Risultato finale

6 Gennaio 2016 18:00

Empoli
0 - 1
Inter
46' Icardi
arbitro Domenico Celi / guardalinee Posado, La Rocca / 4° uomo Musolino / assistenti Tagliavento, Fabbri
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Si chiude il primo tempo. Squadre negli spogliatoi con l'Inter in vantaggio grazie al gol di Mauro Icardi
46'GOOOOOOOOOOL!!! Mauritooooooo! Cross di Perisic, Icardi anticipa tutti sul primo palo e la mette dentro. 1-0 per i nerazzurri
45'Segnalati due minuti di recupero
43'Ljajic fermato in area da buona posizione, poi sugli sviluppi dell'azione Kondogbia appoggia per Perisic che calcia alto
38'Errore in uscita dei nerazzurri, Saponara arriva al limite e calcia. Handanovic si fa trovare pronto ancora una volta
35'Ammonizione per Marcelo Brozovic
35'Cross dalla sinistra di Ljajic, ma sul secondo palo non ci sono nerazzurri pronti a raccogliere l'invito del serbo
34'Parata di Handanovic su deviazione ravvicinata di Maccarone. Si riparte da una punizione per carica sull'estremo difensore sloveno
32'Lancio lungo per Pucciarelli, anticipato in uscita da Handanovic, colpito duro dall'attaccante della formazione toscana
29'Su corner, Icardi anticipa tutti di testa ma non inquadra la porta
29'Conclusione di Perisic dal limite. Deviazione e calcio d'angolo per i nerazzurri
26'Buona palla lavorata da Icardi nel cerchio di centrocampo. Il capitano nerazzurro viene steso da Paredes, ammonito da Celi
24'Appoggio di Pucciarelli per Zielinski che sfiora il primo palo con il piatto destro
21'Tentativo di Saponara dopo la conclusione deviata di Maccarone. Palla sull'esterno della rete
18'Maccarone si incarica della battuta: rasoterra pericoloso respinto lateralmente da Handanovic
17'Arriva anche il cartellino giallo per il numero 24 nerazzurro
16'Celi concede un calcio di punizione dal limite all'Empoli per un presunto fallo di Murillo su Maccarone
13'Conclusione dal limite dell'area di Marcelo Brozovic. Palla alta sopra la traversa
12'Bella azione dell'Inter. Brozovic per D'Ambrosio che cerca al centro Icardi ma trova l'intervento di un difensore. Secondo corner
10'Tiro-cross di Ljajic, che mette in apprensione la difesa toscana. Barba si rifugia in angolo. Primo corner per l'Inter
9'Cross di D'Ambrosio dalla destra. Ljajic si prepara al colpo di testa sul secondo palo ma Skorupski esce in presa alta e blocca la palla
7'Azione confusa della squadra di casa. Buchel raccoglie dal limite e calcia con il mancino non trovando però la porta
4'Percussione sulla sinistra di Saponara, fermato da Murillo, che fa ripartire l'azione dei nerazzurri
1'Comincia il match! Primo pallone giocato dai nerazzurri di Roberto Mancini
1'Squadre in campo al "Castellani". Tra pochi istanti il calcio d'inizio di Empoli-Inter, 18^ giornata della Serie A TIM 2015/16
MinutiCronaca
50'Finisce qui! Primo match del 2016 e primi tre punti per l'Inter, che inaugura l'anno nuovo con una vittoria firmata Mauro Icardi
49'Punizione di Mario Rui, nessuna deviazione e palla sul fondo
47'Guarin cerca l'eurogol da centrocampo, ma Skorupski recupera la posizione e blocca
45'Segnalati 5 minuti di recupero
45'Ultimo cambio per Mancini: Juan Jesus dentro, fuori Ljajic
42'Cambio anche nell'Empoli: Piu per Paredes
41'Seconda sostituzione per i nerazzurri: Jovetic prende il posto di Icardi
39'Guarin ruba palla sulla destra e guadagna un prezioso calcio d'angolo
35'Primo cambio per Mancini: Guarin rileva Kondogbia
30'Punizione dai 30 metri di Paredes. Handanovic blocca senza problemi
26'Ljajic e Brozovic cercano il dialogo al limite dell'area ma vengono sfavoriti da un rimpallo
22'Ammonizione per Croce dopo un fallo su D'Ambrosio
22'Rasoterra a giro di Kondogbia, che sfiora il palo e termina sul fondo
20'Tiro-cross pericoloso di Zielinski che attraversa tutta l'area nerazzurra senza trovare deviazioni
19'Doppio cambio per l'Empoli: dentro Livaja e Croce per Maccarone e Buchel
16'Maccarone per l'inserimento di Zielinski, chiuso in corner da Perisic
15'Appoggio di Kondogbia per Brozovic, che stoppa e conclude dal limite. Palla fuori di poco alla sinistra di Skorupski
11'Tiro di Ljajic dal vertice sinistro dell'area. Palla deviata in angolo
10'Doppia grande chance per l'Inter: prima Mario Rui anticipa Ljajic su assist di Perisic, poi Brozovic calcia alto da posizione favorevole
7'Filtrante di Pucciarelli per Saponara, che conclude trovando la risposta di Handanovic. Angolo per l'Empoli
2'Destro di Brozovic dai 25 metri. Skorupski blocca a terra
2'Bella ripartenza dei nerazzurri: Ljajic innesca Perisic che viene disturbato al momento del tiro
1'Inizia la ripresa! Nessuna novità nelle due formazioni
Nagatomo
5.28
5.28
Jesus
5.63
5.63
Guarin
5.37
5.37
Handanovic
7.76
7.76
Icardi
7.38
7.38
D'Ambrosio
6.52
6.52
Medel
5.75
5.75
Brozovic
5.77
5.77
Kondogbia
5.77
5.77
Miranda
7.15
7.15
Murillo
6.06
6.06
Jovetic
5.85
5.85
Perisic
6.68
6.68
Ljajic
5.82
5.82
Media squadra6.2
4tiri porta3
12tiri fuori11
9falli fatti10
8angoli5
1fuorigioco1
48%possesso52%
Scontri diretti

L'Inter ha perso solamente tre delle 20 sfide di Serie A con l'Empoli: 14 le vittorie nerazzurre (tre pareggi).

L'Empoli ha raccolto un solo punto nelle ultime sei sfide di campionato contro l'Inter.

Nell'ultima sfida tra queste due squadre sono stati segnati sette gol (4-3 a favore dell'Inter), tanti quanti nei precedenti quattro incroci di campionato.

Nonostante il bilancio a favore dell'Inter, il punteggio più frequente nelle sfide di Serie A tra queste due squadre è l'1-0 per i toscani: infatti tutte le tre vittorie dell'Empoli sono arrivate con questo finale.

PRECEDENTI A EMPOLI

In 10 precedenti di campionato giocati in casa dell'Empoli, l'Inter ha vinto cinque volte: tre pareggi e due sconfitte completano il bilancio dei nerazzurri.

I toscani non sono riusciti a segnare nemmeno un gol nelle ultime tre occasioni in cui hanno ospitato l'Inter.

Tutte le cinque volte in cui l'Inter ha vinto in casa dell'Empoli lo ha fatto segnando almeno due reti.

STATO DI FORMA

L'Empoli ha messo insieme quattro vittorie di fila per la prima volta nella sua storia in Serie A.

27 punti dopo 17 giornate è il miglior parziale per l'Empoli nella sua storia in Serie A.

Nelle ultime cinque giornate, l'Empoli è stata l'unica squadra a non stare mai sotto nel punteggio, e quella a comandare la partita per più minuti (258).

L'ultima squadra a tenere la porta inviolata contro l'Empoli è stata il Frosinone lo scorso settembre - da allora i toscani hanno trovato la via del gol in 11 partite di campionato di fila: è la seconda striscia più lunga in Serie A, dopo quella di 24 partite della Fiorentina.

L'Inter vanta invece la terza striscia aperta per partite consecutive con gol all'attivo (nove).

L'Inter ha chiuso l'anno solare con due vittorie e due sconfitte e non ha subito gol in sei delle ultime otto partite giocate in campionato.

Nelle ultime tre stagioni, l'Inter ha raccolto un solo punto (su nove disponibili) al rientro dalla sosta natalizia.

STATISTICHE GENERALI

L'Empoli è, con l'Udinese, una delle due squadre ad aver ottenuto meno punti in casa che in trasferta in questo campionato (13 vs 14).

L'Empoli è la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio dall'inizio di questo campionato (12).

L'Inter invece ha un parziale di 11 vittorie e un pareggio nelle 12 partite in cui si è trovata avanti nel punteggio finora.

Questa sfida metterà di fronte la squadra che ha subito più gol di testa in questa Serie A (l'Empoli, 8) e l'unica a non avere subito alcun gol di testa finora (l'Inter).

L'Inter tuttavia ha segnato solamente un gol di testa, nessuna squadra ha fatto peggio in questo campionato.

L'Inter è una delle quattro squadre di questo campionato (con Torino, Udinese e Verona) a non aver ancora segnato nei primi 15 minuti di gioco.

Da una parte l'Empoli è la squadra che ha subito più gol nei primi 15 minuti della ripresa (sette), dall'altra nessuno ne ha concessi meno dell'Inter nello stesso intervallo (uno).

L'Empoli ha subito cinque gol da situazione di corner, nessuna squadra ha fatto peggio in questo campionato.

Nessuna squadra ha trovato meno gol dell'Empoli con giocatori entrati dalla panchina, uno soltanto (Paredes contro l'Udinese).

Solamente la Roma (13) ha trovato il gol con più giocatori diversi rispetto all'Inter (11) in questo campionato.

L'Inter è la squadra di Serie A che ha tenuto più volte la porta inviolata nell'anno solare 2015, 16.

Arbitro e disciplina

Nonostante l'Inter sia la squadra che ha commesso meno falli in questo campionato (218), solo Atalanta (10) e Genoa (otto) hanno ricevuto più espulsioni dei nerazzurri (sei).

Sono 114 le direzioni di gara in Serie A per Domenico Celi, sei in questo campionato, in cui non si è mai verificata una vittoria esterna (cinque successi interni, un pareggio).

L'Empoli ha perso due delle tre partite di Serie A giocate sotto la direzione di Celi (una vittoria): la gara in cui l'arbitro della sezione di Bari ha fischiato più falli in questo campionato è stata proprio con i toscani (36, in Empoli-Genoa).

Sono otto i precedenti dell'Inter con Celi come arbitro: per i nerazzurri sei vittorie, un pareggio e una sconfitta.

SQUALIFICATI:
Empoli: -
Inter: Melo (3)

DIFFIDATI:
Empoli: Mario Rui
Inter: Kondogbia, Medel

Focus giocatori

Marko Livaja ha giocato sei partite (di cui una da titolare) in Serie A con l'Inter, nella stagione 2012-13.

Gli ultimi gol di Levan Mchedlidze in Serie A sono arrivati proprio contro l'Inter, nella gara di ritorno dello scorso campionato.

In quella gara trovò il gol anche Rodrigo Palacio: quella rimane l'ultima rete dell'argentino in Serie A, a secco da 12 partite (608 minuti).

Il primo gol in Serie A di Marcelo Brozovic è arrivato proprio nella sfida dello scorso maggio contro l'Empoli.

La prossima sarà la 50ª presenza in Serie A per Gary Medel.

Assist di Piotr Zielinski e gol di Massimo Maccarone: un copione che si è ripetuto nelle ultime due partite dell'Empoli in Serie A.

Mauro Icardi ha segnato per due partite di fila per la prima volta in questo campionato - per lui quattro gol nelle ultime quattro presenze.

Icardi è a due reti di distanza da quota 50 gol in Serie A.

In questo campionato nessun giocatore ha fornito più assist rispetto a Riccardo Saponara (sei).

Massimo Maccarone ha segnato due gol di testa, nella Serie A 15- 16 nessuno ha fatto meglio.

Solo Bacca (25) e Destro (23) sono finiti in fuorigioco più spesso di Maccarone (20).

Tra i portieri con almeno cinque presenze nei top cinque campionati europei Samir Handanovic è quello con la percentuale di tiri parati più alta in questa stagione (84.5%).

Allenatori

Marco Giampaolo non è ancora riuscito a vincere contro l'Inter in campionato: per lui un pareggio nell'ottobre 2006 sulla panchina del Cagliari e cinque sconfitte.

Per Roberto Mancini invece il bilancio contro l'Empoli in Serie A è positivo: nove vittorie, due pareggi e una sconfitta.

Giampaolo e Mancini si sono incrociati tre volte in Serie A: due vittorie e un pareggio per l'attuale tecnico nerazzurro.

vittorie(7)pareggi(3)sconfitte(2)

EMPOLI - L'Inter torna in campo dopo la sosta invernale sul campo di Empoli: Roberto Mancini sceglie un 4-3-3 con Icardi punta centrale supportato da Perisic e Ljajic. Nell'Empoli l'unico assente è Tonelli, al suo posto Barba, con Saponara che agisce dietro le punte Pucciarelli e Maccarone.

Partono bene i padroni di casa che nei primi minuti mantengono il possesso di palla nella metà campo dei nerazzurri ma senza costruire occasioni da rete. Il primo squillo è dell'Inter: Mario Rui manca l'intervento sul lato corto dell'area di rigore, Ljajic centra per Icardi anticipato in calcio d'angolo. La battuta del serbo è preda della retroguardia azzurra e sulla ripartenza dell'Empoli è bravo D'Ambrosio a tenere Saponara nell'uno contro uno. Cresce la spinta dei nerazzurri al 13', quando Brozovic crea la superiorità e lancia in profondità proprio D'Ambrosio, sul cui cross Costa anticipa tutti e sventa la minaccia. Tre minuti dopo Handanovic è reattivo prima sulla punizione dal limite di Maccarone, poi in uscita ben oltre il limite dell'area ad anticipare ancora il capitano dell'Empoli. Ritmi alti, grande equilibrio ma poche occasioni fino al 23', quando Pucciarelli aggancia nel cuore dell'area nerazzurra e scarica per l'accorrente Zielinski, il cui destro termina largo.

Intorno alla mezz'ora due interruzioni per soccorrere prima Saponara e poi Handanovic spezzano il ritmo decisamente alto della prima frazione. Da questa sorta di time-out escono meglio i toscani, pericolosi con Saponara e Buchel nel giro di pochi secondi. L'Inter torna a farsi vedere al 42', quando Kondogbia sfrutta il fisico per tenere in campo un pallone che poi è bravo a servire al limite a Perisic, ma la conclusione di prima del croato non trova il bersaglio. Dai piedi di Perisic nasce il vantaggio nerazzurro al primo minuto di recupero: doppio passo per saltare Laurini e raggiungere il fondo, cross teso sul primo palo dove Icardi è letale nell'anticipare Barba e mettere alle spalle di Skorupski.

Nessun cambio all'intervallo e la prima occasione è dell'Inter: azione tutta in verticale che parte dai piedi di Kondogbia, passa da quelli di cardi e Ljajic che serve Perisic sulla corsa. Il controllo del croato non è felice e Skorupski chiude in uscita bassa. Al 6' brivido per la difesa quando Pucciarelli intercetta un pallone in orizzontale di Ljajic e serve Saponara sulla corsa: il numero 5 degli azzurri calcia senza pensarci due volte ma Handanovic è bravissimo a respingere in angolo. Occasioni da una parte e dall'altra adesso: Perisic dal fondo trova Ljajic a rimorchio, anticipato da Mario Rui. Il pallone schizza sui piedi di Brozovic, che rientra sul destro e prova il tiro a giro sul palo lontano, ma senza fortuna. L'Empoli spinge alla ricerca del pari, l'Inter è pericolosa con le ripartenze di Perisic sulla fascia sinistra e con Ljajic, abile a svariare su tutto il fronte d'attacco alle spalle di Icardi senza concedere riferimenti alla retroguardia dei toscani.

Al 20' tornano a farsi vedere dalle parti di Handanovic i padroni di casa: Livaja, appena entrato, sfugge sulla destra e trova al limite dell'area Zielinski, il cui destro strozzato termina largo. Le squadre lunghe favoriscono le occasioni da rete. Al 65' Kondogbia ci prova con il mancino ma con scarsa fortuna. Una palla persa in uscita regala all'Empoli la migliore occasione del match: Saponara trova l'imbucata giusta per Pucciarelli, disturbato da Murillo e Nagatomo che favoriscono l'intervento in uscita di Handanovic. A 10' dal termine arriva anche il primo cambio di Roberto Mancini, che inserisce Guarin per Kondogbia, toccato duro pochi secondi prima. L'Inter difende con grande attenzione e prova ad addormentare il match con un prolungato possesso palla, ma gli ultimi minuti sono di marca empolese. Nel quarto dei cinque minuti di recupero concessi da Celi i toscani si procurano una pericolosa punizione dai 25 metri, ma lo schema chiamato da Mario Rui non porta frutti e di fatto il match si chiude qui.

L'Inter mantiene la vetta della classifica, sale a quota 39 in campionato e si appresta ad ospitare il Sassuolo nell'ultima partita del girone di andata, domenica alle ore 12.30 al 'Meazza'.

EMPOLI-INTER 0-1
Marcatori: Icardi (46')

EMPOLI: 28 Skorupski; 2 Laurini, 15 Costa, 19 Barba, 21 Mario Rui; 17 Zielinski, 32 Paredes (86' Piu 22), 77 Buchel (63' Croce 11); 5 Saponara; 20 Pucciarelli, 7 Maccarone (63' Livaja 39).
A disposizione: 1 Pugliesi, 23 Pelagotti, 3 Zambelli, 6 Bittante, 13 Maiello, 14 Diousse, 24 Cosic, 31 Camporese, 33 Krunic.
Allenatore: Marco Giampaolo

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 55 Nagatomo; 77 Brozovic, 17 Medel, 7 Kondogbia (80' Guarin 13), 44 Perisic, 9 Icardi (86' Jovetic 10), 22 Ljajic (90' Jesus 5).
A disposizione: 30 Carrizo, 8 Palacio, 11 Biabiany, 12 Telles, 14 Montoya, 21 Santon, 23 Ranocchia, 27 Gnoukouri, 97 Manaj.
Allenatore: Roberto Mancini

Ammoniti: Murillo (17'), Paredes (26'), Brozovic (35'), Croce (67')

Recupero: 2' - 5'

Arbitro: Celi
Assistenti: Posado, La Rocca
IV uomo: Musolino
Assistenti addizionali: Tagliavento, Fabbri

in campo

Skorupski 281 Handanovic
Laurini 233 D'Ambrosio
Costa 1525 Miranda
Barba 1924 Murillo
Mario Rui 2155 Nagatomo
Zielinski 1777 Brozovic
Paredes 3217 Medel
Buchel 777 Kondogbia
Saponara 544 Perisic
Maccarone 79 Icardi
Pucciarelli 2022 Ljajic

panchina

Pugliesi 130 Carrizo
Pelagotti 235 Jesus
Zambelli 312 Telles
Bittante 614 Montoya
Cosic 2421 Santon
Camporese 3123 Ranocchia
Croce 1113 Guarin
Maiello 1327 Gnoukouri
Diousse 148 Palacio
Krunic 3310 Jovetic
Piu 2211 Biabiany
Livaja 3997 Manaj