Risultato finale

2 Novembre 2019 18:00

Bologna
15' (2t) Soriano
1 - 2
Inter
46' (2t) Lukaku (R)
30' (2t) Lukaku
arbitro Federico La Penna / guardalinee Passeri, Cecconi / 4° uomo Marinelli / assistenti Valeri, Del Giovane
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Si chiude senza recupero il primo tempo: 0-0 il parziale al "Dall'Ara" tra Bologna e Inter, con i nerazzurri fermati due volte dai miracoli di Skorupski e due volte in gol ma con irregolarità ravvisate da La Penna
42' Lautaro steso da Danilo dopo l'ennesima grande giocata a protezione della palla. Giallo per il difensore rossoblu
39' Ancora gol annullato ai nerazzurri: Lukaku mette dentro ma il pallone era uscito sul fondo prima del cross di Lazaro!
35' Cartellino giallo per Brozovic, ammonito per proteste
35' Subito un'altra chance, a ruoli invertiti: Lautaro per Lukaku che conclude però centralmente dal limite. Si salva ancora il Bologna, con la parata di Skorupski
34' Grandissimo gol di Lautaro su lancio di Lukaku: il Toro aggancia meravigliosamente, salta Skorupski e mette dentro. Ma si alza la bandierina dell'assistente di La Penna, che annulla l'1-0!
33' Destro dalla distanza di Svanberg, palla fuori di un metro alla sinistra di Handanovic
31' Secondo miracolo di Skorupski, questa volta su Lukaku, che parte da destra si accentra e calcia sul primo palo con il sinistro: ci arriva con la mano l'estremo difensore rossoblu
29' Break di Brozovic che poi accelera ma sbaglia l'ultimo passaggio per Lukaku, colpendo male il pallone
24' Diagonale di Lazaro che anticipa con un intervento decisivo Soriano sul cross di Palacio
19' Brozovic per il taglio di Lautaro, che prova la deviazione in acrobazia per anticipare Skorupski ma non trova l'impatto giusto con il pallone. Insiste l'Inter, che continua a collezionare palle-gol!
16' Inter a un passo dall'1-0: Lautaro intercetta il passaggio di Skorupski e serve subito Lukaku, che calcia a botta sicura ma trova l'intervento alla disperata di Bani, decisivo con la deviazione in scivolata
13' Sinistro dalla distanza di Orsolini, Handanovic controlla il pallone che termina sul fondo
10' Altra chance per i nerazzurri: palla in mezzo all'area per De Vrij, che gira di prima intenzione verso la porta ma non imprime la giusta forza al pallone. Si salva il Bologna
9' Grandissima occasione per l'Inter: filtrante di Lazaro e girata improvvisa di Lautaro, che solo il miracolo di Skorupski toglie dall'angolino
4' Lazaro al centro per Lautaro che stoppa con il petto ma viene anticipato da Danilo prima del tiro
3' Conclusione di Sansone da fuori area, Handanovic devia ma il pallone resta nell'area piccola: Skriniar è attentissimo e anticipa Palacio mettendo in corner
1' Si parte: comincia il match! Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Allo stadio "Renato Dall'Ara" sta per cominciare Bologna-Inter, secondo anticipo della 11^ giornata di Serie A: tra i nerazzurri 100^ presenza interista per Milan Skriniar, tutte da titolare!
Minuti Cronaca
50' Finisce quiiiii! Triplice fischio al "Dall'Ara": vittoria meritatissima in rimonta dell'Inter, che espugna il campo del Bologna grazie alla doppietta di Lukaku dopo il vantaggio di Soriano
48' Cartellino giallo per Medel
46' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOL! Ancora Lukakuuuuuuu! Non sbaglia Big Rom, che spiazza Skorupski e completa la rimonta: 2-1 per l'Inter!!!
45' Grande giocata di Lautaro in area, il "Toro" viene steso. È calcio di rigore per l'Inter!
44' Traversone di Brozovic per Lukaku, Danilo ci arriva e si rifugia in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo mischia nell'area rossoblu, ma si salva il Bologna
41' Ammonizione per Vecino dopo un fallo su Palacio
39' Nell'Inter Politano prende il posto di Lazaro
39' Nel Bologna dentro Santander per Sansone
36' Bani stende Lukaku: punizione per l'Inter e giallo inevitabile per il difensore rossoblu
35' Doppia chance per l'Inter: prima Skorupski su Lukaku, poi Vecino non trova la porta di testa
32' Fallo di Skriniar su Sansone: cartellino giallo per il numero 37 nerazzurro
31' Cambio nel Bologna: dentro Dzemaili per Soriano
30' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOL! Lukakuuuuuuu! Ennesimo miracolo di Skorupski su Skriniar, ma c'è il numero 9 nerazzurro a ribadire in rete per il pareggio: 1-1!!!
29' Secondo cambio per Conte: Candreva prende il posto di Biraghi
27' Ammonizione per Gagliardini che taglia il campo uscendo
27' Un cambio per parte: nell'Inter dentro Vecino per Gagliardini, nel Bologna Medel per Poli
26' Colpo di testa di Skriniar su calcio d'angolo battuto dalla destra, Skorupski ci arriva ancora una volta
23' Traversone dal vertice dell'area di Barella, palla troppo su Skorupski che blocca
16' Inter subito vicina al pareggio: Lazaro affonda sulla destra e trova al centro Lukaku, che anticipa tutti ma non inquadra la porta
15' Il Bologna trova il vantaggio al primo vero pericolo: tiro di Soriano deviato e Handanovic è battuto
11' Percussione di Gagliardini, contrastato al momento dell'ingresso in area, poi Lautaro commette fallo su Danilo
8' Punizione di Svanberg alta sopra la traversa
3' Intervento dubbio di Bani sulla veronica di Lazaro al limite dell'area: sembra esserci rigore per l'Inter ma La Penna fa correre
1' Inizia la ripresa: nessuna novità nelle due formazioni. Forza ragazzi, FORZA INTER!

Biraghi
5.38
5.38
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Handanovic
5.72
5.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
5.04
5.04
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Candreva
6.68
6.68
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.8
4.8
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.72
6.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vecino
5.53
5.53
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Politano
5.86
5.86
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
7.52
7.52
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.99
6.99
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lazaro
7.2
7.2
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.74
6.74
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
6.45
6.45
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
8.18
8.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 6.34 INVIA VOTI
3 tiri porta 8
5 tiri fuori 3
13 falli fatti 25
2 angoli 7
1 fuorigioco 4
52% possesso 48%

Solo la Juventus (74) ha battuto più volte il Bologna rispetto all’Inter (69) in Serie A: per i nerazzurri completano il bilancio 35 pareggi e 40 sconfitte.

Il Bologna non vince in campionato contro l'Inter al Dall'Ara dal febbraio 2002: da allora 10 successi nerazzurri e tre pareggi.

Il Bologna ha vinto l'ultimo incontro di Serie A contro l'Inter (1-0 a febbraio), non ottiene due successi di fila con i nerazzurri nella competizione dal 1999.

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha un passato da giocatore nerazzurro: per lui 25 presenze e cinque reti con la maglia dell’Inter in Serie A.

Rodrigo Palacio - 39 reti in 140 incontri di Serie A con la maglia dell’Inter - è andato in rete in tutte le ultime due gare interne del Bologna; l’ultima volta che l’attaccante del Bologna ha segnato in tre incontri casalinghi di fila in Serie A è stata nel novembre 2012, con la maglia nerazzurra.

L’esterno del Bologna Nicola Sansone ha segnato quattro gol contro l’Inter in Serie A: la squadra nerazzurra è la sua vittima preferita nel massimo campionato.

L’Inter ha vinto otto delle prime 10 partite di campionato: i nerazzurri non hanno mai fatto meglio nella storia della Serie A a girone unico.

Contando tutte le competizioni, l’Inter ha realizzato almeno un gol in tutte le prime 13 partite stagionali: record per i nerazzurri nella loro storia.

L’esterno dell’Inter Antonio Candreva ha segnato tre gol e fornito tre assist contro il Bologna in Serie A: ai rossoblù anche la sua prima rete nel massimo campionato, arrivata nel febbraio 2010 con la maglia della Juventus.

Valentino Lazaro è il primo giocatore austriaco a disputare un match di Serie A da titolare da Robert Gucher con la maglia del Frosinone a maggio 2016, contro il Sassuolo.

L'Inter schiera oggi il suo 11 di partenza più giovane (25 anni e 266 giorni) in Serie A da agosto 2015 contro l'Atalanta (25 anni e 246 giorni).

Romelu Lukaku è il primo giocatore dell'Inter a segnare almeno otto gol nelle prime 11 partite giocate dall'Inter in Serie A alla prima stagione in nerazzurro da Ronaldo nel 1997/98 (nove reti in quel caso).

vittorie(32) pareggi(15) sconfitte(34)

BOLOGNA - Difficile doveva essere, difficile è stata. Ma dolce, dolcissima, è la fatica dei nostri ragazzi: l'Inter vince 2-1 a Bologna con un rigore di Lukaku al 91' e continua a correre in campionato, ora a quota 28. Un match duro, come da previsioni, nel quale l'Inter ha mixato accortezza tattica a buoni lampi. Una squadra dall'età media molto bassa, quella schierata da Antonio Conte, che ha trovato risposte convincenti da tutti gli elementi schierati. Da Bastoni fino a Lazaro, alla sua prima da titolare in nerazzurro. L'austriaco ha dato spunti, continuità e grande produzione offensiva ad una squadra mai doma, andata sotto alla mezz'ora e capace di ribaltare il match. Lo zampino è quello di Lukaku: rapace nell'1-1, glaciale nel rigore vittoria. Sesta vittoria su sei in trasferta, un primato europeo. I numeri dell'attaccante belga, poi, parlano da soli: nove gol in 11 presenze in campionato, un avvio così solo Ronaldo nella stagione 1997/1998.

La partenza del Bologna è veemente, organizzata, propositiva. Non una sorpresa, per un'Inter che era ben consapevole che l'impegno del Dall'Ara avrebbe richiesto grandi energie fisiche e mentali. La squadra di Mihajlovic (in panchina al suo posto Tanjga) impone un ritmo alto e una pressione importante fin dalle prime battute. Al 3' Sansone dà la sveglia al match, con un gran destro da fuori neutralizzato da Handanovic. L'Inter però non sta a guardare. Tempo di prendere le misure e, in transizione, i nerazzurri sfiorano il vantaggio al 9': solo una prodigiosa parata di Skorupski nega il gol a Lautaro, splendidamente servito in area da Lazaro, alla sua prima da titolare con la maglia dell'Inter. Gli esterni vengono chiamati in causa con continuità e aumentano la produzione offensiva nerazzurra. Sono però Lukaku e Lautaro, molto attivi, a creare scompigli nella difesa rossoblù. Al 17' l'argentino intercetta un difettoso disimpegno di Skorupski, serve il belga che calcia di sinistro, contrastato dal provvidenziale intervento di Bani in scivolata. Al 30' Lukaku prova il remake del gol di Brescia: cavalcata sulla sinistra, sterzata verso il centro e sinistro, stavolta sul primo palo: ancora Skorupski, bravissimo. Un'Inter solida, capace di aggredire al momento giusto, agile nell'attaccare gli spazi e velenosa. Al 34' Lautaro si inventa uno stop al volo da urlo, batte Skorupski in uscita e segna: gol annullato per fuorigioco. Non è il solo urlo strozzato in gola per i nerazzurri: al 39' è Lukaku a segnare, ma il gioco era fermo perché il pallone messo al centro da Lazaro aveva varcato la linea di fondo. Occasioni importanti e sfortunate.

Il ritmo della ripresa è più basso: meno occasioni, meno corse negli spazi. Un match più di posizione, scardinato dal destro con cui Soriano porta in vantaggio il Bologna, all'improvviso. Dopo una lunga azione al limite dell'area, la palla finisce tra i piedi di Soriano: il suo destro da fuori viene deviato da De Vrij, il volo di Handanovic non basta ad evitare il gol. Colpo pesante e inaspettato, che l'Inter prova subito ad aggiustare con Lukaku, che sfiora il cross di Lazaro, molto presente sulla destra. Sono i cambi a dare nuova linfa all'Inter: entrano Vecino e Candreva e l'Inter trova il gol del pari al quarto d'ora dal termine. Azione insistita sulla destra con Lazaro e Brozovic, cross, mischia e incredibile parata di Skorupski sulla girata ravvicinata di Skriniar: è bravo Lukaku, di destro, a timbrare l'1-1.

Una rete che dà vigore all'Inter, che si lancia alla ricerca del gol della vittoria. Difficile da trovare, per l'ottima attitudine alla sofferenza dei padroni di casa. All'80' la doppia occasione è per Vecino e Lukaku, sintomo di una squadra mai doma, capace di andare fino all'ultimo a contendere ogni pallone. E nella grande pressione finale emerge, ancora una volta, tutta la tenacia di Lautaro Martinez, steso in area da Orsolini. Lukaku è glaciale nello spiazzare Skorupski per il 2-1. Il finale ha una coda velenosa, tra colpi proibiti e grande nervosismo. Finisce con la vittoria nerazzurra, ora già con la testa all'impegno di Dortmund, martedì in Champions League.

BOLOGNA-INTER 1-2
BOLOGNA (4-2-3-1): 28 Skorupski; 15 Mbaye, 23 Danilo, 13 Bani, 11 Krejci; 16 Poli (5 Medel 72'), 32 Svanberg; 7 Orsolini, 21 Soriano (31 Dzemaili 76'), 10 Sansone (9 Santander 84'); 24 Palacio.
A disposizione: 1 Da Costa, 97 Sarr, 4 Denswil, 6 Paz, 17 Skov Olsen, 25 Corbo, 26 Juwara, 29 Cangiano, 30 Schouten.
Allenatore: Miroslav Tanjga (in rappresentanza di Sinisa Mihajlovic).

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 19 Lazaro (16 Politano 84'), 5 Gagliardini (8 Vecino 72'), 77 Brozovic, 23 Barella, 34 Biraghi (87 Candreva 74'); 10 Lautaro, 9 Lukaku.
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Godin, 13 Ranocchia, 12 Sensi, 20 Borja Valero, 21 Dimarco, 30 Esposito.
Allenatore: Antonio Conte

Marcatori: 59' Soriano (B), 75' e 91' su rig. Lukaku (I)
Ammoniti: Brozovic (I), Danilo (B), Gagliardini (I), Skriniar (I), Bani (B), Vecino (I), Medel (B)
Note: espulso Tanjga (B)
Recupero: 0' - 4'

Arbitro: La Penna
Assistenti: Passeri, Cecconi
Quarto Uomo: Marinelli
VAR e Assistente VAR: Valeri, Del Giovane.

in campo

Skorupski 28 1 Handanovic
Mbaye 15 37 Skriniar
Danilo 23 6 de Vrij
Bani 13 95 Bastoni
Krejci 11 19 Lazaro
Poli 16 5 Gagliardini
Svanberg 32 77 Brozovic
Orsolini 7 23 Barella
Soriano 21 34 Biraghi
Sansone 10 10 Martínez
Palacio 24 9 Lukaku

panchina

Da Costa 1 27 Padelli
Sarr 97 46 Berni
Denswil 4 2 Godin
Medel 5 8 Vecino
Paz 6 12 Sensi
Skov Olsen 17 13 Ranocchia
Corbo 25 16 Politano
Juwara 26 20 Valero
Cangiano 29 21 Dimarco
Schouten 30 30 Esposito
Dzemaili 31 87 Candreva

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.