Risultato finale

14 Settembre 2019 20:45

Inter
44' Sensi
1 - 0
Udinese
arbitro Maurizio Mariani / guardalinee Liberti, Cecconi / 4° uomo Abisso / assistenti Guida, Fiorito
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
48' Si chiude la prima frazione di gioco al "Meazza": nerazzurri in vantaggio grazie al bel gol di Sensi al 44'!
46' Sinistro di Politano da posizione defilata: Musso mette in corner!
45' Saranno tre i minuti di recupero in questo primo tempo
44' GOL! GOOOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Cross perfetto di Godin e colpo di testa spettacolare in tuffo di Sensi, che mette il pallone sotto la traversa per il vantaggio nerazzurro: 1-0!!!
42' Iniziativa personale di Sensi dopo il corner battuto velocemente da Candreva: doppio passo e sinistro, bloccato a terra da Musso
38' Punizione di Politano dai 25 metri: la palla passa sotto la barriera ma Musso ci arriva e devia in corner!
35' Cartellino rosso diretto inevitabile per il numero 10 dell'Udinese, che ha colpito al volto Candreva a palla lontana!
35' Cartellino giallo anche a Becao per proteste!
34' Colpo di De Paul a Candreva. Mariani va al VAR!
31' De Paul sventaglia sul secondo palo, ma Handanovic esce dai pali e fa suo il pallone in presa alta
29' Cartellino giallo per Barella dopo un intervento in ritardo su De Paul
24' Sinistro di Walace dopo la sponda aerea di Fofana, Handanovic blocca in due tempi
19' Sinistro da fuori area di Barella: giusta l'idea, ma il numero 23 nerazzurro non colpisce bene il pallone
18' Traversone di Politano, che cerca al centro Lukaku: Di Maio ci arriva e di testa anticipa il numero 9 nerazzurro
15' Che giocata di Sensi: volée con il destro, dopo l'assist per Lukaku respinto dalla difesa, Musso salva l'Udinese con un grande intervento!
13' Cross dalla destra di Larsen, Godin allontana di testa
7' Corner per l'Udinese: Opoku di tacco sul primo palo, facile la presa di un attento Handanovic
4' PALOOOOOO! Nerazzurri subito vicini al vantaggio: Sensi per l'inserimento centrale di Politano, accelerazione e rasoterra mancino che colpisce il palo a Musso battuto!
1' Mariani dà il via al match: primo pallone giocato da Romelu Lukaku. Forza ragazzi, forza Inter!!!
1' Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco: tra pochi istanti il calcio d'inizio del match!
1' Finalmente si riparte! Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, torna in campo l'Inter di Antonio Conte, di scena al "Meazza" per la 3^ giornata di Serie A contro l'Udinese!
Minuti Cronaca
49' Tripliceeeee fischiooooo al "Meazza"! L'Inter centra la terza vittoria consecutiva e batte anche l'Udinese grazie al gol di Sensi: 1-0 il risultato finale a San Siro!!!
47' Inter vicinissima al 2-0: cross teso al centro per Sanchez, che in allungo non arriva sul pallone per la deviazione vincente
45' Segnalati quattro minuti di recupero
44' Controllo e sinistro dal limite di Brozovic: palla fuori di un paio di metri alla sinistra di Musso
40' Pussetto dalla distanza, para Handanovic
39' Miracolo di Musso, che mura in qualche modo la conclusione a botta sicura di Sanchez dal limite dell'area piccola. Resta clamorosamente in partita l'Udinese
36' Doppio cambio nell'Udinese: Mandragora e Pussetto per Walace e Sema
34' Ultimo cambio per l'Inter: esordio in nerazzurro per Alexis Sanchez, che prende il posto di Politano, dolorante a un braccio
32' Ammonizione per Candreva dopo un intervento irregolare su Lasagna
31' Musso toglie la palla da sotto la traversa e nega la gioia della doppietta a Sensi: la punizione del numero 12 nerazzurro viene alzata in corner!
28' Ci prova ancora Gagliardini, che conclude alto da buona posizione
25' Nell'Udinese dentro Barak per Jajalo
25' Percussione centrale di Gagliardini, che arriva al limite e conclude con il mancino. Palla fuori di un soffio!
21' Lautaro recupera subito palla sulla trequarti poi calcia facendosi murare da De Maio
20' Secondo cambio per Antonio Conte: dentro Lautaro per Lukaku
15' Destro al volo di Gagliardini dopo un'azione insistita dei nerazzurri: Musso alza la palla sopra la traversa!
11' Politano penetra dal lato corto dell'area e fa partire un sinistro a giro disinnescato da Musso
8' Tentativo velleitario dalla distanza di Fofana: Handanovic para senza problemi
8' Ripartenza dei nerazzurri, Politano cerca sul secondo palo Candreva, che è tutto solo. Opoku però recupera la posizione e spazza di testa
6' Lasagna addomestica un lancio lungo, protegge palla sul ritorno di Godin e calcia verso la porta con il mancino, Handanovic devia in corner!
1' Si riparte con una novità nell'undici nerazzurro: Gagliardini prende il posto di Barella

Handanovic
7.18
7.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
6.2
6.2
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Candreva
6.72
6.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
6.08
6.08
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.72
6.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Politano
7.12
7.12
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
7
7
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Asamoah
6.31
6.31
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
7.1
7.1
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Godin
7.1
7.1
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
8.14
8.14
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.19
6.19
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
5.48
5.48
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
6.43
6.43
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 6.7 INVIA VOTI
8 tiri porta 5
6 tiri fuori 1
9 falli fatti 10
8 angoli 6
1 fuorigioco 0
63% possesso 37%

L’Inter non ha subito gol nelle ultime tre partite di campionato contro l’Udinese: solo nel 1962 i nerazzurri hanno raggiunto quota quattro clean sheet di fila contro i friulani.

L’Inter ha vinto tre delle ultime quattro partite casalinghe contro l’Udinese in Serie A (1P): tanti successi quanti nelle precedenti nove sfide a San Siro.

L’Inter ha vinto le prime due partite di campionato: nell’era dei tre punti a vittoria solamente quattro volte i nerazzurri hanno ottenuto tre successi nelle prime tre gare di Serie A (1997/98, 2002/03, 2015/16 e 2017/18).

Dall’inizio della stagione 2018/19 l’Inter ha subito solamente 10 gol in gare casalinghe in campionato, almeno sei meno di ogni altra squadra tra quelle presenti in A sia nella scorsa stagione che in questa.

Inter e Udinese sono due delle tre squadre che hanno subito meno tiri nello specchio in questo inizio di campionato: quattro i nerazzurri, tre i bianconeri (come il Bologna) – nello scorso campionato l’Udinese ne subiva in media 4.9 a partita.

Il nuovo acquisto dell’Inter Alexis Sánchez finora ha giocato in Serie A solo con la maglia dell’Udinese: per lui 95 presenze e 20 reti, di cui solo una a San Siro, nel gennaio 2011 in un 4-4 contro il Milan.

L’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku ha segnato nelle prime due presenze con l’Inter in Serie A: dal 1994/95 nessun nerazzurro è andato a segno in tutte le prime tre presenze nel massimo campionato.

vittorie(27) pareggi(11) sconfitte(10)

MILANO - Tre partite, tre vittorie. Continua la marcia dell'Inter in campionato: nove punti e vetta solitaria provvisoria, un inizio col piede giusto e con la giusta dose di entusiasmo per affrontare i prossimi impegni, a partire dalla prima sfida di Champions League, martedì al 'Meazza' contro lo Slavia Praga. 1-0 all'Udinese grazie al secondo gol con la maglia nerazzurra di Stefano Sensi. Una partita tosta, come aveva preannunciato Antonio Conte: nonostante l'inferiorità numerica degli ospiti dal 35' del primo tempo per il rosso a De Paul, i nerazzurri non hanno trovato il raddoppio. Poco male: contano i tre punti, meritati e importanti.

7 partite in 23 giorni: con questo programma serrato Antonio Conte sceglie di cambiare quattro giocatori rispetto all'undici titolare scelto contro Lecce e Cagliari. Non cambia la proposta di gioco, fin dai primi minuti. Al 4' il primo lampo nerazzurro con Politano: percussione centrale ad alta velocità, sinistro da fuori e palo a Musso battuto. Uno squillo di tromba per lanciare l'assalto nerazzurro. Che viene rimandato da un'Udinese manovriera e pronta a provare a pungere in ripartenza. Ma è ancora l'Inter a sfiorare il vantaggio, al 15', quando Sensi dal limite dell'aria lascia partire un destro al volo diretto all'incrocio, disinnescato dalla grande parata di Musso in tuffo. L'Udinese si affaccia in avanti al 24' quando sugli sviluppi di una punizione, dopo una sponda di testa, Walace batte di destro verso la porta di Handanovic, bravo a bloccare il pallone. Al 35' l'Udinese resta in dieci: Mariani, dopo l'on-field-review, mostra il cartellino rosso a De Paul, colpevole di un colpo al volto a palla lontana a Candreva. Con l'Udinese in 10 l'Inter sfiora subito il vantaggio: è ancora Politano, con il sinistro rasoterra su punizione, ad impegnare Musso. Al 43' sugli sviluppi di un corner è Sensi, dopo un dribbling, a concludere di sinistro, senza fortuna. E' solo il preludio al vantaggio nerazzurro: al 44' i ruoli si invertono ed è Godin a ispirare. L'uruguaiano, alla sua prima presenza a San Siro, inventa un cross dalla trequarti sul quale si avventa Sensi che, di testa, batte Musso imparabilmente. 1-0 e secondo gol in tre presenze in nerazzurro per il centrocampista, il suo primo di testa in Serie A.

La ripresa inizia con un cambio in casa Inter: fuori Barella e dentro Gagliardini. Udinese sfrontata nonostante l'inferiorità numerica e al 51' Lasagna impegna Handanovic, costretto a deviare in corner un sinistro molto potente. Un'azione che non impedisce all'Inter di spingere alla ricerca del raddoppio. Politano, molto attivo, impegna Musso col sinistro, poi al 60' è Gagliardini, con un gran destro da fuori, a sfiorare il 2-0. Al 64' è il momento di Lautaro Martinez, reduce dalla tripletta con la maglia dell'Argentina. Il Toro dimostra subito grande vivacità con due incursioni pericolose. Ancora Gagliardini, da fuori e di sinistro, sfiora il 2-0 in un match ancora aperto a 20' dal termine. Sensi, ispirato ed ispiratore, mette in difficoltà Musso con una punizione sotto la traversa al 76'. All'80' fa il suo debutto in nerazzurro Alexis Sanchez, un ritorno in Serie A a distanza di 8 anni dalla sua ultima presenza, proprio con la maglia dell'Udinese. Il cileno impiega 4' a sfiorare il gol. Grande cavalcata di Candreva sulla destra, palla al centro e dopo un rimpallo il destro a botta sicura, sul quale Musso si immola. Nel finale, con l'Udinese stanca, i nerazzurri non soffrono e nonostante non arrivi il 2-0 portano a casa una vittoria meritatissima.

Con questo inizio di campionato, tre vittorie consecutive, i nerazzurri si preparano alla sfida di Champions League. Martedì alle 18.55 la sfida con lo Slavia Praga. Ci sarà da riempire, ancora una volta, San Siro, per spingere i ragazzi! #ForzaInter

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 23 Barella (5 Gagliardini 46'), 77 Brozovic, 12 Sensi, 18 Asamoah; 16 Politano (7 Sanchez 80'), 9 Lukaku (10 Lautaro 64').
A disposizione: 27 Padelli, 13 Ranocchia, 21 Dimarco, 33 D'Ambrosio, 34 Biraghi, 95 Bastoni, 8 Vecino, 19 Lazaro, 20 Borja Valero.
Allenatore: Antonio Conte

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 50 Becao, 87 De Maio, 4 Opoku; 19 Stryger Larsen, 8 Jajalo (72 Barak 70'), 11 Walace (38 Mandragora 81'), 6 Fofana, 12 Sema (23 Pussetto 81'); 10 De Paul, 15 Lasagna.
A disposizione: 88 Nicolas, 27 Perisan, 2 Sierralta, 3 Samir, 17 Nuytinck, 30 Nestorovski, 60 Kubala, 91 Teodorczyk.  
Allenatore: Igor Tudor

Marcatori: 44' Sensi
Ammoniti: Barella (I), Becao (U), Candreva (I)
Espulsi: De Paul (U) al 35'
Recupero: 3'- 4'

Arbitro: Mariani
Assistenti: Liberti, Cecconi
IV Uomo: Abisso
Var e Assistente Var: Guida, Fiorito

in campo

Handanovic 1 1 Musso
Godin 2 50 Becao
de Vrij 6 87 De Maio
Skriniar 37 4 Opoku
Candreva 87 19 Stryger-Larsen
Barella 23 8 Jajalo
Brozovic 77 11 Walace
Sensi 12 6 Fofana
Asamoah 18 12 Sema
Politano 16 10 De Paul
Lukaku 9 15 Lasagna

panchina

Padelli 27 27 Perisan
Gagliardini 5 88 Nicolas
Sanchez 7 2 Sierralta
Vecino 8 3 Samir
Martínez 10 17 Nuytinck
Ranocchia 13 23 Pussetto
Lazaro 19 30 Nestorovski
Valero 20 38 Mandragora
Dimarco 21 60 Kubala
D'Ambrosio 33 72 Barak
Biraghi 34 91 Teodorczyk
Bastoni 95

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.