Risultato finale

1 Maggio 2022 18:00

Udinese
27' (2t) Pussetto
1 - 2
Inter
39' Martínez
12' Perisic
arbitro Daniele Chiffi / guardalinee Tolfo, Pagliardini / 4° uomo Baroni / assistenti Banti, Volpi
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
48' Finisce qui il primo tempo, con una buona Inter che chiude in vantaggio per 2-0 sull'Udinese grazie ai gol di Perisic e Lautaro Martínez
45' 3 minuti di recupero prima del fischio finale di questo primo tempo
43' Piccolo momento di tensione dopo una fallo su Gagliardini, riprende il gioco
39' GOOOOOOOOOL! Lautaro Martinez si presenta sul dischetto ma sbaglia il rigore prendendo il palo! Poi arriva di testa sulla respinta, Silvestri la tocca ma è gol! 2-0!!!
38' Ammonito Pablo Mari per il fallo su Dzeko
38' Attenzione! Chiffi va al VAR, calcio di rigore per l'Inter per l'atterramento di Dzeko
36' Incredibile! Barella serve Lautaro in area, il suo colpo sotto è parato da Silvestri, poi Dzeko trova il pallone ma finisce a terra
32' Azione di Molina sulla destra, il suo cross è deviato ma alla fine il pallone si spegne tra le braccia di Handanovic
30' Deulofeu si infila in area nerazzurra: Dimarco anticipa Pussetto con una grandissima diagonale, poi Perez arriva sulla seconda palla ma tira altissimo
27' Riprende il gioco alla Dacia Arena, con l'Inter che manovra nella sua metà campo
27' Cioffi è costretto a effettuare il primo cambio della partita: Success non ce la fa, al suo posto entra l'argentino Pussetto
25' Problemi per Success dopo aver provato uno scatto: gioco fermo per soccorrere l'attaccante nigeriano
25' Lautaro! Lancio di De Vrij, il Toro prova la girata al volo ma tira alto. L'argentino però era in fuorigioco
23' Dopo una fase di gioco abbastanza vivace adesso i ritmi si sono nuovamente abbassati: Udinese ordinata, Inter senza fretta
20' Percussione di Pereyra in mezzo all'area, contrastato da Brozovic: pallone che esce sul fondo, rinvio per Handanovic
18' Dzeko! Sugli sviluppi del corner il Cigno colpisce di testa, ma il suo tentativo finisce alto
17' Dimarco! Il difensore ruba palla a Molina, si invola verso la porta, ma l'argentino rimonta e devia il suo tiro in angolo
15' Altra occasione per l'Inter! Lautaro prova a controllare un pallone in mezzo all'area, Silvestri lo anticipa
13' Walace! Tiro da lontano del centrocampista bianconero, para Handanovic
12' GOOOOOOOOOOL! GOOOOOOOOOL! Il gol di Ivan Perisic! Ancora lui! Il croato arriva di testa sul corner di Dimarco sul primo palo e batte Silvestri! 1-0! Inter in vantaggio!!!
11' Corner di Dimarco, colpisce De Vrij e poi Molina mette ancora in angolo
10' Ora è l'Inter che manovra il pallone: cross insidioso di Dimarco, Udogie anticipa Darmian e concede un angolo
7' Azione confusa dei nerazzurri che si affacciano in attacco: Lautaro non trova Perisic a sinistra
5' Udinese che prova a gestire il pallone in questi minuti iniziali, ritmi non altissimi per adesso
1' Tutto pronto alla Dacia Arena: si parte! Il primo pallone del match è giocato dai padroni di casa. Inizia Udinese-Inter: forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Ritorna dall'inizio Handanovic tra i pali, confermato Dimarco con Skriniar e De Vrij. Gagliardini al posto dello squalificato Calhanoglu. 3-5-2 anche per l'Udinese con il ritorno di Pereyra. Deulofeu e Success coppia d'attacco
1' 35° giornata di Serie A: alla Dacia Arena l'Inter affronta l'Udinese in una partita molto importante in questa fase finale del campionato
Minuti Cronaca
50' Triplice fischio di Chiffi! Finisce qui, 2-1 per l'Inter! Una vittoria importantissima in vista delle ultime 3 giornate di campionato! Forza ragazzi! FORZA INTER!!!
49' Vidal e Sanchez cercano di guadagnare tempo con una serie di tiri dalla bandierina, poi l'Udinese recupera il pallone
48' Sanchez! Darmian serve il Nino a rimorchio, il suo tiro è deviato in corner
46' Alla prima azione disponibile Vecino viene ammonito per un fallo duro
45' Chiffi concede 5 minuti di recupero
45' Ultimo cambio per l'Inter: entra Vecino al posto di Barella, che non può continuare. Annullato il cambio previsto tra Gosens e Perisic
44' Problemi per Barella che ha difficoltà a rimettersi in piedi: viene soccorso dallo staff medico nerazzurro
41' Udinese che preme ancora, Inter che cerca di colpire in ripartenza senza troppo successo
38' L'Udinese ha ripreso coraggio dopo il gol di Pussetto: si combatte per il possesso del pallone in mezzo al campo
34' Altra sostituzione per l'Udinese: esce Pereyra, al suo posto dentro Jajalo
33' Gol annullato a Vidal: Correa in profondità serve il cileno che segna, ma il numero 22 nerazzurro è in fuorigioco
32' Quarto cambio per Inzaghi: esce Dimarco, al suo posto in difesa entra D'Ambrosio
31' Correa porta il pallone in avanti e si inserisce in area dalla sinistra: il suo tiro cross è respinto da Silvestri
29' Un cambio anche nelle file dell'Udinese: fuori Molina, sostituito da Soppy
29' Terzo cambio a centrocampo: esce Gagliardini, autore di una buona prestazione, al suo posto dentro Vidal
29' Attacco rivoluzionato per l'Inter: dentro anche Sanchez per Dzeko
29' Triplo cambio per Simone Inzaghi: entra il Tucu Correa al posto di Lautaro Martinez
27' Gol dell'Udinese con Pussetto: parata straordinaria di Handanovic sulla punizione battuta da Deulofeu, il pallone finisce a Udogie che serve in mezzo l'argentino per il gol del 2-1
26' Fallo di Skriniar su Pussetto al limite dell'area, punizione interessante per l'Udinese
23' Non cambia lo spartito del match in questa fase: ritmi non altissimi, Udinese che prova a controllare l'azione
20' Ammonito Pereyra per un intervento duro su Barella
19' Riprende il gioco con Lautaro che parte in contropiede e guadagna un corner
18' Scontro aereo tra Skriniar e Pussetto, il nerazzurro rimane a terra e viene soccorso
15' Altra grande giocata sulla destra, stavolta di Lautaro: palla forte e tesa in mezzo all'area, respinge la difesa dell'Udinese
14' Grandissima giocata di Perisic che serve in mezzo Lautaro che tira di prima ma colpisce un difensore dell'Udinese
12' Ancora Udinese: azione fermata da un intervento di De Vrij, poi Brozovic spazza in angolo
11' Azione avvolgente dell'Udinese, terminata da Molina con un tiro cross potente ma sbilenco
9' Girata al volo di Brozovic sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Dimarco, ma il suo tiro è respinto dalla difesa bianconera
7' Occasione per l'Udinese: Walace prova un gran tiro dalla distanza, ma la sua conclusione esce alla destra di Handanovic
6' Dzeko! Sponda di Gagliardini che si trova a tu per tu con Silvestri, ma il bosniaco inciampa e non trova una conclusione pulita
4' Grande azione di Perisic che si esibisce in un tunnel a metà campo e scatta verso la porta bianconera, poi viene fermato dal rientro della difesa dell'Udinese
1' Si riparte alla Dacia Arena! Inizia il secondo tempo di Udinese-Inter, con i nerazzurri in vantaggio per 2-0 che muovono il primo pallone della ripresa! Forza ragazzi!
1' Cambio nell'intervallo per l'Udinese, il secondo nel match: entra Samardzic al posto di Arslan

Handanovic
7.16
7.16
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
5.84
5.84
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dimarco
6.77
6.77
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
6.7
6.7
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
8.03
8.03
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
5.57
5.57
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.29
6.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vecino
4.53
4.53
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
6.11
6.11
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.33
6.33
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.24
6.24
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
5.73
5.73
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
4.61
4.61
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Darmian
6.41
6.41
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dzeko
4.6
4.6
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Correa
3.94
3.94
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.93 INVIA VOTI
3 tiri porta 5
4 tiri fuori 7
12 falli fatti 10
5 angoli 11
1 fuorigioco 2
48% possesso 52%

L’Udinese ha il secondo miglior attacco del campionato nel quarto d’ora finale di partita (16 reti, meno solo dell’Atalanta, 18): i friulani hanno segnato almeno un gol in quel parziale in tre delle ultime cinque gare di A (cinque delle 12 reti messe a segno in questo lasso temporale).

Sfida tre le due squadre che hanno mantenuto la media punti più alta in Serie A nel mese di aprile: Inter 2.4 (frutto di quattro vittorie e una sconfitta in cinque partite), Udinese 2.2 (frutto di quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta in sei gare).

L’Inter ha vinto sei delle ultime otto gare contro l’Udinese in Serie A (2N) e in questo parziale per ben sette volte non ha subito alcun gol; l’ultima vittoria friulana è datata 16 dicembre 2017, un 3-1 a San Siro firmato Lasagna, De Paul e Barak (Icardi per i nerazzurri).

In tre delle ultime sei partite giocate in Serie A, l’Udinese ha segnato almeno quattro gol: ci era riuscita tre volte nelle precedenti 163 gare di massimo campionato.

Nelle ultime otto sfide di Serie A in Friuli tra Udinese e Inter, sei successi nerazzurri e due pareggi: i due pareggi (entrambi 0-0) sono arrivati però in due delle tre gare più recenti in casa dei bianconeri.

L’Inter ha perso nell’ultima trasferta di Bologna, dopo una serie di 11 partite esterne consecutive in campionato senza mai andare ko: è dall’era pre pandemia, da marzo 2020 con Antonio Conte in panchina, che i nerazzurri non incappano in due sconfitte di fila fuori casa in Serie A (in quel caso contro Lazio e Juventus).

Era da aprile 2019 (vs Frosinone e Roma) che Ivan Perisic non andava a bersaglio in due match consecutivi di Serie A.

Tra le squadre di questa Serie A, contro nessuna avversaria Ivan Perisic ha segnato più reti che contro l'Udinese (cinque, come alla Fiorentina).

L. Martínez ha segnato il suo 17° gol in questa stagione, più di qualsiasi altro giocatore dell'Inter in Serie A.

L'Inter ha segnato 37 gol nel primo tempo, in 35 partite, più di qualsiasi altra squadra in questa stagione di Serie A.

vittorie(23) pareggi(16) sconfitte(11)

UDINE - Rialzarsi, tornare alla vittoria, reagire. Ribadire che l'Inter c'è, fino in fondo. Troppo importante, la trasferta di Udine, troppo importante tornare a fare punti. Senza badare agli altri risultati, con l'affetto di tifosi straordinari che hanno fatto sentire i ragazzi di Inzaghi come a casa. Vince l'Inter, vince 2-1 alla Dacia Arena, contro una delle squadre più rampanti del campionato. Sono i gol di Perisic e Lautaro a pesare su questo campionato, con tre partite da giocare e i 75 punti in classifica. Un match difficile, aperto dal gol di testa di Ivan, messo sulla buona strada da Lautaro - bravo di testa a ribadire in rete il  suo rigore ribattuto da palo e portiere - e chiuso dalla capacità della squadra di difendersi con ordine, respingendo gli assalti dell'Udinese anche dopo il gol di Pussetto.

Il calcio ti dà tante opportunità ma a volte ti mette lì, di fronte a passaggi obbligati. Dopo la sfortunata trasferta di Bologna, ecco un altro viaggio lontano da San Siro. Destinazione Udine, dove l'ultima volta l'Inter aveva pareggiato, nel gennaio 2021. Quasi 16 mesi fa. Il tempo è una risorsa fondamentale e quando inizia a venir meno, ti costringe a dare tutto, a costo di richiamare energie extra. Dopo il Dall'Ara Inzaghi ritrova Handanovic tra i pali, ripropone Dimarco, schiera Gagliardini al posto di Calhanoglu, squalificato, e rilancia la coppia Dzeko-Lautaro. 

L'Inter si trova di fronte una delle squadre più in forma della Serie A. Una squadra che vola: corsa, idee precise, ripartenze letali, mente libera. L'Udinese di Cioffi è questa. Serve così aggredire il match, andare a una velocità alta, concedendo poco e cercando di essere letali. Handanovic viene chiamato in causa fin dai primi minuti ma l'Inter non può lasciare spazio e quindi va subito a colpire. Lo fa al minuto 12, celebrando uno schema classico di questa stagione nel giorno di una ricorrenza particolare. L'azione è un corner: dalla sinistra, di Dimarco, pennellato. Il gol, di testa sul primo palo, è di Perisic: il croato segna il suo settimo gol in campionato, il secondo consecutivo, nel giorno della sua presenza numero 250 in nerazzurro.

Una rete bella che apre il match: manda subito l'Udinese all'arrembaggio ma apre anche gli spazi per l'Inter. Lautaro e Dimarco provano subito a raddoppiare, senza fortuna. Un avvio a tutta velocità che però, con il passare del tempo, cala di intensità. Dimarco è fondamentale in una diagonale difensiva alla mezz'ora quando anticipa Pussetto, appena entrato. Poi l'episodio che porta al raddoppio nerazzurro: al 36' Barella spalanca l'area a Lautaro, il cui tocco sotto è parato da Silvestri. Dzeko, lesto a intervenire, viene steso da Mari. Il rigore sembra netto, Chiffi non interviene finché il VAR non lo richiama, per un penalty chiaro. Dal dischetto va Lautaro: destro rasoterra incrociato, palla sul palo e poi sulla mano di Silvestri e, infine, sulla testa del Toro che deposita in rete un 2-0 tanto sospirato. Un doppio vantaggio meritato e importante.

In avvio di ripresa l'Inter può subito lasciare il segno. Non ci riesce, con Dzeko che fallisce il tris. Di fatto tutto il secondo tempo è un mix di errori, tensione e giocate che non riescono nella maniera più consona. C'è poco ordine. Cresce la tensione, la posta in palio si avvicina e la partita diventa più sporca, sempre più tosta. Beaco si immola su Lautaro, Perisic continua a solcare la fascia travolgendo tutto e tutti. 

Al 72', dal nulla, l'Udinese riapre il match: punizione pennellata di Deulofeu con miracolo di Handanovic. Sulla ribattuta è lesto Udogie a servire Pussetto al centro, per l'1-2. A questo punto la partita diventa ancora più delicata. Perché i cambi immettono nuove energie in mezzo al campo e aumentano anche il tenore della disputa. Non si avvicina mai al pareggio, l'Udinese, anche grazie a una solida retroguardia nerazzurra. Vidal trova il 3-1, ma in fuorigioco. Correa e Sanchez contribuiscono a tenere il pallone lontano dalla porta. I cinque minuti di recupero non servono all'Udinese a graffiare. I tre punti vanno all'Inter, che continua a non mollare.

IL TABELLINO

UDINESE (3-5-2): 1 Silvestri; 2 Perez, 50 Becao, 22 Mari; 16 Molina (93 Soppy 73'), 5 Arslan (24 Samardzic 46'), 11 Walace, 37 Pereyra (8 Jajalo 80'), 13 Udogie; 10 Deulofeu, 7 Success ( 23 Pussetto 27').
A disposizione: 20 Padelli, 31 Gasparini, 4 Zeegelaar, 17 Nuytinck, 25 Ballarini, 28 Benkovic, 30 Nestorovski.
Allenatore: Gabriele Cioffi.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 32 Dimarco (33 D'Ambrosio 77'); 36 Darmian, 23 Barella (8 Vecino 90'), 77 Brozovic, 5 Gagliardini (22 Vidal 74'), 14 Perisic; 9 Dzeko (7 Sanchez 74'), 10 Lautaro (19 Correa 74').
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 13 Ranocchia, 18 Gosens, 88 Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Marcatori: 12' Perisic (I), 40' Lautaro (I), 72' Pussetto (U)
Ammoniti: Mari (U), Pereyra (U), Vecino (I)
Recupero: 3' - 5'.

Arbitro: Chiffi.
Assistenti: Tolfo, Pagliardini.
Quarto Uomo: Baroni.
VAR: Banti.
Assistente VAR: Volpi.

in campo

Silvestri 1 1 Handanovic
Perez 2 37 Skriniar
Becao 50 6 de Vrij
Pablo Mari 22 32 Dimarco
Molina 16 36 Darmian
Arslan 5 23 Barella
Walace 11 77 Brozovic
Pereyra 37 5 Gagliardini
Udogie 13 14 Perisic
Deulofeu 10 9 Dzeko
Success 7 10 Martínez

panchina

Padelli 20 21 Cordaz
Gasparini 31 97 Radu
Zeegelaar 4 2 Dumfries
Jajalo 8 7 Sanchez
Nuytinck 17 8 Vecino
Pussetto 23 13 Ranocchia
Samardzic 24 18 Gosens
Ballarini 25 19 Correa
Benkovic 28 22 Vidal
Nestorovski 30 33 D'Ambrosio
Soppy 93 88 Caicedo

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.