Risultato finale

10 Febbraio 2002 15:00

Bologna
28' (2t) ZAULI
10' (2t) PECCHIA
Inter
44' (2t) Seedorf
arbitro Pierluigi Collina / guardalinee Babini, Copelli / 4° uomo Innocente
MinutiCronaca
45'Il quarto uomo indica tre minuti di recupero.
40'Intervento durissimo di Sorondo su Zauli. Il difensore nerazzurro viene ammonito dall'arbitro Collina.
38'Ammonito Fresi reo di una scorrettezza ai danni di Ventola.
35'Tiro insidioso di Recoba dal vertice sinistro dell'area del Bologna, palla a fil di palo.
33'Contatto in area rossoblu tra Castellini e Conceiçao. Il portoghese cade in area, Collina lascia correre.
31'Ammonito anche Georgatos per un intervento in scivolata su Gamberini.
30'Materazzi rientra in campo.
28'Gomitata di Cruz a Materazzi che crolla a terra dolorante. Il difensore nerazzurro viene portato fuori in barella.
24'Cartellino giallo per Cristiano Zanetti per intervento da tergo su Zauli.
21'Ammonito Castellini per intervento irregolare su Cristiano Zanetti.
20'Tiro di Zauli, deviazione di Materazzi, Toldo compie un intervento strepitoso.
18'Combinzione Georgatos Recoba, tiro del Chino indirizzato all'incrocio dei pali, Pagliuca blocca.
16'Una serie di finte di Recoba al limite dell'area rossoblu ma al momento di scoccare il tiro interviene Gamberini a neutralizzare la conclusione.
13'Cross in area nerazzurra per Cruz che prova la conclusione al volo, Toldo è sulla traiettoria.
9'Cross dalla sinistra di Recoba, deviazione di testa di Ventola che cerca di servire Vieri. La difesa rossoblu libera.
4'Sinistro dal limite di Cruz, Materazzi devia in angolo.
1'Ha inizio l'incontro.
MinutiCronaca
48'Il direttore di gara Collina, fischia la fine dell'incontro.
45'Collina concede tre minuti di recupero.
44'Azione personale di Seedorf che si libera di Castellini e scarica un diagonale vincente alle spalle di Pagliuca.
38'Rapido contropiede di Recoba che allarga su Conceiçao, bel movimento del portoghese che si libera al tiro e colpisce un clamoroso palo.
33'Punizione di Tarantino per Cruz anticipato per un soffio dall'uscita di Toldo.
28'Zauli si libera di Vivas nell'area nerazzurra e supera Toldo con un tiro all'incrocio dei pali.
27'Nell'Inter Kallon prende il posto di Ventola.
25'Cuper schiera Seedorf al posto di Di Biagio.
24'Nel Bologna Brioschi lascia il posto a Firmani.
15'Cuper sostituisce Georgatos con Vivas.
14'Ammonito anche Materazzi per un entrata scorretta su Cruz.
12'Splendida punizione di Recoba, Pagliuca vola a deviare in corner.
10'Calcio d'angolo dalla destra, Ventola e Georgatos mancano la sfera ne approfitta Pecchia che trova la deviazione vincente.
7'Conclusione insidiosa di Nervo che supera Zanetti e calcia a lato della porta di Toldo
6'Ottima chiusura di Sorondo su Nervo scattato pericolosamente in contropiede.
5'Punizione bomba di Recoba che si infrange sulla barriera bolognese.
4'Ha inizio la seconda frazione di gioco.
3'Collina fischia la fine del primo tempo.
2'Calcio d'angolo dalla destra per l'accorrente Di Biagio che impatta benissimo di testa, miracolo di Pagliuca che salva la porta rossoblu.
1'Cross di Nervo dalla destra per Pecchia che calcia in modo impreciso . Toldo blocca.
Di Biagio
4.93
4.93
Georgatos
4.4
4.4
Recoba
5.82
5.82
Ventola
4.29
4.29
Vieri
4.92
4.92
Zanetti
5.17
5.17
Zanetti
6.77
6.77
Seedorf
7.35
7.35
Materazzi
5.86
5.86
Vivas
4.15
4.15
Conceiçao
5.24
5.24
Toldo
5.65
5.65
Kallon
5.47
5.47
Sorondo
4.34
4.34
Media squadra5.31
6tiri porta8
3tiri fuori5
21falli fatti23
11angoli2
2fuorigioco2
24:05possesso26:31
La sfida Cuper-Guidolin e Cuper-Bologna

L’unico precedente ufficiale si riferisce alla gara di andata del campionato in corso quando, a San Siro, i nerazzurri di Cuper si imposero per 1- 0.

La sfida Guidolin-Inter

Nei 15 precedenti ufficiali tra Guidolin e l’Inter il bilancio vede il tecnico del Bologna in svantaggio: 3 vittorie e 3 pareggi, con 9 sconfitte subite. L’ultimo pareggio casalingo delle squadre di Guidolin contro l’Inter risale alla stagione 1996/97 quando, in serie A, il suo Vicenza fece 1-1: da allora il bilancio interno del tecnico veneto contro i nerazzurri è di 1 successo e 4 sconfitte.

Bologna-Inter: gli ex.

Bologna
Pagliuca (232 presenze senza reti in gare ufficiali dal 1994/95 al 1998/99) Fresi (121 presenze e 1 rete in gare ufficiali dal 1995/96 all’ottobre 1998 e nel 1999/00) Macellari (16 presenze senza reti in gare ufficiali nella stagione 2000/01) Tarantino (2 presenze senza reti in gare ufficiali dal luglio 1996 al novembre 1997)

Inter:
Kallon (6 presenze e 2 reti in gare ufficiali dal luglio a ottobre 1997) Padalino (33 presenze senza reti in gare ufficiali nelle stagioni 1992/93 e 2000/01) Ventola (21 presenze e 4 reti in gare ufficiali nella stagione 1999/00)

Le 100 in rossoblu di Pagliuca

Proprio contro la sua ex squadra, l’ Inter: Gianluca Pagliuca festeggia oggi le 100 presenze in gare ufficiali con la maglia rossoblu. Il suo esordio risale al 28 agosto 1999, in campionato, Bologna-Torino 0-0. Da allora Pagliuca ha sommato con la casacca del Bologna 87 gare di campionato, 6 di coppa Italia, 6 di coppe europee.

Il boom casalingo del Bologna 2001/02

Il Bologna 2001/02 ha conquistato 23 dei suoi attuali 32 punti in classifica in casa, pari al 71.9% del bottino totale. Se la media continuasse di questo passo, saremmo quasi davanti ad un record. Nei suoi 58 precedenti campionati di serie A su girone unico, soltanto in 4 occasioni i rossoblu avevano tenuto una media così alta: il record risale al 1981/82, quello della prima retrocessione in B, quando il 78.3% dei punti totali (18 su 23) fu conquistato al “Dall’ Ara”: seguono le stagioni 1968/69 (75.9%), 1947/48 (75% netto) e 1972/73 (74,2%).

Da 9 turni consecutivi il Bologna subisce sempre gol

Il Bologna subisce gol in campionato da 9 turni consecutivi. I gol rossoblu incassati nel periodo sono stati 13. L’ ultima gara chiusa senza subire gol risale al 2 dicembre, quando il Bologna si impose 1-0 sul To

La cooperativa del gol di Guidolin

Con la rete di domenica scorsa di Bellucci, il Bologna è, alla pari di Fiorentina, Juventus, Roma e Verona la squadra che, nella serie A 2001/02, manda in gol il maggior numero di elementi: 11. Il record rossoblu, da quando il Bologna è tornato in serie A (dal 1996/97), è di 12 calciatori in gol, primato stabilito nel 1998/99 con Mazzone ed eguagliato lo scorso anno, proprio da Guidolin: nel primo caso il dodicesimo marcatore (Bettarini) fece centro alla ventinovesima giornata, nel secondo caso (Brioschi) alla ventiseiesima giornata

L’ imbattibilità esterna dell’ Inter: verso una striscia-record

Inter imbattuta dopo 10 trasferte di campionato in cui la formazione di Cuper ha ottenuto 5 vittorie e 5 pareggi. La squadra nerazzurra va a caccia di un record stabilito nella stagione 1953/54, quando la prima sconfitta esterna di quel campionato interista si registrò alla tredicesima gara esterna stagionale, 2-0 nel derby in casa rossonera il 21 marzo 1954. Fino a questo momento la formazione di Cuper ha eguagliato le serie iniziali stabilite dallo stesso club nerazzurro nelle stagioni 1933/34 (5 vittorie e 5 pareggi prima di cadere 2-1 a Napoli il 28 gennaio 1934) e 1961/62 (10 gare utili consecutive, 6 vittorie e 4 pareggi, prima del 4- 1 subito a Firenze in data 21 gennaio 1962); oggi potrebbe eguagliare, in caso di ennesima imbattibilità, la striscia del 1952/53 quando con 8 vittorie e 3 pareggi l’ Inter rimase imbattuta fuori casa nelle prime 11 trasferte di campionato, perdendo la dodicesima proprio a Bologna, 2-0 l’ 1 marzo 1953, con reti di Mike e Bacci.

Conceicao-Vieri: le bestie nere di Pagliuca e del Bologna

Due calciatori dell’ Inter 2001/02 sembrano avere un vero e proprio conto aperto con il Bologna e con il suo portiere, Pagliuca. Sergio Conceicao , ancora alla ricerca del primo gol stagionale, ha realizzato 5 delle sue 18 reti in gare ufficiali da quando è in Italia proprio al portiere rossoblu. Christian Vieri ha invece nel Bologna la seconda squadra più perforata in gare ufficiali da professionista: sono 8 i gol firmati al Bologna, che divide la seconda poltrona con il Verona: entrambe le squadre sono precedute dal Perugia, battuto 9 volte.

Grossi problemi di gol per l’ Inter 2001/02 contro le grandi

Considerando le prime nove in classifica, notiamo che nelle 9 partite finora disputate dall’ Inter 2001/02 contro queste squadre, appena 8 sono stati i gol segnati dai nerazzurri: 1 ciascuno a Bologna, Chievo e Torino, 2 al Milan, 3 al Verona. L’ Inter non ha invece segnato contro Juventus, Lazio, Roma e sabato scorso, ancora contro il Torino. In pratica contro le prime l’ Inter 2001/02 tiene una media di poco meno di 1 gol per partita.

Inter a caccia del centesimo gol allo stadio di Bologna

In 70 precedenti ufficiali allo stadio di Bologna, l’ Inter ha finora messo a segno 98 reti. Mancano due sigilli alla fatidica quota 100. In assoluto la prima rete nerazzurra allo stadio emiliano è datata 16 marzo 1930, quando fu un pareggio per 2-2 e il gol fu siglato da Serantoni.

vittorie(30)pareggi(14)sconfitte(34)
BOLOGNA - Bologna - Inter si è conclusa sul risultato di 2-1.

Una giornata primaverile accoglie i Cuper Boys alllo stadio Dall'Ara di Bologna. Il tecnico argentino schiera una formazione condizionata dalle assenze di Cordoba, squalificato, Emre e Gresko indiponibili da sabato, cui si aggiungono le note assenze di Roanldo, Dalmat e Okan. L'undici iniziale prevede Recoba e Conceiòao in campo sulle fasce a supporto della coppia C.Zanetti Di Biagio a centrocampo, con la coppia Ventola Vieri di punta.

Avvio spregiudicato delle due formazioni che nei primi dieci minuti mostrano la volgia di vincere con manovre offensive che mettono in affanno le due difese. Parte il Bologna in attacco, ma trova un difensore di nome Reooba a chiudere ottimamente la fascia sinistra. Sull'altro fronte Conceiçao è autore di buoni spunti che non trovano la porta difesa da Pagliuca. Recoba cerca anche la conclusione personale al 14, quando ubriaca la difesa rossoblu prima di incappare nella respinta di Gamberini. Geoeorgatos serve per Recoba un buon pallone che il Chino scaraventa in porta ma trova le braccia di Pagliuca. Ancora il Chino prova la conclusione ma la palla termina alta. La risposta rossoblu è affidata a Nervo che trova un grandissimo Toldo a deviare in angolo una palla indirizzata nel sette. La gara prosegue con un grande dinamismo a centrocampo che non si traduce in effettive iniziative offensive. Due ammonizioni per C.Zanetti e Georgatos in leggera sofferenza su Zauli, ma grandi duelli tra J.Zanetti e Nervo, con netto predominio del nerazzurro. Al trentacinquesimo Recoba cerca il numero con il destro, ma conclude in porta senza fortuna. Sul finire del primo tempo aumenta la pressione del Bologna che chiude l'Inter nella sua metà campo costringendo Materazzi e Sorondo ad alcuni interventi d'emergenza. Cruz cerca il gol al 45 ma Materazzi chiude prima che il bolognese possa esultare per il gol. Sul finire Pecchia si mangia la più limpida occasione da gol ciccando un pallone che Toldo può parare facilmente. Ma l'Inter non si dimentica di offendere e Di Biagio trova Pagliuca con una conclusione che poteva avere esito molto più felice.

La ripresa iniza con il Bologna in attacco, che cerca la porta di Toldo con precise verticalizzazioni che trovano J.Zanetti e Sorondo attenti a chiudere su Zauli e Cruz. Nei primi dieci minuti le squadre restano lunghe ma non riescono ad effettuare conclusioni importanti. Al decimo Pecchia approfitta di un pallone che cade in area e su cui la difesa nerazzurra non interviene, segnando un gol che complica le cose per i nerazzurri. La reazione è affidata a Recoba che compie un miracolo su un tiro micidiale da trenta metri. Cuper decide un cambio, fuori Georgatos ammonito e dentro Vivas, con uno schieramento a tre in difesa, Materazzi, Sorondo e Vivas e cinque centrocampisti per pungere il Bologna. Cruz cerca il gol del raddoppio al 21, ma gli risponde Recoba con un'altra punizione da fuori che trova ancora le braccia di Pagliuca. Il tecnico nerazzurro sostiuisce Di Biagio con Seedorf, per incrementare le alternative offensive dell'Inter. Anche Kallon entra in campo per l'assalto finale, prendendo il posto di Ventola. Ma il Bologna raddoppia con Zauli che approfitta degli spazi concessi dalla sbilanciata difesa nerazzurra. Anche la sfortuna gioca contro l'Inter, quando Conceiçao colpisce il palo al 37 dopo aver compiuto un gran gesto tecnico in area. Seedorf riapre i giochi al 88 con un gran diagonale che sigla la rete del 2-1, ma è troppo tardi e Collina fischia la fine dell'incontro.

in campo

PAGLIUCA1 Toldo
BRIOSCHI4 Zanetti
FRESI16 Sorondo
CASTELLINI23 Materazzi
NERVO21 Georgatos
BRIGHI7 Conceiçao
GAMBERINI14 Di Biagio
TARANTINO6 Zanetti
PECCHIA20 Recoba
ZAULI78 Ventola
CRUZ32 Vieri

panchina

COPPOLA12 Fontana
ZACCARDO31 Vivas
BELLUCCI13 Simic
GORETTI10 Seedorf
FIRMANI11 Guglielminpietro
DALLA ROCCA3 Kallon
SMIT