Risultato finale

2 Maggio 2004 15:00

Lecce
25' (2t) Bovo
2' (2t) Tonetto
2 - 1
Inter
36' Adriano (R)
arbitro Roberto Rosetti / guardalinee Contini, Papi / 4° uomo Carlucci
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
49'Rosetti fischia la fine del primo tempo. Lecce-Inter 0-1
45'Ammonito Pasquale per un fallo su Tonetto
45'Ci saranno 4 minuti di recupero
43'Ammonito Konan per un fallo da dietro su J. Zanetti
41'Chevanton entra in area dalla sinistra, Cordoba lo ferma
40'Stankovic lancia di prima intenzione Adriano sulla destra. Sicignano esce dall'area di rigore per ribattere
38'Cross di Cassetti dalla destra, Toldo in presa alta conquista il pallone
37'Ammonito Ledesma per un brutto fallo su Materazzi
36'GOOLLLL!!! Batte Adriano, palla alla destra di Sicignano, che si era buttato a sinistra
35'Calcio di rigore per l'Inter per un fallo in area di Konan suAdriano Gamarra
34'Cambio Lecce: Abruzzese entra al posto di Bolano
33'Inter pericolosa. Conclusione violentissima di Stankovic dai 27 metri circa è respinta coi pugni da Sicignano
32'Adriano prova il tiro da dentro l'area, palla sul fondo
31'Adriano controlla una palla in area, commette però fallo nel tentaivo di liberarsi del suo direto avversario
28'Ammonito Siviglia per un fallo su Cordoba
27'Lecce pericoloso. L'azione personale di Chevanton in area di rigore è fermata con affanno dalla difesa interista
23'Corner per il Lecce. Batte Chevanton, palla ancora in angolo. Sul successivo corner il tiro di Ledesma da dentro l'area è respinto da Toldo.
18'Lecce pericoloso. Konan in area di rigore e prova il diagonale dalla sinistra. Palla fuori di un soffio
17'Punizione per l'Inter dalla sinistra. Emre mette in area, nulla di fatto
16'Azione di Chevanton sulla destra. L'uruguaiano entra in area e prova il diagonale che termina sull'esterno della rete
15'Punizione per il Lecce dalla destra, palla direttamente tra le mani di Toldo
13'Punizione per il Lecce dal limite destro dell'area per un fallo di Materazzi su Chevanton. Tira lo stesso uruguaiano, la palla si stampa sull'incrocio dei pali alla destra di Toldo.
10'Potente sinistro di Adriano dal limite dell'area, palla alta sulla traversa di Sicignano
9'Pasquale mette in mezzo dalla sinistra. Adriano controlla in area e tenta la girata spettacolare. La palla è preda di Sicignano
8'Ledesma prova il destro da fuori area, palla alta sulla traversa di Toldo
7'Punizione per l'Inter. Batte Emre, Siviglia mette in corner. Sull'angolo di Kily, Sicignano fa sua la sfera
6'Adrianbo prova la botta da fuori area, il suo tiro è rimpallato da un difensore
5'Sankovic prova il tiro da fuori area, la sua conclusione è sul fondo alla destra di Sicignano
3'Chevanto lanciato verso la porta di Toldo, l'uruguaiano è fermato in fuorigioco
1'E' iniziata la gara tra Lecce e Inter. Prima palla giocata dai nerazzurri
1'Lecce subito pericoloso. Ledesma serve Chevanton che prova la botta appena fuori dal limite dell'area. Toldo respinge coi pugni
MinutiCronaca
50'Rosetti fischia la fine della gara dopo un minuto aggiuntivo di recupero. Lecce-Inter 2-1
49'Sinistro di Stankovic respinto dal corpo di Adriano
48'Vieri cerca Martins in area di rigore, la difesa del Lecce respinge la palla
45'Ammonito Abruzzese per un fallo su Karagounis
45'Saranno 4 i minuti di recupero
44'Cambio Lecce: Giacomazzi entra al posto di Konan
42'Vieri prova la conclusione al volo di sinistro dal limite dell'area, palla alta sulla traversa di Sicignano
41'Cambio per il Lecce: esce Chevanton, entra Bojinov
38'Azione personale di Konan in area di rigore, lo ferma Cannavaro
37'Cambio Inter: Vieri rileva Kily Gonzalez
36'Materazzi pesca Stankovic in area, il tiro da dentro l'area è rimpallato da Abruzzese
32'Franceschini pesca in area Chevanton, il suo tiro tiro è alto sulla traversa di Toldo
31'Cordoba prova il destro dalla distanza, Sicignano blocca senza problemi
29'Punizione per l'Inter per un fallo di Konan su Karagounis. Batte Adriano, palla ribattuta e respinta dalla difesa giallorossa
28'Chevanton, appena entrato in area dalla sinistra, fa partire un diagonale. Toldo respinge con una mano
26'Cambio Inter: Karagounis rileva Pasquale
25'Il Lecce passa in vantaggio. Corner per il Lecce battuto da Chevanton. Toldo respinge, irrompe Bovo e mette in rete
22'Franceschini mette in mezzo per Tonetto, il cui colpo di testa è fuori misura
21'Lecce in contropiede, Cannavaro ferma Chevanton
19'Abruzzese prova il tiro da fuori area, conclusione a dimenticare
17'Martins lanciato subito in velocità, la palla però è troppo lunga ed esce sul fondo
15'Cambio per l'Inter: Martins rileva Cruz
14'Batte la punizione Chevanton, palla in corner. Dall'angolo nulla di fatto
13'Adriano, servito da Kily, prova il diagonale da dentro l'area. Palla ribattuta
13'Ammonito Materazzi per un fallo su Chevanton al limite dell'area
12'Il capitano mette in area una palla per Adriano, la difesa de Lecce libera l'area
10'Cassetti entra in area dalla destra e prova il diagonale. La palla esce di poco sul fondo
6'Diagonale di Cruz, palla sul fondo
3'Inter subito pericolosa. Adriano, dopo un tiro di Kily, prova il tiro da dentro l'area. Palla sul fondo
2'Il Lecce pareggia. Azione personale di Chevanton in area di rigore sulla sinistra. L'uruguaiano mette in mezzo e Tonetto riesce nella deviazione in rete
1'E' iniziato il secondo tempo tra Lecce e Inter. Prima palla giocata dai padroni di casa
Vieri
6.58
6.58
Zanetti
5.3
5.3
Cordoba
4.4
4.4
Materazzi
4.76
4.76
Emre
5.57
5.57
Toldo
4.5
4.5
Adriano
5.6
5.6
Pasquale
4.63
4.63
Cannavaro
4.69
4.69
Martins
4.86
4.86
Karagounis
4.64
4.64
Kily Gonzalez
4.32
4.32
Cruz
4.29
4.29
Stankovic
5.5
5.5
Media squadra4.97
8tiri porta5
8tiri fuori8
17falli fatti22
4angoli3
4fuorigioco2
18:03possesso28:56
LE SFIDE ROSSI - ZACCHERONI

Settimo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici di Lecce e Inter con bilancio che vede 1 vittoria di Delio Rossi, 1 pareggio e 4 successi di Zaccheroni. In casa-Rossi mai pareggio: 1 successo per parte.

il dettaglio:

1994/95 serie B Salernitana-Cosenza 5-2 0-0
1998/99 serie A Salernitana-Milan 1-2 2-3
2001/02 serie A Lecce-Lazio ---- 0-1
2003/04 serie A Lecce-Inter ---- 1-3

LE SFIDE ROSSI - INTER

Quarto confronto ufficiale tra Delio Rossi e l’Inter con il tecnico del Lecce che finora è sempre stato sconfitto.

il dettaglio:

1998/99 serie A Salernitana-Inter ---- 1-2
2001/02 serie A Lecce-Inter 1-2 ----
2003/04 serie A Lecce-Inter ---- 1-3

LE SFIDE ZACCHERONI - LECCE

Le sfide ufficiali tra Zaccheroni ed i pugliesi sono 13 ed il bilancio fino a questo momento vede in vantaggio l’attuale tecnico nerazzurro con 8 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Da segnalare che negli ultimi 11 confronti Zaccheroni ha ottenuto 8 vittorie e 3 pareggi. L’ultima vittoria del Lecce contro una squadra di Zaccheroni risale al 20 dicembre 1992 quando, in serie B, il Venezia, guidato dal tecnico romagnolo, venne sconfitto 1-0 in Puglia.

il dettaglio:

1991/92 serie B Venezia-Lecce ---- 0-1
1992/93 serie B Venezia-Lecce 1-1 0-1
1994/95 serie B Cosenza-Lecce 2-1 2-1
1997/98 serie A Udinese-Lecce 6-0 2-1
1999/00 serie A Milan-Lecce 2-2 2-2
2000/01 serie A Milan-Lecce 4-1 ----
2001/02 serie A Lazio-Lecce 1-0 2-1
2003/04 serie A Inter-Lecce 3-1 ----

Chevanton ad un solo gol da Pasculli

Stratosferico Chevanton: con la rete segnata domenica scorsa a casa della Juventus, la punta uruguayana ha raggiunto quota 28 marcature nella serie A italiana ed è ad un solo passo dal diventare il massimo marcatore del Lecce in massima divisione. Il capolista resta Pedro Pablo Pasculli, autore di 29 centri, suddivisi in 4 campionati.

Lecce 2003/04 da record: a due gol dal miglior attacco giallorosso in serie A

Il Lecce 2003/04 ha già realizzato 38 reti in campionato. E’ prossimo il record di gol segnati in una stagione di serie A giallorossa. Il primato, 40 marcature, appartiene al Lecce 2000/01, guidato da Alberto Cavasin.

Lecce 2003/04 da record: ad un passo dal massimo numero di vittorie in A

I due successi consecutivi su Udinese e Juventus, oltre ad avvicinare sensibilmente il Lecce alla salvezza, ha portato i giallorossi verso uno storico record: con 9 vittorie totali è prossimo il primato di vittorie ottenuto dai salentini in una stagione di serie A. Il numero record, 10, è stato stabilito due volte: nel 1989/90 con Mazzone e nel 1999/00 con Cavasin.

E se il Lecce avesse chiuso le partite al 45’......

Salvezza ad un passo per il Lecce, ma se le partite fossero finite con il primo tempo, la formazione salentina aspirerebbe ad un posto in Europa, avendo anche ottenuto la licenza Uefa. Nei secondi tempi, infatti, i giallorossi hanno perduto 12 punti rispetto a quelli che erano i loro risultati al 45’ ed avrebbero avuto in classifica ben 46 punti.

Il maggio d’oro di Zac

Inizia maggio e l’ Inter apre i cuori alla speranza di centrare il quarto posto finale. Anche le statistiche di Zaccheroni rafforzano il fatto: nelle ultime 11 gare di campionato disputate in maggio dalle squadre allenate dal tecnico romagnolo, queste hanno totalizzato 10 vittorie ed 1 pareggio. L’ultima sconfitta di Zaccheroni in maggio risale al 18 maggio 1997, Sampdoria-Udinese 4-0.

Recoba ed il Lecce come bersaglio preferito

Alvaro Recoba ritrova il Lecce, squadra da lui più battuta da quando gioca in Italia. Sono 6 le reti dell’uruguayano alla formazione salentina, realizzate una in Inter-Lecce nella serie A 1999/00, una in Lecce-Inter nella coppa Italia 2000/01, due in Lecce-Inter nella serie A 2000/01, due in Lecce-Inter della serie A 2001/02. Dunque ben 5 di questi 6 gol sono stati realizzati a “Via del Mare”.

Inter sempre in gol nelle trasferte del girone di ritorno

Inter sempre in gol nelle trasferte del girone di ritorno: la formazione nerazzurra ha segnato complessivamente 13 reti in 7 gare disputate. L’ultimo digiuno esterno, in campionato, per i milanesi, risale al 10 gennaio scorso, quando vennero sconfitti 0-1 a Parma

Inter a caccia del poker di vittorie esterne consecutive

L’Inter è reduce da tre successi esterni consecutivi, avendo sconfitto nell’ordine 2-0 l’ Ancona, 2-0 la Reggina e 3-2 il Perugia. Se anche oggi dovessero arrivare i tre punti, per ritrovare un poker di successi esterni consecutivi in serie A bisognerebbe risalire al periodo settembre-novembre 2002, quando, nell’ordine, l’ Inter si impose a casa di Reggina (2-1), Piacenza (4-1), Como (2-0), Empoli (4-3).

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9)pareggi(3)sconfitte(3)
LECCE - Avvio di gara tutto di marca leccese, i pugliesi si rendono più volte pericolosi in contropiede con Chevanton che al 13' coglie un clamoroso incrocio dei pali con un destro potente e preciso direttamente su calcio di punizione. La replica dei nerazzurri é affidata alla prestanza fisica di Adriano che impegna in un paio di occasioni l'estremo difensore leccese, Sicignano. l'Inter cerca di creare gioco ma complice il gran caldo e il dinamismo dei centrocampisti di Delio Rossi, é spesso in difficoltà e Toldo é chiamato a compiere un paio di interventi decisivi.
Al 35', proprio nel momento migliore del Lecce, arriva la rete del vantaggio nerazzurro. Adriano controlla abilmente un pallone nell'area giallorossa, entrata scomposta di Konan, che impedisce al brasiliano di concludere a rete. Rosetti ben appostato vede tutto e decreta la massima punizione. Si porta sul dischetto lo stesso Adriano che con un sinistro a fil di palo spiazza Sicignano.
Dopo il vantaggio interista, l'incontro s'incattivisce e finiscono sul taccuino del signor Rosetti: Siviglia, Ledesma, Konan e Pasquale. La prima frazione di gioco si conclude dopo quattro minuti di recupero.
Doccia fredda per i nerazzurri in avvio di ripresa. Cambio di passo di Chevanton che lascia sul posto Cordoba, va sul fondo e crossa al centro per la fortunosa deviazione di Tonetto, che cadendo calcia a rete, mettendo fuori causa l'incolpevole Toldo. Reazione veemente dei nerazzurri che sfiorano più volte il vantaggio con Adriano.
Lecce in vantaggio al 70', angolo dalla sinistra di Chevanton, traiettoria insidiosa, Toldo riesce a intercettare la sfera, ma irrompe Bovo che insacca. Zaccheroni inserisce anche Martins al posto di un Cruz non in grandissima giornata e Vieri per Kily Gonzalez. Rosetti concede quattro minuti di recupero. L'Inter si riversa in avanti alla ricerca del gol del pareggio, ma il risultato non cambia sino al triplice fischio. Il Lecce batte Inter per due reti a una e conquista la salvezza con due giornate di anticipo.

Lecce-Inter 2-1

Lecce: 1 Sicignano, 6 Bolano (34' 81 Abruzzese), 8 Franceschini, 11 Bovo, 14 Tonetto,19 Chevanton (86' 7 Bojinovic), 20 Siviglia, 21 Stovini, 24 Ledesma, 25 Konan (89' 10 Giacoazzi), 77 Cassetti.
Panchina: 23 Poleksic, 2 Billy, 7 Bojinov, 10 Giacomazzi,13 Silvestri, 17 Dalmat, 81 Abruzzese.
Allenatore: Delio Rossi.

Inter: 1 Toldo, 2 Cordoba, 4 J. Zanetti , 5 Emre, 9 Cruz (60' 30 Martins), 10 Adriano, 11 Stankovic, 18 Kily Gonzalez (82' 32 Vieri), 17 Cannavaro, 23 Materazzi, 26 Pasquale (71' 19 Karagounis).
Panchina: 12 Fontana, 13 Helveg, 19 Karagounis, 22 Okan, 24 Gamarra, 30 Martins, 32 Vieri.
Allenatore: Alberto Zaccheroni.

Arbitro: Roberto Rosetti

Marcatori: 35' Adriano (R), 47' Tonetto, 70' Bovo.

Ammoniti: Siviglia, Ledesma, Konan, Pasquale, Materazzi, Abruzzese.

in campo

Sicignano1 Toldo
Bolano2 Cordoba
Franceschini4 Zanetti
Bovo5 Emre
Tonetto9 Cruz
Chevanton10 Adriano
Siviglia11 Stankovic
Stovini18 Kily Gonzalez
Ledesma17 Cannavaro
Konan23 Materazzi
Cassetti26 Pasquale

panchina

Poleksic12 Fontana
Billy13 Helveg
Bojinov19 Karagounis
Giacomazzi22 Okan
Silvestri24 Gamarra
Dalmat30 Martins
Abruzzese32 Vieri