sempre trovato il gol nelle ultime 21 partite di campionato; soltanto quattro volte i nerazzurri hanno fatto meglio nella loro storia in Serie A: l’ultima nel 2009 (23 in quel caso).

La prossima sarà la 200ª panchina di Simone Inzaghi in Serie A (110 vittorie finora); solo Antonio Conte (136) ha vinto di più dopo lo stesso numero di gare tra gli allenatori nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95).

Simone Inzaghi potrebbe vincere tutte le prime tre gare stagionali per la prima volta da allenatore in Serie A.

200ª panchina di Simone Inzaghi in Serie A (110 vittorie finora); solo Antonio Conte (136) ha vinto di più dopo lo stesso numero di gare tra gli allenatori nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95).

Prima di Federico Dimarco, l'ultimo giocatore italiano dell'Inter a segnare su punizione diretta in Serie A era stato Mario Balotelli nel febbraio 2009 contro il Bologna.

Lautaro Martínez ha segnato in tre gare di fila in Serie A per la seconda volta in carriera, la prima nell’ottobre 2020.

Nicolò Barella ha fornito un assist in tre gare di fila per la prima volta in Serie A.

150ª partita in Serie A di Arturo Vidal.

vittorie(30) pareggi(22) sconfitte(13)

Il sole estivo che scalda Genova disegna ombre nette sul campo di Marassi: l'incontro delle 12:30 della domenica ha i contorni di un impegno estivo in piena regola, con tanto di cooling-break. Gli impegni internazionali di tanti giocatori nerazzurri non impediscono a Inzaghi di disegnare un 3-5-2 nel quale accanto a Dzeko c'è Lautaro, rientrato venerdì dal Sudamerica. Senza Bastoni, è Dimarco ad agire come difensore di sinistra. Il 4-4-2 classico della Sampdoria prevede uno schema di gara molto chiaro: sfruttare fasce, sovrapposizioni e cross. La prima grande iniziativa del match nasce proprio dalla sinistra, in quello che sarà il tema principale di tutta la produzione offensiva blucerchiata: cross di Augello e colpo di testo alto di Damsgaard.

I primi minuti sembrano suggerire un predominio dei padroni di casa, ma l'Inter trova rapidamente misure e geometrie. Chi prende letteralmente il goniometro per disegnare il suo primo gol con la maglia nerazzurra è Federico Dimarco: al 18' di sinistro trova il gol su punizione dal limite con il pallone che si infila precisamente all'incrocio ad una velocità di 106 km/h. Un gol bellissimo ed emozionante per Dimarco, con un passato tutto da interista, sia nel settore giovanile che sugli spalti di San Siro. Il gol dà più vivacità all'Inter, sospinta soprattutto da un Barella in grande spolvero.

La Samp riesce però a trovare il pari con un po' di fortuna, sugli sviluppi di un corner e di un conseguente batti e ribatti: Yoshida calcia di sinistro, Dzeko interviene e spiazza con un tocco involontario Handanovic. L'Inter sa che il pari è sì frutto di un episodio casuale, ma anche che la Sampdoria non mollerà nemmeno un centimetro. Bisogna aggredire, perciò. Chi lo può fare, se non Nicolò Barella? La sua azione sul finale di tempo è straordinaria: palla rubata e via, corsa verticale nella metà campo avversaria, raddoppio spezzato e assist per l'accorrente Lautaro, liberato dal movimento di Dzeko: il sinistro al volo del Toro è una sentenza.

SAMPDORIA (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello (29 Murru 78'); 87 Candreva, 5 Silva (9 Torregrossa 89'), 2 Thorsby, 38 Damsgaard (8 Verre 78'); 10 Caputo, 27 Quagliarella (16 Askildsen 67').
A disposizione: 33 Falcone, 4 Chabot, 11 Ciervo, 12 Depaoli, 19 Dragusin, 20 Ihattaren, 25 A.Ferrari, 70 Trimboli.
Allenatore: Roberto D'Aversa.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 32 Dimarco (2 Dumfries 68'); 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic (22 Vidal 53'), 20 Calhanoglu (12 Sensi 68'), 14 Perisic (33 D'Ambrosio 53'); 9 Dzeko, 10 Lautaro (19 Correa 62').
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 13 Ranocchia.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Marcatori: 18' Dimarco (I), 34' Yoshida (S), 44' Lautaro (I), 47' Augello (S)
Ammoniti: Brozovic (I), Thorsby (S), Bereszynski (S), Colley (S), Silva (S), Dzeko (I), Correa (I), Vidal (I)
Recupero: 2' - 6'.

Arbitro: Daniele Orsato.
Assistenti: Peretti, Pagliardini.
Quarto Uomo: Baroni.

in campo

Audero 1 1 Handanovic
Bereszynski 24 37 Skriniar
Yoshida 22 6 de Vrij
Colley 15 32 Dimarco
Augello 3 36 Darmian
Candreva 87 23 Barella
Silva 5 77 Brozovic
Thorsby 2 20 Calhanoglu
Damsgaard 38 14 Perisic
Caputo 10 9 Dzeko
Quagliarella 27 10 Martínez

panchina

Falcone 33 97 Radu
Chabot 4 21 Cordaz
Verre 8 2 Dumfries
Torregrossa 9 5 Gagliardini
Ciervo 11 7 Sanchez
Depaoli 12 8 Vecino
Askildsen 16 11 Kolarov
Dragusin 19 12 Sensi
Ihattaren 20 13 Ranocchia
Ferrari A. 25 19 Correa
Murru 29 22 Vidal
Trimboli 70 33 D'Ambrosio

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.