Risultato finale

5 Ottobre 2014 20:45

Fiorentina
31' (2t) Tomovic
19' Cuadrado
7' Babacar
3 - 0
Inter
arbitro Paolo Tagliavento / guardalinee Marzaloni, Costanzo / 4° uomo Dobosz / assistenti Russo, Peruzzo
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Destro di Babacar dall'interno dell'area, Handanovic respinge. Poi Tomovic ci prova di testa, ma la palla è fuori.
45'Senza recupero, il primo tempo di Fiorentina-Inter si chiude sul 2-0 con le reti di Babacar (7') e Cuadrado (19').
43'Destro dalla distanza di Kovacic, palla alta.
38'Sinistro di Dodò dall'esterno, Neto devia in calcio d'angolo.
32'Babacar prima, Pizarro dopo. Entrambi i viola provano il tiro dal limite dell'area, ma non passano.
26'D'Ambrosio avanza sulla fascia da solo ed è bravo a guadagnarsi un corner. Colpisce Vidic.
26'Fiorentina ancora davanti ad Handanovic: diagonale di Kurtic dalla sinistra, Cuadrado manca di poco il tap-in vincente.
24'Icardi cerca la porta in girata, c'è Ranocchia a colpire di testa, ma Neto blocca in presa alta.
20'Ammonito Ranocchia per un fallo su Cuadrado.
19'RADDOPPIO DELLA FIORENTINA. Destro a giro dal limite dell'area di Cuadrado, la palla colpisce il palo e termina in rete per il 2-0.
17'Kurtic conquista il calcio d'angolo: Alonso manca nell'aggancio dopo il cross di Mati Fernandez.
13'Ancora Inter. Osvaldo mette in mezzo per Icardi che, di testa, appoggia per Medel. Il cileno però non riesce a coordinarsi per il tiro.
12'Inter vicinissima al pareggio. Gran tiro di Icardi sull'assist di Medel, palla di un soffio alla sinistra di Neto.
8'Cuadrado ci prova da fuori area, Handanovic para in due tempi.
7'FIORENTINA IN VANTAGGIO. Babacar cerca l'incrocio dei pali dalla distanza e batte Handanovic nell'angolino.
3'Mati Fernandez si lascia cadere nel contatto in area con Vidic. Tagliavento dà l'ok per proseguire.
2'Calcio di punizione a favore della Fiorentina per il fallo di Ranocchia su Cuadrado.
1'L'Inter torna allo stadio "Artemio Franchi" di Firenze per il posticipo della 6a giornata della Serie A TIM contro la Fiorentina.
1'Tra gli undici di partenza tornano Kovacic e Medel che con D'Ambrosio, M'Vila e Dodò vanno a comporre il centrocampo nerazzurro.
1'Difesa con il trio Ranocchia-Vidic-Juan Jesus, tandem d'attacco con Osvaldo e Icardi. Nella Fiorentina, Montella recupera Cuadrado.
1'Arbitro sarà Paolo Tagliavento della sezione di Terni.
1'Con il tocco dei nerazzurri ha inizio il match tra Fiorentina e Inter.
1'Il primo pallone è per Dodò che prova a cercare subito Icardi in area viola.
MinutiCronaca
48'Con i gol di Babacar, Cuadrado e Tomovic si chiude sul 3-0 Fiorentina-Inter: nerazzurri fermi a 8 punti in classifica.
47'Ad Handanovic battuto, Juan Jesus salva sulla linea la porta nerazzurra dal quarto gol di Brillante.
46'D'Ambrosio cerca ancora la porta con un sinistro a giro, la palla però termina fuori.
45'Si giocherà fino al 93'.
43'Il lancio di Neto è direttamente per Bernardeschi, lanciato a rete: Juan Jesus chiude il centrocampista viola.
41'Montella decide l'ultimo cambio: Brillante prende il posto di Cuadrado.
40'Inter vicina al gol: D'Ambrosio prova il sinistro a giro, Neto devia oltre la traversa con un colpo di reni.
38'Fallo di Vargas su Kovacic al limite dell'area. Calcio di punizione affidato ad Hernanes. Neto blocca il pallone del brasiliano.
32'Secondo cambio in casa viola: fuori Mati Fernandez, dentro Vargas.
31'TERZO GOL DELLA FIORENTINA. Tomovic spacca il campo, destro sul primo palo e palla alle spalle di Handanovic.
31'Tomovic si toglie la maglia e viene ammonito da Tagliavento.
30'Subito El Trenza protagonista sull'assist di Icardi, la palla però va all'esterno delle rete.
29'Terzo e ultimo cambio per i nerazzurri: Palacio entra in campo al posto di Osvaldo.
27'Osvaldo ci prova da lontano, palla alta.
26'Medel aggancia la seconda palla e cerca la porta dalla distanza: Neto para in due tempi.
25'L'arbitro ammonisce Osvaldo per proteste.
24'Fallo di Tomovic su Hernanes quasi da giallo, Tagliavento si limita al fischio.
22'Nell'Inter fuori Dodò, dentro Obi
20'Montella decide la prima sostituzione: Babacar lascia il posto in campo a Bernardeschi.
18'Miracolo di Handanovic sul tiro di Cuadrado dopo l'assist di Babacar.
14'Primo cambio in casa Inter: fuori Ranocchia, dentro Hernanes. Difesa a quattro con D'Ambrosio a destra e Dodò a sinistra.
13'Tiro dalla distanza di Babacar, palla che termina sul fondo.
10'Tagliavento ferma il gioco e attribuisce un calcio di punizione alla Fiorentina per il presunto fallo di M'Vila su Babacar.
8'Ammonito Kurtic per proteste.
7'Spinta su Aquilani: arriva il cartellino giallo per D'Ambrosio.
4'Handanovic in uscita per spazzare via la palla prima dell'arrivo di Kurtic.
2'Corner per i nerazzurri: batte Kovacic, palla in mezzo. L'Inter reclama un tocco di mano di Rodriguez, ma Tagliavento fa proseguire
1'Senza sostituzioni: al via la ripresa del match.
1'Osvaldo lancia D'Ambrosio sulla destra, ma il difensore nerazzurro viene antipato: palla fuori.
Obi
3.67
3.67
Ranocchia
3.34
3.34
Jesus
3.17
3.17
Palacio
3.82
3.82
Handanovic
3.48
3.48
Kovacic
3.8
3.8
Icardi
3.56
3.56
D'Ambrosio
4.68
4.68
Hernanes
3.19
3.19
Vidic
2.93
2.93
Dodò
3.8
3.8
M'Vila
3.18
3.18
Osvaldo
3.57
3.57
Medel
3.53
3.53
Media squadra3.55
8tiri porta4
7tiri fuori10
12falli fatti17
2angoli5
3fuorigioco1
46%possesso54%
200 nel professionismo per D'Ambrosio, che è già da record per gol segnati

Danilo D'Ambrosio, uno degli ex di giornata, festeggia a Firenze - se gioca - le 200 gare nel professionismo, dove somma finora 56 gettoni in Serie A, 74 in B, 57 in Lega Pro, 3 in Coppa Italia, 4 nelle coppe europee e 5 in altri tornei, con le maglie di Potenza, Juve Stabia, Torino ed Inter. Esordio il 20 gennaio 2008 in Potenza-Juve Stabia 2-1, con la maglia dei rossoblu lucani, in serie C-1. Per altro, con la rete segnata giovedì scorso al Qarabag, D'Ambrosio è giunto a 3 gol in stagione - tutti in Europa League - eguagliando le sue due miglior stagioni realizzative - appunto con 3 centri ciascuna - che erano state la 2009/10 (Juve Stabia 2 gol + Torino 1 rete) e la 2011/12 (Torino, 3 segnature). TESTOGRASSETTO

Fiorentina a secco nel primo tempo, Inter blinda la porta nella ripresa

La Fiorentina è rimasta l'unica squadra della Serie A 2014/15 a non aver ancora segnato nei primi tempi dopo 5 turni, periodo in cui l'Inter è la formazione più prolifica: 7 centri. L'Inter, inoltre, è una delle due squadre che ancora non ha subito gol nelle riprese, come la Juventus.

Viola: porta chiusa in casa da 276'

Porta viola chiusa al 'Franchi', in gare ufficiali, da 276', ovvero le 3 partite in casa del 2014/15 contro Genoa (0-0), Guingamp (3-0) e Sassuolo (0-0). L'ultimo gol subito in casa dai viola risale a Fiorentina-Torino 2-2 del 18 maggio scorso, Serie A, autore al 84' Kurtic.

Sei gare ricche di gol

I precedenti tecnici ufficiali tra Vincenzo Montella e Walter Mazzarri sono 6, con bilancio di 1 successo per il mister viola, 3 per quello nerazzurro (sempre per 2-1) e 2 pareggi, con le squadre di entrambi i tecnici andate sempre in gol, per un totale di 10 centri per le formazioni di Mazzarri, 8 per quelle del collega della Fiorentina.

Mazzarri non perde contro i viola da oltre 4 anni

Sono 22 i precedenti ufficiali tra Walter Mazzarri e la Fiorentina con bilancio di 6 successi dell'attuale tecnico dell'Inter, 9 pareggi e 7 affermazioni viola, ultima delle quali - tuttavia - che risale al 13 marzo 2010, Napoli-Fiorentina 1-3, in Serie A. Ricordiamo che Walter Mazzarri ha trascorsi in viola, essendo cresciuto da giocatore nel settore giovanile della Fiorentina (dal 1979/80 al 1980/81), con cui ha vinto scudetto e Coppa Italia 'Primavera', nella stagione 1979/80.

Squadre di Montella sempre a porta aperta; da giocatore squadra più 'bollata' in carriera

Sono 8 i precedenti ufficiali tra Vincenzo Montella, da tecnico, e l'Inter con bilancio di 2 vittorie per il mister viola, 2 pareggi e 4 successi nerazzurri, in gare in cui i milanesi hanno sempre segnato, per un totale di 12 reti all'attivo. Da giocatore, Vincenzo Montella ha affrontato i nerazzurri in 19 gare ufficiali, di cui 17 di Serie A e 2 di Coppa Italia: il bilancio è stato di 4 vittorie di Montella, 6 pareggi e 9 successi dell'Inter. In questi 19 confronti Montella ha segnato 12 gol alla squadra nerazzurra, suo bersaglio preferito in carriera, alla pari della Fiorentina, che oggi allena.

Icardi, che partenza!

Mauro Icardi, autore di 7 gol in match ufficiali dall'avvio della stagione 2014/15, è secondo nella classifica marcatori di club italiani, primo tra gli stranieri. Al comando Di Natale (Udinese), con 8 sigilli.

La panchina gol di Mazzarri

Panchinari sugli scudi per l'Inter di Mazzarri: il 27,3% dei gol di questo avvio di campionato, 11 in totale, è arrivato da calciatori scesi in campo a partita in corso: Guarin contro il Sassuolo, Osvaldo ed Hernanes contro l'Atalanta.

Fiorentina imbattuta da 6 partite ufficiali: non succedeva da 10 mesi

La Fiorentina è imbattuta da 6 gare ufficiali, in cui ha messo insieme 3 vittorie ed altrettanti pareggi. Ultimo k.o. viola a Roma dai giallorossi, 0-2 in campionato lo scorso 30 agosto. Era da gennaio scorso che i toscani non restavano imbattuti così a lungo: allora, in una serie positiva iniziata da dicembre, furono 9 le gare utili consecutive, con bilancio di 7 successi e 2 pareggi.

vittorie(19)pareggi(32)sconfitte(28)

FIRENZE - L'Inter perde a Firenze con i gol di Babacar, Cuadrado e Tomovic. Al "Franchi" finisce 3-0.  Dopo un bell'inizio dell'Inter arriva improvviso il vantaggio viola. È Babacar che trova il gol al 7' con un tiro di mezzo esterno che supera Handanovic. La Fiorentina spinge, il pubblico la sostiene. E Cuadrado un minuto più tardi calcia verso la porta costringendo Handanovic alla parata in due tempi. L'Inter prova a reagire, soprattutto con Icardi. L'argentino scaglia una sassata a giro che termina di poco fuori. La Fiorentina, però, spinge ancora. E trova il raddoppio ancora con una soluzione da fuori. Questa volta è Cuadrado dalla sinistra a puntare Medel e a trovare lo spazio per la conclusione. Che si deposita in rete dopo aver toccato il palo alla sinistra di Handanovic. Dopo 19 minuti è 2-0 per i padroni di casa. L'Inter cerca di riorganizzarsi e prova a sfondare dalle corsie esterne: prima D'Ambrosio porta scompiglio nell'area viola, poi è Dodò al 38' a cercare il gol dell'2-1. Il suo tiro però viene respinto da un'ottima parata a terra di Neto. L'ultima azione del primo tempo è ancora targata Fiorentina, sempre con Babcar. Handanovic è reattivo.

La ripresa si apre con la pressione della Fiorentina, ancora con il duo Babacar-Cuadrado. L'attaccante viola al 58' si libera della marcatura e va al tiro del limite dell'area. Fuori. Al 63' scambio con Cuadrado che si presenta da solo davanti ad Handanovic, ma il portiere nerazzurro è bravissimo a respingere. L'Inter reagisce con Medel. Il suo destro da fuori, però, non preoccupa Neto. L'occasione per riaprire il match capita al 75' sui piedi di Palacio, ma il suo tiro di sinistro dà solo l'illusione del gol. Un minuto più tardi, arriva il 3-0: Tomovic è bravo a sfruttare un varco in difesa e a trovare lo spazio per calciare. L'ultimo sussulto prima della fine della gara è per l'Inter, D'Ambrosio calcia forte da dentro l'area, ma Neto è attentissimo e devia in angolo. 

FIORENTINA-INTER 3-0

Marcatori: 7' Babacar, 19' Cuadrado, 76' Tomovic

Fiorentina: 1 Neto; 40 Tomovic, 2 Rodriguez, 15 Savic, 28 Alonso; 10 Aquilani, 7 Pizarro, 16 Kurtic; 14 Mati Fernandez (32' st Vargas); 11 Cuadrado (41' st Brillante), 30 Babacar (20' st Bernardeschi).
A disposizione: 12 Tatarusanu, 21 Lupatelli, 5 Badelj, 19 Basanta, 20 Borja Valero, 23 Pasqual, 32 Lazzari, 55 Hegazi, 72 Ilicic.
Allenatore: Vincenzo Montella

Inter: 1 Handanovic; 23 Ranocchia (14' st Hernanes), 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 33 D'Ambrosio, 90 M'Vila, 18 Medel, 10 Kovacic, 22 Dodò (22' st Obi); 7 Osvaldo (29' st Palacio), 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 6 Andreolli, 17 Kuzmanovic, 25 Mbaye, 44 Krhin.
Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Paolo Tagliavento (sez.arb. Terni)

Note. Ammoniti: 20' Ranocchia, 7' st D'Ambrosio, 8' st Kurtic, 25' st Osvaldo, 31' st Tomovic. Tempi di recupero: 0-3'

in campo

Neto 11 Handanovic
Tomovic 4023 Ranocchia
Rodriguez 215 Vidic
Savic 155 Jesus
Alonso 2833 D'Ambrosio
Aquilani 1090 M'Vila
Pizarro 718 Medel
Kurtic 1610 Kovacic
Mati Fernandez 1422 Dodò
Cuadrado 117 Osvaldo
Babacar 309 Icardi

panchina

Tatarusanu 1230 Carrizo
Lupatelli 2146 Berni
Badelj 56 Andreolli
Vargas 68 Palacio
Basanta 1917 Kuzmanovic
Borja Valero 2020 Obi
Pasqual 2325 Mbaye
Brillante 2544 Krhin
Bernardeschi 2988 Hernanes
Lazzari 32
Hegazi 55
Ilicic 72