Risultato finale

24 Ottobre 2015 20:45

Palermo
21' (2t) Gilardino
1 - 1
Inter
15' (2t) Perisic
arbitro Daniele Doveri / guardalinee Vuoto, Ranghetti / 4° uomo Meli / assistenti Damato, Pasqua
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Si conclude senza recupero la prima frazione di gioco. Pareggio a reti inviolate al "Barbera" tra Palermo e Inter
44'Destro di Medel deviato in angolo. Corner per i nerazzurri
39'Chance per l'Inter: Gonzalez salva su Icardi, che poi appoggia a Guarin, che conclude a botta sicura centrando però un avversario
38'Vazquez ammonito per simulazione
35'Cross dalla destra di Guarin, Icardi non riesce a deviare di testa per un soffio
31'Cartellino giallo anche per Kondogbia, che ferma la ripartenza di Maresca al limite dell'area rosanero
27'Ammonizione per Murillo dopo un fallo su Gilardino
27'Palermo pericoloso con Vazquez che conclude con il mancino da dentro l'area. Handanovic devia in angolo
26'Cross di Rispoli per Gilardino, che anticipa tutti e incorna. Palla alta sopra la traversa
23'Jovetic riceve palla sulla trequarti, si libera saltando un avversario e conclude con il destro. Palla lontana dalla porta di Sorrentino
20'Buona trama dell'Inter sulla sinistra: Telles si inserisce e tenta l'assist per Icardi, che non riesce però ad arrivare al tiro
16'Volée di Vazquez dal lato corto dell'area, Handanovic bravo a respingere
12'Traversone di Guarin per Icardi. Palla troppo su Sorrentino, che blocca senza problemi
11'Perisic sul secondo palo per Guarin, che perde il rimpallo con Andelkovic al momento della conclusione
9'Cross dalla sinistra di Jovetic, chiude Hiljemark
5'Lazaar al centro per Gilardino, che gira di testa ma non inquadra la porta
2'Lancio lungo per Icardi, Gonzalez interviene di testa agevolando la parata di Sorrentino
1'Tutto pronto per il calcio d'inizio. Si parte! Il primo possesso è della formazione di casa
1'Le squadre fanno il loro ingresso in campo. Al "Barbera" sta per cominciare Palermo-Inter
MinutiCronaca
48'Finisce qui! Gilardino risponde a Perisic: 1-1 al "Barbera" tra rosanero e nerazzurri
48'Cambio nel Palermo: Chochev per Rigoni
45'Segnalati tre minuti di recupero
45'Nerazzurri vicinissimi al 2-1: filtrante di Ljajic per Biabiany, fermato in uscita da Sorrentino, che respinge il pallonetto
40'Ultimo cambio nell'Inter: Jovetic out, dentro Ranocchia
39'Sinistro di Jovetic dal limite. Palla fuori di non molto
37'Altro cambio per il Palermo: Daprelà per Lazaar
36'Coast to coast di Guarin, che arrivato al limite dell'area non trova la porta con il destro per pochi centimetri
34'Secondo giallo per Murillo, che secondo Doveri commette fallo su Vazquez. Proteste nerazzurre, il contatto sembra non esserci
33'Secondo cambio nell'Inter: fuori Icardi, dentro Ljajic
30'Destro dai 35 metri di Guarin deviato da Sorrentino sulla parte alta della traversa
27'Traversone dalla distanza di Guarin, che pesca Icardi. Il numero 9 nerazzurro non riesce però a dare forza alla conclusione
23'Cross mancino di Telles, Jovetic si inserisce e anticipa il diretto avversario ma non riesce a colpire bene il pallone di testa
21'Carambola impazzita nell'area nerazzurra sul tiro-cross di Vazquez. Gilardino devia il pallone e beffa Handanovic. 1-1 al "Barbera"
19'Prima sostituzione anche nel Palermo: Hiljemark lascia il posto a Quaison
18'Nerazzurri ancora pericolosi con la discesa di Nagatomo, che cerca un compagno al centro. Sorrentino smanaccia e salva i rosanero
15'GOOOOOOOOL! Splendido filtrante di Jovetic per Biabiany, che mette in mezzo per Perisic. Il numero 44 croato sigla a porta vuota l'1-0
10'Primo cambio del match: Biabiany rileva Kondogbia
6'Lo stesso numero 10 nerazzurro si incarica della battuta: Sorrentino si distende in tuffo e toglie la palla dall'angolino
4'Jovetic recupera palla all'altezza della lunetta e costringe Maresca al fallo. Giallo per il centrocampista rosanero
1'Comincia la ripresa. Nessuna novità nelle due formazioni
Biabiany
7.08
7.08
Ranocchia
5.66
5.66
Nagatomo
6.04
6.04
Guarin
4.72
4.72
Handanovic
6.11
6.11
Icardi
3.63
3.63
Medel
6.3
6.3
Kondogbia
4.47
4.47
Miranda
7.28
7.28
Murillo
5.63
5.63
Jovetic
5.67
5.67
Perisic
6.15
6.15
Ljajic
6.51
6.51
Telles
5.63
5.63
Media squadra5.78
2tiri porta7
8tiri fuori12
11falli fatti11
3angoli10
3fuorigioco1
46%possesso54%
scontri diretti

54 i precedenti tra Inter e Palermo in Serie A, 28 vittorie nerazzurre contro le sei dei rosanero, 20 i pareggi.

Negli ultimi sette incroci di Serie A Palermo e Inter non hanno mai ripetuto lo stesso risultato due volte di fila (ultimo incontro vinto dall'Inter).

I nerazzurri hanno mancato l'appuntamento con il gol solo una volta nelle ultime 13 partite di campionato con il Palermo.

Da ricordare il 5-3 del 29 ottobre 2009 e il 4-4 del 1 febbraio 2012, le due sfide con più gol segnati tra queste due squadre in campionato - entrambe giocate a San Siro. Tra gennaio 2011 e febbraio 2012 il Palermo è riuscito in tre gare a segnare ben 10 reti all'Inter - solo due però i gol nelle ultime quattro sfide. Il risultato più frequente tra le due formazioni è l'1-1, finale di 12 sfide, il doppio del secondo score più comparso, il 3-0 a favore dei nerazzurri.

focus giocatori

Nessuno ha messo a segno più assist di Franco Vázquez in questo campionato, quattro. Inoltre finora nessun giocatore ha preso più legni di Vázquez, due. Vázquez è primo nella Serie A 2015-16 sia per numero di falli commessi (22) che per falli subiti (44).

Oscar Hiljemark è il capocannoniere del Palermo con tre reti: per lo svedese anche un assist - dopo "El Mudo" (cinque) è il giocatore del Palermo che ha preso parte attiva a più reti (quattro).

Achraf Lazaar è il giocatore che è andato più volte al cross su azione in questo campionato (49) alla pari di Gomez.

Nessun difensore ha segnato più di Giancarlo Gonzalez in questa Serie A (due reti).

L'ultima volta che Stevan Jovetic ha giocato contro il Palermo in trasferta in Serie A ha siglato una doppietta (3-0 Fiorentina nel dicembre 2012). Mauro Icardi è, con Luca Toni, il giocatore della Serie A che ha segnato più gol in trasferta nel 2015 (otto).

Gary Medel è il terzo giocatore in Serie A per numero di passaggi (510) alle spalle di Hamsik (523) e Pjanic (520).

Rodrigo Palacio ha realizzato una doppietta contro il Palermo, il 22 gennaio 2012, quando ancora vestiva la maglia del Genoa.

Nessun gol, né assist per Rodrigo Palacio nelle prime sette partite giocate in Serie A in questo torneo: nella passata stagione l'attesa per la rete durò 14 gare, poi chiuse con un bottino di otto gol e cinque assist.

Alberto Gilardino ha segnato sette reti in 23 partite giocate contro l'Inter: per lui anche una doppietta, il primo aprile 2012 con la maglia del Genoa, entrambe le reti su rigore.

Una rete anche per Enzo Maresca, risalente al lontano 6 ottobre 2002, quando vestiva la maglia del Piacenza: il centrocampista in sette scontri con l'Inter non ha mai vinto, raccogliendo un pareggio e sei sconfitte.

Il Palermo è la vittima preferita di Jonathan Biabiany: il francese contro i siciliani ha messo a segno tre reti, due delle quali proprio al "Barbera".

Ex della partita il centrocampista Francesco Bolzoni, che ha esordito con l'Inter in Serie A (una presenza nel 2008/09).

Se schierato, Andrea Rispoli raggiungerà quota 50 presenze in Serie A.

ALLENATORI

Secondo scontro tra Roberto Mancini e Giuseppe Iachini in Serie A: nell'ultima sfida, vittoria per 3-0 del tecnico nerazzurro. Mancini ha già affrontato nove volte il Palermo da allenatore: per lui una sola sconfitta, cinque vittorie e tre pareggi. Per Iachini un bilancio in equilibrio contro l'Inter: sei partite, una vittoria, quattro pareggi e la sconfitta nell'ultima sfida giocata.

ARBITRO E DISCIPLINA

Daniele Doveri è l'arbitro che ha fischiato più falli (153) in questo campionato, ma non ha ancora assegnato rigori. Per lui si tratta dell'80ª direzione arbitrale in Serie A, la quinta in questo campionato.

L'Inter è la squadra a cui Doveri ha assegnato più calci di rigore contro (quattro, al pari dell'Udinese) e più espulsioni a sfavore (tre, al pari di Genoa e Samp). Una sola vittoria per il Palermo in nove precedenti con questo arbitro, tre sconfitte e cinque pareggi. Per l'Inter invece un solo successo su sei con Doveri in campo, a fronte di due sconfitte e tre pareggi.

Statistiche generali e curiosità

Il Palermo è la formazione in Serie A ad aver realizzato più gol di testa, cinque in queste prime otto partite di campionato.

Di contro, l'Inter è una delle tre squadre (insieme a Fiorentina e Frosinone) a non aver ancora subito reti con questo fondamentale.

Il Palermo è una delle quattro formazioni in questo campionato a non aver ancora trovato gol da fuori area, i siciliani hanno realizzato tutti e 10 i gol su azione e dentro l'area.

L'Inter non ha subito gol dalla distanza, tutti e sei i gol sono arrivati in area (cinque su azione, una su rigore). I nerazzurri non hanno ancora trovato il gol nella prima mezz'ora di gioco. Tuttavia l'Inter come il Palermo ha trovato tre reti nell'ultimo quarto d'ora di partita, nessuno ha fatto meglio in questa Serie A.

Tre delle 10 reti del Palermo sono arrivati dal reparto difensivo, un primato condiviso con il Verona in Serie A.

Sei i legni colpiti dal Palermo, record in questa Serie A - nello scorso campionato sono state proprio Palermo e Inter le squadre a colpire più legni (20 ciascuna).

vittorie(10)pareggi(13)sconfitte(6)

PALERMO - L'Inter pareggia la terza partita consecutiva, dopo Sampdoria e Juventus. L'1-1 di Palermo, però, è figlio di una buona prestazione da parte dei nerazzurri, che soprattutto nel secondo tempo e nonostante l'inferiorità numerica hanno cercato fino all'ultimo la vittoria.

Primo quarto d'ora di studio, la prima occasione è di marca rosanero con un tiro cross di Vazquez che Handanovic legge bene per anticipare Gilardino. Cinque minuti dopo una combinazione tra Perisic, Kondogbia e Telles pesca Icardi al limite dell'area, ma il capitano manca l'aggancio. Il Palermo si affida ai cross di Rispoli e Vazquez per Gilardino, ma Miranda domina sui palloni aerei. L'Inter cresce nell'ultimo quarto d'ora, al 38' un'azione sulla sinistra porta Telles al cross, Icardi fa la sponda per Guarin ma il tiro del colombiano viene ribattuto. Il primo tempo si chiude senza recupero.

Stessi 22 in campo nella ripresa. Al 5' punizione di Jovetic, Sorrentino vola alla sua destra e mette in angolo. Al 10' Mancini effettua il primo cambio, inserendo la rapidità di Biabiany per cercare di sfruttare le ripartenze. Proprio dalla fascia destra nasce il vantaggio nerazzurri al quarto d'ora. Azione perfetta: Jovetic si accentra e pesca il taglio di Biabiany, che serve un assist sul secondo palo per l'accorrente Perisic. Il croato deve solo appoggiare nella porta sguarnita il suo secondo gol stagionale. Il vantaggio dell'Inter dura pochi minuti: da un corner sulla destra il pallone arriva sul secondo palo dove viene raccolto da Vazquez. Il cross dell'italo-argentino, rimpallato da Murillo e Miranda, arriva dalle parti di Giardino che trova il riflesso giusto per deviare in porta da pochi passi. La partita avanza a strappi, tra un'invenzione di Vazquez e una botta da fuori di Guarin, che Sorrentino devia con una vera prodezza in angolo. Al 33' l'Inter rimane in dieci per il secondo giallo a Murillo. Quaison calcia sulla barriera e Guarin riparte in contropiede, si fa tutto il campo ma il suo destro dal limite termina fuori. Nonostante l'inferiorità i nerazzurri collezionano calci d'angolo e costruiscono l'azione più pericolosa del match con Ljajic, che pesca alla perfezione il taglio di Biabiany al centro dell'area: Sorrentino in uscita bassa è ancora una volta strepitoso. I ragazzi di Mancini non corrono rischi fino al 93' e tornano da Palermo con un punto.

I nerazzurri, ora a quota 18 punti al pari della Fiorentina, torneranno in campo martedì sera per l'anticipo del turno infrasettimanale, alle 20.45 al 'Dall'Ara' di Bologna.

PALERMO-INTER 1-1
60' Perisic, 66' Gilardino

PALERMO: 70 Sorrentino; 23 Struna, 12 Gonzalez, 4 Andelkovic; 3 Rispoli, 27 Rigoni (47' st Chochev 18), 25 Maresca, 10 Hiljemark (18' st Quaison 21), 7 Lazaar (36' st Daprelà 33); 20 Vazquez, 11 Gilardino.
A disposizione: 91 Colombi, 2 Vitiello, 6 Goldaniga, 8 Trajkovski, 16 Brugman, 18 Chochev, 28 Jajalo, 34 El Kaoutari, 54 La Gumina, 97 Pezzella.
Allenatore: Giuseppe Iachini

INTER: 1 Handanovic; 55 Nagatomo, 25 Miranda, 24 Murillo, 12 Telles; 13 Guarin, 17 Medel, 7 Kondogbia (10' st Biabiany 11); 10 Jovetic (40' st Ranocchia 23), 44 Perisic; 9 Icardi (33' st Ljajic 22).
A disposizione: 30 Carrizo, 5 Jesus, 8 Palacio, 14 Montoya, 21 Santon, 33 D'Ambrosio, 77 Brozovic, 83 Melo, 97 Manaj.
Allenatore: Roberto Mancini

Ammoniti: Murillo (27'), Kondogbia (31'), Vazquez (38'), Maresca (4' st)
Espulsi: Murillo (34' st)
Recupero: 0' - 3'

Arbitro: Doveri
Assistenti: Vuoto, Ranghetti
IV uomo: Meli
Assistenti addizionali: Damato, Pasqua

in campo

Sorrentino 701 Handanovic
Struna 2355 Nagatomo
Gonzalez 1225 Miranda
Andelkovic 424 Murillo
Rispoli 312 Telles
Rigoni 2713 Guarin
Maresca 2517 Medel
Hiljemark 107 Kondogbia
Lazaar 744 Perisic
Vazquez 2010 Jovetic
Gilardino 119 Icardi

panchina

Colombi 9130 Carrizo
Vitiello 25 Jesus
Goldaniga 68 Palacio
Trajkovski 811 Biabiany
Brugman 1614 Montoya
Chochev 1821 Santon
Quaison 2122 Ljajic
Jajalo 2823 Ranocchia
Daprelà 3333 D'Ambrosio
El Kaoutari 3477 Brozovic
La Gumina 5483 Melo
Pezzella 9797 Manaj