Risultato finale

11 Maggio 2006 20:45

Inter
32' (2t) Martins
47' Cruz
6' Cambiasso
3 - 1
Roma
35' (2t) Nonda
arbitro Domenico Messina / guardalinee Ivaldi, Ayroldi S. / 4° uomo Morganti E.
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' GOOLLLLL!!!! L'Inter raddoppia. Stankovic recupera una palla e si lancia in contropiede. Servito bene Cruz, l'argentino entra in area, salta il portiere e deposita in rete
45' Conclusione di Rosi da fuori area, palla alta
45' Due minuti di recupero
44' Uno-due Cruz-Adriano al limite. Il colpo di testa a centro area di Adriano, su cross dell'argentino dalla sinistra, è bloccato in uscita da Doni
43' Ammonito Pizarro per un fallo a centrocampo su Rosi
42' Inter vicina al raddoppio. Adriano parte in contropiede sulla sinistra, gran palla dalla parte opposta per Cruz, il tocco dell'argentino sotto porta è fuori di un soffio
40' Cambiasso pesca molto bene Adriano in area, il tiro del brasiliano da posizione centrale è bloccato da Doni
37' Cambiasso cerca di servire il taglio di Cruz in area, Kuffour riesce a recuperare il pallone
36' Ammonito Kharja per un fallo su Stankovic a centrocampo
33' Sinistro di Favalli da fuori area, palla sul fondo con Adriano pescato in fuorigioco nel tentativo di deviare la palla sotto porta
32' Panucci mette in mezzo dalla destra, Kharja prova il tiro al volo dalla parte opposta. Palla direttamente sul fondo
31' Adriano si lancia sulla sinistra tra tre avversari, il brasiliano riesce a mettere in mezzo ma non trova alcun compagno
29' Stankovic pesca bene in contropiede Adriano sulla sinistra, il brasiliano tenta il dribbling prima di entrare in area, ma viene fermato dalla difesa della Roma in recupero
28' Retropassaggio di Favalli per Julio Cesar su un attacco della Roma, il portiere nerazzurro allontana la palal
27' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Figo, Doni allontana coi pugni. Palla a Pizarro che serve ancora Figo sulla sinistra, questa volta il suo cross è direttamente sul fondo
26' Favalli mette in mezzo dala sinistra, Kuffour anticipa Cruz in area
24' Rosi cerca di liberarsi sulla destra, il giocatore della Roma viene fermato dalla difesa nerazzurra
19' Punizione per l'Inter dai 30 metri. Batte Stankovic, palla sul fondo
16' Adriano prova la botta dal limite, palla ribattuta da Panucci in area forse con un braccio. Ma Messina lascia correre
12' Cambio Roma: Kuffour rileva Chivu che ha dei problemi fisici
11' Rosi mette in mezzo dalla destra, Okaka fa il velo per Mancini, Julio Cesar blocca il colpo di tacco del brasiliano
10' Cruz si libera sulla sinistra e mette in mezzo. La palla, deviata involontariamente da Panucci, per poco non sorprende Doni che blocca a terra
10' Conclusione di Stankovic dal limite, alla ribattuta
6' GOOOLLLLL!!!! Inter in vataggio. J.Zanetti, servito da Adriano, si libera sulla destra e pesca Cambiasso al limite dell'area. Straordinario esterno sinistro al volo dell'argentino e palla alle spalle di Doni
4' Rimessa lunga di Panucci dalla destra, palla direttamente a Julio Cesar
3' Lancio di Materazzi per Figo, il portoghese è fermato in fuorigioco di rientro
2' Il gioco si ferma per qualche secondo perchè è stato lanciato un fumogeno in campo
1' E' iniziata Inter-Roma, finale di ritorno della Tim Cup (andata 1-1 allo stadio "Olimpico). Prima palla giocata dai nostri avversari
Minuti Cronaca
48' L'Inter trionfa in Tim Cup. Messina fischia la fine della gara. Inter-Roma 3-1, l'Inter conquista la sua quinta Coppa Italia della storia bissando il successo della passata stagione
47' Conclusione di Solari appena dentro l'area, palla di poco a lato
45' Tre minuti di recupero
43' Gran conclusione di Kily Gonzalez da fuori area, Doni riesce in qualche modo a mettere in anngolo. Solari batte dalla destra, Tommasi libera di testa la propria area
39' Ammonito Bovo per un fallo su Solari
38' Ammonito Rosi per proteste
37' Kily prova la botta da fuori area, palla deviata in corner
36' Cambio Inter: Kily Gonzalez rileva Figo
35' Ammonito Materazzi per un fallo su Totti
35' La Roma accorcia le distanze. Punizione battuta dalla trequarti, Nonda di testa mette alle spalle di Julio Cesar
32' GOOLLLL!!!!! Tris dell'Inter. Pizarro ruba palla e in verticale fa partire Martins, il nigeriano serve Cruz che anticipa Kuffour e Doni in area e poi cade su un contrasto. La palla resta lì e Matins arriva e segna il terzo gol nerazzurro
31' Cambio Roma: Nonda entra al posto di Kharja
28' Cruz controlla una palla in area e prova a mettere in mezzo dala destra, la difesa della Roma recupera la palla
25' Cross dalla trequarti per Totti nell'area nerazzurra. Materazzi arriva prima sulla palla, poi blocca Julio Cesar
23' Roma in attacco. Totti prova la girata di destro appena dentro l'area, palla di un soffio sul fondo alla destra di Julio Cesar
22' Cambio Inter: Martins entra al posto di Adriano
21' Angolo per la Roma dalla sinistra battuto per Cufrè al limite dell'area, il tiro del difensore della Roma è bloccato da Julio Cesar
20' Conclusione di Pizarro da fuori area, Doni blocca la palla
19' Adriano vede Doni fuori dalla propria porta e prova a beffarlo con un pallonetto dalla trequarti difensiva nerazzurra. Palla direttamente sul fondo
18' Figo salta due avversari sulla destra, ma viene fermato da Dacourt prima di entrare in area
15' Panucci mette in mezzo dalla detsra, Samuel libera di testa la propria area
13' Cambio Inter: Solari rileva Stankovic
12' Ribatte Figo dalla parte opposta, Kuffour libera di testa la propria area
11' Stankovic entra in area dalla sinistra e mette in mezzo, Bovo anticipa Adriano e mette in corner. Batte Figo cortoper Favalli, palla ancora in mezzo e Cufrè rimette in corner sulla sponda di un nerazzurro.
9' Cambio Roma: Totti rientra in campo dopo l'infortunio e lo fa rilevando Okaka
7' Conclusione di Mancini da fuori area, palla di poco a lato alla sinistra di Julio Cesar
6' Stankovic pesca Cruz in area, l'argentino viene fermato in fuorigioco di rientro
4' Il colpo di testa di Kharja a centro area è alto sulla traversa di Julio Cesar
3' Figo punta Cufrè in area sulla destra, il portoghese però non riesce a saltare il difensore giallorosso che gli tocca il pallone
1' E' iniziato il secondo tempo. Prima palla giocata dai nerazzurri
1' Cross di Figo dalla destra, Adriano anticipato a centro area da Kuffour
Zanetti
8.4
8.4
Materazzi
7.49
7.49
Adriano
7.14
7.14
Martins
7.57
7.57
Kily Gonzalez
6.89
6.89
Cruz
8.66
8.66
Stankovic
7.74
7.74
Favalli
6.63
6.63
Cambiasso
9.01
9.01
Solari
7.22
7.22
Julio Cesar
6.9
6.9
Pizarro
7.48
7.48
Samuel
7.67
7.67
Figo
8.06
8.06
Media squadra 7.63
5 tiri porta 2
12 tiri fuori 7
0 falli fatti 0
0 angoli 0
1 fuorigioco 7
26:44 possesso 22:37
LE SFIDE MANCINI - SPALLETTI

Sono 10 i precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre con bilancio che vede 4 successi di Mancini, 4 pareggi e 2 vittorie di Spalletti. Da notare che in tutti i 10 confronti disputati, sia le squadre allenate da Mancini che quelle guidate da Spalletti sono sempre andate in gol per un totale di 17 per Mancini e 14 gol per Spalletti.

il dettaglio:

2000/01 serie A Fiorentina-Udinese 2-1 ----
2002/03 serie A Lazio-Udinese 2-1 1-2
2003/04 serie A Lazio-Udinese 2-2 2-1
2004/05 serie A Inter-Udinese 3-1 1-1
2005/06 serie A Inter-Roma 2-3 1-1
2005/06 c. Italia Inter-Roma ---- 1-1

LE SFIDE MANCINI - ROMA

Sono 16 i precedenti ufficiali tra Roberto Mancini, da tecnico, e la Roma con bilancio che vede 4 successi dell’attuale mister nerazzurro, 6 pareggi e 6 affermazioni romaniste. Da notare che le squadre allenate da Mancini hanno sempre segnato nelle 7 gare interne disputate contro la Roma, per un totale di 12 gol all’attivo.

il dettaglio:

2000/01 serie A Fiorentina-Roma 3-1 ----
2002 super. Lega Fiorentina-Roma ---- 0-3
2001/02 serie A Fiorentina-Roma ---- 1-2
2002/03 c. Italia Lazio-Roma 1-2 0-1
2002/03 serie A Lazio-Roma 2-2 1-1
2003/04 serie A Lazio-Roma 1-1 0-2
2004/05 serie A Inter-Roma 2-0 3-3
2004/05 c. Italia Inter-Roma 1-0 2-0
2005/06 serie A Inter-Roma 2-3 1-1
2005/06 c. Italia Inter-Roma ---- 1-1

LE SFIDE SPALLETTI - INTER

Nei 16 precedenti ufficiali tra Spalletti e l’Inter il bilancio vede 6 vittorie del tecnico giallorosso, 6 pareggi e 4 successi nerazzurri. A Milano le squadre di Spalletti non hanno mai pareggiato: 3 vittorie e 4 sconfitte, lo score dei 7 precedenti.

il dettaglio:

1997/98 serie A Empoli-Inter 1-1 1-4
1998/99 serie A Sampdoria-Inter 4-0 0-3
1999/00 serie A Venezia-Inter 1-0 -----
2002/03 serie A Udinese-Inter 2-1 2-1
2003/04 c. Italia Udinese-Inter 0-0 1-3
2003/04 serie A Udinese-Inter 0-0 2-1
2004/05 serie A Udinese-Inter 1-1 1-3
2005/06 serie A Roma-Inter 1-1 3-2
2005/06 c. Italia Roma-Inter 1-1 ----

BILANCIO TOTALE


a Milano


a Roma

totali

gare disputate

81

80

161

vittorie Inter

48

25

73

pareggi

21

22

43

vittorie Roma

12

33

45

reti Inter

152

106

258

reti Roma

71

126

197

Roma a caccia della Juventus, l’Inter del Milan

Inter-Roma assegna la 58.a coppa Italia. La competizione nacque nel 1922 e vide la vittoria del Vado che in finale superò 1-0 l’Udinese dopo i tempi supplementari. Sono 16 le squadre che almeno una volta hanno vinto il torneo: leader della graduatoria è la Juventus con 9 coppe; segue proprio la Roma a 7; Fiorentina a quota 6; Milan e Torino con 5 ciascuna; Inter, Lazio e Sampdoria con 4 a testa; Napoli e Parma a 3 titoli ciascuno; Bologna a 2; Atalanta, Genoa, Vado, Venezia, Vicenza a quota 1.

Da 25 anni la coppa non si assegna ai rigori, da 9 ai supplementari

In 7 occasioni la coppa è stata assegnata dopo i tempi supplementari: l’ultima volta è accaduto nel 1996/97, Vicenza-Napoli 3-0; in 5 circostanze sono stati necessari i calci di rigore: l’ultima volta nella stagione 1980/81, Torino-Roma con vittoria giallorossa per 6-4 dopo i calci di rigore (1-1 al termine di regolamentari e supplementari).

Seconda volta che la finale vede le stesse squadre dell’anno precedente

Inter-Roma è la ripetizione della finalissima dello scorso anno: è la seconda volta nella storia della competizione che si verifica un simile episodio: il precedente è riferito a Roma-Torino, che si giocò sia nell’edizione 1979/80 (0-0 alla fine di regolamentari e supplementari, successo giallorosso ai rigori per 3-2) che nel 1980/81 (doppio 1-1 nelle due partite di finale, ai rigori vinse la Roma per 5-3 nella gara disputata nel capoluogo piemontese).

Eriksson tecnico plurivittorioso di coppa. Mancini potrebbe agganciarlo

Tra gli allenatori il primato di vittorie spetta a Sven Goran Eriksson a quota 4; al posto d’onore con 3 trofei troviamo Bersellini, Liedholm, Mancini e Rocco. Per quanto riguarda gli allenatori finalisti dell’edizione 2005/06, se da un lato Luciano Spalletti non ha mai vinto il trofeo, anche perchè mai prima di quest’anno era entrato in finale, Roberto Mancini, avendo già conquistato da tecnico tre coppe, ha stasera la grande occasione di agganciare Eriksson, diventando ex-aequo il tecnico plurivittorioso del torneo: la prima coppa fu alla guida della Fiorentina nel 2000/01, la seconda con la Lazio nel 2003/04, la terza con l’ Inter lo scorso anno.

Eriksson e Mancini: unici a vincere 3 coppe su panchine diverse

Sven Goran Eriksson e Roberto Mancini sono ad oggi gli unici allenatori ad essere stati capace di aggiudicarsi la coppa Italia con tre diverse squadre. Il tecnico svedese si è aggiudicato la manifestazione con Roma (1985/86), Sampdoria (1993/94) e Lazio (1997/98 e 1999/00). Lo scorso anno è toccato a Mancini eguagliare questo primato, avendo conquistato le tre coppe Italia da tecnico alla guida di Fiorentina (2000/01), Lazio (2003/04) ed Inter (2004/05).

Mancini, il calciatore pluripresente e plurivittorioso in finale.....

Il calciatore che ha disputato più finali di coppa Italia è proprio Roberto Mancini, con 15 presenze (dal 30/6/1985 Milan-Sampdoria 0-1 al 18/5/2000 Inter-Lazio 0-0);quello che ha vinto più volte la coppa è lo stesso Mancini con 6 successi (1984/85, 1987/88, 1988/89 e 1993/94 con la Sampdoria, 1997/98 e 1999/00 con la Lazio). Mancini, una volta intrapresa la carriera tecnica, ha confermato questa fortunata tradizione in coppa: ne ha già vinte tre, con la Fiorentina 2000/01 (vittoria in finale sul Parma, 1-0 al “Tardini” e 1-1 al “Franchi”), con la Lazio 2003/04 (battuta in finale la Juventus, 2-0 all’ Olimpico, 2-2 al “Delle Alpi”) e con l’ Inter 2004/05 (doppio successo sulla Roma, 2-0 esterno all’andata, 1-0 casalingo al ritorno).

...da quest’anno anche il primo tecnico a giocare 3 finali di fila

Da quest’anno Roberto Mancini, protagonista indiscusso nella storia della coppa Italia aggiunge un altro record: è il primo allenatore a disputare per tre anni di fila la finale di coppa Italia e, naturalmente, potrebbe essere il primo a vincerla per 3 anni consecutivi.

Nona finale per l’Inter in coppa Italia

L’Inter ha conquistato nell’attuale edizione la sua nona finale di coppa Italia. Le precedenti finali risalgono alle stagioni 1938/39, 1958/59, 1964/65, 1976/77, 1977/78, 1981/82, 1999/00 e 2004/05. Da segnalare, inoltre, che l’Inter ha disputato il girone finale a quattro squadre (con il vittorioso Torino, Milan e Bologna) nell’edizione 1967/68, chiudendo il gironcino all’ultimo posto.

Inter imbattuta in coppa da 21 gare. Nuova striscia record storica

L’Inter non perde in assoluto in coppa Italia da 21 gare: l’ultima sconfitta risale alla gara casalinga persa per 1-2 dal Bari, il 19 dicembre 2002. Da allora 12 vittorie ed 9 pareggi è il bilancio nerazzurro. L’Inter ha così battuto il proprio record assoluto di imbattibilità in coppa Italia, che era di 20 gare utili consecutive, striscia messa insieme tra il maggio 1986 e l’aprile 1988. Da quando Mancini ha assunto la guida tecnica dell’ Inter, il tecnico jesino è imbattuto in coppa Italia, dove ha un curriculum di 10 vittorie e 5 pareggi.

L’Inter non subisce reti in casa in coppa Italia da 386’

L’Inter non subisce gol in casa in coppa Italia dal 64’ di Inter-Cagliari 3-1 del 18 maggio 2005, quando a realizzare la rete sarda fu Lopez. Da allora si contano i restanti 26 minuti di quella partita, più le intere contro Roma nella finale dello scorso anno, Parma, Lazio ed Udinese nell’edizione in corso, per un totale di 386’. In pratica, nell’attuale edizione della coppa Italia, la formazione di Mancini non ha subito reti in casa.

Inter senza gol in casa solo una volta nella stagione 2005/06

Ventinovesima gara interna ufficiale della stagione 2005/06 per l’Inter: solo nel match di coppa Italia del 12 gennaio scorso contro il Parma (0-0), i nerazzurri non sono riusciti a segnare. Nelle altre 27 gare a San Siro il bottino di gol nerazzurro è stato di 60 gol.

Dodicesima finale per la Roma

La formazione giallorossa è arrivata alla finale per la dodicesima volta nella storia delle proprie partecipazioni alla coppa nazionale: in precedenza ci era riuscita anche nelle edizioni 1936/37, 1940/41, 1963/64, 1979/80, 1980/81, 1983/84, 1985/86, 1990/91, 1992/93, 2002/03 e 2004/05. Da considerare che la Roma ha conquistato anche il trofeo 1968/69 senza disputare finali, ma vincendo un girone all’italiana a quattro squadre con Cagliari, Foggia e Torino.

Roma ok in gare ufficiali da 9 match consecutivi

Tre vittorie e sei pareggi è il recente bilancio della Roma nelle ultime 9 gare ufficiali: i giallorossi non perdono dal 22 marzo scorso: 1-2 a Palermo, in coppa Italia.

Roma senza pareggi in trasferta in coppa Italia da 9 gare

L’ultimo pareggio in trasferta in coppa Italia della Roma risale al 31 maggio 2003, quando i giallorossi ottennero un 2-2 proprio a San Siro, ma contro il Milan. Il bilancio da allora è stato di 5 vittorie e 4 sconfitte.

Roma, mai tanto tempo senza vittorie esterne nel 2005/06

La Roma non vince una trasferta ufficiale dal 26 febbraio scorso quando si impose per 2-0 in campionato contro la Lazio: da allora, tra serie A, coppa Italia e coppa Uefa, i giallorossi hanno uno score esterno di 4 pareggi e 3 sconfitte. Nel corso della stagione 2005/06 la Roma non era mai stata senza vittorie per 7 trasferte consecutive. Per altro in queste 7 trasferte la porta giallorossa è sempre rimasta aperta, per un totale di 15 reti incassate.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9) pareggi(1) sconfitte(2)
MILANO - L'Inter batte 1-0 la Roma nella finale di ritorno della Coppa Italia Tim (andata 1-1 all'Olimpico) e conquista la quinta Coppa Italia della storia bissando il successo della passata stagione.
Le due squadre si affrontano a viso aperto, ma sono i nerazzurri a fare la partita e ad avere le occasioni da gol migliori. Nerazzurri in vantaggio dopo soli sei minuti grazie a un gol straordinario di Esteban Cambiasso: Javier Zanetti, servito da Adriano, si libera sulla destra e pesca Cambiasso al limite dell'area. Meraviglioso esterno sinistro al volo dell'argentino e palla alle spalle di Doni. L'Inter crea altre occasioni per raddoppiare e il secondo gol nerazzurro arriva nel recupero dela prima frazione di gioco (47'): Stankovic recupera una palla a centrocampo e si lancia in contropiede. Servito bene Cruz: l'argentino entra in area, salta il portiere e deposita in rete.
Nella ripresa il copione della gara non cambia. L'Inter fa tris al 32': Pizarro ruba palla e in verticale fa partire Martins, il nigeriano serve Cruz che anticipa Kuffour e Doni in area e poi cade su un contrasto. La palla resta lì e Matins arriva e segna il terzo gol nerazzurro. La Roma accorcia le distanze tre minuti dopo (35'): punizione battuta dalla trequarti, Nonda di testa a centro area mette alle spalle di Julio Cesar.
Da quel momento i nerazzurri creano altre occasioni per arrotondare il risultato, ma non succede più nulla e si attende solo il momento nel quale il capitano Javier Zanetti alza la Coppa Italia con il "Meazza" in festa.

INTER-ROMA 3-1

Marcatori: 6' pt Cambiasso, 47' pt Cruz, 32' st Martins, 35' st Nonda

INTER: 12 Julio Cesar; 4 J.Zanetti, 25 Samuel 23 Materazzi, 16 Favalli; 7 Figo (36' st 18 Kily Gonzalez), 8 Pizarro, 19 Cambiasso, 5 Stankovic (13' st 21 Solari); 9 Cruz, 10 Adriano (22' st 30 Martins)
A disposizione: 1 Toldo, 3 Burdisso, 33 Wome, 14 Veron
All. Roberto Mancini

ROMA: 32 Doni; 2 Panucci, 13 Chivu (12' pt 4 Kuffour), 3 Bovo, 25 Cufrè; 14 Kharja (31' st 40 Nonda), 15 Dacourt; 17 Tommasi, 28 Rosi, 30 Mancini; 35 Okaka (9' st 10 Totti)
A disposizione: 1 Curci, 7 Alvarez, 16 De Rossi, 29 Greco
All. Luciano Spalletti

Arbitro: Domenico Messina di Bergamo

Ammoniti: Kharja, Pizarro, Materazzi, Rosi, Bovo

in campo

Julio Cesar 12 Doni
Zanetti 4 Panucci
Samuel 25 Chivu
Materazzi 23 Bovo
Favalli 16 Cufrè
Figo 7 Kharja
Pizarro 8 Dacourt
Cambiasso 19 Tommasi
Stankovic 5 Rosi
Cruz 9 Mancini
Adriano 10 Okaka

panchina

Toldo 1 Curci
Burdisso 3 Kuffour
Wome 33 Alvarez
Veron 14 Totti
Kily Gonzalez 18 De Rossi
Solari 21 Greco
Martins 30 Nonda