Risultato finale

5 Dicembre 2020 20:45

Inter
25' (2t) Hakimi
45' Hakimi
16' Lukaku
3 - 1
Bologna
22' (2t) Vignato
arbitro Paolo Valeri / guardalinee Preti, Bresmes / 4° uomo Mariani / assistenti Irrati, Lo Cicero
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco al "Meazza": doppio vantaggio per i nerazzurri grazie ai gol di Lukaku e Hakimi!
45' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Hakimiiiiiiii! Splendido lancio di Brozovic per Hakimi, che controlla e batte Skorupski dall'interno dell'area: raddoppio nerazzurro in chiusura di primo tempo!!!
44' Vidal prova a servire Lukaku alle spalle della retroguardia rossoblu: Skorupski è attento e di testa al limite dell'area mette palla in fallo laterale
41' Bordata di Brozovic dal limite, conclusione murata e nuovo corner per l'Inter
39' Tentativo da posizione defilata di Hickey, che non trova lo specchio
35' Azione insistita dei nerazzurri, ancora vicini al raddoppio con il sinistro di Hakimi dall'interno dell'area: palla alta sopra la traversa
34' Inter a un passo dal 2-0: contropiede con Sanchez che serve Lukaku. Da solo davanti a Skorupski, il numero 9 nerazzurro non riesce però a scavalcare il portiere del Bologna che si salva
29' Affondo sulla destra di Hakimi, che brucia Hickey ma poi sbaglia la misura del cross per Lukaku
25' Traversone di Vidal per Gagliardini, che ruba il tempo alla difesa del Bologna ma non inquadra la porta di testa
23' Verticalizzazione di Brozovic per il taglio di Perisic: bella idea del centrocampista nerazzurra ma Skorupski legge in anticipo e fa suo il pallone in uscita bassa
20' Destro dalla distanza di Barrow. Nessun problema per Handanovic che blocca il pallone
16' GOL! GOOOOL! GOOOOOOOOOOOOL! Lukakuuuuuuuuuu! "Big Rom" firma il vantaggio battendo con il sinistro Skorupski dopo aver vinto il duello con Tomiyasu su cross dalla sinistra di Perisic: 1-0!!!
15' Sinistro di Barrow, sporcato da Skriniar. Handanovic è attento e blocca a terra
12' Altra chance per l'Inter: Hakimi dal fondo serve Gagliardini che si aggiusta il pallone per il tiro ma viene disturbato da Medel che concede solo calcio d'angolo
10' Prima occasione per i nerazzurri con il colpo di testa di de Vrij su corner battuto dalla destra da Brozovic. Skorupski si salva in tuffo evitando l'1-0
8' Skriniar recupera palla sulla trequarti e cerca subito Lukaku in area. Chiude Tomiyasu che si rifugia in rimessa laterale
6' Sanchez in profondità per Gagliardini, Medel è sulla traiettoria del passaggio e appoggia di testa a Skorupski
3' L'Inter chiude il Bologna nella trequarti difensiva. Copione della gara subito chiaro al "Meazza"
1' Tutto pronto per il calcio d'inizio del match: saranno i nerazzurri a giocare il primo pallone. Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Dopo le belle vittorie sui campi di Sassuolo e Borussia Mönchengladbach, l'Inter torna a San Siro per sfidare il Bologna nel match valido per la 10^ giornata di Serie A
Minuti Cronaca
49' Si chiude il match del "Meazza": terza vittoria consecutiva in campionato per l'Inter che batte 3-1 il Bologna grazie al gol di Lukaku e alla doppietta di Hakimi!
48' Doppio tentativo del Bologna conb Handanovic che respinge prima su Vignato da fuori poi blocca il tentativo di tap-in di Dominguez
46' Ultimo cambio per i nerazzurri: Eriksen rileva Sanchez
44' Saranno tre i minuti di recupero
40' L'Inter ora amministra il vantaggio: cinque minuti al novantesimo poi solo il recupero
38' Quarto cambio per l'Inter: D'Ambrosio prende il posto di Bastoni
34' Nel Bologna dentro Rabbi e Vergani per Barrow e Palacio
33' Affondo di Lautaro, che punta Danilo entra in area e calcia: conclusione sporcata dal centrale rossoblu e corner per l'Inter
29' Fallo di mano di Danilo sull'assist al bacio di Sanchez per Lautaro. Cartellino giallo inevitabile per il difensore del Bologna
26' Fa il suo ingresso sul terreno di gioco anche Darmian, che sostituisce Hakimi
26' Dentro anche Barella per Vidal
26' Tre cambi anche per Conte: Lautaro prende il posto di Lukaku
25' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOOL! Hakimiiiiiiii! Ancora il numero 2 nerazzurro, che si conferma devastante: parte da destra, si accentra e con il sinistro batte ancora Skourupski: 3-1, ristabilite le distanze!!!
22' Il Bologna accorcia le distanze con Vignato, che approfitta di un pallone tagliato di Dominguez, sfiorato da Soriano.
22' Cartellino giallo per Hakimi dopo un intervento in ritardo su Vignato
18' Triplo cambio nel Bologna: dentro Dominguez, Vignato e Khailoti, fuori Mede, Svanberg e Hickey
16' Grande accelerazione di Hakimi, devastante sulla destra: palla al centro per Lukaku chiuso dall'uscita alla disperata di Skorupski, che piomba sui piedi dell'attaccante nerazzurro e gli toglie il pallone
11' Inter vicinissima al 3-0: ripartenza di Lukaku che manda al tiro Sanchez, destro a incrociare bloccato però in due tempi da un intervento miracoloso di Skorupski!
9' Traversone tagliato di Soriano, letto bene da Skriniar che libera l'area di testa
8' Trattenuta di Hickey su Hakimi. Cartellino giallo per l'esterno del Bologna
5' Schema nerazzurro da corner: Brozovic mette in mezzo un pallone insidioso su cui Bastoni e Lukaku non riescono a intervenire con la giusta forza, forse anche trattenuti. Valeri lascia correre!
1' Si riparte senza novità nelle due formazioni. Forza ragazzi, FORZA INTER!

Handanovic
6.18
6.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
5.85
5.85
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
7.28
7.28
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
6.3
6.3
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
6.25
6.25
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
7.11
7.11
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
6.02
6.02
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.42
6.42
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.47
6.47
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
6.66
6.66
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
7.29
7.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
6.57
6.57
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Eriksen
8.1
8.1
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Hakimi
8.23
8.23
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
5.51
5.51
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Darmian
6.22
6.22
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 6.65 INVIA VOTI
7 tiri porta 7
2 tiri fuori 4
12 falli fatti 13
7 angoli 3
2 fuorigioco 0
45 possesso 55

Dal ritorno di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna, i rossoblù hanno vinto due delle tre sfide di Serie A contro l’Inter (1P), tanti successi quanti nelle precedenti 25 gare contro i nerazzurri (in cui si sono susseguiti 13 tecnici differenti).

Dopo il successo per 2-1 dello scorso luglio, il Bologna potrebbe vincere due sfide consecutive contro l'Inter in Serie A per la prima volta dal 1999.

Dall’inizio del 2012, l’Inter ha sofferto quattro sconfitte casalinghe contro il Bologna in Serie A (2V, 2N), contro nessuna squadra ha perso più volte nel periodo (quattro KO anche contro la Juventus).

L’Inter ha subito almeno due gol in tutte le ultime sei gare casalinghe, considerando tutte le competizioni; non ha mai fatto peggio nella sua storia da quando esiste la Serie A a girone unico (dal 1929/30).

Il Bologna è una delle due squadre a non aver ancora ottenuto punti contro squadre attualmente nella metà alta della classifica (l’altra è la Fiorentina).

Escludendo le prime cinque gare stagionali di campionato, era dal 16º turno del 2013/14 che l’Inter non chiudeva una giornata di Serie A con il miglior attacco in solitaria del torneo (23 reti messe a segno finora, secondo il Milan a 21).

Antonio Conte ha una percentuale di vittorie con l’Inter in casa del 57% in Serie A, rapporto ben inferiore rispetto alle sue esperienze da allenatore con Juventus (81%) e Chelsea in Premier League (74%). Nei Top-5, ha fatto peggio solo con l’Atalanta (14%), squadra che prese in corsa collezionando appena sette panchine interne.

 

Romelu Lukaku è andato a segno in tutte le prime tre presenze casalinghe in questo campionato, l’unico giocatore ad aver segnato in tutte le sue prime quattro in casa con l’Inter in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria è stato Christian Vieri (ci è riuscito nel 2001/02 e nel 2002/03 è arrivato addirittura a 11).

Alexis Sánchez è andato a segno nelle ultime due presenze consecutive di campionato e non fa meglio da novembre 2017, con l’Arsenal. L’attaccante dell’Inter ha inanellato una serie di almeno tre gare di fila in gol anche in Serie A, nel gennaio 2011 con l’Udinese (quattro).

Ottavo gol in Serie A per Lukaku, il quarto contro il Bologna. Solo contro il Genoa (cinque) l'attaccante dell'Inter ne ha segnati di più nella competizione.

Romelu Lukaku è andato a segno in tutte le prime quattro presenze casalinghe in questo campionato e ha eguagliato l'unico giocatore che ci era riuscito con l’Inter in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria (Christian Vieri nel 2001/02 e nel 2002/03, quando arrivò a cinque su cinque).

Hakimi è il più giovane difensore a segnare una doppietta nei Top-5 campionati europei 2020/21.

Era dal campionato 2009/10 che l'Inter non segnava almeno 26 gol nelle prime 10 giornate di Serie A.

vittorie(46) pareggi(23) sconfitte(13)

MILANO - Quando certi treni partono, è dura fermarli. Non si fermano nemmeno con il freno di emergenza. I componenti che mettono in moto e fanno sfrecciare un treno sono tanti, tutti preziosi, lavorano di squadra, in sintonia. Il treno nerazzurro che ha solcato il campo di San Siro, questa sera, ha la faccia di Hakimi, veloce come il vento, un vento caldo a rendere sopportabile l'acqua gelata che sferza Milano. Un treno e un vento tutti nerazzurri, in moto per la terza vittoria consecutiva in campionato: altri tre gol dopo quelli con Sassuolo e Borussia, altri tre punti per raggiungere quota 21 in Serie A dopo 10 giornate. Sono di Lukaku e appunto di Hakimi (doppietta) le timbrature sul biglietto nerazzurro per la vittoria. Mai in discussione, neppure al 67' quando Vignato ha riaperto il match. Porte in faccia per i rossoblù, con il tris-sentenza tre minuti più tardi.

La pioggia gelida e una notte da non sbagliare. Per continuare un percorso che da qui a Natale presenta ancora ostacoli e curve, una dietro l'altra. No, non c'è tempo per pensare allo Shakhtar, atteso mercoledì a San Siro. C'è da continuare a correre. Conte ripresenta il 3-5-2 schierato in Germania, ma con quattro novità: Hakimi, Perisic, Vidal e Sanchez. Mihajlovic cambia il suo Bologna, presentando una difesa a tre e uno schieramento nel quale Soriano si triplica: un po' mezzala, un po' trequartista, un po' esterno destro d'attacco, a formare un 3-4-3 con Barrow a sinistra e Palacio centrale.

de Vrij è il primo a suonare la carica con un bel colpo di testa respinto da Skorupski. L'Inter è vivace, padrona del campo, sapiente nelle letture e paziente nel trovare i varchi giusti. A scardinare la porta rossoblù, però, è il solito Romelu Lukaku. La palla di Perisic dà il la al duello tra il belga e Tomiyasu: ad avere la peggio è il giapponese, Lukaku è implacabile nel battere di sinistro Skorupski. Ottavo gol in campionato, dodicesimo in stagione, un ruolino di marcia impressionante che mette l'Inter nella situazione migliore: in vantaggio e con l'inerzia tutta a favore.

Il Bologna ci prova, con palla a terra e gli scarichi sugli esterni, con Barrow che trova la conclusione e Soriano qualche volata sulla destra. Troppo poco, anzi: la necessità di trovare il pareggio scopre di fattò la retroguardia rossoblù, costretta spesso a rinculare e a trovarsi a fronteggiare uno contro uno in campo aperto. Al 34' il contropiede Sanchez-Lukaku viene stoppato da Skorupski, per tutta la partita il migliore del Bologna. Ma il raddoppio è nell'aria e arriva proprio al 45': a confezionarlo è Brozovic, strepitoso nell'imbeccata in profondità. A beneficiarne è Hakimi: inserimento, stop perfetto e sinistro rasoterra a battere Skorupski. 2-0, e dedica speciale: Achraf mostra una maglia con dedica a Mohamed Abarhoun, calciatore marocchino recentemente scomparso, ex compagno di nazionale del nostro esterno.

Al riposo sul 2-0, l'Inter è in totale controllo del match e a più riprese sfiora il tris. C'è sempre Skorupski a tenere in piedi la squadra di Mihajlovic, prima sul diagonale di Sanchez e poi su Lukaku, con un'uscita bassa coraggiosa ed efficace. Non chiudere il match è il peccato che l'Inter commette e infatti il Bologna, quasi all'improvviso, trova il gol che riapre il discorso, con il contributo di Palacio e dei neo-entrati Dominguez e Vignato. Il classe 2000 batte Handanovic diventando il marcatore più giovane di questa Serie A.

Ma non è serata da rimonte o brutti scherzi: l'Inter è focalizzata sulla vittoria e sui tre punti, la partita va rimessa sul giusto binario. Vidal trova Hakimi lanciato sulla destra. La progressione del numero 2 ad accentrarsi è impressionante, incontenibile. Arrivato al limite è un altro sinistro chirurgico e rasoterra a battere ancora Skorupski. Gol, 3-1, gioia e consapevolezza.

L'Inter, avanti di due gol, gestisce, lascia sfogare il Bologna, punge con Lautaro e i nuovi entrati, gioca anche con il cronometro. Si va in stazione, con il 3-1 in tasca, tre punti importantissimi. E ora via, prossima fermata ancora San Siro: mercoledì arriva lo Shakhtar, c'è un biglietto per gli ottavi da cercare di conquistarsi.

IL TABELLINO 

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni (33 D'Ambrosio 83'); 2 Hakimi (36 Darmian 71'), 22 Vidal (23 Barella 71'), 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 14 Perisic; 9 Lukaku (10 Lautaro 71'), 7 Sanchez (24 Eriksen 91').
A disposizione: 27 Padelli, 35 Stankovic, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 15 Young.
Allenatore: Antonio Conte.

BOLOGNA (3-4-1-2): 28 Skorupski; 17 Medel (8 Dominguez 63'), 23 Danilo, 14 Tomiyasu; 29 De Silvestri, 32 Svanberg (55 Vignato 63'), 30 Schouten, 3 Hickey (68 Khailoti 63'); 21 Soriano; 99 Barrow (19 Rabbi 79'), 24 Palacio (63 Vergani 79').
A disposizione: 1 Da Costa, 6 Paz, 10 Sansone, 15 Mbaye, 18 Baldursson, 22 Michael, 33 Calabresi.
Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Marcatori: 16' Lukaku (I), 45' Hakimi (I), 67' Vignato (B), 70' Hakimi (I)
Ammoniti: Hickey (B), Hakimi (I), Danilo (B)
Recupero: -, 3'.

Arbitro: Valeri.
Assistenti: Preti, Bresmes.
Quarto Uomo: Mariani.
VAR: Irrati.
Assistente VAR: Lo Cicero.

in campo

Handanovic 1 28 Skorupski
Skriniar 37 17 Medel
de Vrij 6 23 Danilo
Bastoni 95 14 Tomiyasu
Hakimi 2 29 De Silvestri
Vidal 22 32 Svanberg
Brozovic 77 30 Schouten
Gagliardini 5 3 Hickey
Perisic 14 21 Soriano
Lukaku 9 99 Barrow
Sanchez 7 24 Palacio

panchina

Padelli 27 1 Da Costa
Stankovic 35 6 Paz
Martínez 10 8 Dominguez
Sensi 12 10 Sansone
Ranocchia 13 16 Mbaye
Young 15 18 Baldursson
Barella 23 19 Rabbi
Eriksen 24 22 Michael
D'Ambrosio 33 33 Calabresi
Darmian 36 55 Vignato
63 Vergani
68 Khailoti

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.